post commenti
  • I film del cuore

    È da qualche tempo che mi piacerebbe parlare di film, ma non di quei film tanto osannati dalla critica o che appartengono alla storia del cinema, bensì quelli che è un piacere rivederli infinite volte e che non stancheranno mai.
    Credo siano questi i veri film, quelli che vanno aldilà della tecnica del regista, del numero degli oscar ottenuti o delle produzioni multimilionarie. Sì, perché quelli che intendo io sono proprio quei film che ti emozionano sempre, come se fosse la prima volta, magari con una trama che rispecchia un po’ del nostro modo di essere, oppure quelli legati a dei ricordi, quelli a cui abbiamo riservato un pezzettino del nostro cuore, insomma, tutti quelli che ogni volta ci fanno sognare e che non ci abbandonano alla parola "Fine".
    So che è ambizioso stilare una classifica, le pellicole grandiose sono davvero molte, vuoi per la colonna sonora, per la fotografia o il tema trattato, però alcune di queste possono emergere ed essere considerate, a nostro personale giudizio, le più belle.
    Ho il presentimento che sarà un’ardua impresa, quindi immaginate di partire per un viaggio senza fine e che avrete la possibilità di portare con voi fino a dieci di quei film tanto amati. Un consiglio, non pensateci troppo, alla fine saranno i primi che verranno a galla…

62 Commenti

  • Gigi

    11/03/2012

    È ovvio che scorrendoli nella mente ne ho scovati almeno altri venti, ma questi che ho scelto non potrei mai lasciarli a “casa”. Il primo in assoluto, il film dei film, è C’era una volta in America di Sergio Leone, mentre a seguire: Eyes Wide Shut; Il nome della Rosa; Mediterraneo; The Blues Brothers; Via col vento; Miseria e nobiltà; L’albero degli zoccoli; Marraches Express; Un americano a Roma (e se proprio ci rimanesse ancora un po’ di posto in valigia un bel Fantozzi non guasterebbe).

  • Joker

    11/03/2012

    Sicuramente i film belli o comunque quelli che rivedresti sono tanti (non tantissimi) ma quello che mi viene sempre da consigliare quando qualcuno mi chiede un parere è "Un cuore in inverno".
    Un film che a me dà sempre una piacevole sensazione dopo che lo guardo, purtroppo il classico film che ami o odi , io senz'altro lo amo: buona visione a chi deciderà di provare a guardarlo.

  • Italo Ravenna

    11/03/2012

    Bel post... Mi piace... È vero non bisogna pensarci troppo...
    Il cinema è emozione egustato al cinema, nel silenzio della sala, possibilmente il lunedì quando da Tonelli siamo in pochi e quei pochi guardano il film e non si raccontano i fatti loro o commentano ogni singolo fotogramma, dicasi anche rompic......i:)! Detto questo...silenzio...motore...ciack.. Azioneeee!

    Due capolavori di commedia americana degli anni 60/70 con Gary Grant

    Operazione Sottoveste e il Visone sulla pelle
    Braveheart
    Jfk
    Mediterraneo
    Totó truffa
    E.T.
    Salvate il soldato Ryan
    Guerre stellari
    Colpo vincente con gene hackman e tobe hooper

    Fuori classifica ma degni di nota
    Biancaneve e i 7 nani e toy story, con la giustificazione che il primo lungometraggio disegnato a mano e a colori Disney e il primo lungometraggio completamente digitale che ha segnato la svolta nel mondo dell'animazione digitale.

    È scontato che ne avrei almeno cento... E quasi tutti nella mia videoteca personale... che guardo e... Riguardo.

    Stop... Buona la prima! ^_^

  • Strazza

    11/03/2012

    In ordine puramente casuale:
    Il sorpasso, The Passion ( Mel Gibson ), America oggi, Blade Runner, Gli uccelli, Shining, L’armata brancaleone, Ran, A qualcuno piace caldo, Il Vangelo secondo Matteo. (e per seguire Gigi se proprio rimanesse un posto… LA CORAZZATA POTËMKIN)

  • Ciaosonorita

    11/03/2012

    Stregati dalla luna
    Tè e simpatia
    Un amore splendido
    Ladyhawke
    Colazione da Tiffany
    dei film con robin williams non so davvero fare una scelta...tutti... facciamo... Al di là dei sogni alla pari con Il mondo secondo Garp
    Dirty dancing
    Per Natale poi non posso fare davvero a meno di Tutti insieme appassionatamente
    I ponti di madison county
    L'erba di grace

    cavoli, sono già arrivata a 10 e non ho pensato veramente a nulla... ho lasciato fluire le cose come venivano....rileggendo mi rendo conto di essere assolutamente una DONNA!!!! ahahahahahah

  • Claudio Agazzi

    11/03/2012

    Caro Gigi,
    davvero molto personale questo elenco. Anche se è vero che certi capolavori lo sono oggettivamente (ma il discorso si fa difficile).

    Nel mio caso l'elenco dipende anche dalla cronologia della visione (la mia poca memoria mi impedisce di ricordare perfettamente tutto e qundi inficia anche la mia classifica) Quindi le cose viste per ultime hanno sicuramente un vantaggio.

    I primi due titoli li metto perché sono titoli fondamentali per chi ha fatto cinema dopo:

    Viaggio nella luna di Georges Méliès B/N 1902
    Metropolis di Fritz Lang B/N 1927 (una tortura guardarlo per la qualità della pellicola)

    Poi passerei ad una serie di film nazionali che mi sono piaciuti molto.

    La grande guerra di monicelli
    La dolce vita di Fellini
    Ladri di biciclette di De Sica (per me un capolavoro)
    La strada di Fellini (stupendo)
    Le notti di Cabiria di Fellini (altro capolavoro)
    Sciuscià di De Sica
    Umberto D di De Sica
    Il generale Della Rovere di Rosellini
    Senso di Visconti

    Gironzolando qua e là

    Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio Leone
    C'era una volta il west di Sergio Leone
    Il Pardino parte I e parte II di Francis Ford Coppola
    La pianista di Haneke
    Un tram che si chiama desiderio di Kazan

    Ora mi fermo perché sarebbe un'offesa continuare ad escludere altri stupendi film, adesso mi ritorna in mente Quel che resta del giorno, i flash back, il viaggio in auto di hopkins... e va beh.

    Mi rendo conto di non aver visto nulla ma ho la consapevolezza di poter vedere ancora tante bellissime pellicole.

