post commenti
  • Il fenomeno Cinque Terre

    Prima di tutto c’è stato lo stupore, a seguire un inevitabile compiacimento. Non capita tutti i giorni di essere citati dalla principale testata economica del Regno Unito nonché uno dei quotidiani più autorevoli e letti nel mondo, il Financial Times.
    Ieri mattina è andata proprio così, uno degli articoli era dedicato al “fenomeno” Cinque Terre e all’intenzione di istituire un turismo a numero chiuso visto che nel 2016 si stima una crescita del 20% rispetto all’anno precedente. L’articolo analizzava perciò le conseguenze economiche/immobiliari di questa eventualità: “Per limitare i visitatori basterà aumentare i prezzi delle case? Un espediente che potrebbe contribuire ulteriormente ad attrarre investitori stranieri”.
    Tra i vari esempi è stato citato un appartamento in vendita a Vernazza e proposto da “La tua casa al mare", il sito di Immobiliare Valtaro rivolto alle proposte nella vicina Liguria.

    Un sito “marino” che in poco tempo realizza numeri incredibili se raffrontati con la nostra realtà “appenninica”, basti pensare che immobiliarevaltaro.it, dopo 19 anni, ha al suo attivo 1.000/1.200 visitatori nelle 24 ore, mentre latuacasaalmare.it, in soli sei mesi di attività, ne raggiunge 3.000/4.000 in 24 ore. Ma non si tratta solo di numeri interessanti, il mercato immobiliare, in questo tratto di Liguria, è talmente prospero ed internazionale che spesso il prezzo “trattabile” si trasforma a “rialzo” pur di accaparrarsi un caratteristico rustico che si divide tra i vigneti e la vista mare.
    Un’intuizione nata per la vicinanza della Valtaro con le Cinque Terre e tutta la Riviera di Levante e dalle sempre più frequenti richieste da parte della clientela olandese/belga, inglese, svizzera e americana.
    Una strada segnata e da percorrere, in fondo la Valle del Taro dista solo un’ora di macchina dal Mar Ligure…

7 Commenti

  • Romano

    07/10/2016

    Qualche ora di macchina o di cammino..... abbiamo una nuova opportunità per la nostra Valle speriamo di non farcela scappare come tante altre in passato.....
    A voi dico semplicemente.. bravi!

  • Rodolfo Berni

    08/10/2016

    Una agenzia di persone intraprendenti. Bravi e complimenti

  • Cenerentola

    08/10/2016

    Spero che il numero chiuso non venga mai introdotto: l'accesso alle bellezze naturali della terra deve essere consentito a tutti. Anche a chi non spende un euro sul territorio...
    Naturalmente congratulazioni per la (meritata) citazione ricevuta...

  • Eleonora

    10/10/2016

    Le 5 Terre le tengo nel cuore e sono famose in tutto il mondo per la loro tipica bellezza, tutti se ne innamorano a prima vista e chiuderle significherebbe una fine annunciata

  • Remo Ponzini

    10/10/2016

    Sapevo che l'Immobiliare Valtaro operava anche in Liguria ma ritenevo che il tutto fosse inserito, marginalmente, nel sito della casa madre. Sono rimasto estasiato nello sfogliare il portale " La tua casa al mare" dove si offrono in vendita abitazioni, di ogni genere e prezzo, inserite in uno dei luoghi più belli e rinomati del mondo. Con spiagge piccole ma incantevoli, con vigneti a terrazza, con paesini arroccati su autentici dirupi da dove si ammirano paesaggi paradisiaci.

    Non c'è turista straniero che, in vacanza in Italia, non abbia, tra i suoi obbiettivi, quello di visitare il Levante Ligure. Da Camogli alle Cinque Terre. Ovviamente transitando anche da San Fruttuoso e Portofino. Senza trascurare le città d'arte come Venezia, Firenze, Roma ecc. ecc..

    Per noi dell'Alta Val Taro/Ceno è una opportunità importantissima. Abbiamo ed offriamo lo spazio lussureggiante dei nostri monti ed, al contempo, nel raggio di 50 km., disponiamo di questa collana di perle naturalistiche che si integrano alla perfezione con le bellezze della nostra valle e dei nostri monti.

    Un binomio che i due siti citati, che sono di fatto gemellati, hanno perfettamente compreso e propagandato contribuendo a diffondere conoscenze e bellezza di ogni genere. Abbiamo bisogno di propaganda, di promozione e di tutto quello che serve per farci conoscere ed apprezzare. Dobbiamo rendere sempre più attraenti i nostri luoghi affinchè i nostri paeselli non vengano interamente abbandonati per mancanza di profitto. Molto lodevole è anche l'opera svolta di " Lovetaro&ceno " che, con molta professionalità, si prodiga per gli stessi motivi che ho citato.

  • Dolores

    11/10/2016

    Una pagina da favola stupenda!Che non ti stanchi mai di guardare e sognare...e l'Italia ne è ricca...in ogni angolo della sua terra, magari dietro l'angolo e non lo sappiamo!

  • Franca

    20/11/2016

    Non approvo la limitazione del numero dei turisti nelle Cinque Terre, né la richiesta di pagamento per visitare questi borghi suggestivi,che non devono diventare patrimonio di coloro che detengono il potere economico.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 6 + 4 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com