post commenti
  • L'anello del Monte Ramaceto

    Ventarola è un piccolo borgo che, a giudicare dai ruderi rimasti, doveva essere una perla di singolare bellezza: manufatti in pietra, tetti in ardesia e portali in arenaria, anche se uno di questi, con inciso l’anno “1798”, è finito allegramente ad arginare il torrente Liciorno che lo attraversa. Un paesino di poche anime che si trova a valle di Santo Stefano d’Aveto e nei pressi di Rezzoaglio.
    Oltre ad ospitare un bellissimo rifugio del Parco dell’Aveto, il borgo conserva ancora molto della sua tipicità ligure, i protagonisti di quella Liguria lontana dal mare: campi di patata Quarantina, vasi di basilico ai davanzali e orti con i fagiolini, ancora coltivati con le tradizionali pertiche incrociate.

    È da qui inizia il sentiero, a quota 846 metri. Proprio a lato del bellissimo ponticello in legno inizia il percorso ad anello attorno al monte Ramaceto, la cui cima misura 1.320 metri. Nel tratto iniziale si costeggia il torrente, dopodiché si è scortati da un gran numero di fioriture corollate da farfalle, per poi giungere alla faggeta, quindi alle prime macchie di erica, timo ed elicriso.
    Raggiungere la cima non è una banale passeggiata, il dislivello si fa sentire… passo dopo passo. Il mare che solitamente si staglia da Chiavari a Portofino non era visibile per via della foschia, ma comunque di facile immaginazione. Dopo una breve sosta l’escursione riprende, sempre costeggiando il bellissimo crinale dell’Alta Via dei Monti Liguri, poi finalmente la discesa per giungere al punto di partenza, proprio in contemporanea al rientro dal pascolo delle Cabannine, le piccole mucche autoctone della zona.

    Un anello di 10 chilometri, di cui due terzi in salita: “Caro Emanuele, ti ringrazio per la stupenda escursione, non la dimenticherò facilmente, specialmente l’ultimo tratto, quando la fatica ti fa scorgere l’Arcangelo Gabriele sollevato sopra alla cappelletta che contraddistingue la sommità”.

0 Commenti

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 15 + 13 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com