    Buona lista a tutti

    Claudio Agazzi

  • Ilaria

    11/03/2012

    beh... grease???? visto almeno 20 volte...... e poi, per me, "the others" anche questo non mi stancherei mai di guardalo!!!!

  • Fausto

    11/03/2012

    Nei tre metterei : 1) Forrest Gump 2) La Vita è Bella 3) Trilogia del Signore degli Anelli.

    Per il resto negli altri miliardi citazioni per : Nuovo Cinema Paradiso, Vento di Passioni, brokeback mountain, Matrix nel suo genere è stato rivoluzionario, Blade Ranner idem, SAW L'ENIGMISTA, LE ALI DELLA LIBERTA', IL SESTO SENSO, SEVEN, CACCIA AD OTTOBRE ROSSO, SALVATE IL SOLDATO RYAN, PLATOON, I SOLITI SOSPETTI, pulp fiction, il mio piede sinistro, nel nome del padre, history, the Snathc, Preety Woman (è un cult pure quello), TOP GUN, Braveheart, Mediterraneo, Amici miei x e miliardi altri!!!

    Quelli del passato non li cito nemmeno perchè non mi cimento a battezzare pietre miliari.

  • Enrica S.

    11/03/2012

    Premesso che per me un bel film "ti cattura" solo dentro la sala cinematografica e che ti colpisce particolarmente quando non sai nulla della trama, poco del genere, poco del regista, niente della scenografia, niente della critica, ecc. dato che troppi inputs ti distolgono dalla sana personale consapevolezza di poter dire che un film è davvero piaciuto oppure no e visto che, quando ce n'è uno in uscita, già mesi prima si è bombardati dai trailers, dalle recensioni e si arriva al cinema già con tutto il dipanarsi della trama fin troppo chiaro in testa... mi viene in mente in particolare un film che mi ha catturato molti anni addietro, sono entrata distrattamente, senza sapere nulla di cosa sarei andata a vedere, e sono stata letteralmente rapita:

    "Fino alla fine del mondo" di Wim Wenders. Non ho avuto occasione di rivederlo, magari oggi non mi trasmetterebbe più così tanto, ma rimane vivida nella mente il pensiero, “wow che film!”.

    Dopo di che la lista è infinita, dai film comici a quelli di spessore, chi più ne ha più ne metta...

  • ValeBD

    12/03/2012

    GG inneschi una bomba a mano.... è dura.... adoro il cinema e i film, non so piu nemmeno quanti film ho visto, quanti ancora devo vedere, quanti sono in attesa di trovarne la versione in dvd.
    Se inizio la lista so gia di andare ben oltre dieci....lo so me la sento... perche quando uno compila una lista dei preferiti sa gia di perdersi per straa qualche pezzo che preferirebbe non perdere, se è una lista pubblica sta pure attento a non andare troppo sul "panettone" e magari fare l'impegnato..... sinceramente voglio stilare questa lista come hai detto tu... senza guardare premi, rapporti con la critica, successo, o altro... ma lasciarmi andare veramente a quelli che nonostante la ricchissima videoteca, ogni tanto riguardo sempre con piacere perche li ho lasciato delle emozioni per la storia, o per una particolare interpretazione degli attori, dei personaggi, dei paesaggi..... della fotografia o perche ti tirano su il morale quando è giu, quelli dove ci muori dalle risate, quelli che ti ci trovi dentro ecc:

    parenti serpenti
    bronx
    Sleepers
    l'uomo dei sogni,
    Toto' (tutto perche li riguardo sempre tutti, e tra tutti spiccano: tototruffa 62, letto a tre piazze, arrangiatevi, il comandante)
    il vizietto
    amici miei (tutta la serie)
    basilicata coast to coast
    mystic pizza,
    taxxi
    io leggenda
    varsity blues
    bounce
    ovosodo
    vajont
    shall we dance?
    il mio grosso grasso matrimonio greco
    l'inferno di cristallo
    jersey girl
    i passi dell'amore
    ti presento i miei ( tutta la serie)
    la febbre
    men in black
    la bamba
    quel mostro di suocera
    prime
    a casa con i suoi
    vizi di famiglia
    in good company
    pearl harbor
    vanilla sky
    indian la grande sfida
    jumping jack flash
    poveri ma belli
    il diavolo veste prada
    v per vendetta
    i soliti ignoti
    waht women want
    la ricerca della felicita'
    un ottima annata
    sei gradi di separazione
    il conte tacchia
    pirati dei caraibi
    la valle dell'eden
    un sacco bello
    ratatouille
    sapori e dissapori
    walle
    lezioni di cioccolato
    miracolo a sant'anna
    hachiko,
    la prima cosa bella

    di sicuro ne ho dimenticato qualcuno, di sicuro alcuni non li ho messi perché tutti i titoli non li ricordo ma generalmente il cinema anni 50-60-70 lo guardo e riguardo con grande piacere spessissimo, soprattutto attori come paolo pannelli, walter chiari, sordi, mastroianni ecc ecc ecc ...lo sapevo si è innescata una bomba :)

  • Fausto

    12/03/2012

    Un miliardo e uno... ma da vedere... 900 la leggenda del pianista sull'oceano.

  • Silvia b.

    12/03/2012

    1. Pulp fiction
    2. Via col vento
    3. Le piace Brahms?
    4. Blade runner
    5. Hannah e le sue sorelle
    6. La famiglia
    7. Voglia di tenerezza
    8. I tre giorni del Condor
    9. Qualcuno volò sul nido del cuculo
    10. Priscilla la regina del deserto

  • Davide

    12/03/2012

    I primi tre episodi di Fantozzi; Assassini Nati; Un giorno di ordinaria Follia; ET; Hachiko; Balla coi Lupi; La sottile linea rossa; Full Metal jacket; Il postino; Il ragazzo di campagna; La notte dei morti viventi; pulp fiction; serpico; scarface; quei bravi ragazzi; donnie brasco...........

  • Rossana Brazzi

    12/03/2012

    Nella mia valigia basterebbero:

    1) Dirty dacing
    2) Grease
    3) Proposta indecente

  • Elisa Chiapparini

    12/03/2012

    I primi che mi vengono in mente per emozioni:

    She's been away
    La Vita è bella
    A Spasso con Daisy
    Bagdad Cafè
    La gabbianella e il gatto
    Gran Torino
    Il grande dittatore
    La leggenda del pianista sull’ oceano
    Le Vite degli Altri
    Piccolo Grande Uomo
    Schindler’s list,
    Mediterraneo

  • Katia B

    12/03/2012

    Volentieri ti dico la mia

    1-Mediterraneo
    2-The Blues Brothers
    3-La Sconosciuta
    4-Nuovo Cinema Paradiso
    5-Lavita è bella

  • Dada

    12/03/2012

    Sicuramente uno dei film che mi ha più colpito è L'ATTIMO FUGGENTE (ho pianto ignominiosamente la prima volta che l'ho visto e piango ancora adesso!): per me contiene il sunto del senso profondo della vita e mi mette in discussione e mi pone sempre delle domande...
    Un altro che in un modo diverso mi ha dato una chiave di lettura della vita e di come sopravvivere o costruirci in modo consapevole il nostro destino è BALLA COI LUPI : a parte la trama portante, colonna sonora toccantissima, animali straordinari (lacrime per il lupo, lacrime per il cavallo, lacrime per la strage dei bisonti, lacrime per un mondo che veniva cancellato...)
    Non è ovviamente tutto qua il mio elenco, ho trovato fantastico (e introvabile in DVD ) BARBARELLA : innovativissimo per i suoi tempi, interpreti straordinari, costumi da oscar... vedere per credere! (fa anche molto ridere, ma le continue atmosfere sognanti valgono la pena anche da sole!)
    Altro film che vorrei trovare in DVD: UNA SQUILLO PER L'ISPETTORE KLUTE: trasmette sensazioni lievi e fortissime, Donald Sutherland incomparabile, Jane Fonda fantastica!

  • Massimo rav

    12/03/2012

    Caro Gigi mi hai messo in difficoltà........ proverò ugualmente a scrivere la mia personale classifica. Effettivamente non bisogna pensarci troppo....... ho deciso 10 titoli in 3 minuti!!!

    BRAVEHEART
    IL GLADIATORE
    LE ALI DELLA LIBERTA'
    MYSTIC RIVER
    IN THE NAME OF THE FATHER
    L'ULTIMO DEI MOHICANI
    IL PADRINO 1 E 2
    GLI INTOCCABILI
    FORREST GUMP
    MAGDALENE

    e poi ci sono quelli che non saranno capolavori ma non ti stanchi mai di guardarli e sono.....

    RITORNO AL FUTURO, INDIANA JONES, DIE HARD, ARMA LETALE, ROCKY, RAMBO, BEVERLY HILLS COP.........

  • Luigi Battoglia

    12/03/2012

    In ordine puramente casuale:

    Novecento [Bertolucci]
    C' era una volta in america [Leone]
    Tempi moderni [Chaplin]
    Mediterraneo [Salvatores]
    Roma città aperta [Rossellini]
    Il sorpasso [Risi]
    Balla coi lupi [Costner]
    Tutto su mia madre [Almodovar]
    Le fate ignoranti [Özpetek]
    I due colonnelli [Steno]
    Gli intoccabili [De Palma]
    La Strada [Fellini]
    Amarcord [Fellini]
    Agente 007 Dalla Russia con amore [Terence Young]
    La pantera rosa [Blake Edwards]
    Ladri di biciclette [ De Sica]


    Sono già a 16.
    Devo smettere

  • Bettina

    12/03/2012

    Ecco GG alcuni dei miei preferiti per non essere troppo prolissa

    midnight express
    c'era una volta in america
    relazioni pericolose
    stregata dalla luna
    godfather
    e di recente un film bellissimo argentino che in italiano e' tradotto "il segreto nei suoi occhi" non perdetevelo !!!

  • Diletta

    12/03/2012

    I passi dell'amore - Dear John - 3 metri sopra il cielo - Il Gladiatore - Che bella giornata - Remember me - Jason Bourne - Grease - La mia vita è un disatro - Il Re Leone - Spirit

  • Elena

    12/03/2012

    I miei preferiti:

    C'era una volta in America
    Il padrino 1 e 2
    Schindler's list
    Nel nome del padre
    Giulia
    Mediterraneo
    Miseria e nobiltà
    Caccia ad ottobre rosso
    Gente comune
    Via col vento

  • Italo Ravenna

    12/03/2012

    ... Visto che ci siamo in tanti... E tutti appassionati...Andate a vedere al cinema in questi giorni e spero presto anche qui al Borgo..."Quasi amici"...imperdibile!

  • Remo Ponzini

    12/03/2012

    Cara Bettina,
    concordo pienamente con te circa il film: IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI. Un capolavoro assoluto.
    Ho avuto modo di vederlo su SKY e sono rimasto esterrefatto per la bravura del regista (Juan José Campanella) che non conoscevo, degli attori e dei sceneggiatori.
    L'ho trovato perfetto. Curato in ogni dettaglio con una maestria eccezionale. Tempo fa ne avevo parlato con Arturo Curà ma non ricordavo più il titolo ma ora .. ci hai pensato tu.
    Grazie.

    Lo rifanno vedere ogni tanto su Sky cinema. Non perdetelo.

    http://goo.gl/6tRX

  • Gian Carlo

    12/03/2012

    Il cinema, oggi, è un oggetto di ardua definizione. Che cosa unisce le prime tremolanti vedute dei fratelli Lumiére a un kolossal Apocalypse Now di Francis Ford Coppola? Cos'hanno in comune i film che documentano la realtà e che conservano traccia e impronta delle cose del mondo con i film che del mondo ambiscono a essere caso mai i surrogati, i sostituti o i simulacri? Che cosa è il cinema? Cosa è stato storicamente e cosa sta diventando oggi?
    Ho un idea di cinema laica e plurale; un Pantheon - luogo di tutti gli dei - , un'idea che non sposa fideisticamente nessuna idea forte, ma tutte le accoglie e contempora all'insegna di un pluralismo empirista che vede nel cinema - prima di tutto:
    - una tecnologia capace di produrre immagini in movimento, poco importa se astratte o realistiche, se mimetiche o immaginifiche.
    Che poi il cinema sia anche "arte dello sguardo" e "tecnica di organizzazione del visibile", "specchio del mondo" o "fabbrica dei sogni" poco importa in quanto non c'è un idea tanto forte da soffocare o schiacciare le altre.
    Più di titoli di Film mi piacerebbe parlare di registi, produttori, sceneggiatori, dal direttore della fotografia allo scenogtrafo, dal montatore al compositore di colonne sonore.
    Charlie Chaplin (Luci della città- Tempi moderni - il grande dittatote), John Ford (Ombre Rosse, Furore, Un uomo tranquillo). Billy Wilder (Testimone d'accusa, Prima pagina, A qualcuno piace caldo, Sabrina, Stalag 17, L'asso nella manica). Stanley Kubrick (orizzonti di Gloria, Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preccuparmi e ad amara la bomba, Full Metal Jacket), Francois Truffaut ( Jules e Jim, Baci rubati, Non drammatizziamo ...E' solo questione di corna). ...di Monicelli( Totò e Carolina, l
    La grande Guerra, I soliti ignoti, L'armata Brancaleone), i film diFellini, di De Sica, di Cesare Zavattini, di Rossellini, di Luis Bunuel, di Ingmar Bergmann, di Alfred Hithcock, di Sergio Leone (C'era una volta in America), Louis Malle (Arrivederci, Ragazzi), Francis Ford Coppola, Martin Scorsese, Michael Cimino... ROBERT DE NIRO ( Novecento, Quei bravi ragazzi, Sleepers, Bronx)... e Hollywood Party di Blake Edwards con un strepitoso Peter Sellers.
    Ma ora basta se no facciamo notte con la storia del cinema.
    Cinema.. cinema... che passione....

