San Lorenzo: 2 giorni dopo

Altro pensiero notturno. Altra considerazione che cade come una stella: veloce, silenziosa, indefinibile.
Cerco di scorgerne altre, questa dovrebbe essere la serata adatta. Ho voglia di pensare alla notizia che ho ascoltato in TV: nello spazio c'è stato un grande 'botto', forse il più grande di tutti i tempi, lo scontro tra quattro galassie. Miliardi di stelle schizzate via come granelli di sabbia.

Non è stato il titolo d'apertura del TG, bensì l'ultimo, l'avvenimento è accaduto cinque miliardi di anni fa. Una notizia forse troppo vecchia per esaltarne l'evento? Per me è stata invece affascinante, ma come faccio a razionalizzare quel momento, da dove inizio, quali grandezze devo prendere in esame? No, non ce la faccio.

Non mi rimane che guardare quel lampione, seguire con lo sguardo le falene che ci girano attorno, lente e silenziose, come i miei tanti forse e i miei tanti chissà.


3 Commenti
  1. Trilussa

    Pure Dante lo disse:
    pare stella che tramuti loco,
    se non che dalla parte onde s'accende.
    Nulla sen perde ed essa dura poco.

  2. Butterfly Green

    siediti ai bordi del tramonto: le stelle brilleranno per te. Se poi hai la pazienza di aspettare, una ti verrà incontro... socchiudi gli occhi ed esprimi veloce un desiderio, a volte ti assicuro si avverano...

  3. ciaosonorita

    Quest'anno ho spedito molti sms agli amici per san lorenzo, mentre io non ho proprio alzato gli occhi al cielo.... chissà, forse per non farmi illusioni, forse perchè i miei sogni ora ho bisogno di essere io da sola a farli avverare.... forse..... o forse .... o forse non so.
    Ma i fuochi d'artificio di ferragosto a Pinzolo...quelli s' che li ho guardati...ero nel posto che amo di più in questo momento e dove mi sento più a casa.... l'agriturismo "casa al campo" a Giustino....su di un prato all'inglese immersa nel buio, ma consapevole di avere attorno almeno 1 delle persone che mi vogliono più bene al mondo.... i fuochi da lontano parevano quasi un film proiettato su di un immenso schermo... rumori ovattati e colori da sogno.... ed io ero esattamente dove volevo essere.... non importa se lui non c'era.... io ero io ed ero lì ...completamente felice!

Commenta

Somma e invia : 3 + 2 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato

Post simili

La pagnotta della carità

A Cereseto di Compiano sopravvive una curiosa usanza da praticare dopo un funerale

Liguria o Toscana ?

Quando mi trovo sull'incrocio ho sempre il dubbio, ma poi la scelta è suggerita dal buonsenso

Il pane della Paola

Regalare una pagnotta risulta essere un simpatico, piacevole e amichevole gesto

Per non dimenticare il Vajont

Era il 9 Ottobre 1963 quando una frana dolosa di 270 milioni m³ precipitò nel bacino della diga provocando 1910 vittime

A Giustino

Erano gli anni di Happy Days e di Ralph Malph, gli anni delle immense compagnie...

Ida: la donna che parlava ai pesci

Ogni casa in vendita ha una storia da raccontare e questa è una delle tante

La Madonna sul Penna: una bella storia

80 anni fa la posa della statua: un avvenimento che a scoprirlo oggi sa quasi di leggenda