post commenti
  • C'è posta per te

    Ora ne ho la conferma. Molti lettori di Esvaso.it devono aver cambiato email, magari passando alla più comoda Gmail. La prova sta nel fatto che diverse centinaia di indirizzi di posta elettronica, mi riferisco a quelli in precedenza iscritti alla newsletter del blog, sono risultati inattivi e perciò sono stati eliminati dall’iscrizione. Le email maggiormente annullate sono state quelle legate ai primi server che offrivano il servizio: Libero, Tiscali, Alice, Tin, Virgilio, Katamail.

    Una verifica che si è resa necessaria visto che l’ultima analisi risaliva al 2011 e la richiesta di chiarimenti si faceva sempre più frequente: “Come mai non arriva più la newsletter di Esvaso?”, magari senza considerare che la mail poteva non essere più attiva. Così, insieme al mio braccio destro Steve, abbiamo verificato le email non più in uso, con il risultato che 500 su 2.500 registrate non venivano più scaricate/lette. Veramente troppe.

    Sono quindi qui per suggerire a chi legge, se lo riterrà necessario, di indicare il nuovo indirizzo email e continuare così a ricevere i nuovi articoli di questo blog, ovviamente il mio invito è esteso anche a chi non fosse ancora iscritto. Per chi invece riceve regolarmente la newsletter sa bene che non ho mai ecceduto negli invii, 2 o 3 al mese, spesso inserendo più notizie in una sola mail, anche se molti lettori mi spronano a farlo ad ogni nuovo post.
    Resta sottinteso che è possibile cancellarsi in ogni momento inserendo la propria mail nell’apposito spazio. 
Grazie per l’attenzione odierna e futura.

1 Commenti

  • Micol

    09/02/2019

    Buon giorno Gigi, non so per quale motivo sono iscritta visto che Esvaso.it è da tempo la mia colazione mattutina

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 8 + 6 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com