Goran Kuzminac

Un ricordo del cantautore e del concerto bedoniese del 1982
Per molti può rappresentare solamente un nome serbo, magari appartenente a un maresciallo dell'omonimo esercito belligerante, invece Goran Kuzminac era un cantautore italiano a tutti gli effetti. Un bravo musicista, oltre che medico.
Oggi mi è dispiaciuto leggere la notizia che tristemente lo riguarda. Proprio domenica scorsa ho scaricato su Spotify il suo album “Ehi ci stai”, in quel momento avevo voglia di riascoltare la sua voce, il suo modo di cantare e suonare la chitarra. Era da tempo che non mettevo mano a un suo CD. Alla luce di quanto successo oggi ho fatto bene a farlo, mi sento come se adesso avessi l’opportunità di dirgli: “Eri un grande e non ho dimenticato le tue canzoni, nonostante siano passati tanti anni”.
Inevitabile ripensare all’allora giovane Proloco, a quando lo chiamammo a Bedonia, assieme a Marco Ferradini e Mario Castelnuovo, per il concerto dell’estate. Era il 1982 e quell’anno uscì il loro disco, anzi il famoso Qdisc.
Fu un gran bel concerto, oltre mille paganti, una serata riuscitissima soprattutto perché erano tutti e tre reduci dai successi dell’anno precedente: Ferradini con Teorema, Castelnuovo con Sette fili di canapa e appunto Kuzminac con Tempo.
Siamo alle solite: chi scrive canzoni e fa bella musica è impossibile da dimenticare, anzi non muore mai.

LINK: la canzone 'Tempo'


LINK: la canzone 'Stella del nord'



1 Commenti
  1. Maria Pia

    E la ho cantata sì Gigi, la ho cantata e riascoltata. Non potei partecipare al concerto dell’82 non avevo l’età... ma lo sentivo da casa. Di Hey ci stai e le parole che cantava non avevo chiaro il significato, ma mi piaceva. Un giorno girando su FB mi imbattei nel suo profilo gli chiesi amicizia e me la concesse... strano pensai, una persona “normale” . Non so quanti lo ricordano, però non dubitavo che lo avresti ricordato tu!!! 😊

Commenta

Somma e invia : 3 + 13 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato