Cristiano De Andrè, il figlio di...

Alla Versiliana il repertorio dei grandi classici di Fabrizio De Andrè reinterpretati dal figlio
Non potendo più ascoltare il papà, mi compiaccio con il figlio. È inutile, portare sulle spalle un cognome così ingombrante “pesa” e staccarsi di dosso l’etichetta: “Figlio di…”, è quasi impossibile. La carriera più difficile da sostenere, ma da percorrere.
Ieri sera ho finalmente avuto occasione di ascoltare, per la prima volta “Live”, Cristiano De André. Sinceramente era già accaduto a Chiavari, nel 1991, al tempo giovane polistrumentista, seduto timidamente alla destra del padre (in allegato il video di un brano di quel concerto).

Una bella serata. Tutta la platea della Versiliana gli ha riconosciuto il suo talento: sa cantare e non c’è strumento che non sappia suonare. Gli arrangiamenti al repertorio dei grandi classici del padre, indubbiamente più rockeggianti di quelli della PFM, hanno reso il concerto meraviglioso, impeccabile e in qualche momento “magico”: il tono di voce, il dialetto genovese in “Crêuza de mä” e il suo volto “Evaporato in una nuvola rossa”, hanno rievocato, almeno per una notte, l’eterno mondo di Faber.

De André canta De André: due ore di musica, di poesia, di ricordi famigliari legati all’infanzia, all’emozione di un momento. Cristiano è stato il giusto interprete, il vero erede del patrimonio musicale di Fabrizio. Certo, c’è sempre lui di mezzo, ma è inevitabile.

VIDEO: Giugno 73 a Chiavari nel '91



2 Commenti
  1. Barbara Cavalli

    Ascoltare musica live è sempre una bella esperienza, se poi viene fatta da chi la sa fare bene allora è un momento da ricordare. Ho assistito ieri sera al concerto di Cristiano De Andrè, sono partita un po' prevenuta, anche perché non è che lo conoscessi benissimo, ma ho dovuto subito ricredermi: talento ne ha da vendere, sia come musicista che come cantante. Una bella serata, sì sono proprio contenta di averlo ascoltato, bravo!

  2. Carmela

    La postura e il volto non tradiscono
    Carmela - Nervi

Commenta

Somma e invia : 13 + 14 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato

Post simili

Parma Capoccia

A Parma al concerto di Antonello Venditti

Cristiano De Andrè, il figlio di...

Alla Versiliana il repertorio dei grandi classici di Fabrizio De Andrè reinterpretati dal figlio

LE NOTTI ROSA

Le serate bedoniesi "tinte" di rosa

Italo Errigo: musica maestro

Un ricordo, in occasione della recente scomparsa, di una persona che è rimasta legata a Bedonia per mezzo secolo

Ennio Morricone: l'estasi del genio

Prima l'emozione della sua musica e adesso la sua uscita di scena.
Ci lascia ma non ci abbandona

XTARO Talent Show 2015

La serata finale della terza edizione del concorso canoro valtarese