    PS. Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso (ma non avete mai osato chiedere).
    Lea li della Libertà
    Io e Annie
    Uomini contro.

  • Francesca T

    12/03/2012

    Giuro che i " grandi " film, quelli che hanno fatto la storia del cinema italiano ed internazionale, piacciono anche a me. Mi piacciono soprattutto quelli tendenzialmente violenti tipo Pulp Fiction, i vari Kill Bill e tutta la saga de Il Padrino ... e non chiedetemi il perchè.
    Però ... nel cuore ... se ad occhi chiusi penso a quali film mi sono proprio rimasti dentro allora d'istinto mi vengono in mente in primis Mediterraneo, perchè visto in un piccolo cinema di periferia assieme ad una persona speciale che poi mi ha fatto innamorare e ... poi… poi quel film che ad ogni Natale guardavo assieme ai miei fratelli e cugini e zii e nonni …Sette spose per sette fratelli … (!!!) …che ancora adesso quando lo passano ho il coraggio di guardare almeno per una decina di minuti giusto per risentire odori e sapori di una volta. Perché è questo tutto quello che è legato a questo film. Peccato mio figlio si rifiuti categoricamente di guardarlo ma ad ogni Natale io ci riprovo del resto sono 30 anni ormai che lo danno e pare non vogliano smettere mai

  • Steve

    12/03/2012

    I miei preferiti (non in ordine di preferenza):

    Sette anime, Black Swan, Il gladiatore, Seven, Limitless, Ratatouille, Un'ottima annata, Matrix (il primo), Avatar, I due super piedi quasi piatti, Zhoan, Angeli e Demoni, Io sono Leggenda, Dracula di bram stoker, Il silenzio degli innocenti, Forrest gump, 300, Lo chiamavano trinità, Love actually

  • Francesca Cucchi

    12/03/2012

    Bene bene bene.. vedo che l'immagine che hai scelto per questo articolo è tratto da uno dei miei film preferiti, Eyes wide shut..ma bando alle chiacchiere , ecco i dieci film che porterei con me ..

    1) City of God (F.Meirelles)
    2) La strada (F.Fellini)
    3) Requiem for a dream (D.Aronofsky)
    4) Io non ho paura (G.Salvatores)
    5) Kill Bill (Q.Tarantino)
    6) Shining (S.Kubrick)
    7) La meglio gioventù (M.Tullio Giordana)
    8) Qualcuno volò sul nido del cuculo (m.Forman)
    9) Psycho (A.Hitchcok)
    10) La mia Africa (S.Pollack)

    Non riesco a fermarmi..altri dieci dai..

    11) Cul de sac (R .Polanski)
    12) Eyes wide shut (S.kubrick)
    13) Mullholland drive (D.Lynch)
    14) Black dahlia (B.De Palma)
    15) Alice nel paese delle meraviglie (W.Disney)
    16) Novecento (B.Bertolucci)
    17) Frankenstein Junior (M.Brooks)
    18) L'attimo fuggente (P.Weir)
    19) Taxi driver (M.Scorsese)
    20) La vita è bella (R.Benigni)

    Ora mi fermo ..ma andrei avanti ancora..

  • Lorella Aviano

    12/03/2012

    Bellissimo post Gg! (sicuramente prenderò qualche spunto tra i vari elencati e non ancora visti!) I miei 10 (11) sono:

    1 C'è posta per te
    2 Colazione da Tiffany
    3 Reinette e Mirabelle (Rohmer)
    4 Round Midnight (Tavernier)
    5 Balla coi lupi
    6 Ebbro di donne e di pittura (Im Kwon-taek) titolo orribilmente tradotto (perchè mai non hanno tenuto il titolo originale Chihwaseon? Sarebbe stato molto meglio)
    7 Tanguy (Étienne Chatiliez)
    8 Nuovomondo (Crialese)
    9 Mediterraneo
    10 Green Card (Peter Weir)
    11 ...
    Il castello errante di Howl di Miyazaki in effetti sono rimasta un bel po' in dubbio se toglierne uno dei 10 indicati per sostituirlo con quest'ultimo ma poi mi rendo conto che anche i più "leggeri" (es Green Card o c'è posta per te) li ho rivisti infinite volte proprio per la loro piacevolezza.. non sono proprio riuscita a lasciarli a casa ;)

  • Arturo Curà

    12/03/2012

    E' un'impresa difficile soddisfare la richiesta del buon Gigi.
    Andrò contro corrente e mi limiterò ad un solo film, quello che, dopo La Dolce Vita, mi ha turbato, ossessionato e ammaliato più d'ogni altra pellicola: 8 e mezzo perchè lì dentro c'è tutto il cinema della storia, quello prima, quello durante e quello dopo... perchè è una favola dove c'è dentro tutto... perchè il regista, parlando di sè, ci colpisce al cuore sbalordendoci. Arte pura.

  • Lidia M.

    13/03/2012

    In ordine sparso:

    1. Breakfast on Pluto (N. Jordan), visto questa settimana SOLO due volte
    2. Harold and Moude (H. Ashby)
    3. Little Miss Sunshine (J. Dayton e V. Faris)
    4. L'albero di Antonia (M. Gorris)
    5. I cento passi (M. T. Giordana)
    6. Film blu (K. Kielowski)
    7. Tutto su mia madre (P. Almodovar)
    8. Io ballo da sola (B. Bertolucci)
    9. Non ti muovere (S. Castellitto)
    10. Gatto nero, gatto bianco (E. Kusturica)

    Qualche altro:
    L'onda (D. Ganzel)
    I cinque sensi (J. Podeswa)
    Il grande cocomero (F. Archibugi)
    Ferro 3-La casa vuota (Kim Ki-Duk)
    Pane e tulipani (S. Soldini)
    Caterina va in città (P. Virzì)
    Il divo (P. Sorrentino)
    L'attimo fuggente (P. Weir)

    Complimenti per questa idea e per il tuo blog!

  • Nicola

    13/03/2012

    Arturo... non so perchè ma secondo me ce lo aspettavamo... io però da te vorrei se possibile una cosa in cui sei ancora più autorevole secondo me... ed è più difficile ancora... dimmi i 10 peggiori (ovviamente fra quelli che qualcun altro ritiene capovalori o giù di li...) e se puoi escludi Zeffirelli dalla classifica... non so se ce la fai... oh... al contrario di Gigi che propone e propina sogni... io propongo incubi!!!

  • il Geom.

    13/03/2012

    Impresa veramente ardua ma non impossibile. Basta tenere presente le pellicole che non mi stancherei mai e poi mai di vedere (anche se ridurre il tutto a 10 film non è una scelta facile) :

    1) C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA ( il vero capolavoro)
    2) THE BLUES BROTHERS
    3) EYES WIDE SHUT
    4) IN NOME DELLA ROSA
    5) MARRACHES EXPRESS
    6) PSYCHO
    7) TOTO’ PEPPINO E LA MALAFEMMENA
    8) PULP FICTION
    9) APOCALYPSE NOW
    10) IL SORPASSO

  • Chiara Benaglia

    13/03/2012

    - La leggenda del pianista sull'oceano (ci ho fatto anche la tesina di maturità)
    - Frankenstein Junior
    - Il Re Leone (nonostante sapessi già le battute a memoria, pochi mesi fa hanno fatto il restauro e sono tornata al cinema per rivederlo)
    - Pirati dei Caraibi (il primo e il terzo)
    - Robin Hood versione Disney
    - The Blues Brother
    - 007 soprattutto quelli con Sean Connery
    - Le fate ignoranti
    - Gran Torino
    - J. Edgar (che ho visto poco tempo fa al cinema e che spero di rivedere presto)

  • Marco Bernabò

    13/03/2012

    Amarcord
    La grande guerra
    I soliti ignoti
    Il sorpasso
    I mostri
    Miracolo a Milano
    La musica nel cuore
    Il concerto
    Edith Piaff
    The Artist

    E come mia antichità posso fermarmi qua.
    La mia donna invece, la Saveria, vuole partecipare anche lei a sto gioco con, i suoi films, completamente diversi dai miei!!!

    Magnolia
    Il grande Lebowski
    Vanilla Sky
    Matrix
    Il colore viole
    In fuga per tre
    Il silenzio degli innocenti
    Instinct
    Non ti muovere
    Salto nel buio

    Bravo Gigi muovi sto internet, così!!!
    Ti suggerisco le dieci canzoni della vita. Ma forse ci avevi già pensato, cane dell'ostia che non sei altro.

  • Stefano Bruschi

    13/03/2012

    ... ho cercato di limitarmi ... con scarso successo!
    Sull'onda anche di una grande nostalgia, ecco la mia lista:

    • In mezzo scorre il fiume - Robert Redford - 1992
    • L’angelo sterminatore - Luis Bunuel - 1962
    • La notte dei morti viventi - George A. Romero - 1968
    • L’ultimo spettacolo - Peter Bogdanovich - 1971
    • C’era una volta il West - Sergio Leone - 1968
    • 2001 Odissea nello Spazio - Stanley Kubrik - 1968
    • Il Vangelo secondo Matteo - Pier Paolo Pasolini - 1964
    • Dracula di Bram Stocker - Francis Ford Coppola - 1993
    • Nikita - Luc Besson - 1990
    • Spartacus - Stanley Kubrik - 1961

    e ... una menzione speciale per

    • E Jhonny prese il fucile - Dalton Trumbo - 1971
    • Fase IV distruzione terra - Saul Bass - 1974

    Ciao
    Stefano

  • Giovanna Montelli

    13/03/2012

    SONO VERAMENTE TANTI E LA LORO "INNUMEREVOLE REVISIONE" DIPENDE DALL' UMORE
    LA MIA LISTA PERSONALE:

    Fiori d' acciaio
    Voglia di tenerezza
    Qualcosa è cambiato
    Non è mai troppo tardi
    Stregati dalla luna
    Colazione da tiffany
    A piedi nudi nel parco
    Hanry ti presento sally
    New york new york
    Courus line
    La prima cosa bella
    Nestore l' ultima corsa
    Un americano a roma
    Un borghese piccolo piccolo
    Amarcord
    Ginger e fred
    7 1/2
    Gente comune
    Ghost busters
    The blues brothers
    Amici miei
    Sabrina
    C' era una volta in america
    Nuovo cinema paradiso
    La vita è bella
    C' era una volta il west
    Le onde del destino
    Qualcuno volo' sul nido del cuculo
    Gli intoccabili
    J.f.k.
    Il re leone
    Spirit
    Bianca e bernie
    Gli aristogatti
    Grease
    L'ultimo bacio
    Alla ricerca di nemo
    La giuria
    Un giorno per caso
    A proposito di schmidt
    La febbre del sabato rera
    Vi presento joe black...................

    devo andare avanti???????????????

  • Giulia T.

    14/03/2012

    In ordine puramente casuale:

    Carne Tremula (P. Almodòvar)
    Il paziente inglese (A. Minghella)
    Arancia meccanica (S. Kubrick)
    V per vendetta (J. McTeigue) mi commuovo ogni volta che lo vedo
    Qualcuno volò sul nido del cuculo (M. Forman) con un favoloso Jack Nicholson
    L'ultimo tango a Parigi (B. Bertolucci)
    L'inquilino del terzo piano (R. Polanski)
    La vita è bella (R. Benigni)
    Donne sull'orlo di una crisi di nervi (P. Almodòvar)
    La donna che visse due volte (A. Hitchcock)

    ancora qualcuno:

    Parla con lei (P.Almodòvar)
    Match point (W.Hallen)
    La ragazza con la pistola (M.Monicelli)
    Full Metal jacket (S.Kubrick)
    e tanti altri ancora...

