post commenti
  • 11 Settembre, 10 anni dopo

    Era settembre, l’undici, di dieci anni fa.
 Lo so bene dov’ero. Quel giorno lo ricordo come fosse ieri.
    Tornavo da Pontremoli. Scendendo dal Passo del Brattello c’era di nuovo campo. Mi suonò il cellulare: “Dove sei, riesci a guardare la televisione? Sai, due aerei sono finiti sulle Torri Gemelle, a New York! C'è un gran casino, non sanno se è stato un incidente o attacco terroristico, dicono che potrebbe anche essere un atto di guerra”.
    Il mio primo pensiero è stato confusionale: guerra, un attacco, ma a chi, all’America? Ma và! 

    La parola Guerra mi aveva troncato le gambe. 
Ho pensato subito alle persone più care, dov’erano, se sapevano, se in qualche modo erano informate di quanto stava accadendo. 

    A cosa cazzo avrei dovuto pensare? 

    Ho acceso la radio. Ne parlavano anche lì. Niente musica, solo collegamenti dei vari corrispondenti, tutti a commentare la CNN. 

    Giunto in paese sono entrato al Bar Firenze. Attorno alla TV un gruppetto di persone attente e dalle facce sbalordite, tutti aspettavano notizie, chiarimenti: incidente, terrorismo, attacco di una potenza ostile? Booo! 

    Ma che cavolo stava succedendo? Alcuni giornalisti pronunciano ripetutamente un nome: Bin Laden? E chi è?
    I telegiornali continuavano a inquadrare quei due enormi “camini” fumanti. Le immagini si susseguivano. Davanti a me, su quello schermo, un inverosimile skyline di Manhattan.
    Quindi il crollo della prima Torre, il collasso della seconda, poi la mia incredulità: una nuvola di fumo e tutto giù, come castelli di carte. 
Le immagini trasmettevano solo caos: poliziotti e pompieri frenetici, idranti che sparavano acqua, sirene e allarmi ovunque. In cielo svolazzavano migliaia di fogli di carta e densi nuvoloni grigi inghiottivano tutto: gente, auto, negozi. Tutto e tutti in un paesaggio lunare.
    Poi l’arrivo di altre notizie. Un altro aereo ha centrato il Pentagono, un quarto è precipitato, c’era chi si azzardava già a dire “abbattuto”. Tutto era vero, non erano effetti speciali... nemmeno Steven Spielberg sarebbe riuscito a tanto, ciò che è avvenuto era inimmaginabile anche per un film.
    Il World Trade Center, le Torri Gemelle, le più alte, il simbolo dell’America, della libertà, dell’occidente, non c’erano più. 

    Da quel giorno è cambiato il mondo, il nostro modo di vivere, è cambiata la storia.

100 Commenti

  • Vale bd

    11/09/2011

    I pensieri che hanno attraversato la tua mente dieci anni fa sono stati gli stessi che sono attraversati nella mia mente. Dieci anni fa a quell'ora mi trovavo in Ospedale a Borgotaro, avevo una visita, non stavo molto bene quel periodo, rientrai a casa due ore dopo il fatto...
    Appena scesa dall'auto arrivò un amica che ha usato le stesse parole che ha usato il tuo interlocutore al telefono. Andai in casa, guardai i tg. Le preoccupazioni per amici e parenti che erano nei dintorni dell'attacco si facevano concrete, il ricordo piu nitido è che si pensava fosse l'inizio di una guerra. Ricordo ogni momento, la tv, le immagini, i dibattiti, le testimonianze, ricordo i giorni di attesa per riuscire a mettersi in contatto con i parenti e stabilire che stavano bene.
    La tensione in quei giorni era forte, non si capiva bene cosa stava succedendo ma soprattutto cosa sarebbe successo. Ricordo un concerto molto sentito una settimana esatta dopo, a milano, la gente che si teneva per mano....

  • Signor Boff

    12/09/2011

    Oggi e' il 12 settembre..... Ogni minuto muore un bambino nel mondo per fame.... E nel nostro paese muoiono mediamente 5 persone al giorno per incidenti sul lavoro....
    Giusto per non dimenticare che succede quotidianamente!!!!

  • Pancho

    12/09/2011

    Ciao Cavallo,
    sono molto d'accordo con quanto scritto dal Signor Boff.
    Anch'io ho provato le stesse sensazioni dieci anni fà, ma credo che se si continua a ricordare 11/09 si debbano anche ricordare le vittime innocenti di tutto ciò che è stato scatenato dopo quella data prendendo a pretesto quegli avvenimenti per nulla chiari.

  • Lino Ferrullo

    12/09/2011

    A Milano era un pomeriggio di sole.. l'autoradio smise di fare musica.. gli speciali sulle prime notizie che arrivavano da New York si accavallavano senza dare nessuna certezza su quanto stesse succedendo realmente.. man mano che passavano i minuti il senso dell'orrore e dello sgomento aumentavano anche perchè arrivò la notizia del secondo impatto con la Torre Nord..
    Corsi a casa,avido di notizie.. le immagini registrate erano quelle che tutti ricordiamo; quelle in diretta ti lasciavano senza fiato.. gente che si affacciava a non so quale piano delle Torri, sventolavano fazzoletti.. fino a quando non vidi in diretta qualcuno precipitare, lasciandosi cadere nel vuoto..
    Terribile.. piansi.. pensavo alle tragedie umane, alle vite di quanta gente sarebbero cambiate per sempre, a chi rimaneva e a chi no.. ai familiari di chi stava morendo e pensavo al mix di paura e disperazione che stava provando chi aveva la sfortuna di trovarsi nel WTC quel giorno.
    Le televisioni trasmettevano immagini di occhi spaventati, sorpresi, angosciati.. si percepiva il terrore. Ma emotivamente le immagini che più mi colpirono furono quelle di un muro tappezzato di foto e biglietti e quella di un pompiere.. un omone enorme.. piangeva..

  • Fed.ro

    12/09/2011

    Quel pomeriggio ero a casa, una casa diversa da quella dove abito ora. Anch'io ero diverso.
    Ricordo che l'incredulità e l'emozione non mi hanno permesso di raziocinare, per parecchio tempo. Penso, come tanti, che proprio su questi sentimenti abbiano giocato coloro che di quell'attentato sono responsabili.
    Dopo un po' di tempo ho cominciato a chiedermi perché, sulle televisioni internazionali, l'11 settembre 2011 è stato identificato con lo schianto del secondo aereo sul World Trade Center e non con il crollo delle Torri. Perché?
    La ricerca su Internet ha permesso di trovar qualche indizio sul perché: si scopre che molti scienziati e professori hanno parecchie perplessità sul tipo di crollo dei grattacieli: come fanno ad implodere in quel modo? Sembra proprio che li abbiano minati appositamente per farli crollare su se stessi e non addosso agli edifici circostanti.
    Ma davvero è tutta una rappresentazione?
    Ciò che più mi commuove (e naturalmente mi fa riflettere) è la consapevolezza che sono convinto di ricordare un evento per un motivo opposto alle celebrazioni ufficiali.

    Zeitgeist - La verità sull'11 settembre 2001
    http://www.youtube.com/watch?v=2ywstNkjFDU

    fed.ro

  • PK

    12/09/2011

    Fed.ro scrisse: "si scopre che molti scienziati e professori hanno parecchie perplessità sul tipo di crollo dei grattacieli: come fanno ad implodere in quel modo? Sembra proprio che li abbiano minati appositamente per farli crollare su se stessi e non addosso agli edifici circostanti."

    Parto da questa:
    Allora, si possono sapere i nomi dei molti scienziati e professori, e possibilmente anche i loro titoli accademici, sai uno laureato in teologia che mi parla di ingegneria strutturale mica lo reputo competente.

    Sarebbe necessario aver visto anche come si svolgono le demolizioni con esplosivi per capire che lavorone ci sta dietro.

    Curioso poi che queste teorie si trovino su siti dove si parla anche di scie chimiche e sul colossale "imbroglio" delle missioni Apollo.

    p.s. l'edificio 7 è crollato per l'effetto delle torri :-)

  • Fausto

    12/09/2011

    Purtroppo anche in questa occasione non si è persa l'opportunità di non fare del qualunquismo.

    E' ovvio che ogni giorno muoiono persone di fame, e di lavoro.

    Le dovremmo ricordare anche quando si festeggiano i caduti partigiani, però.

    Questa è una ricorrenza storica, che ricorda quell'evento, e se per qualcuno è scomodo pensare che degli estremisti hanno fatto quello che hanno fatto il problema è il loro.

    Gigi ha, come sempre, colto il segno senza entrare nel merito, raccontando la sua personale sensazione senza andare oltre.

    Un minuto per ricordare quelle 3000 famiglie circa che dal 12 Settembre 2001 si sono trovate senza un padre una madre, un fratello, una sorella, un nonno.

    Il mio pensiero va oggi a loro, perchè in quel giorno era tanto il clamore che quei puntini che passavano dall'alto verso il basso dei teleschermi quel giorno non erano altro che elementi di un clamoroso spettacolo mediatico.

    Dargli memoria, umanità ed un volto, oggi mi sembra il minimo che si possa fare per restituirgli l'identità di persone.

    Tanto che scrivevo chissà quanti sono morti, purtroppo, però ho dedicato 5 minuti per scrivere delle vittime dell'11 Settembre.

    Ho fatto male perchè erano Americani e liberisti?

  • Fed.ro

    12/09/2011

    Gentile PK,
    sarebbe bastato guardare il filmato proposto (un po' lungo, ma esauriente) per scoprire i nomi, i documenti, le omissioni. Oppure dare un'occhiata, un esempio tra innumerabili, ai palazzi di Ligresti fatti implodere, sindaco Pisapia, nei giorni scorsi a Milano.
    Ma, francamente, mi basta guardare il crollo e, ad onor della logica oltre che della tecnica delle costruzioni, mi scopro perplesso.
    Cogito ergo sum.

    fed.ro

  • Daffy

    12/09/2011

    Sono d'accordissimo con Boff, però, volenti o nolenti, quell'11/9 è una data impressa nella memoria di molti di noi...
    Prima ci si chiedeva "Ricordi dov'eri quando morì Kennedy? O Lennon?" Negli ultimi 10 anni a queste domande è stata aggiunta una data, che difficilmente verrà dimenticata.

    Io ricordo come se fosse ora che mi trovavo a Collecchio, al bar della stazione. Stavo aspettando un cugino che mi avrebbe raggiunto per andare insieme a trovare nostra nonna, ricoverata in una casa di cura poco distante, e vidi quelle immagini come se appartenessero a un film, tra lo sconvolto e l'incredulo. Come tutti.

    Quella data ha per me un significato molto personale, perché poco dopo mia nonna purtroppo ci lasciò. Qualche anno però nacque la splendida figlia di una cugina e da allora, fortunatamente, ogni anno, il primo pensiero della giornata è di gioia ed è tutto per lei!

  • PK

    12/09/2011

    Fed.ro, insistendo scrisse:
    "mi basta guardare il crollo e, ad onor della logica oltre che della tecnica delle costruzioni"

    oibò, e lei con un solo sguardo mi diagnostica la cinematica del crollo, altro che mago Otelma.

    "Oppure dare un'occhiata, un esempio tra innumerabili, ai palazzi di Ligresti fatti implodere, sindaco Pisapia, nei giorni scorsi a Milano"

    bene, si legga l'intervista all'Ing. Coppe:
    http://undicisettembre.blogspot.com/2011/01/intervista-danilo-coppe-esperto-di.html

    p.s. simpatico il ricordo a Pisapia, a forza bisogna cacciarcelo dentro :-)

  • Giulia

    12/09/2011

    Mi portavo indosso l'estate da poco passata. Era presente, nella mente, nei profumi, ovunque. Passava sopra a quei pigri giorni di Settembre in attesa dell'inizio della scuola.
    Poi all'improvviso, ero sola. Spaziavo dal letto alla televisione senza voglia di uscire, in silenzio, senza mangiare, credendo di risparmiare quei momenti per altri. A vent'anni lo pensi.
    Accendo la tv per addormentarmi con qualche programma porcheria quando mi telefona mia zia. "Vai al telegiornale, subito. Hanno messo una bomba o qualcosa in New York ".
    Ho cambiato canale. Non ricordo se in quel momento vidi il secondo aereo che entrava nella seconda torre o se è un ricordo dei mille replay che vidi in quei giorni e nei mesi successivi.
    In quel momento non sapevo niente eppure sentito qualcosa: il mondo stava seguitando a girare anche se io me ne restavo ottusamente in pigiama davanti alla televisione quando fuori stava accadendo qualche cosa di assurdo e terrificante.

  • Signor Boff

    12/09/2011

    Caro gigi, innanzitutto rispetto per tutti i morti, qualsiasi colore e credo..... l'11 settembre è una data da non dimenticare.... sicuramente la morte in diretta... produce un'effeto diverso.... di un bambino che muore in silenzio e nel totale abbandono, nel corno d'africa o nelle favelas di rio o nei sobborghi di una citta' dell'india.
    Vorrei richiamare gigi, la tua attenzione sull'incidente alla tissen grupp e alla strumentalizzazione mediatica e politica della disgrazia.... (ti ricordo che un superstite è nostro parlamentare a roma, ma ogni giorno mediamente muoiono 5 persone).
    Permettimi una sola cosa, i morti non esistono nè di serie A nè di serie B..... come gli esseri umani dovrebbero vivere tutti in una condizione umana dignitosa, il più bravo vada avanti e si giochi per vincere.... cosi nessuno mi può etichettare come il solito comunista.... che non sono.
    Un vescovo della chiesa brasiliana diceva "quando sfamo i bambini nella favelas sono un santo.... quando parlo della fame nel mondo sono un comunista".....
    Gigi grazie e buona riflessione, ma sopratutto perdonami per il mio italiano arcaico

  • Sandy

    13/09/2011

    Caro Esvaso.
    Ti puoi immaginare la paura che ci siamo presi noi qui a NY.
    Mia sorella non si dava pace perche' suo figlio era proprio lì dalle torri. Dayo che e' un tipo che aiuta tutti è andato dentro per aiutare a salvare e prendeva le persone sulle sue spalle per portarle fuori. Non solo una volta ma quattro volte, l’ultima volta si e' preso molta paura perche’ lui e quella persona che portava sulle spalle non trovavano l’uscita senza lasciarci la vita.
    Ci hanno dato molte medaglie ma quel giorno resta sempre nella sua mente.
    Mio nipote e' molto buono di cuore se hai bisogno lui non ci pensa alla sua vita ma ti aiuta.
    Pensando che sua mamma e' nata a Pontolo e suo padre a Ponte dell’Olio a Piacenza.
    Siamo Italiani non importa dove abitiamo.
    Tanti saluti
    Sandy

  • Patrizia

    13/09/2011

    Stavo seguendo il compito dei miei figli, televisione accesa ma senza volume, non so neanche il perchè, poi queste immagini che saltano all’occhio, pensavo che fosse un film ma, ad un tratto i sottotitoli, la paura, come se stesse succedendo qui, vicino a noi, e ancora più incredulità quando attaccarono il pentagono che sembrava essere un posto inespugnabile…

  • Remo Ponzini

    13/09/2011

    Il cordoglio, lo sdegno e l'orrore l'avete espresso in tanti ed io mi associo a tutti voi senza dilungarmi oltre.
    Volevo mettere l'accento sulle sequele dei complotti e sulle " NON VERITA' " che hanno imperversato per dieci anni e che tutt'ora permangono in tante menti contorte. Ne abbiamo avuto un ammorbante sentore anche su questo forum dove sono riaffiorati questi teoremi fallaci che odorano di un anti-americanismo malevolo e pregiudizievole.
    Posso capire e condividere che ci siano stati degli "omissis" da parte del Governo Americano, anche criticabili (attacco al Pentagono), ma va tenuto presente che sussistono anche motivi di sicurezza da cui non si può prescindere.

    Una teoria fra le più assurde, tra le tante, è proprio quella delle "demolizioni controllate" di cui avete discusso.
    Egregio signor Fed.ro, ma come può sposare questa atrocità spacciandola come verità assoluta senza avere uno straccetto di prova ???
    Ma si rende conto di aver trasformato le vittime in carnefici ???
    Se li tenga pure, se li coltivi e si fagociti il cervello con queste sue trancianti ed arzigogolanti deduzioni.
    Io ho avvertito solo disgusto leggendo i suoi assurdi convincimenti.

    Grazie al sign. Signorini (PK) per l'intervista all'ing. Coppe che ci ha postato. Mi ha permesso di attingere a preziose informazioni tecniche consentendomi di apprendere.
    Mi sto chiedendo se l'avrà letta anche il sign. Pisapia !!!

  • Nicoletta

    13/09/2011

    Io mi trovavo a Parma, in università; dovevo sostenere l'esame di storia romana ma quando arrivò la notizia, ci riversammo nelle mense e nei bar vicini, ci inchiodammo davanti ai televisori e guardavamo increduli quelle immagini: un film o, ancor peggio, la realtà?
    Ogni tanto ci guardavamo in faccia ma senza dire una parola, non ne avevamo. Piano piano si fece strada in noi l'idea, poi concretizzatasi, che qualcosa di enorme stava accadendo, qualcosa che ci avrebbe cambiato, nel futuro più prossimo, ma più che cambiare noi, avrebbe cambiato il mondo, e così è stato!

