post commenti
  • Ragazzi e treni

    Nove giorni al mare con trentadue ragazzi di età compresa tra quindici e diciassette anni.
    Non è la premessa di un incubo, ma un'esperienza che mi ha gratificato al di là di ogni aspettativa.
    Vivendo con loro, ho potuto conoscerli un pò di più, sono riuscito anche ad interagire, forse perchè non aspettavano altro che di essere 'ascoltati'! Non giustificati, protetti, aiutati, capiti, sorretti, incensati ma solo qualche minuto di ascolto autentico.
    Oggi posso dire che è stato un piacere svegliarmi la mattina presto e preparargli la colazione con gli altri amici che hanno condiviso con me questa esperienza; che piacere distribuire il latte caldo!
    Ho affrontato con loro tanti discorsi: abbiamo parlato soprattutto di valori e ho ricevuto commenti sinceramente inaspettati che mi hanno colpito, ho scoperto dei bei progetti di uomini e donne, lontani dagli stereotipi con cui banalmente vengono descritti. Ho raccolto i loro punti di vista, registrato le loro aspettative, condiviso le loro paure.
    Prima di salire sulla corriera che li ha riportati a casa li abbiamo salutati con queste parole: ragionate sempre con la vostra testa e non stancatevi di coltivare i vostri sogni. La vita è una grande stazione ed i sogni passano come i treni, se ne perdete qualcuno non disperate, ne passerà un altro, magari in ritardo, ma passerà. Quando preparate il vostro zaino, non dimenticate un buon libro, potrà aiutarvi a riconoscere il treno giusto, in ogni caso, vi farà compagnia nell'attesa ed anche nel viaggio.
    Grazie per avermi fatto sentire più giovane; custodirò la bandana con le vostre firme tra i ricordi più cari.
    In bocca al lupo e un abbraccio a tutti.

    Max

4 Commenti

  • Genni

    22/07/2008

    in colonia c'era anche mio figlio..... gli parlerà per capire se ha appreso qualcosa dalla tua presenza.. speriamo

  • Annalisa

    22/07/2008

    Ho dovuto ricredermi anch'io sui ragazzi di questa età...presi al momento giusto e più proficuo per loro, cioè quando vogliono essere ascoltati e quando hanno bisogno di conforto, rassicurazione, punti di riferimento.
    Certo che abbiamo preparato loro un mondo che ci sembrava potesse offrire il meglio ed invece li bersaglia, li confonde, li manipola...!
    Ho notato anche che molti sono più intelligenti, disponibili ed equilibrati dei loro genitori, ma questo non mi spiega certe "stranezze" della nostra società...

  • Alixxx!

    22/07/2008

    Coricati sugli scogli, 22:30, mare calmo, adulti e coetanei veramente gradevoli:"guardare il cielo stellato da qua giù, ti dà l'impressione di essere chiusi in un barattolo di vetro";impossibile non ridere dopo una frase del genere detta dalla sottoscritta, ma non potevo zittirmi perchè era la mia impressione ognuno di noi aveva detto qualcosa sul quel cielo alcuni come me hanno detto "sciocchezze" che però con l'aiuto di Massimo siamo riusciti a valorizzarle e a comprendere che tutte le nostre impressioni anche su delle cose banali non sono stupidaggini, ma sono la pura verità che varia secondo i punti di vista...questa vacanza mi è servita molto, oltre che essermi divertita e aver passato tempo con gli amici, ho capito alcuni valori dei quali ignoravo l'esistenza ed ora mi sono accorta che li vivo in ogni istante...volevo ringraziare gli animatori e in particolare maxi perchè mi ha aiutato tantissimo!

  • Patty

    23/07/2008

    caro Max,
    ci sorprendi sempre! .... ti conoscevamo come maratoneta, ti ritroviamo poeta raffinato... e poi musicista, ed ora anche educatore! Un impegno difficile quest'ultimo. Speriamo che i nostri ragazzi abbiamo appreso la lezione ..... Grazie a nome di tutti.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 13 + 6 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com