  • Amelia

    14/03/2012

    Ottima idea questa, Gigi, anche perchè adesso so cosa potrei vedere prossimamente... difficile sceglierne 10, ma spontaneamente mi vengono in mente:

    Amarcord
    900
    Il postino
    La vita è bella
    Risate di gioia
    Ogni cosa è illuminata
    The big Leboski
    Mon oncle
    Les vacances du monsieur Hulot
    Gatto nero, gatto bianco

    ciao!

  • Maddalena

    14/03/2012

    li scrivo non in ordine di merito o piacimento ma sono comunque i miei top-film:

    Barry Lindon
    Fitzcarraldo
    Gli intoccabili
    C'era una volta in America
    Il grande Dittatore
    Pulp Fiction
    Il padrino
    Seven
    L'armata Brancaleone
    Lanterne rosse

  • Arturo Curà

    14/03/2012

    Caro Nicola, mi spingi con determinazione sadica a redigere le 10 schifezze che avrei in cantiere. Eccoti servito, anche se non sono riuscito a ricordare film ignobili che, grazie alla legge del contrapasso, in massima parte ho cancellato.

    1. CUCCURUMMA un "cult" girato a Borgotaro sul finire degli anni 50.
    2. IL PRATO DELLE VOLPI di Piero Schivazappa realizzato a Berceto e dintorni.
    3. IL MACELLAIO con l'inarrivabile Alba Parietti.
    4. I CENTO CHIODI di Ermanno Olmi
    5. LA CHIAVE di Tinto Brass
    6. STORIA DI UNA CAPINERA, ahimè, di Franco Zeffirelli.
    7. AMICI MIEI tutta la trilogia come esempio di volgarità da caserma.
    8. IN BLOCCO tutti i CINEPANETTONI come Gota della stupidità cinematografica.
    9. La sfilza delle "nuove" commedie all'italiana, mania insopportabile di rifare
    male film belli già fatti da altri (vedere, please, "Giù al nord").
    10. Da ultimo il film tv in due puntate "La Certosa di Parma" di Cinthia TH Torrini ovvero
    come si massacra impunemente il capolavoro di Stendhal.

    Mi spiace aver invaso il blog sui film del cuore con questi esempi da mal di fegato soprattutto in seguito alla rassegna perfetta stilata da Amelia.

  • Ruben

    14/03/2012

    e lista sia! in ordine casuale:

    Il piccolo grande uomo
    Mediterraneo
    The blues brother
    Il buono il brutto e il cattivo (potrei recitarlo per la radio e credo non sarei il solo)
    Willie Signori e vengo da lontano
    Tutta colpa del paradiso (l' ultima volta l' hanno dato alle 4 di notte.. ma perchè!!!)
    Shining
    La vita è bella
    Il favoloso mondo di Amelie

  • Ivana

    14/03/2012

    Schindler List
    Priscilla la Regina del deserto
    Regalo di Natale
    Mediterraneo
    Nuovo cinema Paradiso
    Mystic River
    Mission
    Il Buono, il Brutto, il Cattivo
    Little Miss Sunshine
    Le vite degli altri
    Lanterne Rosse

  • Nicola

    15/03/2012

    Grazie Arturo... lo ho fatto per ricordare le nottate a parlare di Cinema dove se ben ricordi, si partiva più spesso dalle "Ca...te pazzesche" che dai capolavori a cui poi si andava regolarmente... e allora prima del mio elenco(non volevo farlo, non sono capace di una sintesi di quel tipo... o 3 film o se ho spazio per 10 me ne vengono fuori almeno 500) volevo uno stimolo in negativo da cui passare a qualcosa di bello!!! cma via con l'elenco... fatto anche un po' a periodi storici...

    Luci della Città (a rappresentare un'epoca... da Chaplin a Buster Keaton a Stanlio e Ollio)
    Ladri di Biciclette (anche qui rappresenta un autore, attore e un'epoca)
    La Strada (Arturo è colpa tua... a scuola me lo hai fatto vedere 3 volte in un anno...!!! e anche qui rappresenta un regista unico)
    L'armata Brancaleone (gli anni 60/70 con un regista che ne rappresenta altri e un attore Gassman che rappresenta gli altri grandi di quegli anni)
    Il giustiziere della notte (Charles Bronson...oh... non so perchè ma mi rappresenta molto del cinema degli anni 70 secondo me)
    Il buono il brutto e il Cattivo (fatti a Carnevale con Ruben e Marcello... ma chi era il brutto???)
    The Blues Brother (in rappresentanza del cinema demenziale americano...)
    Il Padrino (Marlon Brando dovevo pur metterlo...)
    e gli utlimi due... Be'... Paolo Villaggio di cui compro tuttora libri assurdi lo metto così... e metto Fracchia la Belva Umana... così faccio rientrare anche Lino Banfi e la sua produzione d'essai anni 70...
    e per ultimo il film che dal 1990 ho visto 44 volte (si 2 volte all'anno) un cinepanettone... VACANZE DI NATALE 90... Dio mi perdoni!!!

    dopo aver riletto la lista confermo che non son capace a farla...!!!

  • Cabelor

    15/03/2012

    Sono troppi.Qualche titolo quasi a caso:

    Il migliore
    Scoprendo Forrester
    La musica nel cuore
    Patch Adams
    I soliti ignoti
    Guerre stellari
    Profondo rosso
    Quattro mosche di velluto grigio
    Le ali della libertà
    Gran Torino
    Potere assoluto
    Hereafter
    L'attimo fuggente
    Toy story
    Dove osano le aquile...

    potrei continuare all'infinito perchè la lista è innita.

  • Amelia

    16/03/2012

    Grazie ad Arturo per il complimento. Dei 10 filmacci elencati non ne conosco neanche uno, ne avrei anch'io una lista lunga, però il bello è che quelli li dimentico facilmente.

  • Ruggero

    16/03/2012

    HEAT LA SFIDA (rivisto 5 volte in 48 ore)
    THE BLUES BROTHERS
    DUEL
    GUERRE STELLARI
    LE ALI DELLA LIBERTA'
    A BEAUTIFULL MIND
    SEVEN
    SLEEPERS
    GLI SPIETATI
    DOVE OSANO LE AQUILE (visto più volte e ad ogni anno delle scuole Medie col mitico Prof. Francesco Bertoli, se capita lo guardo ancora adesso!!)