  • Ruggero

    13/09/2011

    Khalid Muhammed, un nome difficile per la comunita' internazionale e per noi tutti da ricordare e quindi l'FBI e la CIA americana di allora hanno preferito indicare in Bin Laden il colpevole degli attacchi al World Trade Center.

    Una semplice ricerca in internet mi ha svelato l'arcano su questo kuwaitiano, di origine pero' probabilmente pakistana, accecato dall'odio per gli Stati Uniti e per il loro continuo aiuto alla causa e agli interessi israeliani.

    Cosa succede negli anni precedenti agli attacchi è facilmente reperibile nel web con questo Muhammed che propone il suo piano terrostico a Bin Laden che lo finanzia (sembra con 500.000 dollari) e lo affida ai 19 terroristi comandati dall'ormai famoso Muhammed Atta!!
    Quello che è successo è senza ombra di dubbio una tragedia immane soprattutto per le circa 3.000 vittime e altrettanto per i loro famigliari e di questo penso che ne siamo tutti consapevoli!!

    Devo ammettere che mi sono pero' rimasti molti dubbi di alcuni lati oscuri sulla realta' dei fatti nei cieli di New York di quel giorno di settembre:

    1) A titolo personale ritengo che gli effetti degli attacchi alle due Torri andarono ben oltre le stesse previsioni dei terroristi!! Ma anche dello stesso Bin Laden che all'inizio neanche ci credeva al progetto e alla sua possibilita' di riuscita!

    2) Mi rimane difficile da digerire che un aereo Boeing da 110 tonnellate riesca a volare radente a terra a 800 km/h, guidato da un pilota autodidatta, per colpire quell'ala del Pentagono a quell'altezza, compiendo tra l'altro una manovra aerea difficile anche per un caccia militare guidato da un top-gun!!
    La struttura del Pentagono e' di certo particolare essendo militare, ma fare completamente sparire un aereo di linea senza lasciare pezzi di fusoliera visibili come quando vediamo le immagini di schianti a terra nei disastri aerei, pare una anomalia...inutile nasconderlo...cosi' come questa segretezza nel fare sparire tutte le riprese dello schianto per poi fare vedere le riprese dall'alto della voragine nell'edificio!! Se vuoi colpire ancora di piu' l'opinione pubblica dovresti fare vedere tutto ma a volte i governi lasciano qualche buco informativo volutamente! E' forse stato abbattuto?

    3) Nessuno poteva aspettarsi un attacco di quella portata al cuore di New York pero' possibile che non sia stato dato l'ordine alla difesa militare di mettere subito in volo i caccia militari dopo i primi impatti al World Trade Center?? Anche questo è un dubbio che mi porta la mente verso un altra anomalia!!
    Ecco perche' razionalmente mi viene da pensare che l'aereo che cadde in Pennsylvania ed era diretto al Campidoglio o alla Casa Bianca di Washyngton fu abbattuto...la favola dei passeggeri che si ribellano la lascio ai film o all'immaginario collettivo!! Anche qui nessun rottame, tutto sparito, quindi terza anomalia!

    Unica certezza che ho e' che lo skyline di New york è mutato, che sono reali le immagini delle esplosioni dei primi aerei e non è un videogioco, che è reale la guerra senza fine in Afghanistan, l'artefice di tutto Khalid Muhammed e' imprigionato a Guantanamo e che Bin Laden è stato ucciso...forse!!

  • PK

    14/09/2011

    ruggero scrive:
    ...mi rimane difficile da digerire che un aereo Boeing da 110 tonnellate riesca a volare radente a terra a 800 km/h, guidato da un pilota autodidatta, per colpire quell'ala del Pentagono a quell'altezza, compiendo tra l'altro una manovra aerea difficile anche per un caccia militare guidato da un top-gun!! ...

    160 tonnellate, e poi non è così difficile, in primo luogo gli attentatori avevano il brevetto come pilota, poi l'aereo più è grosso più è facile da pilotare, imposti coordinate e quota e fa tutto lui. Una rete televisiva olandese ha fatto una prova, ha preso un pilota di aerei da turismo (come gli attentatori) e con un simulatore di volo utilizzato per l'addestramento dei piloti di linea ha ripetuto l'attentato, per ben 3 volte su 3 ha centrato gli obbiettivi :-)

    ruggero scrive:
    ... ma fare completamente sparire un aereo di linea senza lasciare pezzi di fusoliera visibili come quando vediamo le immagini di schianti a terra nei disastri aerei, pare una anomalia...inutile nasconderlo...cosi' come questa segretezza nel fare sparire tutte le riprese dello schianto per poi fare vedere le riprese dall'alto della voragine nell'edificio...

    Non è sparito nessun pezzo, i motori li hanno ritrovati all'interno dell edificio, non fanno vedere riprese semplicemente perché non ci sono, ci sono però oltre 50 testimoni che hanno assistito allo schianto.

    Ruggero infine:
    ... l'aereo che cadde in Pennsylvania ed era diretto al Campidoglio o alla Casa Bianca di Washyngton fu abbattuto...la favola dei passeggeri che si ribellano la lascio ai film o all'immaginario collettivo!! Anche qui nessun rottame, tutto sparito, quindi terza anomalia! ...

    "magari" fosse stato abbattuto, i militari avrebbero salvato la faccia, in realtà non avevao la più pallida idea di dove fossero gli aerei dirottati.

    per queste ed altre informazioni: http://undicisettembre.blogspot.com/

  • Remo Ponzini

    14/09/2011

    Caro Ruggero,
    il tuo intervento mi ha particolarmente stupito. Temo che tu ti sia lasciato attrarre da strane elucubrazioni, molto fantasiose, che sono apparse come funghi venefici un po' dovunque (web ed altrove). La mia incredulità nasce dal fatto che ti conosco come persona concreta, razionale e tutt'altro che avvezza a farsi condizionare da da questi stropiccii di notizie venefiche che sono state messe in onda da persone che odiano l'America per quello che simboleggia e rappresenta in tutto il mondo.

    Oltretutto la tua collocazione politica e di pensiero, salvo conversioni recentissime che ignoro e che non reputo possibili, è ben lungi da questi ambienti estremistici che odorano di comunismo di vecchio stampo.
    So che sto calcando la mano in modo impietoso ma mi diletto, come tuo mentore, a fustigarti affinchè tu non ti smarrisca in foschi anfratti.

    Le obiezioni che ti sei beccato (amichevolmente) dal PK sono sacrosante ed inconfutabili. Aggiungo solo, ad integrazione di quanto ha scritto, che gli attentatori, beffa nella beffa, avevano conseguito il brevetto da pilota, con il massimo dei voti e con lode, proprio negli USA.

    E' evidente a chiunque che i servizi segreti americani hanno evidenziato lacune macroscopiche. Ed è altrettanto chiaro che molti accadimenti sono stati segretati.
    Hai sollevato persino un dubbio sulla morte di Bin Laden. E' ovvio che il cadavere l'hanno fatto ... evaporare chissà dove. Non volevano di certo che la sua tomba diventasse un luogo di culto dell'orrore.

    E dopo questa fustigata molto benevola, ti saluto con cordialità.
    Remo.

  • Ruggero

    14/09/2011

    Cari i miei due Cavalieri di questa Tavola Rotonda, Remo e PK, cominciamo col chiarire che qui non stiamo dividendo le menti tra cospiratori-antiamericani-simpatizzanti PD e proamericani-simpatizzanti PDL-Lega!!
    In questo caso io ho sollevato i miei dubbi personali sulla fine di due aerei che comunque mi rimangono nonostante i vostri qui esposti pareri contrari e che comunque mi rimangono da allora senza aver seguito le diatribe tra cospiratori e non!!

    Cominciamo col dire che il pilota che era alla cloche dell'aereo dell'American Airlines fu giudicato come un pessimo allievo alla scuola in cui si iscrisse, addirittura incapace di guidare un piccolo aereo turistico come un Cessna!! Questo e' un dato molto importante!!
    Ammettiamo allora che sia stato un uomo fortunatissimo e di colpo geniale pilota esperto dato che fu capace di staccare il GPS (fondamentale per avere riferimenti sui radiofari degli aeroporti ma che ti fa identificare poi la tua posizione) e senza questo naviga con bussola e riferimenti visivi per dirigersi verso il Pentagono per parecchi chilometri!
    Ma tanto è facilissimo guidare in volo strumentale un Boeing come dice PK e quindi poco piu' difficile guidarlo con gli strumenti base!!!
    Comunque la giornata era soleggiata e puo' avercela fatta a navigare per oltre 400 km!!
    La cosa che non torna è che per sparire dentro le mura del Pentagono doveva entrarci alla velocita' elevata proprio intorno agli 800/900 Km/h, per poi colpire a 3 metri da terra!! Questo perche' a PK piacciono i simulatori e le prove di impatto tra caccia militari e ostacoli al suolo richiedono questo per...sparire completamente!!
    Se questo pesa 160 tonnellate ne consegue che deve entrare nelle mura a grandissima velocita' per...sparire quasi completamente!!
    Se riusci' ad arrivare a quella velocita', avrebbe dovuto generare una turbolenza a terra mostruosa ed invece pochi o addirittura nessun danno nell'arco di 30-40 metri di distanza!!
    Il mio dubbio sul volo radente riguarda il fatto che per non generare lo sconquasso a terra la velocita' doveva essere piu' bassa e quindi i pezzi di fusoliera e motori avrebbero dovuto essere piu' visibili e non apparire micronizzati come nelle poche foto che ci sono nel web!!
    Quindi velocita' di impatto ridotta proprio perche' ridotte se non nulle sono i danni vicini al Pentagono sulla linea di rotta probabile per l'impatto!

    Remo dice il vero quando afferma che i dirottatori avevano conseguito il brevetto da pilota ma i migliori erano stati mandati sugli aerei diretti alle due Torri...quello pero' che fara' la manovra piu' difficile è quello che fu giudicato piu' scarso!!
    I complottisti parlano di virata rapida, io ammetto che ho letto che la virata fu molto ampia, sui 10 km quindi certamente non difficile ma altrettanto certamente difficilissima la discesa radente sulla collina prima di Arlington a pochi km dall'obiettivo per non dire impossibile per un pilota di quel calibro!!
    E pesava ben 160 tonnellate quell'aereo come ben dice PK...
    E i testimoni dove sono?? Perche' in tutti questi anni non sono mai apparsi a fermare i dubbi...se sono 50 come dice PK...be' io penso che in 10 anni qualcuno di questi 50 avrebbe dovuto cedere per qualche migliaio di dollari di interviste a giornali o televisioni per meglio pagare la crisi di questi anni!! Invece niente ci sono ma non appaiono, un po' come le immagini attorno al Pentagono...saranno pure loro in chiaro e scuro?? Oppure ha parlato solo l'unico testimone a colori, magari lo stesso che riprende il fuoco dell'impatto che son 10 anni che ci fanno vedere!!

  • PK

    14/09/2011

    Ruggero: ammettiamo allora che sia stato un uomo fortunatissimo e di colpo geniale pilota esperto dato che fu capace di staccare il GPS (fondamentale per avere riferimenti sui radiofari degli aeroporti ma che ti fa identificare poi la tua posizione) e senza questo naviga con bussola e riferimenti visivi per dirigersi verso il Pentagono per parecchi chilometri!

    Forse lei ha un poco di confusione in testa, avrebbe le idee più chiare se leggesse il link che poc'anzi le passai, comunque:
    Non ha staccato il GPS, ma il transponder, il transponder non serve per la navigazione aerea, serve per far capire agli altri chi sei, spero che questo sia chiaro, e all'epoca dei fatti, a seguito della deregulation Regan, riduzione delle spese nel controllo aereo, spegnendo il transponder i radar civili perdevano il segnale, o meglio anche se lo individuavano non lo mostravano a video, aggiungiamo poi che il sistema di difesa aerea non era orientato a prestare attenzione al suolo patrio americano ma volgeva lo sguardo altrove, quindi l'aereo non navigava in volo a vista, ma sempre strumentale, impostando le coordinate di arrivo e la quota, l'avvicinamento poi all'edificio fatto in quel modo è il più semplice (non lo sostengo io ma piloti esperti) ben più arduo una caduta in picchiata su un edificio con facciate di quasi 300 m.

    I testimoni, o meglio i nomi di coloro che hanno visto sono riportati in parte sempre nel link di cui sopra, ma sa fa più effetto ipotizzare di missili o astronavi aliene che intervistare un tizio che dice: "si io ho visto l'aereo, m'è passato sopra la testa mentre ero in auto"

    Lasci stare le turbolenze al suolo, che infatti quando un aereo atterra si sollava tutto ciò che c'è attorno :-) guardi su google map cosa c'è intorno al pentagono.

    Così come ci sono le foto dei resti, resti dell'aereo di ogni dimensione, e i resti (pochi frammenti) dei passeggeri, che non dimentichiamolo sull'aereo c'erano persone con una famiglia una propria vita... e questi i cattivoni di americani dove li hanno nascosti?

    Quindi, per favore, prima di sparare "minchiate" come quella del GPS, si informi che si evitano figure da cioccolatino.

  • PK

    14/09/2011

    Ruggero: ammettiamo allora che sia stato un uomo fortunatissimo e di colpo geniale pilota esperto dato che fu capace di staccare il GPS (fondamentale per avere riferimenti sui radiofari degli aeroporti ma che ti fa identificare poi la tua posizione) e senza questo naviga con bussola e riferimenti visivi per dirigersi verso il Pentagono per parecchi chilometri!

    Forse lei ha un poco di confusione in testa, avrebbe le idee più chiare se leggesse il link che poc'anzi le passai, comunque:
    Non ha staccato il GPS, ma il transponder, il transponder non serve per la navigazione aerea, serve per far capire agli altri chi sei, spero che questo sia chiaro, e all'epoca dei fatti, a seguito della deregulation Regan, riduzione delle spese nel controllo aereo, spegnendo il transponder i radar civili perdevano il segnale, o meglio anche se lo individuavano non lo mostravano a video, aggiungiamo poi che il sistema di difesa aerea non era orientato a prestare attenzione al suolo patrio americano ma volgeva lo sguardo altrove, quindi l'aereo non navigava in volo a vista, ma sempre strumentale, impostando le coordinate di arrivo e la quota, l'avvicinamento poi all'edificio fatto in quel modo è il più semplice (non lo sostengo io ma piloti esperti) ben più arduo una caduta in picchiata su un edificio con facciate di quasi 300 m.

    I testimoni, o meglio i nomi di coloro che hanno visto sono riportati in parte sempre nel link di cui sopra, ma sa fa più effetto ipotizzare di missili o astronavi aliene che intervistare un tizio che dice: "si io ho visto l'aereo, m'è passato sopra la testa mentre ero in auto"

    Lasci stare le turbolenze al suolo, che infatti quando un aereo atterra si sollava tutto ciò che c'è attorno :-) guardi su google map cosa c'è intorno al pentagono.

    Così come ci sono le foto dei resti, resti dell'aereo di ogni dimensione, e i resti (pochi frammenti) dei passeggeri, che non dimentichiamolo sull'aereo c'erano persone con una famiglia una propria vita... e questi i cattivoni di americani dove li hanno nascosti?

    Quindi, per favore, prima di sparare "minchiate" come quella del GPS, si informi che si evitano figure da cioccolatino.

  • Dubitoso

    15/09/2011

    La cosa più interessante è che tutti i fondamentalisti stanno al gioco di questi americani che ci hanno servito il complotto... mah... delle volte ci facciamo un pò troppe seghe mentali.

  • Ruggero

    15/09/2011

    Gli aerei non hanno sistemi di navigazione satellitare per PK...forse non in quelli che guidava Charlton Heston in AIRPORT!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Dal link sulla storia dell'aviazione che trovi qui sotto risulta che gli aerei di linea ne possiedono oggi almeno 6 di sistemi di navigazione satellitare (che io per semplicita' ho indicato come GPS universalmente conosciuto da tutti), in aggiunta ad altri sistemi di trasmissione che sono regolati da terra...attualmente il GPS (che a te non piace per gli aerei) si chiama GALILEO!!!!!!
    Non mi dire che è possibile anche la manovra che Charlton Heston fece nel famoso film ovvero di salire sulla gabina di pilotaggio passando con un cavo da un elicottero???? No perche' se anche quella e' facile da fare come e' una cazzata pilotare un Boeing allora mi piacerebbe provare con la stessa giacca col cappuccio di pelo per non farmi perdere i pochi capellli che ancora possiedo!!!
    Ti posso pure garantire che hanno anche un radar metereologico oltre al normale radar perche' so che lo uso' il pilota che mi porto in Messico e riusci ad atterrare nonostante un Uragano forza 4 a Cancun!! Quel tipo di pilota li chiamano CowBoy Fly perche' prendono rischi...un po' come il dirottatore...ha preso rischi ed ha fatto una manovra che nessun pilota Alitalia riesce a spiegare o la descrive come quasi impossibile!!
    Io il transponder non l'ho nominato perche' se ne e' sempre sentito parlare e tutti sanno che serve alla torre di controllo per identificarti come tipo di aereo e relativa rotta e codice di volo!!! Magari lo lascio' acceso tanto sapeva che gli aerei militari erano tutti a terra perche' i piloti pensavano ormai fosse finita dopo i tre aerei sul WRT...scusi World Trade Center...ma in italiano le chiamano semplicemente due Torri!!!!!!!!!
    Comunque abbiamo concluso che e' una cazzata guidare un aereo di linea...mi sai indicare uno dei tuoi link che cerco di imparare pure io per avere un lavoro alternativo!!
    Dimenticavo, c'è stata la sentenza per Ustica con condanna del Governo a risarcire 110 milioni di euro alle vittime...anche li tutto era chiaro con i militari di mezzo...eppure poi c'è stata la condanna...strano?!?
    Qui è certamente diverso ma...non mi fai vedere che solo un fotogramma dell'impatto quando hai almeno 10 telecamere che lo hanno ripreso da altre inquadrature...strano?!
    Tu non hai certezze come non le ho io...tutto sentito dire...basterebbe diffondere una volta per tutte quelle riprese!!!! E non lo chiedo io, lo chiedono un po' tutti!!!!!!!!
    Forse non lo vogliono i militari...strano?!?


