post commenti
  • U rubiàsu, strani effetti

    Nella notte di San Silvestro è piovuto vetro-ghiaccio, in bedoniese "Rubiàsu", così nel pomeriggio sono andato a fare due passi "In t'u Rì de Batajn".
    Sembrava di essere nella foresta di ghiaccio, proprio quella descritta nelle fiabe, dove tutto è reso immobile come da un improvviso alito glaciale.
    Tutt'intorno a me era ricoperto di ghiaccio: i rami inarcati delle piante, le foglie immobili nell'aria e i fili d'erba rigidi su loro stessi. Guardandomi intorno pareva di essere al centro di un salone addobbato a festa, dove dal soffitto pendevano infiniti lampadari di cristallo, e a lati un arredamento algido e lineare.
    In quell'atmosfera fatata mancava solo una Principessa con al fianco il suo Cavaliere: “Stasera ci sarà un grande ballo in tuo onore. Vestiti elegante, mi raccomando. Quando stasera verrò a prenderti devi risplendere in tutta la tua bellezza”.
    Il ghiaccio, che strani effetti che fa.

1 Commenti

  • valebd

    02/01/2009

    come ti ho gia detto foto magnifiche, siccome io ieri ero in condizioni post capodanno le foto le ho fatte poco fa in peschiera ma non so ancora i risultati....non ho il convertitore di file nef della nikon qui in mountain e convertirle una ad una troppa fatica :)

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 4 + 11 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com