    Ringrazio il Signore che non ho fatto le scuole elementari con il Maestro Curà altrimenti mi sarei dato malato più volte pur di non esser costretto a guardare i film di Fellini ed infatti non ho nella mia lista film così culturalmente elevati ma per la maggiore thriller con morti ammazzati in vari tipi di crimine!!!
    Devo ammettere però che "Il macellaio" ha fatto schifo pure a me!!!!

  • Francesca T

    16/03/2012

    Avere avuto un maestro come Arturo Curà che alle elementari ci faceva vedere Fellini è per me motivo di vanto e orgoglio. Poi mi sono lasciata prendere la mano, anch'io come te caro Ruggero, dai filmacci americani tutto sangue e parolacce … ma pazienza la vita è ancora lunga e potrei sempre ravvedermi. Pensa che non ho mai visto Heat … sapere che l’hai guardato 5 volte in 48 ore non è rassicurante ... però mi incuriosisce

  • Ruggero

    16/03/2012

    Cara Fra,
    io sono un sempliciotto lontano anni luce dal essere artista di Arturo Curà o dei suoi due figli e quindi non riesco a capire e/o seguire a fondo quei generi di film!! Sono però più attratto dalle grandi interpretazioni dei grandi attori del cinema e in "Heat la sfida" ammetto di sapere a memoria i dialoghi tra Al Pacino e De Niro.... forse perchè ho sempre trovato strano che due attori fenomenali, eclettici e camaleontici come quei due, non si siano mai sopportati nella vita di tutti i giorni!!!
    Il film gioca probabilmente su quel fatto, due che si stimano ma non si sopportano forse perchè sono speculari!!! Il loro dialogo nella scena del fast food rispecchia il tutto ed è molto ironico e ben costruito sulla trama!!!
    Ciao

  • Arturo Curà

    17/03/2012

    Scusatemi l'interruzione.
    A proposito di film brutti, ieri l'altra sera ho visto su RAI Movie, naturalmente sul computer poichè il digitale terrestre non giunge nella nostra zona, "Cape Fears" tradotto in "Il promontorio della paura" (2007) di Martin Scorsese, un remake dell'altro film omonimo diretto nel 1962 fa J.Lee Thompson i cui protagonisti erano Gregory Peck e Robert Mitchum, gli stessi che Scorsese riesuma a 45 anni di distanza per affidargli due ruoli secondari...
    A suo tempo li avevo visti entrambi. Qual'è la differenza tra i due lavori?
    Il film del '62 rimane un capo d'opera del genere thriller mentre il rifacimento del 2007, come tutti i rifacimenti detti oggi "remake", è a dir poco penoso con una regia esagitata e comicamente arruffona e un Robert De Niro al limite di un gigionismo insopportabile
    ( suo vezzo ormai diventato stile! ).
    I cosidetti "grandi" ( e Scorsese è uno di questi ) quando scivolano, precipitano di brutto, forse troppo sicuri delle loro capacità. La storia del cinema pullula di esempi simili.
    Quindi, se posso aggiungere un altro titolo alla serie negativa che ho redatto qualche giorno fa, metto questo pasticciaccio tra l'altro osannato dal pubblico alla sua uscita.
    De gustibus.

    P.S. Questa sera andrò a vedermi al Cristallo l'ultima fatica di Scorsese, il film che ha ricevuto l'oscar per la scenografia firmata dal nostro incomparabile Dante Ferretti.

  • Ruggero

    17/03/2012

    E' chiaro Arturo che la sceneggiatura e trama cosi' come la fotografia sono sempre determinanti per caratterizzare al meglio un grande film come, e a volte, più dell'attore acclamato!!
    Se ti è capitato di vedere "UNA STORIA VERA" di David Linch, hai un esempio tangibile di come fotografia e colonna sonora (di Badalamenti) possono condurti per tutta la visione di un film, in quel caso c'è comunque anche una interpretazione magistrale di Alvin Straight, il vecchietto sul tagliaerba!!
    In quel film c'è l'immagine dell'America povera dei campi di granoturco che è molto diversa dalla solita Wall Street o California!!
    In RAIN MEN c'è il malato autistico fatto da Hoffman che è entrato nella storia delle grandi interpretazioni con una trama semplicissima e anche noiosa (una Valeria Golino invece disastrosa!!!) ma anche il buon Dustin ha spesso fatto i classici film americani forzati dai produttori per fare numero al botteghino finendo per fare figuracce!!
    In THE SCORE c'è invece una trama stupida e prevedibile con due attori come Brando e De Niro che qui appaiono piuttosto scialbi e finiscono per uscire in secondo piano rispetto ad Edward Norton che li surclassa!!
    Qui c'è un esempio in cui l'attore emergente sta a galla più di quello navigato!!!
    Direi che il genere thriller è un pò come la moda, si è evoluti dal genere psicologico a quello su crimini seriali o in aule giudiziarie ma sono consapevole che è nato con Alfred Hitchcock!!
    Ciao

  • Ila

    17/03/2012

    So benissimo di aver sforato... ma ne ho già tolti tantissimi.... questi per me sono intoccabili....

    Ritorno al Futuro 1,2,3
    Apollo 13
    A Beautiful Mind
    Pleasantville
    il gladiatore
    Romeo + Giulietta
    The Family Man
    Il caso Thomas Crawford
    Ratatouille (cartone)
    Il diavolo veste Prada
    Harry ti presento Sally
    Il principe cerca moglie
    La bella e la bestia (cartone)
    Paura d'amare
    Dirty Dancing
    Thelma & Louise
    The Millionaire
    American Gangster
    UP (cartone)
    Million Dollar Baby
    Forrest Gump
    PULP FICTION
    Kill Bill - Volume 1-2-3
    City of Angels
    Matrix

  • Remo Ponzini

    17/03/2012

    Caro Ruggero,
    ti confesso che aveva incuriosito anche me l'entusiasmo quasi idolatrico che hai mostrato per questo film.
    Su Youtube ( http://goo.gl/FUuX2 ) ho trovato il video del celebre colloquio di cui parli e devo dire che sono rimasto estasiato dalla capacità recitativa di questi due mostri del cinema.

    Per quanto riguarda Fellini ti dirò che ho avuto grosse difficoltà anch'io per apprezzare un film come " otto e mezzo ". La prima volta rimasi esterrefatto e basito. Ne parlai con Arturo che ebbe la benevolenza di farmi capire tutte le simbologie che il regista voleva raffigurare. Mi disse che occorreva anche un approccio mentale confacente, un atteggiamento propositivo, una disponibilità a comprendere. Quello che nè tu e nè io possediamo in quanto siamo degli insofferenti, degli esagitati che amano sopratutto gli scalpitanti film di azione.
    Ci misi del tempo a metabolizzare e solo alla terza volta riuscii ad apprezzarlo in tutta la sua complessità. Ma nel frattempo erano passati vent'anni.