    PS: Il cioccolatino al latte se possibile!! Grazie


    http://it.wikipedia.org/wiki/Aviazione

  • Ruggero

    15/09/2011

    E sia ben chiaro che io non credo a nessun complotto americano per fare fuori 3000 connazionali e poi avere cosi' via libera e la scusa per fare una guerra!!
    Dico solo e lo ripeto che NON posso credere che i militari siano stati li fermi senza provare a fare niente...ecco perche' rilevo strane queste reticenze sulla sorte degli aerei caduti in Pennsylvenia e al Pentagono!!
    Trovo altrettanto anomalo che se hanno completamente fallito la difesa dello spazio aereo americano, siano poi stati premiati anziche' rimossi o allontanati dai posti di comando dove si trovavano!!
    Rilevo lati poco chiari e stop!!

  • PK

    15/09/2011

    Ruggero: Gli aerei non hanno sistemi di navigazione satellitare per PK... forse non in quelli che guidava Charlton Heston in AIRPORT!!!!!!!!!!!!!!!!!

    mi viene il dubbio che lei abbia qualche problema nella comprensione dell'italiano.

    lei scrisse: fu capace di staccare il GPS e senza questo naviga con bussola e riferimenti visivi ...

    le ho forse detto che hanno staccato il GPS? Lo ha scritto lei, e lei sostiene che hanno navigato in volo a vista, mentre hanno spento il transponder ed è tutt'altra cosa, il primo ti dice dove sei e ti serve per la rotta il secondo dice a tutti chi sei, spero di essere stato chiaro.

    dimenticavo, per implementare le figure da cioccolatino, scrisse anche:
    attualmente il GPS (che a te non piace per gli aerei) si chiama GALILEO!!!!!!

    forse, peccato che entrerà in funzione nel 2015... in che anno siamo adesso?

    comunque a questo link: http://www.crono911.net/Crono911.pdf

    riferimenti nomi date e tutto quello che serve per documentare ogni affermazione, magari evita di fare altre figure da cioccolatino, il grave è che non se ne rende neppure conto.

  • Ruggero

    15/09/2011

    Quindi chi ha scritto il servizio su Aviazione e caratteristiche aerei civili e pubblicato su Wikipedia era uno scemo mentre tu sei tenutario della verita' assoluta sulla storia degli aerei civili e loro caratteristiche??? Sei convinto di sapere tutto quello che accadde sui cieli americani l'11 settembre??
    Solo che di testimoni ne esistono numerosi da farci un minestrone con varie visioni e accadimenti sui fatti del Pentagono, chi piccolo aereo, chi aereo enorme e chi missile e chi caccia militare...insomma di tutto... quelli che non la pensano come te erano ubriachi e/o drogati... ma se la verita' è in mano tua... ma fatti intervistare da tutti!! Staro' in attesa di vederti...con o senza cioccolatini...
    Tra questi link mi puoi postare chiaramente il video dell'aereo che entra nel Pentagono cosi' poi tutto e' chiaro?!? Se non c'è mi dici poi perche' non c'è????????????????????????
    La risposta devi saperla perche' sai tutto!!!!!!!!!!!!

  • PK

    15/09/2011

    se come fonte di cultura tecnico scientifica, usi ESCLUSIVAMENTE, wikipedia siamo messi bene, che comunque anche la tua cara wikipedia dice che il sistema Galileo entrerà in funzione nel 2015 (io l'informazione l'ho tratta dal sito esa, direi che ne dovrebbero sapere un poco di più).

    Nel link che ti ho passato ci sono TUTTE le testimonianze, non manipolate, con il riferimento all'audio o al video dell'intervista, ribadisco non manipolate, perché uno dei tanti complottisti (Giulietto Chiesa) è solito riportare queste parole di un testimone:
    "Era come un missile cruise con le ali, è andato diritto di là e ha sbattuto diritto contro il Pentagono", in realtà il testimone dichiara: "I looked out my window and I saw this plane, this jet, an American Airlines jet, coming. And I thought, 'This doesn't add up, it's really low.' And I saw it. I mean it was like a cruise missile with wings. It went right there and slammed right into the Pentagon", ovvero: "Ho guardato fuori dal finestrino e ho visto questo aereo, questo jet, un jet dell'American Airlines, che arrivava. E ho pensato che non aveva senso, era davvero basso. E l'ho visto... voglio dire, sembrava un missile cruise con le ali. E' andato proprio lì e si è schiantato nel Pentagono". Spero che legga con attenzione almeno questa volta.

    Vuoi il video, piccolo curioso, pagina 75 del libro "gratuito" di cui ti ho già passato il link, ma comunque ti ripeto: http://www.crono911.net/Crono911.pdf - http://www.crono911.net/
    (chissà perchè, invece, quelli dei cospirazionisti si pagano)


    Ora, ho la certificazione del tuttologo?

  • Ruggero

    15/09/2011

    No hai in pieno la certificazione del "Parziologo" che quando Bush gli dice di mangiare il prosciutto giurandoti che è di Parma non si accorge nemmeno dal colore rosa che è invece di San Daniele!!!
    Unico video che fa intravedere qualcosa e' quello che ci rifilano da 10 anni con immagini NON chiare!! Mentre i video che riprenderebbero tutta la scena da altre angolazioni e che farebbero naufragare tutti i miei dubbi (che invece rimangono!) e che erano nei palazzi attorno al Pentagono, sono stati messi nel solito cassetto militare con la scritta "Top Secret"!!
    E io mi chiedo perche'?? Cosa non dobbiamo vedere dopo aver visto tutto: aerei che entrano ed escono da due grattacieli, corpi che si lanciano nel vuoto da altezze siderali per scampare al fuoco!! Eppure li vi facciamo vedere solo quel fotogramma!!
    Ma a cosa mai serve il NORAD di intercettazione militare sul Nord America se dopo aver visto entrare 3 aerei dentro due torri ha avuto ben 45 minuti per andare a cercare un aereo che si dirigeva a tutta velocita' verso Washington??????
    Perche tu pur essendo "Parziologo" saprai di certo che appena si perde la traccia di un aereo di linea i controllori fanno altre prove sul radar "primario" di vecchia concezione (quello che usano si chiama "secondario") che a volte riesce ancora a rilevare un aereo in volo ad alta quota come quello anche senza il tuo transponder...ma pensa un po'!
    Poi in automatico la palla scottante passa ai militari ma NON dopo ore ma dopo pochi minuti!! E si addestrano tutti i giorni per questa operazione di intercettazione ritenuta normale in tutti i paesi civilizzati compreso il nostro, ovvero in automatico dopo pochi minuti sono in volo gli intercettori!!!!

    Qui le risposte sono invece state:
    1) Ragazzi scusate ma avevamo tutti i sistemi radar militari puntati verso l'Atlantico!!
    2) Ragazzi scusate ma proprio non lo abbiamo trovato e anche se lo avessimo trovato non sapevamo come fare!!!
    3) In tutto il mondo partono in volo gli aerei militari quando si perde una traccia di un aereo civile ma noi ci pensiamo piu' di mezz'ora perche' il tempo di infilarci la tutina da pilota, il tempo di scegliere che caccia militare far partire, poi giochiamo a mora tra di noi e chi perde parte poi in volo a cercare chi si e' perso! Insomma è una rottura di balle e poi c'era stato quel casino a New York e stavamo guardando la TV!!!!!!
    4) Dopo aver visto gli effetti degli attacchi al World Trade Center non sappiamo poi cosa fare nonostante siamo riconosciuti come una superpotenza militare come mezzi e come uomini!!
    Poi parte la guerra e gli stessi attori militari ci fanno vedere che sono capaci di beccare con scarti di approssimazione di pochi metri degli obiettivi distanti chilometri??????

    Io non me la bevo e rimango convinto che l'aereo in Pennsylvenia lo hanno abbattuto cosi' come l'aereo sul Pentagono sia stato colpito poco prima di entrare nell'edificio altrimenti i danni sarebbero stati di molto superiori anche se il peso di quell'aereo NON è di 160 tonnellate come hai scritto tu ma molto meno!!!!!

    PS: A scanso di equivoci sono alto 1,84 e tu mi sembri piu' basso!!

  • PK

    15/09/2011

    A riprova della validità delle sue fonti: peso del Boing 767 da Boing Italia - http://www.boeingitaly.it

    Da 179 ton a 204 ton a seconda delle versioni (peso massimo al decollo).

    Per l'altezza sono 1.83 (se mi stima un cm la chiamo tacheometro).



  • Ruggero

    16/09/2011

    Volo caduto sul Pentagono: Boeing della compagnia aerea American, modello 757 tipo 223 con peso variabile da 95.000 KG a 115.000 KG fin dalle scuole elementari 1.000 kg sono uguali a 1 tonnellata!!
    Molto stimolante discutere con te!!!!!!
    Grazie


    Fonti bibliografiche: sono presenti dappertutto basta mettere in qualsiasi motore di ricerca tipo di aereo che si schianto' sul Pentagono!!

  • PK

    16/09/2011

    Non immagina quanto per me, mi scusi, pensavo si riferisse ai veivoli che hanno impattato sulle torri.

    probabilmente questi sono pezzi di UFO:
    Frammenti d'aereo e parti di motore, scusi ma di più grossi non ne sono restati.

    http://nuke.crono911.org/Portals/0/Foto5/067.jpg

    http://nuke.crono911.org/Portals/0/Foto5/161.jpg

    http://nuke.crono911.org/Portals/0/Foto5/172.jpg
    (strano un ufo con quella livrea)

    mentre questi:
    (attenzione immagini dei corpi dei passeggeri rinvenuti fra le macerie)
    http://nuke.crono911.org/Portals/0/Foto5/P200042-1.jpg

    cosa sono per lei, i resti del Dott. Kong che cavalca il missile? mi scusi l'ironia decisamente fuori luogo, ma lei e quelli come lei con le vostre teorie di complotto mancate di rispetto alle vittime alle famiglie delle vittime e a tutti i caduti su vari fronti di guerra in conseguenza a questo attentato.

    forse mi piace un po' meno discutere con lei.

  • Ruggero

    16/09/2011

    Nessuno dei pezzi fotografati è stato identificato come appartenente al volo AA-77 o al numero di coda #N644AA attraverso l'abbinamento dei numeri di serie, e non vi è stato alcun tentativo di ricostruire l'aereo come prevede di solito il protocollo durante le indagini riguardo un incidente aereo.
    RIPETO IL TIMONE DI CODA DELLA TUA FOTO COSI' COME LE TUE FOTO NON CORRISPONDONO AL VOLO AMERICAN AIRLINES VOLO AA-77.
    Sono preoccupato perche' tu di certo, ti sei bevuto anche il dossier della commissione Warren sull'omicidio di Kennedy...la famosa teoria della pallottola magica di cui si parla nel film...si quella pallottola che subi' continue angolazioni improbabili nella sua traiettoria contro le leggi della fisica!!!!
    Se vuoi poi passiamo all'unico fotogramma dell'impatto sul Pentagono...un fotogramma che ci mostra il tutto ma con DATA ERRATA ed ORA ERRATA!!!!!!!!!
    Eppure ci sono ben 84 riprese da angolazioni diverse del Pentagono giudicate ININFLUENTI. E allora??? Mostriamole!! Che problema c'è????

    LA DIFFERENZA TRA ME E TE E' CHE TU TI BEVI LA VERITA' FORNITA DALLE AUTORITA' MA NON TI FAI IL MINIMO DUBBIO PERSONALE SU QUANTO ACCADUTO!!!!!
    INUTILE CHE ORA LA BUTTI SUL RISPETTO ALLE VITTIME, IL TUO COMMENTO FINALE E' FUORI LUOGO E NON C'ENTRA NULLA!!!!!!!!

  • PK

    16/09/2011

    ho capito, consulta questi siti, sono più adatti a te:

    http://www.sciechimiche.org/

    http://www.luogocomune.net/

    http://digilander.libero.it/cristoroloco/luna.htm

    stammi bene, vivi gioioso nella tua ignoranza

  • Ruggero

    16/09/2011

    Ora parlando in maniera un po' piu' seria e senza fare commenti su quanto accaduto alle vittime, preferirei che tu mi spiegassi come CAVOLO sia possibile che nella vita di tutti i giorni un aereo di linea subisce danni a volte molto evidenti alle proprie ali dall'impatto con semplici volatili da essere poi obbligato a scendere a terra pur volando a velocita' di crociera che NON è quella massima ma molto piu' ridotta???
    E qui invece abbiamo una Boeing che trancia 5 o 6 pali della luce di netto e NON lascia nessun frammento di ala a terra nella vicina autostrada arrivando alla massima velocita' all'impatto contro il Pentagono...possibile che le ali abbiano retto???
    Caro PK senza fare ironie, ci hai ragionato a questa stranezza???
    Dei complotti NON me ne frega proprio niente perche' ripeto per l'ennesima volta il World Trade Center e' crollato per l'attacco dei 3 aerei iniziali!!!
    La procedura per l'aereo di Ustica vede la ricostruzione del modello di aereo con i frammenti trovati...qui invece non se ne parla nemmeno...come mai??
    Tutto risolto con un libricino di varie teorie che fanno acqua da tutte le parti in materia fisica???


    Fonti bibliografiche: nessuna, semplice mia associazione mentale perche' a volte penso!!

  • PK

    16/09/2011

    Ruggero: dei complotti NON me ne frega proprio niente perche' ripeto per l'ennesima volta il World Trade Center e' crollato per l'attacco dei 3 aerei iniziali!!!

    e il terzo da dove salta fuori, capito!!!!!!!!! è quello del dott. stranamore

    si legga il libro che le ho linkato, trova risposta a tutti i suoi quesiti, trova i riferimenti ad ogni affermazione, certo non ci sono dichiarazioni di laureati in teologia o in filosofia che parlano di fisica dei materiali o procedure di volo.

    Non è stato un aereo sul pentagono, e quale cazzo di missile ha una apertura alare simile per cacciar giù lampioni su quel fronte, e se non è stato un aereo che fu, suvvia ce lo dica che sono curioso.

  • PK

    16/09/2011

    dimenticavo.

    Ruggero: ora parlando in maniera un po' piu' seria e senza fare commenti su quanto accaduto alle vittime

    ma santissimamadonna, su quell'aereo c'erano delle persone, reali, con una loro vita una loro famiglia, e lei mi scrive: "senza fare commenti su quanto accaduto alle vittime", ma chi li ha messi li, sono stati messi dopo che quei cattivoni di americano hanno lanciato intenzionalmente un missile, decine di persone imbarcate su un un volo civile, persone reali, e dove cazzo li abbiamo messi, uccisi uno a uno, passati alla graticola e poi messi a bell'apposta sul luogo del grande inganno, ma come faccio a perdere tempo con una persona così?

    Ripeto, continua a leggere quei siti di complottisti, probabilmente di più non puoi.

  • Ruggero

    16/09/2011

    Mi mostri chiaramente le immagini dell'impatto dato che hai tutto in mano??
    Mi spieghi perche' c'è solo un fotogramma pure sbagliato per data e orario??
    Mi dimostri l'associazione dei frammenti trovati con il voloA77 American Airlines tipo Boeing 757 e la relativa serie che colpi' il Pentagono!?!
    La versione ufficiale parla di inclinazione di 5 gradi a sinistra all'impatto e urto con un generatore a destra?? Riesci a dimostrarmela come possibile dalle informazioni che sono in tuo possesso??
    Rimango in attesa...


  • Ruggero

    16/09/2011

    Ecco un "complottista" che possiamo vedere in questo video, ha dei dubbi pure lui quindi deve essere per forza un complottista!!!!
    E' un pilota di aerei civili Alitalia che da, o cerca di dare una spiegazione all'attacco al Pentagono!!!!



    http://video.google.com/videoplay?docid=3585091340969582586



    PS: Tu continui a parlare di "grande inganno", ma lo hai in testa tu!!! Io dico solo che un Boeing 757 non ha colpito il Pentagono, non so cosa lo abbia fatto, ma non un aereo 100 tonnellate compiendo una manovra non spiegabile da leggi fisiche!!

