post commenti
  • I murales di Alpe

    Alpe è un piccolo centro del Comune di Bedonia, abbarbicato alle pendici del Monte Penna, ed anche per questo motivo che è giusto dare risalto a ciò che “lassù” accade.
    Durante l’estate ha ospitato una manifestazione unica per la nostra zona: i murales. Sui muri delle case sono state eseguite rappresentazioni che andranno nel tempo ad ornare artisticamente il piccolo paese montano.

    Un’iniziativa veramente al limite della credulità, va quindi riconosciuta la lungimiranza agli amministratori che l’hanno ideata e a tutti i proprietari che hanno concesso agli artisti di poter dipingere indelebilmente la propria abitazione. Sì, la credevo proprio un’utopia, spero quindi che l’iniziativa abbia un seguito in questa e in altre nostre frazioni. Le case oggetto della fantasia degli artisti sono state otto, i temi tra i più svariati.

    Dico la verità, personalmente ritengo che alcuni disegni siano un po’ “forti” per il contesto del paesino, alcune opere le vedo più come raffigurazioni metropolitane che montane, sono quindi dell’idea che in futuro sarebbe ideale richiedere un bozzetto di anteprima all’artista, sia per analizzare il rispetto del tema, ma anche per sottoporlo al proprietario della casa (non so se sia stato fatto), anche perché, per il nostro contesto montano, sarebbe più consono illustrare la vita quotidiana di un paese, la sua storia, raccontando il passato e, perché no, il suo futuro.
    Ad ogni buon conto “pollice in su” per l’iniziativa. Complimenti!

4 Commenti

  • A.

    14/09/2010

    Una popolazione coraggiosa quella di Alpe...tanto di cappello per gente così aperta all'arte! Trovo l'iniziativa eccezionale e molte opere sono veramente belle. Complimenti.

  • Fabio B.

    15/09/2010

    Bella iniziativa ma di poco effetto i disegni....

  • Remo Ponzini

    15/09/2010

    Iniziativa senz'altro innovativa e lodevole che ha permesso al bellissimo paese di Alpe di emergere dal dimenticatoio balzando agli onori dei giornali e delle TV locali.
    Convengo anch'io che sarebbe stato più opportuno indirizzare gli artisti verso tematiche che evocassero la vita bucolica ed agreste.
    Le opere sarebbero state più in armonia con la tipica vita rurale delle ns. frazioni.

    Remo Ponzini.

  • micheleporcari

    16/09/2010

    iniziativa lodevole per un paesino di alta montagna ......premetto che non sono un'esperto in materia pero' i disegni mi sembrano identici a quelli che si trovano nelle stazioni ferroviarie delle grandi metropoli.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 1 + 7 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com