post commenti
  • È questo il nuovo Governo?

    È appena finito il telegiornale... alla faccia della vecchia, lenta e inefficace Costituzione, in una sola notte, entrambe le Camere hanno approvato un fondo da 20 Miliardi di Euro per salvare le banche, ma soprattutto MPS, la banca a disposizione di un partito dal 1472.
    Fare debiti sui debiti per andare in soccorso delle banche è concesso e obbligatorio, mentre stanziare velocemente qualche miliardo per il disastro del centro Italia è invece affare ben più complicato, impraticabile e laborioso.
    Ministro dell'Interno: dopo aver rivelato bambinescamente i nomi dei due agenti di Polizia, fosse stato, ad esempio, un Assessore del Comune di Roma... l'avrebbero già preso a calci in culo.
    Poi c’è il Ministro dell’Istruzione che non ha ben chiara la differenza tra diploma e Laurea, così si spaccia per laureata… tanto che differenza fa?
    Infine le dichiarazioni del Ministro del Lavoro, che nemmeno il politico più novello avrebbe rilasciato; nulla da aggiungere invece sui contributi pubblici al Figlio & C. SCRL.
    Ah dimenticavo... c'è anche il Ministro dello Sport che è stato indagato su alcuni appalti, ma si è già dichiarato "estraneo ai fatti".
    Tutto ciò è accaduto in soli 10 giorni. Ma c'è davvero qualcosa di peggio?

7 Commenti

  • Claudio F

    24/12/2016

    GRANDE GIGI la penso come te .MA se in piazza a protestare ci si va solo per il calcio andiamo male molto e un po ce la siamo cercate.BUON NATALE AMICO MIO

  • Gabriella

    24/12/2016

    Da una classe politica del genere non ci si può aspettare niente di buono !!! è una vergogna che si trovino soldi x salvare chi in teoria dovrebbe aiutare noi poveri comuni mortali e non si trovino soldi x i terremotati e x quei pensionati che vivono con 250 € al mese ! che schifo !!!

  • Dario T.

    24/12/2016

    Caro Gigi, cominciavo a temere d'essere stato l'unico a notare la singolare coincidenza dell'immediato reperimento dei 20 miliardi per le banche a fronte delle difficoltà di reperirne molti meno per i terremotati. Ma neppure tu, caro Gigi, hai sottolineato l'ipocrisia di denominare il provvedimento "salva risparmi"!
    Sono disgustato e, soprattutto, preoccupato.

  • Peppino Serpagli

    25/12/2016

    Certo che ci può essere di peggio nell'attuale Regime inciuciato (vedi la recente "resurrezione" del Cav. o ex-Cav). Che il popolo sovrano (?) non venga a conoscere nemmeno più quel poco di malgoverno che ora ancora trapela dai media. Alla povera Raggi di Roma, prima o poi, rimprovereranno persino di avere le "sue cose" in certi giorni invece che in altri.
    Così va il mondo, in secula seculorom.
    Quante alle banche, non é mica un ben noto "ras" di Reggio Emilia e la sua banda che le hanno liberalizzate con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti? Auguri di stagione
    Peppino Serpagli Milano

  • Ugo

    25/12/2016

    L'Italia e un paese strano nella politica tutti contro tutti ma si trovano d'accordo solo quando c'è da imbrogliare gli italiani

  • Paolo Macario

    26/12/2016

    Cerchiamo di rimanere obiettivi: se la giunta Raggi si sta impegnando per dimostrare che sono dei gran casinari, i disastri prodotti dal governo Renzi sono incomparabili.
    Oltre a quanto sopra:

    1. Italicum: approvato e già spazzato via.
    2. Riforma Costituzionale: bocciata.
    3. Jobs Act: sottoposto a referendum.
    4. Trasformazione banche popolari in spa: riforma sospesa dal Consiglio di Stato.
    5. Riforma Pubblica Amministrazione: la Consulta ha bocciato il cuore della riforma.
    6. Restituzione del bonus degli 80 euro da parte di alcuni.
    7. Crescita mostruosa dei “buoni lavoro” (voucher).
    8. Fallimento della legge 107 sulla “buona scuola”.

    Mi sono dimenticato qualcosa????

  • Davide

    09/01/2017

    Non c'entra niente, ma come ogni inizio anno aumento gas, benzina e autostrade. Praticamente per fare Gallarate Bedonia and/rit 80 euro non bastano. I nostri politici in alcuni casi sono veloci e precisi, meglio degli Svizzeri.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 10 + 3 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com