post commenti
  • Love Taro & Ceno ha fatto cento

    Non è passato nemmeno un anno da quando si era pensato di creare uno strumento essenziale e utile per il nostro territorio, ma che potesse anche dare una mano concreta alla gente che in Valtaro e Valceno vive, investe e lavora.
    Oggi possiamo dire che un traguardo è già stato conquistato. Il Consorzio Love Taro & Ceno ha raggiunto i 100 iscritti, anzi in concreto sono 105 (vedi elenco allegato).
    100 persone che amano il loro territorio; 100 titolari che non vogliono arrendersi; 100 attività che hanno deciso di credere in noi; 100 persone che non hanno aspettato di vedere i risultati prima di aderire; 100 realtà che formano un gruppo, una rete, perché da soli non è facile cambiare le cose, ma tutti insieme si è più forti.
    È grazie a queste 100 persone che siamo ancora più carichi di energia e se anche tu aderirai potrai essere partecipe della nostra rinascita.
    Ma non è per niente finita qui. In vista ci sono già altri tre importanti traguardi.
    Tra meno di un mese arriva il primo numero di LOVE's GIORNALE: un mensile cartaceo distribuito "porta a porta", un modo efficace per farlo arrivare a tutti, andando oltre internet, dove si potranno trovare le tante offerte dei nostri associati e restare informati sulle nostre attività. A metà marzo l'uscita dell'APP di Lovetaro&ceno: dapprima la versione per Android e, a seguire di qualche settimana, quella per iOS. Dopodiché, a primavera, finalmente la pubblicazione del PORTALE vero e proprio.
    Molto altro bolle in pentola, ma vogliamo sorprendervi un po' alla volta, quindi per ora ci fermiamo qui. Se tutte queste cose sono state fatte e potranno continuare ad essere fatte è grazie ai nostri 100 eroi. Grazie a tutti per la fiducia!

5 Commenti

  • The best place

    12/02/2016

    Nello scorrere gli aderenti non ho trovato ditte del bardigiano? Mentalita' ottuse o sopravissuti dell'era glaciale e percio' highlander ?

  • Walter Resteghini

    12/02/2016

    Ma bravi! Niente a che dire.. Solo un plauso a che si fa su le maniche invece di criticare solamente e piangersi addosso che non si fa niente

  • Lovetaro&ceno

    12/02/2016

    A Bardi come in altri comuni è stato presentato il progetto diversi mesi fa. La presentazione è stata fatta all'amministrazione comunale.

    Il nostro auspicio è che questo progetto diventi sempre più solido e per poter far si che questo accada è indispensabile l'aiuto di tutti.

    Dobbiamo sostenerci a vicenda e combattere le stesse battaglie.

    Aspettiamo fiduciosi gli amici di tutti i comuni del territorio.

    Lo staff di Lovetaro&ceno.

  • Il Marcantonio

    12/02/2016

    Sono impertinente a chiedere se e come entra la funzione politica in tutto questo? Comunque complimenti per l' iniziativa

  • Lovetaro&ceno

    12/02/2016

    Nessuna impertinenza.

    Siamo partiti con un consorzio di privati e questo voleva e vuole essere un segnale forte. Ci sono oltre 100 persone che hanno messo 300 € a testa per far proseguire il progetto che gli è stato presentato. Alcune di queste hanno semplicemente contribuito sulla fiducia.

    Ci sono stati casi di donazioni di privati.

    Il consorzio può e deve andare avanti con le sue gambe. Chiaramente la parte difficile è adesso. Abbiamo costi e non abbiamo entrate se non quelle dei soci. Gli obiettivi sono alti e anche gli investimenti di conseguenza.

    Lo stato italiano, l'Europa ha risorse importanti per finanziare attività come la nostra. Alla politica il nostro consorzio ha chiesto di lavorare insieme per poter contare su questi contributi.

    Alla politica locale abbiano chiesto una contribuzione. Le risorse dei comuni sono dei cittadini e quindi anche degli imprenditori privati. E' notorio che nei comuni ci siano assessorati come quello del turismo e del commercio. Ne consegue che ci sia anche una politca per il turismo e per il commercio.

    Il consorzio si pone come strumento in grado di attuare queste politiche, magari non tutte, una parte ma in modo preciso e professionale e soprattutto con l'aiuto di tutti e con modestia.

    Per primi, i cinque comuni dell'alta val Taro, hanno deciso di siglare una convenzione con il consorzio che indichi un inizio di collaborazione. Siamo in attesa della firma da parte delle varie amministrazioni. Ve ne daremo conto sul giornale che fra qualche settimana verrà distribuito. Come vi daremo conto di tutto il resto.

    Per questo è importante l'aiuto di tutti.

    Esiste una regola nel nostro consorzio e si chiama trasparenza. Cerchiamo di raccontare tutto e di non avere argomenti nascosti.

    Consorzio Lovetaro&ceno
    Lo staff

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 4 + 7 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com