  • Ruggero

    16/09/2011

    Ecco altri complottisti perche' hanno dei dubbi sull'aereo al Pentagono e quindi devono essere per forza dei complottisti...di cosa poi lo sa solo PK per il quale tutti quelli che hanno dei dubbi su quell'aereo sono per forza complottisti e antiamericani!!
    Questo che mostro in coda, e' la loro analisi e conclusione e trattasi di due esperti piloti: Capitano Jeff Latas e Comandante Ralph Kolstad, il primo ha trascorso oltre 20 anni nella United States Air Force e ha 5000 ore su aerei militari, onoreficienze e 4 Air Medals, mentre il secondo ha 23.000 ore di volo e 20 anni nella Marina degli Stati Uniti e ha conseguito il rango di "TopGun" per due volte. Ha trascorso ben 13 anni pilotando Boeing 757/767 come Capitano per l'American Airlines e ha pilotato proprio il Boeing in questione!
    Appunto due ANTIAMERICANI per eccellenza come si capisce dal loro curriculum vitae.


    "Sarebbe stato impossibile per qualsiasi aeromobile ad ala fissa causare il danno direzionale ai pali della luce, al rimorchio generatore e al Pentagono che conduce al foro dell'anello C, proveniendo direttamente da sopra la Navy Annex e da nord della ex stazione di servizio Citgo. Le traiettorie di volo esposte dai testimoni sono tali per cui un aeromobile necessiterebbe di forze G oltre i suoi limiti fisici per poter adottare un approccio che si allinei con i danni fisici. Inoltre, un ipotetico scenario meno impegnativo a bassa velocità richiederebbe angoli di inclinazione inconciliabili con i danni fisici e con le dichiarazioni dei testimoni, nonché una manovra ("roll") istantaneamente eseguita che è impossibile per qualsiasi aeromobile ad ala fissa".


  • Ruggero Raggi

    16/09/2011

    E' evidente che quando ho indicato come 3 gli aerei dell'attacco al World Trade Center è un mio errore di risposta veloce ma è altrettanto evidente che continui a rispondermi con la versione ufficiale che ha impacchettato una fantasiosa rotta di collisione con il Pentagono!!
    Me la vuoi mostrare e commentare??

  • Ruggero Raggi

    17/09/2011

    LA VERSIONE UFFICIALE A CUI TU CREDI CIECAMENTE E' IN CONTRASTO CON:
    -LE LEGGI FISICHE E DINAMICHE DELL'AEREO BOEING INTERESSATO,
    -CON L'ESPERIENZA DECENNALE DI PILOTI ESPERTI,
    -CON INGEGNERI MECCANICI CHE NUTRONO DUBBI SUI DANNI ALL'EDIFICIO E -COMPATIBILITA' CON L'AEREO,
    -CON LE DICHIARAZIONI DEGLI STESSI TESTIMONI CHE VIDERO L'AEREO PROVENIENTE -DALLA ROTTA NORD E NON DALLA ROTTA SOPRA L'AUTOSTRADA CHE PORTO' ALL'ABBATTIMENTO DEI PALI E AL DANNEGGIAMENTO DEL GENERATORE VICINO ALL'EDIFICIO,
    -NON SI CAPISCONO LE RETICENZE A FARE CHIAREZZA E MOSTRARE UNA VOLTA PER TUTTE LE IMMAGINI ATTORNO AL PUNTO D'IMPATTO SUL PENTAGONO.

  • Ruggero Raggi

    17/09/2011

    Ti do un altra dimostrazione del tuo modo di discutere...ti sei attaccato al mio errore dei 3 aerei e allora io potrei fare uguale a quando hai detto che il Pentagono è alto 300 metri!!!!!!!
    Lo hai detto tu nel commento del 14/09/2011 ore 23:51. Puoi andare pure a rileggerti!!! Mi puoi anche mostrare se li trovi i piloti che affermano come facile la manovra di avvicinamento al Pentagono causando i danni reali che si vedono praticamente nulli al suolo vicino all'edificio!!
    Altro problema è che NESSUN simulatore puo' fare l'avvicinamento producendo la stessa realta' dei danni che poi si vedono al suolo!!!!!!!!




    Altezza della facciata dell'edificio Pentagono nella zona colpita (stima): 20,8 metri

    Pero' per PK e' alto ben 300 metri, ti sei sbagliato forse volevi scrivere 30 metri ma NON ho fatto tutte le tue scenate?!?!

  • PK

    17/09/2011

    belle quelle dichiarazioni, la solita capacità di manipolazione dei complottisti, i due ufficiali hanno dichiarato che le osservazioni dei testimoni (belin, allora ci sono dei testimoni) non sono attendibili, non per la presenza di un aereo (vedi sotto nota) ma per la rotta che questi sostengono abbia fatto, esistono le scatole nere, sono stati raccolti i dati epossono essere visionati. Capisci bene che da terra capire se un aereo si trova 100 metri davnti o dietro un punto fisso a terra non è possibile.

    nota
    Comunque:
    Un oggetto è partito con dei passeggeri con biglietto aereo
    Un oggetto si è schiantato su un edificio
    Un oggetto ha rilasciato tra le macerie dell'edificio i cadaveri dei passeggeri
    Un oggetto ha rilasciato sul terreno pezzi della sua struttura
    Un oggetto ha rilasciato pezzi dei motori all'interno dell'edificio
    Un oggetto ha rilasciato dei contenitori arancioni in uso su aerei per la registrazione delle tracce di volo

    dopo questo per me l'oggetto è un aereo, tu hai dei dubbi, sai che forse era un autobus che portava i passeggeri di una aereo all'aeroporto, con addetti alla manutenzione che avevano posizionato nel bagagliaio dell'autobus pezzi meccanici e sistemi di registrazione delle tracce di volo, e nel mentre viaggiavano il pilota di religione mussulmana, ergo non abituato al consumo di alcolici, sbagliava strada e faceva i "numeri" nel piazzale antistante il pentagono abbattendo numerosi pali della luce fino a schiantarsi sulla facciata.

    p.s. La presente ricostruzione troverà sicuramente spazio a breve su sito complottisti, ne rivendico in toto la paternità ed esigo fin d'ora una percentuale sulla vendita di pubblicazioni cartacee o audio video

  • Ruggero Raggi

    17/09/2011

    Questa invece è il mio pensiero e me ne assumo in pieno la paternita' ma non so a che link di cospirazione iscrivermi??

    La versione ufficiale fornisce dei dati induttivi all'impatto dell'aereo American Airlines A77 sulla facciata del Pentagono che non collimano con le caratteristiche dell'aereo in questione che avrebbe superato di gran lunga le sue capacita' strutturali, non collimano con la traiettoria indicata e proveniente da Nord in base ai testimoni oculari, non collimano con i danni al generatore vicino che dovrebbe essere stato colpito dalla parte destra dell'aereo, non sono presenti danni alla facciata del Pentagono relativi ad ali e timone di coda dell'aereo, ipotizzano un improbabile volo radente per un aereo come il Boeing suddetto in discesa dalla collina vicina al Pentagono per giustificare i danni ai pali dell'autostrada, i pochi pezzi dei motori non sembrano provenire dai motori di fabbricazione Roll Royce in dotazione all'aereo, aereo che sembra essersi completamente disintegrato e questo puo' essere possibile per l'esplosione e fusione delle parti in alluminio ma non per le parti tipo carrello e motori, il motore di destra in base all'angolo di inclinazione a sinistra piu' probabile all'impatto (date le foto dei primi danni al Pentagono prima del crollo!!) non ha lasciato traccia a terra, i dati delle scatole nere NON sono liberamente visionabili ma sono sotto segreto militare, l'intera ricostruzione è piuttosto superficiale se confrontata con il disastro aereo di Ustica anche se ammetto che parliamo di due eventi di diversa natura ma che vedono comunque entrambi un aereo disintegrato!!
    Rimango in attesa di vedere tutte le riprese video come è successo per il World Trade Center per vedere come ci sia entrato quel Boeing da 110 tonnellate e NON capisco come mai dopo 10 anni non sia possibile vederle ma siano sotto un improvviso segreto militare quando tutti sanno cosa sia e dove sia e che forma abbia il Pentagono... soprattutto se c'era qualcosa da nascondere a livello di costruzione militare sulla struttura del Pentagono non è stato ritenuto importante se le immagini successive allo schianto dell'aereo non sono state segretate dall'FBI ma visibili dalle televisioni in tutto il mondo!!


    PS: io non ho mai detto che NON sia stato un aereo a centrare il Pentagono ma semmai ho la sensazione che non ci sia entrato integro quell'aereo!! Se per questo vuoi darmi del cospiratore fai pure, la notte dormo lo stesso! Io mi sono attenuto ai danni visibili e rilevati all'edificio dopo lo schianto iniziale e alla rotta prevista da esperti piloti e controllori di volo oltre che alle caratteristiche dell'aereo fornite dalla Boeing... i riferimenti ai siti dei cospiratori continui a farli tu!!
    Tutto porta a indurre che lo abbia fatto, per carita', ma per me l' induzione che usano spesso i militari per dare le loro spiegazioni non sono sempre certezza!! E' invece una certezza la richiesta per almeno 4 volte di mostrare altre immagini in possesso delle autorita' ma la risposta e' sempre stata negativa!! E' un altra certezza che io non riesca a credere che tutto il sistema di difesa americano sia rimasto bloccato o andato in tilt per piu' di mezz'ora e senza ordini sulla base delle capacita' operative che ha mostrato in tutti questi anni!!!
    Le immagini ufficiali che ho visitato non mi hanno mai fatto pagare con carta di credito o altro...se si è trovato a pagarli lei quando li ha visitati, per me...l'hanno fregata!!!!!
    L'uso del "lei" trovo sia un po' snob e supponente, non trova???

  • PK

    17/09/2011

    Ruggero, ignorando di ignorare, scrisse: i dati delle scatole nere NON sono liberamente visionabili ma sono sotto segreto militare

    http://nuke.crono911.org/Crono911Aggiornamenti/Flight77Path/tabid/69/Default.aspx

    comunque siamo a buon punto, già abbiamo ammesso che era un aereo, porcatroia e io che avevo puntato tutto sull'autobus, magari quello che abbiamo mandato a Cuba

  • Ruggero

    17/09/2011

    Trattasi delle stesse persone che poi hanno sempre asserito che non sapevano dove fossero finiti gli aerei dirottati???
    Questa e' una tua convinzione e non vado neanche a fare i copia-incolla!!
    Sei ancora convinto che i militari non sapessero che il volo American Airlines A77 stava arrivando sul Pentagono???
    Perche' c'è il problema che gli stessi che hanno fornito queste informazioni magari ora debbano giustificare la dichiarazione del Ministro dei Trasporti Norman Mineta che dichiara l'avvicinamento dell'aereo TRACCIATO dai radar!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=Iq3ONZWncuE&feature=related

    Cacchio ma non era sparito eppure qualcuno informa passo passo Dick Cheney dell'avvicinamento e questo dice che gli ordini sono confermati!!! Quali??

    Ovvio che poi occorreva screditarlo e dire che Norman Mineta era in stato di stress nell'interrogatorio e voleva vendicarsi di qualcuno o che ha confuso gli aerei e lui non si riferiva a quello che ha colpito il Pentagono ma all'altro il volo 93, infatti subito si corregge ma è andato anche lui in tilt come i radar!!!
    Dice una cosa, poi si corregge perche' ha capito di averla detto troppo grossa per poter fare la sua vendetta all'amministrazione che lo aveva defenestrato!!
    Insomma qui c'è gente che quando viene chiamata in causa dice una cosa e poi la ritratta subito perche' è in stato confusionale perche' non ricorda bene dato che c'erano un casino di aerei da seguire!!!!!!!!
    Mammia mia fra un po' arriviamo alla famosa "pallottola magica" del film JFK!!!
    Anzi no...invece si...no mi sbaglio...non ricordo bene!!!

  • Ruggero

    17/09/2011

    Il tuo problema e' sempre quello...non riuscire a spiegare i danni limitati alla facciata del Pentagono con un aereo di quella apertura alare colpendo al primo piano su un edificio NON certamente alto 300 metri come tu scrivi nel tuo intervento n. 21 del 14/09/2011 23:51 (l'ignoranza sta un po' dappertutto basta cercarla!!), non mi dire che si e' vaporizzato???
    Difficile poi spiegare perche' i testimoni parlano di arrivo da nord e comunque piu' a nord del distributore li vicino (che ricordo ha riprese video che potrebbero chiarire tutto ma che NON vedremo MAI) mentre i danni ai pali sono sull'autostrada in maniera evidente!!
    Per compiere quella manovra mi sa che stai per arrivare tu a puntare su un UFO anche se trattasi in effetti di un "non identificato" ma ormai catalogato a tutti gli effetti come aereo nemico!!!!!


    http://www.youtube.com/watch?v=bvYBHST3qvY&feature=related

    La dichiarazione di CHENEY qui sopra è l'ammissione che gli intercettori erano in volo e che l'aereo UA-93 che ci ha raccontato per anni la famosa "ribellione dei passeggeri" sia poi stato abbattuto come dimostrano le scie di detriti per chilometri in Pennsylvenia!!
    Pero tu PK mi hai sempre ripetuto che niente ha funzionato nel NORAD di intercettazione...davvero??? E che NON sapevano cosa fare???
    Mi sa che ormai tutto è davvero possibile su quel Pentagono...

    PS: A titolo personale trovo che la decisione di Dick Cheney sia stata corretta perche' non c'era altro da fare su quegli aerei!!
    Mentre ho sempre avuto difficolta' a credere che i passeggeri si fossero ribellati...in quei momenti sei bloccato dalla paura, vedi un passeggero che magari parlava con te che gli tagliano la gola e ti gridano di avere una bomba, l'istinto è di cercare di sopravvivere altro che fare l'eroe ed andare contro il dirottatore

  • PK

    18/09/2011

    Ruggerro....

    http://i55.tinypic.com/30us1tv.jpg

    a sto punto ti può servire

  • Ruggero

    18/09/2011

    Ti diro' che a me ha svegliato un po' di piu' questa??

    http://www.youtube.com/watch?v=bvYBHST3qvY&feature=related

    PS: Persona che ho sempre stimato tantissimo, cosi' come i militari americani che invece schernisci in un tuo commento dicendo che non sapevano dove erano gli aerei e li fai passare per fessi!!
    Dato che continui a fare ironie stupide e fuori luogo e non sai nemmeno commentare quello che posti...mi vuoi magari commentare l'altezza del Pentagono di ben 300 metri di cui scrivi a 21 da PK - 14/09/2011 23:51??? Non ho mai voluto colpire questa tua assurdita' ma fino questo punto...
    Comincio a pensare che i tuoi stupidi interventi sono rivolti a te stesso...ma il militare lo hai fatto o eri obiettore di coscienza???

  • PK

    18/09/2011

    "facciate di quasi 300 m"... picio, che avrò mai voluto indicare... forse la larghezza, no ma dai! non c'era arrivato?


    è si... il militare l'ho fatto e sicuramente più di lei

    (non lo pulisca troppo lo specchio che poi scivola)

  • Ruggero

    18/09/2011

    Micetto ma non è la stessa cosa della mia affermazione sui 3 aerei??
    La lascio col suo aereo Boeing sul Pentagono dalla inspiegabile rotta che entra in tre finestre del pianterreno!
    Speriamo che almeno questa scatola nera "trovata" di cui lei parla, sia coincidente con l'aereo American Airlines A77 e non sia come quella del volo UA-93.
    Il mio commento rimane quello n. 43, 17/09/2011 ore 12:38.
    Il suo problema è invece che chi le fornisce i suoi dati e' ormai in caduta libera di credibilita'!!
    Poi un giorno le spieghero' la differenza tra "induzione" e "certezza" !!!



    PS: Mi sono guardato allo specchio poco fa e le pupille erano normali, le sue sono sempre dilatate dal nervosismo evidente per mancate spiegazioni logiche!!
    Il militare io l'ho svolto all'Accademia Militare di Modena!

  • PK

    18/09/2011

    toh, io a Livorno

  • Ruggero

    18/09/2011

    Eri un Folgore??
    Allora mi abbasso... comincio a ragionare con piu' attenzione all'impatto!!
    La breccia di entrata a piano terra potrebbe eludere l'attenzione dei piloti intervistati che io ho vagliato e di cui ho ascoltato i commenti ed essere piu' larga...arrivare a circa 15/18 metri in senso orizzontale ma il percorso di penetrazione del Boeing 757 fino alla terza struttura interna è per me davvero inspiegabile dal punto di vista fisico e balistico con un corpo a struttura in alluminio come quella per arrivare fino al terzo comparto interno!!
    La base del Pentagono presenta poco prima del crollo i piloni portanti strutturali intatti...situazione strana...anche se devo ammettere che non stiamo parlando di una elemento penetrante tipo missile ma di una corpo con fusoliera cava che per velocita' elevata di penetrazione dovrebbe espandere la sua energia negli spazi tra i piloni portanti durante la deflagrazione!! Quindi questo potrebbe spiegare il fatto che i muri tra una finestra e l'altra ci siano!!
    Ma quella manovra di avvicinamento è davvero incredibile, come puo' essere riuscito a tenere l'aereo dai 2000 piedi abbassandosi fino a 6/7 metri a quella velocita'??? Per me ha puntato il centro struttura dell'edificio e poi incapace com'era, per un errore non voluto si è trovato a percorrere la rotta sopra l'autostrada, la cloche era dura come un macigno e l'aereo ha cominciato la rotazione a sinistra colpendo gia' non allineato l'ultimo palo, sfiorando il cartello segnaletico prima della cancellata...ma tutto risulta comunque incredibile perche' il muso poi entra verso il basso e l'ala destra deve colpire il generatore!!!!!!
    Sai benissimo che i tracciati IFF di copertura radar militari coprono in toto il territorio USA dividendo in quadranti i campi per facilitare l'intercezione!! Sai anche che possiedono capacita' di rilevazione a infrarossi e qui abbiamo un aereo alla massima velocita' e quindi rilevabile per il calore dei suoi motori!!
    Ammettendo una parziale NON copertura radar ( comunque assurda!) di Washington, desumo che comunque caccia intercettori e almeno un AWACS (aereo radar per coprire eventuale buco!!) erano in volo dopo 5 o 6 minuti dal secondo aereo sul WTC!!
    NON posso quindi digerire che questi ultimi due aerei dirottati NON erano tracciati e perfettamente visibili!!

  • PK

    19/09/2011

    no, non ero nella folgore, e c'avevo un giro di bitta... andar pel vasto mar, ridendo in faccia a monna morte e al destino, colpir e seppelir ogni nemico che si incontra sul cammino, è così che vive il ... nel profondo cuor del immenso mar del nemico e delle avversità se ne frega perché sa che vincerà.


    comunque, take it easy.... http://www.youtube.com/watch?v=AEzTdBJUHO8

    e nel mentre si guardi questo splendido panorama ripreso oggi dalla ipcam .... lasci perdere la passerella e ammiri l'arcobaleno (lo so si vede male)

    http://i54.tinypic.com/k49v0w.jpg

  • Ruggero

    19/09/2011

    Ma la data è corretta?? Perche' e' strano...a quell'ora io chiamai mia madre...e mi disse che pioveva a dirotto!!!!!!
    Che tipo di testimone sarei? Non ho visto di persona ma faccio da tramite!!
    :-))

    PS:
    Dopo il secondo aereo sul WTC, si apre uno scenario militare e non piu' civile.
    Tutto è possibile quel giorno dopo le 08:56.
    Nonostante nel fotogramma ufficiale la deflagrazione sembra innalzarsi almeno 2,5 volte l'altezza del primo anello del Pentagono...non rilevo nessun frammento sulla superficie superiore dell'edificio nel secondo e terzo anello interno!!
    Non ne parla nessuno, nemmeno gli anticospiratori... mi faccio un mio link!!!


  • Boh

    20/09/2011

    Mi chiedo come possa Raggi difendere un guerrafondaio come Cheney e i militari americani che hanno fatto una figuraccia l'11 settembre, pure poi promossi? Per me hanno fallito in tutto e non hanno dimostrato di essere ne furbi e ne intelligenti!!!!!!

  • PK

    20/09/2011

    Ruggero: Dopo il secondo aereo sul WTC, si apre uno scenario militare e non piu' civile.
    Tutto è possibile quel giorno dopo le 08:56.
    Nonostante nel fotogramma ufficiale la deflagrazione sembra innalzarsi almeno 2,5 volte l'altezza del primo anello del Pentagono...non rilevo nessun frammento sulla superficie superiore dell'edificio nel secondo e terzo anello interno!!
    Non ne parla nessuno, nemmeno gli anticospiratori... mi faccio un mio link!!

    http://attivissimo.blogspot.com/2011/09/119-nuove-foto.html

  • Ruggero Raggi

    20/09/2011

    Ok ora ci siamo, ho tutto in mano da entrambe le fonti contrapposte!!
    Quelle foto delineano il nostro aereo American Airlines tipo Boeing 757 finito nel Pentagono!
    Rimane la discussione ancora in atto sul tracciato di rotta tra piloti e quello delineato dalla scatola nera che e' stata mostrata nel 2006.
    Io ti dico che quella discesa è davvero particolare e te l'ho descritta, e sai benissimo che il suo avvicinamento fatto con i tuoi dati è di tipo militare da parte del dirottatore che utilizza una struttura a X presente a sud del Pentagono! Anche se ammetto che la sua scuola di volo potrebbe avere un tipo di insegnamento sui simulatori uguale a quello dei piloti militari...non ho informazioni al riguardo!!

    PS: Scusami "Boh" ma rimango sulla mia idea riguardo a Dick Cheney, uomo abituato al comando e dal carattere decisionale e qui ha fatto il possibile cosi' come i militari, poi ti spiego il perche' dal mio punto di vista!!

  • Ruggero

    20/09/2011

    Ho comunque fatto un altra osservazione, che puoi eventualmente girare ai debunker dato che non l'ho scorta nè da una parte e nè dall'altra:
    Se andiamo ad osservare attentamente la penetrazione del secondo aereo sul WTC, questo colpisce il grattacielo leggermente spostato a destra e lo attraversa uscendo dalla parte opposta con la parte anteriore che verra' poi ritrovata...se la memoria non mi manda in tilt fu ritrovato il corpo della hostess ancora legata e quello del terrorista non completamente distrutti!
    Li' pero' si trattava di un aereo alla massima velocita' con 160 tonnellate di peso che colpisce un grattacielo con strutture portanti nella parte centrale ma lo fa laterale a destra (la scena drammatica la si vede tutti gli anni in TV) e in rotta di collisione lineare.
    Nel Pentagono abbiamo un Boeing piu' piccolo di 110 tonnellate che va a colpire la struttura in cemento armato a 3 metri da terra dove dovrebbe essere ancora piu' resistente e penetra sfondando ben 6 pareti per fermarsi al terzo comparto dove si trova un buco ben visibile!
    Sappiamo che è arrivato in volo radente a 6 metri di altezza per colpire i pali dell'autostrada e che deve aver abbassato il muso verso il piano terreno all'ultimo perdendo quindi energia per la penetrazione!!
    A livello fisico rimane difficilmente spiegabile quella penetrazione proprio sulla base della spiegazione plausibile che ti ho fornito al mio commento n. 51, e sul fatto che piu' colpisce pareti e piu' perde energia tra una parete e l'altra...e abbiamo detto che non è un missile...e che la maggior parte dell'energia l'ha persa sulla prima facciata del Pentagono dove ti confermo una breccia di apertura sui 18 metri ma dove non ci sono segni ne di ali e ne di timone di coda...sembra quasi che subisca una accelerazione successiva al primo impatto!!
    Le autorita' dicono che quella parte era in lavori di restauro ma stranamente quando crolla, si vedono chiaramente gli arredi e documenti da tutte le parti...non sembrano stanze vuote!
    Direi stop...tanto quelle immagini non saranno mai pubbliche quindi siamo nel campo sempre delle supposizioni...anche perche' c'è uno scontro davvero forte in America tra parenti e autorita' e tra opposte teorie!! Io non sono un tecnico e mi fermo qui!!

  • Remo Ponzini

    21/09/2011

    Caro Ruggero,
    ho seguito le tue roboanti dispute con l'agguerrito e documentato PK. Una vero trattato dove le strategie militari e le operazioni belliche si rimestavano con le più bizantine ed astruse macchinazioni che la mente umana possa concepire. Un botta e risposta molto sonoro dove ognuno di voi ambiva ad emergere ed a triturare l'avversario.
    Meno male che le vostre cartucce erano di carta pesta. Sgranavate rosari al pari di Radio Maria ... anzichè armi. Ma che lotta ragazzi !!!

    So che sei stato sempre soggiogato dal mondo degli aerei civili, militari e da tutto quel corollario
    E' apparso evidente a tutti che l'argomento Vi appassionava oltre ogni limite. Documentatissimi entrambi ma molto divergenti le vostre opinione specie nella fase iniziale e centrale. Sembrava un incontro di boxe senza limite di riprese come usava agli albori del secolo scorso.
    Ecco perchè nel finale ho notato convergenze che mi parevano però dettate solo da stanchezza estrema.

    Ma devo anche dirti che dopo tutto quel bombardamento a tappeto sono rimasto un po' stordito.
    Ti dispiacerebbe farmi un semplice e molto telegrafico (mi raccomando !!!) sunto finale ???
    Insomma, sfornaci la conclusione di tutto quel cicaleccio ... se ce l'hai.

    Ciao turbinoso ragazzaccio.

  • Vale bd

    21/09/2011

    Ruggerooooo e Pk ma quanto avete scritto? Ruggero alla luce di tutto quanto hai detto riesci a trarre delle conclusioni dal tuo dibattito personale con Pk? Almeno mi sarà piu' chiaro tutto il discorso...

  • Ruggero

    21/09/2011

    REALTA':
    Ruggero è un "Picio" come ben dice PK ed infatti pensa di avere un cervello pari a 1/100 di Cheney e 1/1000 dei matematici, fisici, ingegneri e informatici del Pentagono!!
    Negli anni 70 si parlava di UFO nel deserto del Nevada salvo poi scoprire nel 1991 (Guerra del Golfo) un nuovo velivolo americano, davvero strano, spigoloso e nero...lo chiamano "aereo invisibile" ma il nome è F 117 Stealth!! E che cacchio e', mai visto prima?? A cosa serve?? Ma tu guarda sti fessi di americani!! Ed e' era gia' approvato 12 anni prima!!!!
    Putroppo nel 1998 accade la tragedia del Cermis con un caccia americano che trancia i fili di una funivia!! Ma che cosa è?? E' pure brutto ma serve per la "guerra elettronica", è come quello del film BAT 21!! Ed io che pensavo che la guerra fosse solo missili e bombe?? Ed è passato sotto i fili della funivia...ma pensa sti fessi di americani che cosa sanno fare?? Certo qui l'hanno combinata grossa, cercano di insabbiare ma noi li becchiamo...oggi pero' non si sa piu' niente...e sono morti in parecchi!!

    FANTAPOLITICA:
    1) 2001, ho due aerei di linea che mi beccano il WTC e comando io!! Ovvio che non mi fido piu' neanche di mia madre perche' con tutti i miei sistemi di difesa militare e di servizi informativi, mi domando subito come possano averlo fatto?? Sono bravi, preparati questi dirottatori suicidi!! Grande effetto sorpresa ma io ho una falla da qualche parte!!
    2) Ne ho un altro che si dirige verso Washington con obiettivi che sono ritenuti probabili e che posso prevedere, pero' cosa faccio se è gia' sulla citta'?? Lo abbatto facendo un megacasino o lo lascio arrivare sul Pentagono, obiettivo militare prevedibile e quindi devo accettare un "danno collaterale"?? Colpisce integro...
    3) Ho un quarto aereo dirottato che sta arrivando e questo devo intercettarlo ma se delinea un obiettivo simbolo come la Casa Bianca devo abbatterlo, non posso fare diversamente!! L'aereo cade...puo' darsi che lo abbia preso come puo' darsi che il dirottatore sotto pressione abbia fatto un errore e sia precipitato!! Non raggiunge l'obiettivo...
    4) Chi ha ideato il piano terroristico piu' grande della storia devo prenderlo VIVO perche' devo capire come ha fatto ed evitare la stessa cosa in futuro!! Un simbolo mediatico come Bin Laden invece mi va benissimo e prima o poi devo catturarlo, quello si, vivo o morto!! Una volta preso in maniera plateale e televisiva, tutti andranno in strada a gridare e festeggiare come se tutto fosse finito!!
    5) Mi chiedono di fare vedere i filmati dell'attacco al Pentagono ma non li faccio vedere e si scatena il finimondo tra opposte fazioni di pensiero!! A me va benissimo perche' almeno questi si azzuffano come nei talk show televisivi e distolgo l'attenzione da cose importanti che devo fare per migliorare la mia difesa!! Chi ha sbagliato paga e lo mando a fare il miltare in...Alaska!!

    REALTA':
    Ma perche' uno che ha un nome sfigato come Ruggero e che vende aspirine, arriva a questo ragionamento ed uno come Dick Cheney, abituato al comando, cinico e dotato di autocontrollo, un politico-militare che si alza tutti i giorni alle 4:30 per fare riunioni di 2 ore con CIA ed FBI, uno che in un momento drammatico come quello, riesce a tenere a freno i suoi militari che avrebbero abbattuto tutto compresi i piccioni, dopo i due aerei caduti sul WTC! Uno che infatti nella stanza delle decisioni grida a un sottoposto che freme:" Hai forse sentito un altro ordine!?!".
    Ed in questo decennio è completamente scemo da dire mezze verita' scatenando altre ondate emotive sui parenti delle vittime, e nonostante tutto questo Romney, il prossimo candidato repubblicano alla presidenza lo rivuole ancora come suo Vice??
    Non sara' invece che nonostante l'effetto sorpresa di un attacco terroristico senza precedenti ha cercato di difendere il suo paese??? E che sia tutt'altro che un coglione???
    A questo punto l'11 settembre è stato il giorno piu' incredibile e irrazionale di una grande nazione come gli USA, con un enorme casino tra civili e militari...non mi ero mai accorto che fosse un paese di pazzi...sia da un parte che dall'altra!! E nemmeno che fosse un paese di incompetenti e inefficienti!?! E per tranquillizzare Pk giuro che l'ho presa facile!!

  • PK

    21/09/2011

    Remo scrisse: "Ecco perchè nel finale ho notato convergenze che mi parevano però dettate solo da stanchezza estrema"

    sta pippola...

    11/09

    Gli USA sono li belli tranquilli a rimirarsi e a dire quanto l'abbiamo grosso, sono anni che non subiscono dirottamenti, hanno un sistema di controllo aereo ai minimi termini (Regan), solo 14 aerei dislocati in 7 basi (e gli usa sono grandi), tanto pensano: "se arriva un nemico viene da fuori, alba rossa è solo un film!"

    Vengono dirottati alcuni aerei, spengono il transponder, quindi scompaiono dai radar civili, ma sono visionabili in altri apparati radar, però non distinguibili da gli altri aerei in volo al momento, i primi due si schiantano sulle torri, OK facciamoli atterrare tutti e quelli che restano in volo saranno i cattivi, e il tempo passa, decollano gli aerei militari, alcuni non armati, ma non è ancora formalizzato un ordine per abbatterli, e poi abbattere cosa se non sanno dove sono.

    Ne cade un altro sul pentagono, lo schianto è visto da un pilota militare di C130, che viene informato dopo poco:" è meglio se levi le tende, sai stanno diventando nervosi e hanno voglia di tirare il grilletto", l'aereo infatti è precipitato bello intero, fosse stato colpito da un missile non avrebbe passato alcuni anelli di una struttura in cls rinforzata per timore di un attentato con autobomba.

    Il 4° precipita in aperta campagna, molto probabilmente per il coraggio che si può dimostrare in situazioni disperate più che per fredda lucidità.

    Le vittime politiche.
    Il Gigante c'ha fatto una figura di popò, gli apparati militari pure, i servizi ancora di più

    I colpevoli.
    Beh, ovvio, gli attentatori, gli esecutori materiali... i mandanti, oltre B.L. (che al momento sarà circondato da decine di vergini), anche alcuni gruppi "benefici" sauditi vengono indagati (la notizia è riportata dal sito di Paolo Attivissimo) su pressione dei Lloyds, probabilmente gli rode di aver tirato fuori un bordello di soldi.

    Morale.
    A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire
    Guglielmo di Occam


  • Ruggero

    22/09/2011

    A parita' di fattori la spiegazione piu' semplice è da preferire
    Guglielmo di Occam

    Quindi questo:

    http://www.youtube.com/watch?v=X2wYvr20nAg

    e' un UFO.

    Mentre questo è semplice talk show, finzione:

    http://www.youtube.com/watch?v=TjJHPjOQZ2Y&feature=related

    Io rilevo continuamente lati chiari e scuri tipicamente americani pur stando con Guglielmo di Occam cosi' come in Italia vedo una spruzzata di rosa...tipicamente italiana!! Anche qui la spiegazione piu' logica è che siano tutte balle e che le intercettazioni siano al 100 % del falsi!! E che cavolo mi sa ormai che almeno un 1% sara' pur vero!! Tu che dici??
    Paolo Attivissimo dice che erano 17 aerei per tutti gli USA mentre gli altri dicono che c'erano due interi squadroni in base a Andrews a 10 miglia dal Pentagono armati...hanno fallito la difesa e questo ci puo' stare ma arrivare a dire che 17 coprono tutto il territorio mi fa uscire subito dalla tesi del tuo Guglielmo!!
    A me sembra che le stesse autorita' vadano sempre un po' di qui e un po' di la nelle dichiarazioni...ma lo fanno loro ed o io li ascolto e vedo oppure li leggo!!
    Morale: a chi credere??

