post commenti
  • RIMMEL

    Destinazione Verona. Si celebrava l’anniversario di un disco che in questi quarant’anni di compagnia ne ha fatta e parecchia. Di tutto ci aspettavamo, ma che fosse proprio Francesco De Gregori a farci un regalo proprio non lo avevamo messo in conto: la ristampa del 45 giri che uscì nel 1975.
    Nel viaggio di ritorno abbiamo parlato di questo disco e del gentil pensiero: “Pensa che allora per averlo ho dovuto sudare sette camice, oggi invece l’hanno regalato a tutta l’Arena”.
    È Silvano a rievocare l’acquisto di quel disco, lo stesso che divenne poi un caro compagno di vita.

    Era l’estate del ‘75, mio fratello era ancora nell’età in cui si “ritagliavano fotografie dei carri armati”, mentre io iniziavo ad ascoltare i cantautori e, sempre in quell’estate, le radio passavano “Pablo”. Lo dovevo assolutamente avere.
    Erano gli anni in cui per noi, ancora adolescenti, acquistare un disco voleva dire mendicare i soldi dai genitori per permettersi al massimo un 45 giri.
    Prima di acquistare i dischi si dovevano ordinare, solitamente da “Bagnetta”, negozio sempre fornitissimo di LP di Fausto Papetti, ma molto meno di musica d’autore. Quindi… o lo aspettavi con il tempo dovuto o si doveva commissionare a qualche parente di Parma, per poi farcelo consegnare nel fine settimana. Così feci. Ma la traccia di Pablo non era inserita nel “45” e allora mia zia pensò bene di regalarmi il 33 giri. Quando me lo consegnò pensai: “e adesso che me ne faccio delle altre otto canzoni?”. Beh insieme a quei testi e quelle note, di cose, in questi anni, ne abbiamo fatte eccome!
    Quarant’anni cambiano le persone e la vita intera, ma quelle canzoni ci sono sempre state e ancora ci sono, ascoltate e riascoltate, cantate e ricantate insieme a quelli che ancora sono gli amici di allora. Ci hanno aiutato a cambiare e a crescere, “a stracciare un futuro invadente con la fantasia”. Quell’album era Rimmel. Il mio primo LP.
    Grazie di tutto Principe!

4 Commenti

  • Nicola

    28/09/2015

    Che serata... che spettacolo, che disco, tutto quanto si dice è ovviamente banale forse, però... diciamolo... il Principe, oramai senza più le timidezze e l'apparente distacco di allora, si butta, canta "A Chi", confrontandosi con Fausto Leali (n° 1 per me della serata insieme a Caparezza).
    Canta il muro del suono confrontandosi con Liga, si sporca rivoltando Buonanotte fiorellino, ma poi riemerge con una eleganza che è solo sua con pezzi che sembrano cantati con la limpidezza di allora... non per niente Fausto Leali, Checco Zalone, Giuliano Sangiorgi, Fedez, Caparezza, Malika, Elisa.... ecc... tutti in qualche modo, che magari a noi sfugge, segnati da Rimmel sono li a testimoniarlo...
    E poi noi, gli amici, l'Arena, i vini di Pieropan... il camogli all'autogrill. Ragazzi, ce lo ricorderemo questo compleanno. 40 anni e quella "santa voglia di vivere..." (scusate l'ennesima banalità) che ancora resiste dopo tanto.

    Dopo tutto sto miele mi sa che stasera per rimediare mi butto su un Vacanze di Natale 90...può interessare??? con cineforum a seguire eh...

  • Princy

    28/09/2015

    "E con le mani amore, per le mani ti prenderò, e senza dire parole nel mio cuore ti porterò, e non avrò paura se non sarò bella come dici tu ma voleremo in cielo in carne ed ossa, non torneremo più"

  • Daniele

    29/09/2015

    Nel 1975 avevo 8 anni, un pò pochi per giudicare Rimmel ma dopo l’ho apprezzata e oggi mi emoziona ancora. Posso aggiungere che una canzone di 40 anni che emoziona ed ha da dire ancora, con musica e parole, ma quale sarà la canzone di oggi che sopravvivrà fino al 2055 ?

  • Marino

    30/09/2015

    Grande cantautore, bellissime canzoni, anche se lo preferivo nel periodo dell'impegno politico, quando cantava canzoni come titanic, metafora avversa al capitalismo; delle sue canzoni preferisco quelle dal testo non troppo limpido, il suo ermetismo è dotato di un fascino irresistibile che si ammira in molte canzoni, però sono gusti personali.
    Mi piaceva molto in coppia con Dalla, in banana republic

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 4 + 2 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com