C Scapini

Tra muri diroccati e finestre vuote di un paese ormai inanimato

post commenti