post commenti
  • In Giordania con Sandra

    Al rientro dal mio viaggio in Giordania scarico finalmente tutte le mie foto e naturalmente non posso dimenticarmi di inviarne qualcuna al mio amico Esvaso, che mi invita a provare a raccontare quello che resta, oltre le foto, di questo viaggio e pertanto eccomi qui.
    La Giordania è sicuramente famosa più per Petra che per altre città o luoghi altrettanto belli e ricchi di storia quali Gerasa, Madaba, Amman, la valle del Giordano ed il Mar Morto, ma di questo viaggio porterò sempre con me il ricordo della sua gente, non solo perchè culturalmente molto differenti dalla mia realtà, ma perchè sempre molto cordiali e disponibili, mai invandenti con il turista ed allo stesso modo molto curiosi.
    Mi è capitato di incontrare parecchi gruppi di ragazzine in gita scolastica, molto simpatiche e molto allegre, curiose e divertite domandano 'come ti chiami e di dove sei', poi sorridono e ridendo fra di loro divertite si lasciano fotografare più che volentieri.
    Non so, una sensazione strana, mi sono sentita scrutata da tutti quegli occhi scuri e profondi, quasi venissi da un altro pianeta. Nonostante l'ubicazione geografica di questo paese non ho mai avvertito il timore nel vagare per le sue strade e tra i suoi abitanti o nei vari mercati della capitale Amman.
    E poi che dire del mio primo incontro con il deserto, il 'Wadi Rum', ho passato lì una giornata intera ed ho assistito su un'altura, nel silenzio assoluto, ad uno dei tramonti più belli che mi sia mai capito di vedere.
    Un'espressione di colori, che nel giro di un quarto d'ora è passata dal giallo, all'arancio, al rosa e via via è andata sfumandosi in un cielo stellato. Meraviglie della natura che rasserenano l'animo. Per finire in bellezza Petra, un'opera della natura e dell'uomo maestosamente fusa insieme. A mio parere merita una visita una volta nella vita.
    Personalmente quello che più mi rimane adosso dei miei viaggi in terre vicine o lontano che siano sono i suoi profumi ed i suoi sapori, oltre naturalmente a tutte quelle immagini che non sono riuscita ad immortalare attraverso il mio obiettivo, ma che rimangono impresse nei miei occhi, nella mia mente e racchiuse tra i miei ricordi. 

    Grazie Esvaso per avermi ospitata.

    Sandra

8 Commenti

  • cinzia

    16/05/2008

    Per un attimo mi è sembrato di essere anch'io in quei luoghi e di assaporarne il mistero!

  • SERGIO E VALE

    16/05/2008

    Sandra, noi siamo andati in Giordania in viaggio di nozze qualche anno fa, l'esperienza ci ha molto conquistati, credo di capire quanto te. Anche noi abbiamo apprezzato Amman che lotta con se stessa per essere araba o occidentale e stupendo il suo anfiteatro romano, il deserto 'Ramm' roccioso e colorato, la bellissima cupola della Moschea di Abdullah.... dimmi, non è un viaggio da mille e una notte?

  • ANGEL GIRL

    16/05/2008

    A PETRA PROPRIO COME CARLA BRUNI.... KI ERA IL TUO SARKO' A FIANCO? BY ANGEL GIRL ;)

  • Luciano

    16/05/2008

    la giordania è un viaggio interessante, singolare e curioso sotto molti aspetti ma ogni viaggio si tramanda come un sogno ad occhi aperti, quello che di nuovo vedi e comprendi si manifesta continuamente e è anche difficoltoso da scordare. Non bisognerebbe mai voltarsi indietro ma guardare continuamente avanti.......viaggiando sempre.

  • Gintonic

    17/05/2008

    ciao sandra, io non ho un buon ricordo di questa mia vacanza. per me è stata una massacrante attesa nel bel mezzo del torrido caldo giordano. Quell'attesa sembrava un forno a micro-onde. finchè a notte fonda mi è arrivata una telefonata dove un funzionario con aria pacata e per niente impacciata mi ha rivelato che la mia valigia non si trovava più, mi sono ricomprato tutto o meglio il minimo per sopravvivere ma la vacanza non era più quella che sognavo. Insopportabili arabi nonchè pressappochisti!!!

  • Vita

    18/05/2008

    Dalle foto si evince che deve essere stata una vacanza indimenticabile, di quelle che con i colori e con le immagini lasciano un segno profondo. Grazie a Sandra per aver voluto condividere con noi, lettori sconosciuti, il momento così intenso che un viaggio e il contatto con una cultura differente e decisamente affascinante possono rappresentare nella vita di un essere umano.
    E grazie a Esvaso per esserne stato "mediatore".

  • Peonia

    18/05/2008

    che meraviglia di posto! uno spettacolo che spero potrà ammirare io stessa...

  • Sandra

    20/05/2008

    Volevo ringraziare anche una volta Esvaso per avermi ospitato ed avermi permesso di condividere questa esperienza con altri letteri "sconosciuti".
    A Sergio e Vale: è sicuramente un viaggio da mille e una notte e so che nessuno meglio di voi lo puà sapere.
    A Angel Girl: è già proprio a Petra come Carla Bruni, qualcosa in comune forse c'è..., in quanto al mio Sarkà lo avrai notato il suo bel primo piano ??? Vero???
    A Gintonic mi dispiace tu non abbia un bel ricordo di questo viaggio, credo che quello che ti è capitato potesse accaderti in qualsiasi altro viaggio e molto spesso lo si dovrebbe mettere in conto. In quanto al tuo giudizio sugli arabi penso che persone "insopportabili" e "pressapochisti" tu li possa trovare ovunque ed in qualsiasi paese visiterai.
    Grazie a tutti a voi per esservi soffermati.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 7 + 4 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com