Pensieri binari

Sabato scorso per molte persone (non per me) è stata una data inconsueta, era infatti il 7 Luglio 2007, tradotto in numeri equivale a dire il 07 07 07. Un giorno, a detta di molti, addirittura esoterico, se non favorevole alla sorte. In questa giornata si è persino scelto di fissare il mega concerto 'Live Earth', in contemporanea planetaria, col preciso scopo di sensibilizzare tutto il mondo circa il problema dell'inquinamento e delle conseguenze dei cambiamenti climatici, quindi un giorno di rilevante importanza.

Molti altri hanno invece deciso di unirsi in matrimonio in quanto il numero sette è propizio alle unioni e ad ogni sorta di celebrazione, il nostro Cippari è stato uno di questi. Nel mio piccolo invece ho avuto un ulteriore 'segno': nella notte tra venerd' e sabato, sette minuti dopo la mezzanotte del 7 Luglio, nel contachilometri è scattato il numero 66666 e con una temperatura esterna di dodici gradi (12 multiplo di 6) strani incastri. Con tutte queste premonizioni chissà quali novità mi riserverà mai il futuro prossimo ? Fino ad ora nulla di preoccupante, anzi direi il contrario.

Altre foto



4 Commenti
  1. miss parker

    Strani segni del destino, strani incontri, strani incastri, strani luoghi, "strani amori" come cantava la Pausini... ci sono cose e situazioni che non si riescono a comprendere, ma proprio per questo stupiscono.
    Molto spesso piacevolmente forse proprio perchè non si riescono a catalogare, analizzare, incanalare, perchè avvengono così, spontaneamente, naturalmente, inattese, senza clamori, senza bussare.
    Vasco forse non sarà d'accordo, ma tutte le cose hanno "un senso".
    Luoghi e situazioni possono essere analizzati in mille modi, visti con mille occhi e provocare mille emozioni.
    Ma i segni del destino esistono, basta saperli leggere, saperli attendere senza forzarli o cercarli ostinatamente, ma semplicemente ... facendosi accarezzare. ad occhi chiusi.

  2. Seven-Girl

    superstiziosa non la sono mai stata, al contrario credo alle coincidenze e al caso della vita. e poi 7 sono i giorni della settimana, 7 le meraviglie del mondo, 7 le note musicali.. 666 invece è il numero dell'anti Dio, quindi del diavolo, e qui non trovo alcun nesso. a me piace il 7 perchè tutto quello che di bello mi è successo è sempre accaduto con il numero 7 ( giorno mese o anno). anche sabato sera alle ore 7 mi è successo un fatto imprevedibile quanto meraviglioso. Sarà stato soltanto per me o a qualcuno è andata peggio?

  3. ciaosonorita

    .... Ecco, e ora passerà molto tempo immaginando quale fatto possa esserti accaduto Seven.... Spero riguardi il cuore e l'amore....
    Il 7 da sempre è il mio numero preferito.... il mio cognome inizia con la C e quando andavo a scuola ero o il numero 6 o il 7..... Il 6 esce SEMPREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Il sette invece ti concede una vita scolastica abbastanza serena.
    Il 7/7/07 ho spedito sms di felicità alle persone che amo, non ho avuto situazioni eclatanti, ma ho trascorso una piacevole giornata ... in casa creando un album foto-poetico della mia vacanza appena trascorsa.
    Forse sono troppo giovane per pensare a questo come giorno sereno, ma è così per cui.... W il 7.

  4. fiascotti

    hemmmm, ahi, ahi,ahi..................quel 66666 non lo vedo molto bene per te dopo tutte queste combinazioni.........occhio!!!!!!!
    eh,eh,eh

Commenta

Somma e invia : 10 + 13 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato

Post simili

Il caffè della nonna

Dopo trentasei anni la "napoletana" è tornata sul fuoco a fare il suo dovere: il caffè

Dal Ragola al Lago Bino

Escursione al lago dove fioriscono le ninfee

La ferramenta sotto al portico

Chiude un altro storico negozio bedoniese: la ferramenta

Duccio: la forza della natura

La vita per Edoardo Moglia inizia a 85 anni, un giovane dentro, armato di inesauribile entusiasmo

La neve di notte

A passeggio mentre nevica tra le vie di Bedonia... e di notte è ancora più bello

Dino di Michelucci

Un personaggio bedoniese tanto divertente quanto surreale e dalla vita spericolata

Matilda: la donna che salvò nostro padre

Ci sono storie che quando le scrivi riescono ancora a farsi sentire dopo 74 anni