post commenti
  • Dal monte Pelpi

    Si fa desiderare, tutti la annunciano, anche con titoli sorprendenti “Big Snow”, ma lei, alla fine, fa sempre quello che vuole. La neve è così, talmente perfetta che nulla e nessuno sembra intimorirla. Proprio come canta Ligabue: “La neve se ne frega”.
    No, di nevicare non ne vuole proprio sapere, ormai da tre anni. Sarà anche per questo motivo che sento il bisogno di parlarne ugualmente e di andare a prenderla dove c’è.
     
    Il monte Pelpi ha la “Mantellina bianca”, così diceva mia nonna quando la nevicata si limitava a imbiancarne la cima. Lassù di neve ne è scesa veramente poca, qualche centimetro, ma quanto basta a rendere quei prati ancor più affascinanti e la faggeta più silenziosa del solito. Tutto è candido e attutito.
     
    Attorno ad un cielo terso, spicca la croce bianca, adesso tutta ricamata dal ghiaccio, lassù il vento è affilato come la lama di un coltello. La croce, così conciata, assomiglia a un enorme gelato di panna… mentre per la “ciliegina” sarebbe stata solo una questione di attimi, l’annunciata “Big Moon” stava apparendo davanti a noi. Quella sì, non ha deluso le aspettative.

2 Commenti

  • Eleonora

    04/12/2017

    Gigi ..... meravigliose..... e non ci sono paragoni con le mie.... !!! Bravissimo !! E grazie......

  • Giuseppe

    09/12/2017

    Le foto meritano sempre un riconoscimento, grazie,mi portano dove vorrei,ho spiato se si vedeva uno straccio di Val Toncina ,pazienza ,"perpi cou capelu biancu u resta un spetaculu"Buone feste a tutti,Giuseppe.

 

Commenta

Newsletter
Scrivi la somma dei due numeri e poi invia: 13 + 2 =
Invia