post commenti
  • Un museo a cielo aperto

    Sarebbe stato sufficiente guardare Luciana Bertorelli per capire che la sua idea di rivitalizzare il paese aveva ottenuto l’effetto desiderato: il suo viso era sereno, sorridente ed emozionato. In pratica spiccava in lei la giusta ricompensa per ciò che aveva creato nella sua Liveglia, quella di un museo permanente a cielo aperto. Le trentaquattro opere di altrettanti artisti, sia internazionali che locali, sono state donate a questo luogo e lì resteranno, visibili per sempre, gratuitamente e a disposizione di chiunque voglia “perdersi” in quelle forme perfettamente incastonate, come pietre preziose, nel contesto rurale del borgo.

    Certamente vedere un centinaio di persone aggirarsi tra le case e i vicoletti di Liveglia, in cerca delle opere disseminate qui e là, faceva una certa impressione, il paesino è, infatti, abitato stabilmente da sole due persone, una decina nelle festività e mesi estivi.
    Anche Michele Bicocchi, uno dei due irriducibili abitanti, agricoltore classe 1982, ma da sempre “Alpino” dentro, era fiero del risultato di questa giornata e a confermarlo è stata proprio Luciana: “Ciò che vedete è stato ottenuto anche grazie alla sua manualità e disponibilità, un’avventura in cui ha creduto fin dal primo momento, senza indugiare sulla via intrapresa, senza lasciarsi frenare da difficoltà o dubbi”. Parole che apparivano, più che un elogio, un monito a tutti i presenti, un esempio, un motivo in più per ritenere che non tutto sia perduto. A credere in luoghi come Liveglia dobbiamo essere in molti, perciò non lasciamoli soli.  

    Una giornata che non sarà facile da dimenticare grazie ai tanti volontari che hanno collaborato a renderla tale, oltre al gruppo Alpini di Anzola e Bedonia, alle signore in cucina, al gruppo musicale.
    Ora che le luci dell’inaugurazione si sono affievolite, "Liveglia Live" dovrà restare comunque “accesa” e dovrà rappresentare un’occasione su cui contare turisticamente, un’altra opportunità per invitare il turista o i valtaresi a conoscere più a fondo l’Alta Val Ceno di Bedonia e le sue peculiarità, in questo caso anche gastronomiche, lungo la strada ci sono infatti diverse trattorie per unire così l’utile al dilettevole.
    Non per ultima la disponibilità di Luciana, quando sarà presente a Liveglia, a compiere la visita guidata alle opere esposte per coloro che si troveranno sul posto.

    L'elenco degli artisti che hanno aderito a “Liveglia Live” con la donazione della propria opera sono: Claudio Bellino - Luciana Bertorelli - Bluer - Katia Brugnolo - Luigi Francesco Canepa - Gabry Cominale - Giovanna Crescini - Enzo Dente - Pierluigi De Re - Mario De Serra - Clay Ferrarese - Francesco Filiberti - Astrid Fremin - Rosanna La Spesa - Silvana Maltese - Caterina Massa - Veronique Massenet - Gino Miante - Ingrid Mijich - Carlo Pecorelli - Laura Peluffo - Sonja Perlinger - Salvatore Pino - Ylli Plaka - Nicola Romualdi - Maria Rupreth - Bruna Salvo - Renza Laura Sciutto - Carlo Sipsz - Gabriella Soldatini - Giovanna Sturniolo - Carla Tedaldi - Eleonora Tedaldi - Elisa Traverso -

3 Commenti

  • Micol

    30/04/2019

    Posso dirlo ? Queste sono cose dell'altro mondo !
    Bravissimi tutti. Felicità infinità

  • Luciana Bertorelli

    30/04/2019

    Grazie Gigi che hai creduto a questo progetto appena te ne ho parlato, l'anno scorso, quando era ancora in fieri!
    Vi si celebra l’Arte, la Memoria, il Futuro ma anche e soprattutto l’Amicizia che nasce dalla stima e fiducia reciproche, dal valorizzare al meglio il lavoro dell’Altro e non solo il proprio, in una visione globale.
    Insieme si va avanti.
    Isolati si rimane fermi, chiusi nel proprio guscio.
    Nel bel catalogo, creato perchè le cose scritte rimangono a memoria, si ritrovano oltre a 12 attività sul territorio che mi hanno aiutato a realizzarlo, 33 artisti di differente formazione e curriculum: è una mia scelta intima e personale quella di aver messo a contatto persone che hanno le più svariate formazioni, dai nomi altisonanti a quelli più semplici, ma con una qualità che li accomuna nel profondo: la passione per l’arte, quella che nasce in tutti i luoghi e ti fa guardare la vita con occhi pieni di meraviglia.
    Nel riesaminare le opere che gli artisti mi hanno regalato per il Comune di Bedonia e per Liveglia mi commuovo... Il progetto che all'inizio mi sembrava utopistico ora è diventato concreto, con l’aiuto di TUTTI. Grazie.
    Le nostre opere rimarranno a segnare la bellezza di un territorio che deve durare nel tempo.

  • Dolores

    30/04/2019

    Brava la Luciana... Veterana di queste iniziative.... Bravo il Gigi che arriva in ogni dove... Brave le persone intervenute che hanno saputo cogliere e coglieranno l'occasione di scoprire belle iniziative. Opere d'arte... e... magari prenderne esempio.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 9 + 12 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com