La Luna, le nuvole e il pianforte

A volte basta poco, basta fermarsi a bordo strada, abbassare il finestrino e alzare il volume. Era una notte dove tutto sembrava muoversi. Sarei rimasto più tempo con quella Luna, con quel contesto di nuvole leggerissime, lunghe e sottili che le si paravano davanti come una tenda di organza... in sottofondo Ludovico Einaudi.

Video: La Luna, le nuvole e il pianoforte



0 Commenti

Commenta

Somma e invia : 1 + 7 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato