APE REGINA DRAG QUEEN SHOW

Si preannunciava una serata come tante… fino a quando non si è aperto il sipario. Sono bastati pochi minuti per capire che stava per iniziare uno spettacolo diverso, fuori dagli schemi, tanto coinvolgente quanto divertente e trascinante.

Che Aldo a questa serata ci tenesse tantissimo si capiva osservandolo, in fondo a Bedonia ci ha trascorso le vacanze per molte estati e ritornare in "piazza" dopo trent’anni, con cappelli piumati, parrucche appariscenti e abiti di paillettes non era solo un salto nel buio, ma la prova di cos’era diventato oggi, dimostrare ai tanti che lo avevano conosciuto in braghette corte e o fare il bagno in Taro che quel bambino era artisticamente cresciuto.

Lo spettacolo che Aldo Piazza, in arte Ape Regina, ha riservato al numeroso pubblico bedoniese ha lasciato il segno, non c’era persona che non avesse mantenuto il sorriso sulle labbra per tutta la durata dello show.
Se n’è parlato molto anche nei giorni a seguire, prova inconfutabile del successo della serata. Senza dubbio merito anche delle due bravissime Drag Queens che l'accompagnavano e gli sketch di Rovina e Gemma Jones sono stati veramente esilaranti, le battute e i doppi sensi, sempre a metà strada tra provocazione e burla, facevano temere un richiamo alla Don Camillo, sì, mi aspettavo che da un momento all’altro suonasse la campana a martello del campanile per richiamarli un po’ all’ordine, ma che quella non fosse una recita dalle Orsoline era un po' chiaro a tutti.
Altre foto by Valeria Danzi La 'piazza' per Aldo Piazza

Video mix by Stefano B.


Le foto dello Show oltre ad una foto inedita...



5 Commenti
  1. Elisabetta

    Sempre i migliori a Bedonia!!! Insegnate un pò anche al Borgo come si fanno le serate

  2. Giuseppe

    Che spettacolo ragazzi, non so a chi assegnare l'oscar della settimana, siete in corsa con i Trukitrek visti a Colorno a "tutti matti per" complimenti Drag, bravissimi.

  3. Aldo

    Che dire? temevo di tornare a Bedonia e fare fiasco e invece è stata una delle serate che ho amato di più... grazie davvero a tutti, grazie a gigi per le foto e anche a valeria per le altre immagini... e grazie a stefano per il video... il rallenty finale mi ha commosso... grazieeeeeeeeeeeeeeeeee!!!

  4. Claudio Agazzi

    Che bella questa ammissione di Aldo. Temevo di fare fiasco. A volte da una semplice frase si capisce quanto vale una persona.

    Bravo!

    Claudio Agazzi

Commenta

Somma e invia : 12 + 9 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato

Post simili

Foodie love: una serie ben cucinata

Un incontro tra due buongustai attraverso un'app di incontri tra appassionati di buon cibo

Vajont: una faccenda all'italiana

Il disastro del Vajont si verificò la sera del 9 ottobre 1963. Una frana dolosa precipitò dal Monte Toc nelle acque della diga sottostante

Strani giorni

L'emergenza sanitaria si estende anche alla Valtaro-Valceno

Dove c'è Barilla c'è casa

Non c'è più religione, altro che casa!

La videoteca ai tempi di Netflix

La tecnologia galoppa e la sedentarietà del pubblico aumenta: meglio chiudere

Da grande voglio fare Simona Ventura

Una cena con Domenico, difficile da dimenticare: "Cara la mia ragazza, oltre le gambe ci vuole di più"

Il senso e il valore di una telefonata

Una bella storia che parte dal TV Samsung di casa mia, va in Romania e poi finisce in Valtaro