  • manfredi marino

    24/09/2011

    notoriamente non sono filoamericano e forse la mia opinione sarà di parte ma, sempre nel supremo rispetto per le vittime innocenti dell' 11/09, non mi sento di escludere totalmente che il disastro sia stato organizzato da qualche ramo deviato dei servizi segreti USA, la cia in tutti i posti dove ha messo piede ne ha sempre fatte di tutti i colori, infischiandosene altamente del fatto di essere parte di quella che chiamano "la più grande democrazia del mondo".
    personalmente ritengo che raggi, essendo fuori, oltre che mio amico, e come tutti i fuori dedito a mille passioni e su di queste molto informato, di velivoli se ne intenda molto; ci sono molte ombre sulla ricostruzione dei fatti inerenti alla meccanica del disastro che solo il tempo potrà dissipare, vedi ustica per noi italiani.
    io ho seguito molti documentari di registi indipendenti e di dubbi ne ho molti su tutta la vicenda, come il fatto di lasciar fuggire la famiglia di osama dagli usa mentre tutti gli altri voli erano bloccati, la stessa morte di osama senza interrogarlo o farlo vedere mi sembra strana.
    ai posteri l'ardua sentenza, e di nuovo massimo rispetto per le vittime sperando che proprio il loro stato non le abbia tradite

  • Antonella

    25/09/2011

    Sig. PK io ho letto e, riletto tutto e penso che lei qui ci ha fatto una figuraccia.

  • PK

    25/09/2011

    Manfredi scrisse: come il fatto di lasciar fuggire la famiglia di osama dagli usa mentre tutti gli altri voli erano bloccati

    la famiglia Osama non lasciò il paese quando i voli erano bloccati, questa è una perla dei complottisti.

    x sig. Antonella, le hanno dato a disposizione solo una 20ina di battute, faccia uno sforzo e mi scriva dove ho fatto la figuraccia, al momento la fa solo lei.

  • Ruggero

    25/09/2011

    Guarda PK ti dico l'ultima cosa ma non innervosirti...

    Io sono partito dall'importanza dell'informazione nella vita di tutti i giorni, Gigi ad esempio non ha ancora capito o fa finta di non saperlo, il potere che gli fornisce il suo blog o il suo Forum, eppure l'informazione gioca un ruolo determinante!!!

    Cosa succede nel video che ti propongo?? Una giornalista inglese della BBC riceve la notizia in anticipo del crollo del WTC numero 7... che cosa strana?? Tu dirai un perla dei complottisti!! Ma una perla di quale tipo di complottisti? Io sono tra gli ultimi oppure e' una perla di quelli dell'11 settembre?? Chi ha dato la notizia a chi, e se l'ha data, come ha fatto a darla se il grattacielo era ancora integro per parecchi minuti dopo l'annuncio??

    http://www.youtube.com/watch?v=UHjNoOyzyyw&feature=fvsr

    Siamo negli anni 2000 e gli aerei civili hanno il transponder mentre quelli militari cosa possiedono?? E questo transponder sei sicuro che serva solo per rotta, quota e identificazione?? O fa anche altro? Ma gli aerei Boeing 757 come quello del Pentagono avevano il GPS si o no?? Non mi rispondere pero' ipotizzando una assurda capacita di radiocomandare i Boeing dirottati da terra perche' poi diventi un complottista come me!!!

    Dopo che ti sei fatto queste domande...vai a rivedere quella benedetta scatola nera che mi hai fornito come dato certo del 2006, ma guardala bene e analizza cosa ti dice!! Io te l'ho gia' commentata!! Ma l'informazione me l'hai fornita tu!!

    Infine ti fai la ricerca su Bin Laden, cosa fa, a che guerre partecipa, o dove lascia tracce tipo Balcani oppure Afghanistan, lo stesso fai su Atta e compagni e relativa cellula di Amburgo!! Ti anticipo che la studentessa che fece la tesi sul capo di Al Qaeda non l'ha mai consegnata perche' è stata uccisa!! Il quadro è intricatissimo attorno all'11 settembre ed in tutti i posti che trovi Bin Laden, ci trovi un sacco di gente appartenente a tante sigle!!
    La politica internazionale è bellissima ma difficile e ti consiglio di prendere informazioni sia a destra che a manca cosi' sarai sicuro di non avere informazioni distorte dei complottisti!!

    Ed il senatore Weldon, quello che ha denunciato il caso che ti ho gia' fatto vedere direttamente in TV americana, che fine ha fatto? Dimissioni per accuse poi cadute per infondatezza e mancanza di prove certe!! Informati pure al riguardo!!

    PS: Gigi ha ragione...FANTASCIENZA!! Unico problema è che la scienza sta cominciando a muoversi e sono guai!! Io che sono sempre stato filo-americano e di destra ho gia' messo il paracadute e spero che funzioni!! La tela pero' mi sembra gia' piena di buche...
    Hai controllato poi di quando mi hai dato del cioccolatino per i dati fasulli sullo stipendio da parlamentare?? Erano poi corretti o qualcuna poi ha fornito i dati reali della sua busta paga???

  • PK

    26/09/2011

    guarda che se sei un boccalone mica è colpa mia.

  • PK

    26/09/2011

    Ruggero domandò: Ma una perla di quale tipo di complottisti?

    l'ho visto solo questa mattina, penso che sia la migliore risposta per definire un complottista ... ora che osservo con attenzione, ho lo stesso taglio di capelli dei Men in Black, vuoi dire che sono un agente del NWO?

    http://youtu.be/fgTyiaDmytw

    mi raccomando zitto! anche Lei signora Antonella, non faccia troppe domande.

  • Ruggero

    26/09/2011

    Ma non si arrabbi?? Ma perche' è sempre cosi' nervoso?? In fondo Ruggero è un boccalone piccolissimo!!
    Il vero problema sono questi che sono invece boccaloni molto piu' grossi di Ruggero!!!

    http://patriotsquestion911.com/#Lankford

    Ammazza quanti pesci che ci sono in USA?? E alcuni con la divisa??
    A parte gli aerei che non ci capisci proprio niente siamo sicuri che hai capito la differenza tra INDUZIONE e CERTEZZA?????

  • PK

    26/09/2011

    Io nervoso... ma secondo te!!!!!!

    Ti do prova di quanto mi diverto, nella pagina che hai linkato ( http://patriotsquestion911.com/#Lankford ) ci sono degli "esperti" che si pongono dei leciti dubbi, tra gli altri troviamo, che capeggia questa banda di abili investigatori dell'ignoto.

    Il Generale Albert Stubblebine, azzo mica bau bau micio micio, un generale... seppur a riposo, orbene questo Generale sosteneva di essere in grado di attraversare i muri, semplicemente concentrandosi, oppure di riuscire ad uccidere una persona col solo pensiero, si hai capito, su di lui è pure stato fatto un film che parla di capre :-)

    E non è il solo in quella pagina che sostiene alcune stranezze...

  • Ruggero

    26/09/2011

    Grazie PK, ci hai informato in maniera certa che ci sono un sacco di piloti da mettere a terra, oppure speriamo di non prendere mai quei voli???
    Speriamo anche che il gruppo del Prof. Steven E. Jones non concluda mai la sua ricerca universitaria sulle polveri e relative microsfere di ferro del WTC, quelle ritrovate su un edificio vicino!! Intanto ci siamo preoccupati di cominciare a spostare da un giornale universitario all'altro le sue prime conclusioni dicendo che fisici superfamosi le hanno valutate attentamente!! L'acciaio del WTC lo abbiamo spedito lontano lontano...
    Se lui dara' delle conclusioni scientifiche dovranno essere per forza pazze!!!
    Qui di pazzi ce ne sono davvero troppi, meno male che c'è uno sano!!
    Speriamo che l'unico sano non ci vada sul "Journal of 9/11 Studies", è pieno di studiosi tutti impazziti con analisi pazze con strumenti pazzi!! Tutte stranezze...
    Ed in questi anni ci sono stati un sacco di militari pazzi e piloti pazzi in giro!! Quante stranezze...
    Nel 2006 ben il 45% della popolazione USA aveva valutato negativamente le conclusioni della Commissione sul 11/9 del 2003...che stranezza...ma d'altronde è un mondo di pazzi!! Infatti molti scienziati e parenti delle vittime stanno chiedendo aperture di altre inchieste...
    Io ho studiato chimica farmaceutica e mi hanno sempre detto che il ferro è abbreviato con Fe, spero che almeno quello non cambi, avrei difficolta' ad andare poi a dire ai miei professori che sono dei pazzi!!


    Ma il dato dello stipendio parlamentare rivelato dalla Rame rientra nell'induzione o nella certezza??? E' una balla che ha detto lei per fare disinformazione??
    Vorrei confermare ad Fed.ro che scriveva qualche giorno fa, che siamo tutti pazzi in un mondo di pazzi!!
    Mi raccomando PK facciamo finire il tutto come la teoria della "pallottola magica" di JFK! Non vorrei essere pesante ma anche li c'è certezza o induzione??

  • Antonella

    27/09/2011

    Sig. PK non le faccio domande ma le do una risposta.

    L'aereo caduto sul pentagono non aveva il gps nonostante la scatola nera lo rivela e questo è stato fornito dall'indagine dei piloti riuniti per la verita' dell'11 settembre.

    Per loro è chiaramente alterata anche perche' rileva che l'aereo fece un auto-riallineamento in volo, e risulta sempre chiusa dalla partenza la porta gabina di pilotaggio. Questo è impossibile per quel volo.

    Nessun dei resti dei 4 aerei dirottati quel giorno ha rottami corrispondenti al numero di serie.

    Lee Hamilton uno dei due presidenti della commissione d'indagine dell'11 settembre voluta da Bush ha preso le distanze dai risultati falsati e ha rivelato che era stata fatta per fallire!

    Le risposte date dalla Commissione sono state giudicate ridicole e assurde da numerosi piloti e addetti ai lavori militari e ci sono le testimonianze alcune incredibili.

    Stanno uscendo risultati di gruppi di ricerca scientifica che gettano molte ombre e alcuni sono sconcertanti, fanno pensare ad un autoattentato da parte di militari e di servizi americani deviati.

    Molti agenti FBI e CIA hanno fatto dichiarazioni spontanee ad avvocati su quanto sapevano prima del 2001 sui dirottatori.

    Dovete informarvi oltre quello che la stampa non dice per paura o incredulita' perche' troppo grossa.

  • PK

    28/09/2011

    L'amabilissima Sig.ra Antonella, ignorando di ignorare, pontificò:
    Queste sue affermazioni mi lascia basito, cerco, con immane sforzo di arrampicarmi sui suoi neuroni, ma è un'arrampicata difficile con pochi punti di appoggio, ma tant'è...

    "L'aereo caduto sul pentagono non aveva il gps nonostante la scatola nera lo rivela e questo è stato fornito dall'indagine dei piloti riuniti per la verita' dell'11 settembre."
    Supponiamo che per lei l'aereo sia stato privo di sistema di navigazione GPS, mi spiega come faceva il pilota in navigazione? Ritiene che nel 2001 siano esistiti aerei privi di sistema GPS?
    Ma poi, soprattutto, dove l'ha tratta questa perla informativa?

    "Per loro è chiaramente alterata anche perche' rileva che l'aereo fece un auto-riallineamento in volo, e risulta sempre chiusa dalla partenza la porta gabina di pilotaggio. Questo è impossibile per quel volo."
    Le faccio uno scoop, non esistevano sensori per monitorare l'apertura della porta della cabina di pilotaggio, quindi era un poco difficile che venisse registrata l'apertura della porta, che poi qualcuno sarà ben entrato in cabina.... a dimenticavo, il famoso generale della commissione alternativa che sostiene di poter attraversare i muri, si sicuramente è andata così.
    Ma poi, soprattutto, dove l'ha tratta questa perla informativa?

    "Nessun dei resti dei 4 aerei dirottati quel giorno ha rottami corrispondenti al numero di serie"
    Guardi, per i primi due, effettivamente è restato ben poco, per il pentagono ho già postato i link con foto in cui compaiono i numeri di riferimento dell'aereo, per il 4 cerco.
    Vorrei rispondere però con una domanda, lo so è educato, comunque, Dove sono finite le centinaia di passeggeri imbarcati? Tutti agenti della CIA, o li hanno "terminati" e messi in una fossa comune?
    Ma poi, soprattutto, dove l'ha tratta questa perla informativa?

    "Lee Hamilton uno dei due presidenti della commissione d'indagine dell'11 settembre voluta da Bush ha preso le distanze dai risultati falsati e ha rivelato che era stata fatta per fallire!"
    A me risulta un Lee Hamilton che non ha voluto procedere nei confronti dei presidenti Reagan e Bush per la vendita d'armi con l'Iran, che poi è stato nominato Vice presidente della commissione 11/9, quella delle verità "ufficiali" come le chiamano i complottisti, non mi pare che abbia mai sentenziato una cosa simile
    Ma poi, soprattutto, dove l'ha tratta questa perla informativa?

    "Le risposte date dalla Commissione sono state giudicate ridicole e assurde da numerosi piloti e addetti ai lavori militari e ci sono le testimonianze alcune incredibili."
    La stessa commissione che lei cita come fonte di dubbi, ora me la ridicolizza? Mi faccia capire, la Commissione ha concluso i suoi lavori sostenendo la completa incapacità e l'assoluta scarsità di interdizione da parte della CIA e del FBI.
    Ma poi, soprattutto, dove l'ha tratta questa perla informativa?

    "Stanno uscendo risultati di gruppi di ricerca scientifica che gettano molte ombre e alcuni sono sconcertanti, fanno pensare ad un autoattentato da parte di militari e di servizi americani deviati."
    Da chi sono composti questi gruppi di ricerca indipendenti, da ciccio o pizzettaro? Non mi tiri fuori Giulietto Chiesa o Mazzucco, per favore.
    Ma poi, soprattutto, dove l'ha tratta questa perla informativa?

    "Molti agenti FBI e CIA hanno fatto dichiarazioni spontanee ad avvocati su quanto sapevano prima del 2001 sui dirottatori."
    Direi che è ovvio, se la stessa commissione ha sottolineato la completa incapacità dei servizi, mi fa piacere che peraltro ammetta l'esistenza di dirottatori, quindi esistevano degli aerei e non erano radiocontrollati.

    "Dovete informarvi oltre quello che la stampa non dice per paura o incredulita' perche' troppo grossa."
    Ecco, visto che dichiara che le fonti di informazioni "ufficiali" sono censurate e falsificate, mi risponda alla domanda più volte proposta: Ma poi, soprattutto, dove l'ha tratta questa perla informativa?

    Sig.ra Antonella, lei non ha fatto una figuraccia, ha fatto una emerita figura di ... (come disse il Gen. Cambronne)

  • Antonella

    28/09/2011

    GEORGE NELSON (Colonnello dell'Air Force, in congedo, ex investigatore di incidenti aeronautici ed esperto di strutture aeronautiche. Trentaquattro anni di carriera nell'Air Force.)

    "In tutti i miei anni di partecipazione diretta e indiretta, non ho mai visto nè sentito parlare della perdita di un velicolo, nel caso in cui rottami fossero immediatamente accessibili, che abbia impedito agli investigatori di trovare prove concrete sufficienti a identificare positivamente la fattura, il modello e il numero di registrazione specifico del velivolo e in parecchi casi la causa precisa dell'incidente.
    Il governo presume che l'11 settembre 2001 quattro enormi aerei di linea si siano schiantati causando la morte di piu' di tremila uomini, eppure non è stata prodotta una sola prova concreta dei velivoli nel tentativo di identificare con certezza uno dei quattro aerei. Al contrario, pare che tutte le prove potenziali siano state volutamente nascoste all'opinione pubblica.
    Siccome tutte le prove erano immediatamente disponibili sul luogo dello schianto al Pentagono, qualunque investigatore razionale imparziale poteva soltanto concludere che sul Pentagono non si è schiantato un Boeing 757, come dichiarato. In maniera analoga, con tutte le prove disponibili immediatamente sul luogo dello schianto in Pennsylvenia, era assai dubbio che la palese buca nel terreno fosse stata provocata da un aereo passeggeri e men che meno dal Boeing 757, come dichiarato.
    Per quanto la morte di persone innocenti e persistenti problemi di salute di migliaia di altre siano stati dolorosi e strazianti, resta la probabilita' ben piu' inquitante e angosciosa che parecchi americani siano coinvolti nella cospirazione piu' nefanda della storia del nostro paese."

    JEFF LATAS (Tenente colonnello dell'Air Force, ex pilota da caccia su F15, attualmente pilota di aerei da linea. Vent'anni di carriera nell'Air Force)

    " Dell'organizzazione dei Piloti per la verita' sull'11/9 fanno parte aviatori professionisti e piloti di tutto il mondo che si sono riuniti per uno scopo. Siamo impegnati a cercare la verita' sugli eventi dell'11 settembre 2001. Il nostro obiettivo principale si focalizza sui quattro aerei, le manovre eseguite e i piloti in questione. Non avanziamo teorie nè accuse. "

    KAREN U. KWIATKOWSKI ( Tenente colonnello dell'Air Force, in congedo. Ha prestato servizio nello staff della National Security Agency. Vent'anni in Air Force. Impiegata al Pentagono e testimone oculare degli eventi al Pentagono l'11/9)

    "Sul prato relativamente intatto, dove sono stata solo pochi minuti dopo lo schianto, c'era scarsita' di rottami visibili. Oltre a questa strana assenza di rottami dell'aereo, nella struttura del Pentagono non c'era alcuna traccia del danno che mi sarei aspettata da un enorme aereo di linea. Questa prova evidente, o la sua mancanza, dev'essere stata lampante anche per il segretario della Difesa che in uno disgraziato lapsus si e' riferito all'aereo schiantatosi nel Pentagono come "missile". Nel punto di impatto non ho visto nulla di significativo, sul prato di fronte all'edificio danneggiato non bruciava alcun frammento metallico dell'aereo o del carico, perche' il fumo si levava stranamente dall'interno del Pentagono, chi di noi osservava il Pentagono quella mattina cercava effettivamente quei rottami, e invece quanto ci aspettavamo di vedere non era evidente."

