Le foglie del viale

Guardare cadere le foglie è distensivo. Specialmente le foglie di viale Bottego, quelle grandi grandi dei platani, quando il vento se le porta a spasso con lui. Quando ci passano sotto le persone e sembrano tanti aquiloni. Se poi ti chini a raccoglierne una. Se te la porti a casa. Se finisce tra un libro. Ancora più bello quando il cielo di sopra è blu.


3 Commenti
  1. butterfly

    ...la cosa veramente bella di una foglia finita tra le pagine di un libro ,è quando inaspettatamente scappa fuori e come d'incanto ritornano alla mente ricordi che credevi assopiti ed il respiro per un attimo si ferma... il tempo esatto che impiega un altra foglia per cadere a terra prima di esere raccolta per finire accarezzata da un altro libro...

  2. Trilussa

    Io sono come quella foglia, guarda, sul nudo ramo, che un prodigio ancora tiene attaccata.
    Negami dunque. Non ne sia attristata la bella età che a un'ansia ti colora,
    e per me a slanci infantili s'attarda.
    Dimmi tu addio, se a me dirlo non riesce.
    Morire è nulla. Perderti è difficile.

    Umberto Saba - 1942 -

  3. K

    Le foglie di notte, quelle a terra, si scaldano assieme. Fanno l'amore.

Commenta

Somma e invia : 14 + 12 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato

Post simili

I signori del vento

Ginevra: indagato per sospetta corruzione, lo scopo era realizzare un parco eolico

I funghi non crescono a Natale

Happy Ticket: uno strumento validissimo che incentiva l'economia locale ma che tarda ad arrivare

Gino, Partigiano e Capo Stazione

Il giornalista Stefano Rotta ricorda la figura e la vita del borgotarese Gino Caccioli

Made in Fidenza

Il Punto Nascite dell'ospedale di Borgotaro sarà giunto al capolinea?

Il Cinema al Museo

La storia del cinema attraverso le locandine di grandi film