post commenti
  • Fattoria della Carità: istruzioni per l’uso - III Atto

    Il progetto della Fattoria della Carità non si ferma, anzi, avanza di pari passo con la passione delle persone coinvolte. I modi per collaborare sono tanti e disparati, tutti possono partecipare portando il proprio contributo: chi attraverso una donazione economica, in questa fase utile soprattutto per far fronte agli investimenti del meleto, chi offrendo giornate di lavoro nel corso dell’anno, chi regalando/prestando attrezzi e macchinari o semplicemente acquistando una o più piante (8 Euro cadauna).

    Per quanto riguarda le necessità di materiale e attrezzi i volontari sono alla ricerca di: decespugliatori, motoseghe, forbici da potatura, badili, rastrelli, vanghe, carriole, mazze, canna dell'acqua, filo per legare le piante, tubo nero in PVC per l’acqua, pinze, tenaglie, cacciaviti, pali di castagno di 3 metri, ecc.  
    Se avete qualcosa tra quanto indicato e che magari giace dimenticato in qualche angolo della vostra cantina, tiratelo fuori e donatelo. Avrà certamente un migliore utilizzo. Se poi conoscete ditte, negozi, amici che possono donare qualcosa tra questo materiale fatelo presente, ogni pezzo sarà il benvenuto e sarà utilizzato con energia, competenza e soprattutto passione.

    Ricordo che il progetto sta nascendo in un podere di Bertorella, dove, nei prossimi mesi, sarà impiantato un meleto di 3.000 piante per produrre mele da regalare in cambio di donazioni, denaro poi destinato alle missioni dell’Operazione Mato Grosso in America Latina. Sull’esempio di altre esperienze simili nate in altre parti d’Italia, la “Fattoria della Carità” e il suo meleto vivranno del lavoro gratuito e volontario di persone di buona volontà: famiglie, giovani, scuole, parrocchie.

    In allegato troverete il Calendario dei lavori programmati. Nello scorso fine settimana si è provveduto alla pulizia dei capannoni e degli spazi esterni.

1 Commenti

  • Francesco

    19/01/2017

    Avviso per chi fosse interessato a partecipare ad un po' di lavoro comunitario alla Fattoria della Carità.
    Sabato pomeriggio dalle 15.00 e Domenica mattina dalle 8.30 ci troviamo a continuare i lavori di preparazione all'impianto del meleto. Continueremo a pulire i confini, portare via i sassi e cippare le ramaglie della volta scorsa.
    Per chi vorrà, domenica dopo il lavoro, ci troviamo insieme a mangiare insieme. Portare scarponi, guanti, forca, roncola, motosega (per chi è capace).

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 15 + 9 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com