    Ne' io e nè lei sig PK, nè Attivissimo e nè Giulietto Chiesa, potremo mai scoprire la verita', ma solo lei ottuso ed esaltato com'è, puo' credere alle prove tirate fuori dal cilindro del Pentagono negli anni dopo il 2003 dopo la contestazione evidente dei risultati assurdi e affrettati della Commissione di Bush, che hanno toccato l'orgoglio di piloti militari e civili e parenti delle vittime! Aiutati poi da giornalisti compiacenti e al loro servizio!!
    L'idetificazione dei piloti dirottatori è una delle cose piu' grottesche a cui si sia mai assistito cosi' come le dichiarazioni dei controllori sono secretate tranne uno che ha parlato sulla sua esperienza e dice cose pesanti sul NORAD.
    Tutti i piloti militari del mondo sanno cosa è successo!
    Sig. PK guardi che era lei che all'inizio della discussione si inaspriva e intestardiva a dire che gli aerei avevano solo il transponder...adesso mi dice che invece c'era anche il GPS insieme al transponder nel 2001?? Ha cambiato linea??

  • Ruggero

    28/09/2011

    Mi spiace PK contraddirti per l'ennesima volta ma il gruppo di piloti che si sono riuniti per la verita' dell'11 settembre contraddicono l'analisi di quella scatola nera del Boeing 757 del Pentagono!!
    La non corrispondenza all'aereo Boeing American Airlines A77 emerge dall'analisi dei numeri concernenti la latitudine e longitudine dell'aereo un errore di ben 3.000 piedi nella posizione alla partenza dall'aereoporto di Dulles di Washington.
    Tutti i manuali operativi confermati dai capitani dell'American Airlines prevedono l'IRS da impostare obbligatoriamente prima del decollo!!!
    In caso di discrepanza tra i dati IRS dell'aereo e posizione reale dell'aereo stesso al momento della partenza, l'aereo NON puo' muoversi fino a correzione avvenuta!! Solo aerei militari possono adeguare in volo l'IRS.
    I dati fanno presagire ad un partenza da porta diversa da quella che tutte le agenzie governative indicano come D26.
    Questa mia affermazione è in parte una "perla" di piloti con esperienze ventennali ed in parte una "perla" del manuale operativo dell'American Airlines!!!

    Io ho trovato un vero e proprio record (essendo due scatole nere per aereo dirottato) aver trovato una SOLA scatola nera su 8. Ma comunque ci puo' stare dato il crollo al WTC.
    Questa è una "perla" delle comunicazioni governative salvo poi negli anni a seguire aggiungere altre scatole nere...spero che arriviamo al massimo a 8 se no dovremo fare modifiche del manuale operativo Boeing!!!

    Trovo invece reale e preoccupante davvero il professore Steven E. Jones che sta analizzando le polveri trovate del WTC, quello mi fa paura, perche' ho letto che mi tira fuori una reazione chimica:

    2 Al + Fe2O3 = Al2O3 + 2Fe

    Ci sentiamo la prossima volta e magari parliamo del Titanic, è un nave e tu hai fatto il marinaio ed io non so nuotare!!


  • PK

    28/09/2011

    in primis per la focosa Antonella:
    "Sig. PK guardi che era lei che all'inizio della discussione si inaspriva e intestardiva a dire che gli aerei avevano solo il transponder...adesso mi dice che invece c'era anche il GPS insieme al transponder nel 2001?? Ha cambiato linea??"

    mi cita in quale passo, frase, pensiero, parola ho detto e sostenuto ciò? Cambronne abbonda.

    anche per il calmo e placido Ruggero:
    "il gruppo di piloti che si sono riuniti per la verita' dell'11 settembre contraddicono l'analisi di quella scatola nera del Boeing 757 del Pentagono"
    vediamo come è costituito questo gruppo di esperti, alcuni giornalisti senza nessuna esperienza di volo, forse una giocata a FS, s'è iscritto, ha pontificato perle di saggezza e poi hanno smascherato la burla :-)

    Minchia mi tira fuori la reazione della termite, bene una rete televisiva britannica ha condotto un esperimento con un profilato metallico di 70x70 (spero di aver azzeccato le conversioni in '') con 700 g di termite... mica s'è tagliato.

    Poi l'ha mai vista usare la termite, sa come si presenta, e poi santodio, che novità in un edificio in ferro ed elementi di alluminio trovo polveri di ferro e alluminio, sai che le dico, le argille di San Siro, loc. Monticelli, contengono il 20% di Al2O3 e Fe2O3, azzo lo sapevo che il Sindaco Rossi non ce la contava giusta. (guarda che ne parlano da 5 anni e pure i duri e puri dei complottisti sono passati dalla nanotermite alla super termite ed infine alla iper termite, su quest'ultima nessuno ne sa dire le proprietà, deve essere qualcosa che si ricava dai cristalli di dilitio, tutto per trovare una giustificazione, per vendere libri e fare qualche filmino... sempre a pagamento, chissà perché?)

    Ma il meglio, mi spiace per lei dott. Ruggero, lo raggiunge l'esuberante Antonella:
    "Tutti i piloti militari del mondo sanno cosa è successo!"

    Ora, il fatto che l'abbia esortata ad essere un poco più precisa nelle sue dichiarazioni non vuol dire abusare della tastiera, mi scusi, ma che cazzo di complotto supersegreto gestito dal Nuovo Ordine Mondiale, con le Logge Massoniche, gli Ebrei, (non so perché ma i complottisti ce li mettono sempre dentro, sarà come il sale, un pizzico anche nei dolci), dicevo, che segreto inviolabile è se tutti i piloti militari del mondo sanno cosa è successo?

    PK


    p.s.
    Ruggero lasci stare il Titanic, poi le viene il mal di testa.

    p.s. 2 x l'Antonellina
    Non mi metta nella stessa riga del Paolo Attivissimo, non ne ho ne competenza e livello, parimenti non mi metta nella stessa riga del Giulietto, non credo al signoraggio, alle scie chimiche, direi che è certo che le missioni apollo sono avvenute, l'AIDS è una malattia, il cancro non si cura col bicarbonato e il Morgellons non è una malattia, semplicemente smettila di grattarti e lavati, altrimenti puzzi (ovvio, riferito al Morgellons)

  • Ruggero

    28/09/2011

    Secondo me tu hai un po la testa che rimbomba con "complottisti" uguali a pazzi!!
    Ma questo termine chi lo ha inventato?? Cosa significa e chi sarebbero?? E da che colpa grave sarebbero afflitti?? Da che malattia preoccupante sarebbero colpiti?? Avanzano dei dubbi e domande lecite che poi devo dire che sono un po troppe per una storia che dovrebbe essere ovvia e di semplice costruzione!!

    L'elenco dei Piloti d'aereo è disponibile in qualsiasi motore di ricerca e gia' te l'ho fornito! Dire che è un invenzione dei giornalisti è una uscita di comodo!!

    A riprova che tu NON capisci niente di un aereo basta vedere che e' dall'inizio che ti prendo in giro con le tue stesse foto!! Nel mio commento numero 32 ti scrivo in maiuscolo che il TIMONE di CODA del Boeing 757 che mi hai fatto vedere non corrisponde al volo A77 e neanche ti accorgi che quello che fanno vedere le tue foto è un pezzo di fusoliera a livello della scritta American che poi è stato subito attaccato perche' infatti è un chiaro falso!!

    Ti chiedo di farmi vedere i rottami dell'aereo Boeing sul TETTO del Pentagono e tu te ne esci con le solite foto di rottami presunte a terra...non esistono foto di rottami sul tetto e questo è quanto mai strano in una deflagrazione al primo comparto del Pentagono!!!!! Tutti frammenti a terra!!!!!

    Tutti i piloti parlano di stallo ad alta velocita' nella manovra al Pentagono ma per te un dirottatore che NON ha mai condotto un aereo in solitario riesce a superare una situazione simile a 6 metri da terra con volo radente di ben 300 metri ed arriva fino al Pentagono! Con due motori Rolls Royce da 4 tonnellate spostati di circa due metri sotto il piano fusoliera senza che lascino tracce!! Ma per favore non diciamo cavolate!!!!!!!!
    E non diciamo cavolate lo dicono tutti i piloti e anche il piu' grande collaudatore di Boeing al mondo!!!!

    Ad ulteriore conferma che non sai niente e che sei solo un parziologo, il Prof. Steve Jones non si è fermato a trovare solo ALLUMINIO E FERRO ma anche molti altri elementi importanti alla reazione come lo ZOLFO!!
    Con quello caro il mio PK disinformatore-disinformato la reazione di fusione del ferro avviene anzichè a 1500 gradi circa a temperatura piu' bassa ovvero meno di 1000 gradi con colorazione arancio acceso! Egli ha gia' dimostrato che esistono cannelli che la Spectre Corporation vende a scopo di demolizione, quindi reperibili sul mercato! Ed ha poi trovato tanti altri elementi!
    Il tempo di caduta del WTC numero 7 e' stato di 6,5 secondi, solo mezzo secondo in meno del tempo di caduta di una mela, tenendo conto della resistenza dell'aria! Il basso valore di resistenza suggeriscono fortemente una demolizione controllata! Esistono testimonianze video e scritte di pompieri che sentirono esplosioni nel WTC e un pompiere che salvo' un collega ustionato da esplosione ai piani inferiori nel WTC numero 7.

    Se dovessi poi passare a discutere di cosa succede nella politica internazionale prima e dopo l'11 settembre, sarebbe per me un dramma con uno come te, che gia' capisce poco la politica locale e fa scelte folli, come ti ho gia' scritto in privato!!

    Mi risulta invece che qui il "dottore specialista" lo hai sempre fatto tu, lanciando cioccolatini a destra e a manca e vantandoti di avere la verita' assoluta!! Posso immaginare che per te, la Commissione del 11/9 ha dato conclusioni veritiere al 100 %, d'altronde fa parte un po del tuo personaggio!!
    Io ho sempre detto di non essere un esperto ma leggo tutto sull'11 settembre!!
    Ho pero' l'impressione che siccome sono l'unico che pensa tra noi due potrebbero davvero venirmi a prendere infatti molti miei amici si sono un po' preoccupati ed hanno cominciato ad andare a rivedere l'11 settembre!!
    Tu invece vai benissimo perche' sei ancora convinto che la Commissione Warren abbia trovato l'assassino di Kennedy!!
    Sulla politica internazionale pero' ti avverto che tra te e Giulietto Chiesa, mi sa che sia piu' esperto lui...sulle altre cose...non ho idea!!
    La spiegazione piu' semplice è da preferire per gli stolti non per la comunita' scientifica libera e pensante!!

    PS: Io in televisione finora ho visto solo il tuo idolo!!! Ci è andato gratis????
    Non cercare su Google, che a te fa schifo, la differenza tra prove indotte e prove certe, ma cerca sullo Zanichelli!! Cerca pero' di pensare almeno li!!!

  • PK

    28/09/2011

    Ruggero: "Secondo me tu hai un po' la testa che rimbomba con "complottisti" uguali a pazzi!! "

    Si capiva così bene :-)

    ti commento questa per non sembrare noioso: "Ad ulteriore conferma che non sai niente e che sei solo un parziologo, il Prof. Steve Jones non si è fermato a trovare solo ALLUMINIO E FERRO ma anche molti altri elementi importanti alla reazione come lo ZOLFO!!"
    ha trovato tracce di zolfo, aiuto, e la composizione chimica del gesso? Presumo che lei sappia che il cartongesso, (elemento di tamponatura delle pareti interne) è fatto prevalentemente di gesso, un poco di chimica te la ricorderai?

    però: "Ho pero' l'impressione che siccome sono l'unico che pensa tra noi due potrebbero davvero venirmi a prendere infatti molti miei amici si sono un po' preoccupati"
    è si! ti credo che si stanno preoccupando.


    Comunque non credi alla versione dei fatti, definita dai complottisti (da fastidio 'sto termine?) "ufficiale", che successe allora?, così tanto per farmi due risate, vedi hai nuovamente scritto delle cazzate, te le faccio notare ma nicchi, il WTC7 non è caduto in 6.5 sec. se lo dice quel pirla del giulietto non necessariamente è vero, se lo scrive mazzucco non assurge a dogma, se lo recita Dario Fo non è necessario ascoltarlo a bocca aperta, esistono i simogrammi del crollo e li si vede il tempo di caduta... il doppio (i sismogrammi si vedono non si ascoltano, te lo scrivo altrimenti poi mi scleri), cerchi i pezzi sul tetto del pentagono, poi perché non so, ti sei fatto un tuo modello sulla dinamica delle esplosioni, e mi resta il dubbio di quale favolosa parabola avrebbero dovuto fare i frammenti.
    Ma dato che ragioni per assiomi: "un dirottatore che NON ha mai condotto un aereo in solitario riesce a superare una situazione simile a 6 metri da terra con volo radente di ben 300 metri ed arriva fino al Pentagono!"
    Come ti è nata quest'idea, ha frequentato vari corsi di volo, ha terminato i corsi, è vero, non era pronto per l'esame finale, ma a detta degli istruttori per la scarsa conoscenza della lingua inglese e delle procedure di volo, direi che per schiantarsi non sono istruzioni indispensabili. Dimenticavo, ha volato in solitario, e lo sai in che zona era solito farsi un giretto... è si vicino al pentagono, ma v'è te che pirla 'sti "ammericani".
    La commissione 11/9 ha molte lacune, te le ho pure scritte, ad esempio non ha indagato su chi ha finanziato le missioni (comprensibile, si andava in casa di paesi cosiddetti amici), ci stanno lavorando i Lloyd's (sai i soldi mica fanno schifo)
    Mi citi Steve Jones, ti ho spiegato che trovare quegli elementi in quelle macerie non è anomalo o strano, è normale, peggio se non ci fossero, non lo dico io lo dice uno come Danilo Coppe, per quel poco che so lo ritengo attendibile, prima cianciavi di esplosioni controllate ora mi salti fuori con la termite, bene hanno fatto delle simulazioni, hanno portato i risultati negativi a Jones, gli hanno chiesto come avrebbe fatto ad "attaccare" la termite ai pilastri, sai loro non ci sono riusciti (per prova hanno collegato una specie di scodella alla putrella, scusa prima ho fatto un errore, non erano 700 g ma 7000g ), non ha saputo rispondere...


    PK



    p.s.
    per la politica... vai a chiedere a villani in questi giorni ROTFL
    Lascia stare la politica internazionale, uno che si stupisce per un po' di zolfo nel cartongesso può pure credere che il berlusca in una notte se ne fa 8

  • Antonella

    28/09/2011

    Sig. PK io ho riportato dichiarazioni ma ce ne sono tante altre! Se vuole contestarle puo' farlo, io non mi permetto! Il libro "Zero 2" di Chiesa Giulietto lo vado a comprare perche' a lei da molto fastidio!

  • PK

    28/09/2011

    la mesta Antonella: "Sig. PK io ho riportato dichiarazioni ma ce ne sono tante altre! Se vuole contestarle puo' farlo, io non mi permetto! "

    Se un giorno io riportassi dichiarazioni del tipo che la Luna è fatta di formaggio vorrei che fossero contestate :-)

    "Il libro "Zero 2" di Chiesa Giulietto lo vado a comprare perche' a lei da molto fastidio!"

    I soldi sono i suoi

  • Ruggero

    28/09/2011

    Heikki Kurttila, dottore Finlandese in Tecnologia, analista di Incidenti e Ingegnere di Sicurezza per l'Autorita' Nazionale di Tecnologia e Sicurezza per la Finlandia parla di 6;5 secondi di caduta +/- 0,2 secondi di tempo di caduta dell'angolo sudoccidentale del tetto e di crollo rapido e simmetrico con attivita' nell'area centrale dell'edificio dove si vede chiaramente uno sbuffo! Analisi svolte sul sito wtc7.net da varie prospettive!
    Capisco che ora dobbiamo cercare di farlo cadere in 3 ore...allora cercheremo in questi anni di farlo cadere in 3 ore pero' per il fatto che cade in verticale cercheremo una soluzione che ti vada bene!!
    Mi sa che anche lui dobbiamo metterlo nei pirla anche se non italiano...

    Il professor Jones parlo' all'inizio di termite salvo poi arrivare ad ulteriori studi con EDS sui campioni a verificare la presenza di "microsfere" di Ferro, Alluminio, zolfo e idrogeno e convogliare gli ultimi studi sulla TERMATE con aggiunta di KMnO4 (permanganato di potassio) che porta a sulfinizzazione e ossidazione molto forte delle parti di acciaio campione che si assottigliano e compaiono fori!! Alcune hanno presentato un erosione importante e inaspettata! Tra l'altro sono stati presi campioni dalle auto vicine al WTC che presentavano strane ossidazioni alle carrozzerie!!
    Tu sei rimasto alla TERMITE...sei un po' piu' indietro ma la ricerca va un po' piu' veloce di te! Il tuo problema è che c'è un prodotto sul mercato! Altro tuo problema è che ci sono testimonianze di strani allarmi antincendio nei mesi precedenti al 11 settembre in tutti e tre i palazzi poi crollati con blocco delle telecamere interne! Puoi discutere come appunto fece la NIST sullo zolfo ma hai difficolta' nel dire che non esistono prodotti da demolizione che usano quei componenti.
    Le testimonianze dei vigili non le contesti?? Erano tutta gente impazzita pure quella??