    Ti chiedo scusa se ho interrotto il tuo divertente fraseggio/cazzeggio con la bella Francesca ma vedi anche tu di imboccare la strada del ravvedimento. Hai capacità intellettive " ad abundantiam " e quindi lasciale scorrere in percorsi inesplorati che possono rilevarsi avvincenti.

    Ciao a Te ed anche a Francesca.  

  • Arturo Curà

    19/03/2012

    Scusatemi per la grave dimenticanza.
    In vetta ai film più brutti ( e pretestuosi ) della mia rassegna ho dimenticato un evento clou, strombazzato e promosso con ogni mezzo, neanche fosse un supercolosso made in U.S.A. diretto da Cecil B. De Mille, quello de "I Dieci Comandamenti"......
    Trattasi di "JOAN LUI" ideato, scritto, musicato, diretto, montato ed interpretato da Adriano Celentano. Per chi volesse farsi del male ovvero visitare tutti gli errori/orrori della storia del cinema in un sol colpo "Joan Lui" è il massimo paradigma.

  • Stefania

    19/03/2012

    Gran Torino
    Indovina chi viene a cena
    Will Hunting genio ribelle
    Il club degli imperatori
    L'attimo fuggente
    La leggenda del pianista sull'oceano
    Il pianista
    Come eravamo
    Pane e tulipani
    Sabrina
    Pomodori verdi fritti (alla fermata del treno)
    Mystic River
    Le fate ignoranti
    ....

  • Davide

    19/03/2012

    QUASI AMICI

    Visto ieri sera e mi ha semplicemente travolto, stupenda la storia, ti blocca, ti fa riflettere, ti fa passare interi momenti a ridere e altri ad avere un nodo in gola e gli occhi lucidi. Nello stesso tempo di carica di energia. La colonna sonora di Ludovico Einaudi è semplicemente fantastica. Uno dei più bei film che ho visto al cinema negli ultimi anni.

  • Marino Manfredi

    19/03/2012

    L'ATTIMO FUGGENTE
    FORREST GUMP
    C'ERA UNA VOLTA IN AMERICA
    IL SESTO SENSO
    PULP FICTION
    BUTIFULL MIND
    PER UN PUGNO DI DOLLARI
    L'ESORCISTA
    BLADE RUNNER
    ROCCO LOVES BRIANNA

    L'elenco che ho messo non segue l'ordine di mia preferenza......

  • Nicola

    19/03/2012

    Grazie Arturo... Joan Lui... è anche costato un sacco di soldi... e veramente può essere spunto per una dissertazione non solo sul film... ma sul guru farlocco che lo ha interpretato ideato ecc.ra...ma non vale la pena... al tuo elenco di kolossal aggiungo a questo punto una "Pietra Emiliana" del cinema italiano/Spagnolo "Bambola" di Bigas Luna con Valeria Marini... ammetto di averne guardato 15 minuti forse meno... in tv... quindi forse non vale... e restando invece nel tema di Joan Lui, avrei inserito anche il Beppe Grillo di "Cercasi Gesù... " ahimè di Comencini... (Pane amore e fantasia...Pinocchio tv...), ma mi rendo conto che qui sui film orridi lentamente si rischia di scrivere una enciclopedia senza fine... quindi ammetto le mie colpe... non dovevo proporre una cosa del genere e chiudo...

  • LaCaccio

    20/03/2012

    è un elenco e non una classifica:

    IL SEGRETO NEI SUOI OCCHI (veramente una scoperta in un giorno di zapping compulsivo!!)
    A PIEDI NUDI NEL PARCO
    SABRINA
    UN'OTTIMA ANNATA
    LA PASSIONE (Mazzacurati)
    IL VEDOVO
    IL NOME DELLA ROSA
    SIRENE
    C'E POSTA PER TE
    TRAIN DE VIE

    ...e caro Gigi, potrei continuare!!!!

  • Camila

    21/03/2012

    Caspita! quanti! Molti non li ho visti e ora avrò un motivo per guardarli ;-)

    Per me sono importanti:

    Gallipoli (Gli anni spezzati) Peter Weir
    La vita è bella
    Chocolat. Sono nel mio cuore for ever.

    Sempre bello da rivedere: La finestra sul cortile (Hitchcock)

    Mi piace molto Il Postino perchè riflette molto bene il sentimento del libro ma faccio fatica a rivederlo perchè non riesco ad evitare di ricordare che Massimo Troisi era già malato durante le riprese e mi viene il magone.

    Riesco benissimo a rivedere invece 900, bello quanto il libro.

    Per ridere di gusto: Giù al nord (quello francese! Esilarante ritratto sociologico)
    Al posto di Fantozzi includo: L'aereo più pazzo del mondo, ricordo di adolescenti risate a non finire e Frankestein Jr.

  • Arturo Curà

    07/04/2012

    Scusatemi. Una imperdonabile "chicca" da Festival di Berlino.
    Accidenti, sono appena venuto in possesso di un brandello di film che nella storia del cinema politico non ha eguali! Ve lo devo proporre assolutamente, basta che clicchiate su:
    http://www.youtube.com/watch?v=j3WIQ1vTOm4&feature=youtu.be

    Avete fatto? Si chiama "Cinema-Verità", quel genere che faceva impazzire Cesare Zavattini, e di verità ne racconta... basterebbe solo il volto azteco(?) dell'attrice per fare il capolavoro. Ma la signora Rosy Mauro, non contenta, s'impegna, vuol dare di più: osservate la gestualità, la grinta vocale, lo stile più che democratico... una vera divinità dell'appena passato parlamento.
    Oggi, più o meno sappiamo chi è e chi era!

    PS: il suo attuale compagno di vita ha inciso una canzone impegnata dal titolo "KULY NUDY". E vai!!!

  • Giancarlo

    08/04/2012

    http://www.youtube.com/watch?v=Z9i7w-QUnp4

    .....ecco. tutto il cinema in una sola scena. Bellezza suprema.....

    alla faccia delle Brune alpine e del suo Gigolò.

 

Commenta

Newsletter
Scrivi la somma dei due numeri e poi invia: 3 + 3 =
Invia