    Io ho chiesto se ci sono frammenti sopra il tetto del Pentagono e tu come risposta invece di dire semplicemente NO...dici perche' mi faccio questa idea?? Non hai trovato risposta nei siti dei debunker???
    Sul Pentagono risponde lui:

    RUSS WITTENBERG ( Capitano dell'Air Force con piu' di 100 missioni attive e da 35 anni pilota Pan Am e United Airlines sui Boeing 707/720/727/737/757/767 e 777 e ha pilotato i Boeing, del volo 93 e del volo 175 dell'11 settembre.

    "La storia che il governo ci ha ammannito su l'11/9 è un idiozia bella e buona, il volo A77 non puo' essere sceso di 7000 piedi in due minuti, il tutto eseguendo una virata da 270 gradi prima di schiantarsi nella parete del primo piano del Pentagono senza toccare il prato.
    Non esiste una possibilita' su mille che un tizio qualunque salti nella cabina di un Boeing 757 e voli come un asso. Io stesso ho avuto difficolta' al passaggio da un Boeing 727 al 737 per poi arrivare al 757 con notevole periodo di tempo prima di trovarmi a mio agio.
    L'aereo non poteva volare alle velocita' che dicono senza incontrare quello che noi definiamo lo stallo ad alta velocita'. L'aereo se fa quelle manovre che ci hanno descritto non raggiunge quella velocita' perche' sono manovre ad alto G con virate di quell'inclinazione; aspettarsi che quel presunto aereo abbia effettuato quelle manovre pilotato da un totale dilettante e' semplicemente ridicolo.
    Al Pentagono non c'erano rottami di un 757. Il mezzo che ha colpito il Pentagono non era il volo A77".

    Ho difficolta' estrema a dire a Wittemberg di mangiare cioccolatini?? Diglielo tu!!

    Mentre sulla Commisione 11/9 ti risponde lui:

    Max Cleveland, senatore, ex membro della Commissione del 11/9 dimessosi dal dicembre 2003.
    " Con il passare dei giorni venni a sapere che prima dell'11/9 il governo sapeva molto di piu' di quanto abbia mai ammesso. Se adesso dopo questi anni dovesse passare la decisione di limitare l'accesso a tutti i documenti della Casa Bianca io in qualita' di membro della Commisione 11/9 non potro' mai guardare negli occhi gli americani, soprattutto i familiari delle vittime, e dire che la Commisione ebbe successo. Ormai tutto è compromesso. E' uno scandalo nazionale"

    Anche a lui digli tu qualcosa...digli che è pazzo!!!

    Mi sa che oltre ai Lloyd's c'era da guardare altro ma non lo dico io per carita', lo dice qualcuno che conta...e non è solo il senatore qui sopra!
    Se vuoi te li riporto??
    Ti sara' difficile dire che sono pazzi o che sono cospiratori!!





  • Ruggero

    28/09/2011

    Poi per i "problemucci" degli strani crolli del WTC, se lo dice Ruggero è una pazzia ma il vero problema è che hanno dei dubbi un casino di gente competente che potrebbero andare contro la teoria di Danilo

    http://www.ae911truth.org/index.php

    E il mio dubbio è sempre quello...c'è un sacco di pazzi ma c'è uno solo sano???
    La certezza è che per essere anche io sano ho dovuto inventarmi un assurdo volo di un Boeing 757 contro il Pentagono come al mio commento numero 51 per fare contento il sig. PK in base ai dati forniti dalla sua scatola nera e riuscire PURE a fare gli stessi danni al suolo che poi tutti conosciamo!!!!
    Ma non ti viene nel tuo enorme ed erudito cervello il dubbio che solo per la presenza di due opposte fazioni di pensiero suffragate da gente laureata e competente c'è qualcosa che NON va in questo 11 settembre??????

  • PK

    28/09/2011

    sono sempre più convinto che i tuoi amici abbiano MOLTA ragione ad essere preoccupati

  • Ruggero Raggi

    28/09/2011

    Io invece sono molto piu' preoccupato dei miei amici per me di quello che ha detto il Dott. Steve Pieczenik che asserisce che Bin Laden è morto nel 2001 di malattia, che i servizi segreti lo sapevano, Bush con loro e che siamo di fronte ad un auto attentato!! Ed è pronto a testimoniare davanti ad un Gran Jury nominando il Generale che gli avrebbe fatto queste affermazioni!! La biografia su chi sia il soggetto Steve Pieczenik la si trova ovunque!! Fatto avvenuto a Maggio 2011.

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=xj0pM5FoYbs&list=PL37F299EAFA5F01B3

    Intanto ti riporto un altro pazzo:

    Leonid Ivanov generale sovietico ed ex capo di Stato Maggiore fino all'11/9/2001

    " Solo i servizi segreti e i loro capi sono in grado di pianificare, organizzare ed effettuare un operazione di tale portata. Osama Bin Laden e Al Qaeda non possono aver organizzato nè portato a termine gli attentati dell'11 settembre. Non dispongono dell'organizzazione, delle risorse e dei leader necessari. "

    Ammazza Putin se è furbo, lo fa dire ai suoi generali, non si sporca le mani e poi fa quello che vuole in Cecenia!!!

    Infine sulle tue spiegazioni sul NORAD di intercettazione INCAPACE di agire ti risponde lui:

    ROBIN HORDON, ex controllore del Traffico Aereo della FAA al Centro di Controllo Aereo di Boston.

    " Poche ore dopo l'11 settembre mi resi conto che si trattava di autoattentato. La mia esperienza di controllore del traffico aereo per la FAA nell'affollato corridoio nordorientale per 11 anni e basandomi sulla mia esperienza diretta nella gestione di situazioni di emergenza fra cui ben due dirottamenti di aerei di linea dichiaro inequivocabilmente che: è del tutto impossibile che l'11/9 quattro aerei di linea abbiano potuto volare fuori rotta per un lasso di tempo compreso tra 30 e 60 minuti senza essere intercettati e abbattuti dai nostri aerei da caccia a meno che ai nostri vertici di governo e del nostro esercito non volessero che cio' accadesse.
    La gente deve sapere che far decollare degli aerei da caccia per intercettare i velivoli che danno segnale di EMERGENZA IN VOLO come per esempio quella di viaggiare fuori rotta senza autorizzazione o perdita di segnale transponder e/o contatti radio è pratica comune e di routine svolta da controllori FAA in collaborazione con NORAD.
    I piloto sono pronti 24 al giorno a gestire queste situazioni. Di norma intercettano qualsiasi aereo sospetto entro 10/15 minuti dalla notifica.
    Negli ultimi dieci anni questi decolli immediati ad alta velocita' ed ad alta priorita' di emergenza sono avvenuti con una frequenza di circa 75/150 volte l'anno. Ritengo quindi che l'11/9 sia stata una "Operazione sotto falsa bandiera" in cui un paese si autoinfligge delle vittime per poi attribuirle ad un nemico con cui vuole entrare in guerra".

    Gia' ti dico che le Autorita' hanno giustificato il tutto dicendo che l'11 settembre c'era una esercitazione aerea del NORAD!! Ma guarda che coincidenza, un esercitazione proprio quel giorno????? Tutti in volo a cercare aerei target falsi come esercitazione e ci sono scappati i 4 veri aerei dirottati???

    Come facciamo con tutta questa gente??? Soprattutto col Direttore dell'FBI dal 1993 al 2001 a proposito della identificazione dei documenti di Atta e sul caso Able Danger???
    Non ti preoccupare che so ancora distinguere il Prosciutto di Parma da quello di San Daniele, il primo è rosso e salato ed il secondo è tendenzialmente dolce e rosa!!
    Il problema è che ci sono queste dichiarazioni e qualcosa deve averle scatenate, non si sono alzati al mattino e hanno parlato a vanvera su un fatto come questo!!

  • Giornalista

    30/09/2011

    Bella discussione con toni davvero accesi su un tema che ha segnato un cambio di vita a livello globale.
    Entrambi preparati. Bravi!

  • PK

    11/10/2011

    Mi scuso con l'Esimio dott. Ruggero, ma sa, c'avevo la legna da spaccare che il freddo si avvicina, comunque:

    Lei scrisse: "Il professor Jones parlo' all'inizio di termite salvo poi arrivare ad ulteriori studi con EDS sui campioni a verificare la presenza di "microsfere" di Ferro, Alluminio, zolfo e idrogeno..."

    Che la mi consenta, ma è quel dott. Jones che ha scritto anche:
    “Behold my Hands: Evidence for Christ's Visit in Ancient America"

    Lettura interessante, ma deve essere un tipo veramente particolare, sostiene che nostro Signore Gesù dopo la resurrezione s'è fatta un giretto in Sud America, se non fosse blasfemo mi verrebbe da pensare che il Brasile nel periodo di Pasqua non è il massimo, era meglio se faceva tutto l'ambaradan verso carnevale :-)

  • Ruggero

    11/10/2011

    Pkappino guarda che te ne devi fare una ragione!!

    Per me il Prof. Jones puo' anche credere agli UFO, puo' dire che li ha frequentati e che che ha navigato nei cieli con loro ma...quando si arriva a dare risultati scientifici, a tenere lezioni molto affollate di studenti e professori all'Universita' in California di Berkeley, a farli pubblicare e rendere liberamente consultabili da tutti...DEVI attaccare quei risultati se ci riesci??? Per il momento nessuno lo ha fatto!!! Strano??? Dovrebbe essere facilissimo ridicolizzarli !!!

    Di solito, si attacca la persona quando non si ha argomenti !!!

    La chimica e la fisica non sono invece liberamente interpretabili !!!

    Intanto se hai tempo guarda se trovi qualcosa anche su Philip Shennon, noto reporter investigativo americano con un lungo curriculum, ha scritto un libro che è stato un bestseller in USA qualche anno fa!!
    Shennon direi che ha contribuito al sondaggio CBS-The New York Times dove è risultato che il 53% degli americani adulti si è fatta un idea opposta alla tua mentre un buon 26% parla addirittura di menzogna!! Ma che pazzi questi americani... parlare poi di menzogna della versione ufficiale mi sembra esagerato!!!!
    Sara' anche lui un cospiratore alla Giulietto Chiesa??? Solo che questo ha lavorato in Iraq, Arabia Saudita, Kuwait e Iran... tutti posticini molto tranquilli... ci sara' stato per il clima soleggiato!!!!!

    PS: Ma sai che anche Einstein dicevano che era un pazzo con quelle famose ciabatte a lezione?? Ma poi e' stato chiarito se era un pazzo o un genio?? Boh!!
    Ho comprato il libro di Shennon e per il momento è davvero molto bello

  • Silvia

    15/10/2011

    Mi sono riletta tutto quanto avete scritto ed ho capito che siete presi dall'11 settembre come nessun altro! Una discussione seria rispetto alle solite frivole! Siete pero' entrambi intrisi di militarismo (io sono contraria alle armi!!) ma opposti, vi chiederei le vostre due versioni sul World Trade Center? La vostra preparazione sembra quasi ossessione -:))

  • Ruggero

    15/10/2011

    Cara o caro Silvia, penso che PKippino stia ammassando legna per l'inverno e intanto stia riordinando le idee dato che sugli aerei e sulla chimica ha avuto qualche difficolta' a lanciare i suoi classici cioccolatini... ora mi aspetto che sulla fisica del WTC ci possa riuscire!!!!!
    Potrebbe anche essersi impantanato sulla Cava di Predella dove pure li' lancia cioccolatini da tutte le parti! :-)
    Ciao.

    Ruggero ( pour tout le monde )

    Esimio Dott. Ruggero (per PK)

  • PK

    20/10/2011

    gigi puoi mettere questa vignetta in chiaro, forse coi disegnini lo capisce.

    http://i53.tinypic.com/f4qwax.png

    grazie

  • Ruggero

    20/10/2011

    Deduco che non ti piace nemmeno la fisica oltre che la chimica e gli aerei??

    Dunque, fammi pensare, se ti piacciono le vignette, ti piacciono solo le ultime pagine di alcuni giornali oppure, solo le prime pagine di altri?? Deve essere di certo cosi'!!

    Pero' secondo me, i dispacci delle agenzie di stampa ti stanno sulle balle!! Di certo non ti piace la Agenzia France Press, quella che arriva sempre prima sulle notizie!!
    Oggi ha dato per prima l'ufficialita' della morte di Gheddafi mentre l'11 settembre riuscì a dare per prima questa serie temporale di dispacci:

    AFP h. 13:46 GMT
    Il Pentagono evacuato dopo catastrofe del World Trade Center.

    AFP h. 13:54 GMT
    Due esplosioni hanno scosso il Pentagono e da un muro dell'edificio esce fumo, testimone, Lisa Burgess, giornalista.

    AFP h. 14:51 GMT
    Un aereo si sta dirigendo verso il Pentagono, come ha indicato un responsabile del FBI all'Agenzia France Press

    La versione dei fatti fornita dal governo è che un aereo di linea A77 si è schiantato sul Pentagono alle ore 9:38 (h. 13:38 GMT).
    Io penso che bisognera' dire a tutti i giornalisti della nota agenzia di bere di meno e di dedicarsi alle vignette per spiegare la cronaca, di sincronizzare tutti gli orologi alla "giusta ora ufficiale" oppure ogni volta che vedono qualcosa di fare riferimento... a Guglielmo di Occam!!!!!!

  • PK

    26/10/2011

    finalmente ho capito, l'illuminazione l'ho avuta ieri sera guardando una puntata di South Park su MTV, azzo, la pensi come Carman (non negare, gli stessi ragionamenti)

    http://jonesreport.com/articles/111006_south_park_911.html

  • Ruggero

    26/10/2011

    Basta leggere, basta osservare, basta avere una minima conoscenza di aerei, basta sapere la differenza tra aerei civili e militari!!!!
    Non bisogna tenere pero' la bocca aperta ma gli occhi spalancati!!!!

    In un periodo in cui si parla sempre di "bond" mi ha attirato il signor Harry Waizer perche' faceva il "bond trader" al 104esimo piano della Torre Nord. Sali' sull'ascensore quel giorno e disse di aver sentito una "detonazione" al piano 68esimo prima di rimanere ustionato in tutto il corpo, usci' e segui' la gente giu' per le scale!!!
    1) Ma come??? Harry ha sentito una "detonazione" o una "esplosione"???
    2) E poi l'aereo AA 11 non colpi' tra il 93esimo e il 101esimo???
    3) La deflagrazione prosegue verso il basso fino al 68esimo di Harry Waizer???

    Guarda un po' se ci sono pure queste?? Il colpevole di tutto è il signor Harry Waizer, è lui che ha attirato la mia attenzione!!

  • Brother

    01/11/2011

    Ci ho messo due giorni a leggere tutto....
    Non ho capito il battibecco sul GPS vero o presunto....
    Ho tanti dubbi sull'attentato al Pentagono ma anche sulla totale assenza dalle liste di volo dei nomi dei dirottatori, non ci sono!!!!!!!
    Se mi rispondete grazie.

  • NDM

    11/09/2012

    Prima di leggere i vs 94 commenti, vi dico dov'ero io l'11 Settembre di 10 anni fa: in AEREO.
    Atterro a London Stansted, accendo il cellulare e mi arrivano 2 sms da amici parmigiani.
    Il primo dice "Veh l'omo qui scoppia la guerra! 2 aerei contro le Torri Gemelle e un altro il Pentagono. Indo sit?
    l'altra " Where are you? Have you landed, are you alright? give us a ring!".
    Prima di realizzare cosa stesse succedendo, in attesa del bagaglio guardo in alto e vedo il megaschermo che invece di informare sui departures/arrivals, trasmette la scena che tutti conosciamo. Giuro pensavo fosse un film.
    Facce spaventate vicino a me e un tizio con la barba che mi era affianco dice "Dicono che altre capitali siano sotto tiro: Parigi, Londra... EEh?? Londra??? echecazz... qui bisogna prender su e andare! Ritiro il bagaglio e corro verso la corriera che mi porterà a Nottingham. Immaginate l'ansia con il naso premuto contro il vetro per accertarmi che fuori fosse tutto tranquillo e tirare un sospiro di sollievo una volta fuori dalla City.

  • Dolores

    14/10/2013

    Mamma mia sono "stanca morta"! Preparati i due "dell'apocalisse": PK e Ruggero, ma, domanda: siete pensionati o amanti del computer? Sono trascorsi 2 anni dall'ultimo commento: dove siete spariti? Dai, andiamoci a fare un aperitivo analcolico, mi avvio........!

  • Dolores

    16/10/2013

    Per 'stemperare'... anche nel ricordo di tutta quella gente perita e che in buona percentuale portava cognome italiano e alcuni erano delle 'mie e nostre' parti della Val Ceno e Taro...
    dai.... ci vediamo da Mario, prima o poi.....

 

Commenta

Newsletter
Scrivi la somma dei due numeri e poi invia: 5 + 6 =
Invia