post commenti
  • Di Trota in Trota - Ultimo Atto

    Mi ero proposto di chiudere il discorso, visto che sono sempre della convinzione che “pu’ ta rigiri e pu’ a spussa”, ma alla luce della risposta chiarificatrice e dettagliata di Barbara (sono compiaciuto che sia stata data), insieme ad alcuni commenti, interverrò nuovamente. Lo faccio unicamente per affermare, se a qualcuno gli fosse sorto il dubbio, che io non sono lo “scopino” di nessuno, e per nessuno intendo di nessuna amministrazione o idea politica. A queste elezioni ho votato e sostenuto la lista Berni perchè credevo (e credo) che vi siano persone in grado di cambiare, anzi di migliorare, la nostra Bedonia, mi dispiace ma nella controparte ci vedevo solamente uno schieramento di continuità, non certo determinante per il paese (mi è bastato assistere al primo consiglio comunale per vedere di che opposizione si trattava).

    Certo, sarà solo il tempo, eventualmente, a farmi ricredere su entrambi, ora siamo solo agli inizi. Claudio, a proposito dell’affinità tra Corriere e PD, ne approfitto per sostenere che non sono uomo di sinistra, ma non per questo mi devo precludere a scelte amministrative che poco contano con il colore del partito. Ho le mie idee e le mie convinzioni, giuste o sbagliate che siano, ma ciò che mi passa per la testa lo dico, sempre, anzi, poiché mi servo di Internet, è come urlarlo a tutti (una curiosità: in questi giorni sono raddoppiate le visite al blog, dalle 150 di media giornaliera sono passate a circa 300).

    Lo so bene, dire in faccia ciò che si pensa il più delle volte è sconveniente, ma accetto il rischio. Sì, le nove domande che inizialmente mi sono posto ritengo siano state legittime, se la trasparenza di gestione e l’impiego finale degli utili fossero stati preventivamente divulgati e versati prima delle elezioni amministrative, forse non si sarebbe alzato un simile polverone. Detto questo, mi ripeto, non ho mai nutrito dubbi sull’onesta o la lealtà di Barbara e del Comitato. Quindi, non per ottusità, rimango sempre dell’idea che i soldi ricavati dalle quattro edizioni della Sagra della Trota dovevano essere utilizzati a favore delle migliorie della Sagra stessa e che questa è stata solamente una beneficenza dell’ultim’ora, dovuta a ripicche e non per il suo nobile scopo. Permettete un esempio.

    Quando il Comitato Veterrima Plebs, di cui faccio parte, ha organizzato alcune serate per raccogliere fondi a favore della ristrutturazione della cappellina di San Rocco (via Roma), il giorno seguente la festa ha esposto il prospetto di incassi/spese/versamenti (grazie alla perizia del buon Piero Rizzi) e questo modo di agire non ha mai causato polemiche o controversie con nessuno, eppure sono state ripetute per cinque anni. Per quanto riguarda poi il manifestino, quello tolto repentinamente dalla circolazione, mi sono subito chiesto il motivo, infatti l’ho anche scritto all’inizio del mio primo post: “…tant’è che mi chiedo il motivo di questa rapida sparizione”. La scelta di pormi domande, del perché accade o perché non accade una qualsiasi cosa, ha sempre fatto parte del mio carattere e il più delle volte mi ha salvato da tante vicissitudini.

    Concludo asserendo che di quanto scritto in precedenza o scriverò in futuro non ci sarà traccia di rappresaglie o sviolinate a chicchessia, a meno che non si voglia cercare la “lana caprina”, e quello che leggerete vorrà avere un solo effetto: migliorare e far crescere Bedonia indiscriminatamente. A questo ci credo fermamente, è il mio paese e gli voglio bene.

39 Commenti

  • Claudio Agazzi

    17/09/2009

    Ciao Gigi, come ti avevo già anticipato il riferimento al Corriere della Sera - PD non voleva "dimostrare" la tua appartenenza al PD ma piuttosto voleva mettere in evidenza l'abilità comunicativa tua e l'eleganza. Il Corriere fa la stessa cosa con il governo Berlusconi, titola a stragrande maggioranza a favore dell'opposizione utilizzando sfumature che non permettono il lettore di definire di centro sinistra il giornale, ma spostando comunque l'attenzione su alcuni temi e tralasciandone invece altri. Potevo dire come Il Sole 24 Ore sta alla Confindustria, era la stessa cosa.
    Quindi chiedo scusa per la cattiva interpretazione ma d'altro canto comunciare è difficile e le parole sono sempre poche; non si spiegherebbe altrimenti come per raccontare la storia di un vecchio che va a pescare su una barchetta e torna a casa con poco e nulla, quindi un avvenimento da spiegare in poche parole, Hemingwey abbia dovuto addirittura scrivere un libro. Ciao Claudio

  • Ruggero

    17/09/2009

    Gigi, ho controllato bene l'asteroide B612 e ti posso assicurare che se ci appoggiamo sopra i piedi io e te, e ci teniamo per le mani, c'è spazio sufficiente per entrambi!!
    Se poi il "Piccolo Principe" ci rompe le balle gli diamo un calcio nel sedere o una spallata per mandarlo via!!
    Concludo cosi' le nostre discussioni sulla Festa della Trota perche' mi sono ricordato che al 1° mio intervento ( Di Trota in Trota I Atto) mi hai tempestato di email aggressive al grido:" sei un bastardo fomentatore, l'hai fatto apposta per costringermi a commentare un mio articolo, cosa che non faccio mai!!".
    Mah, sara'cosi'!? Comunque effettivamente rilevo pure io che la Zerbini a me non ha risposto come ha fatto agli altri firmatari, forse perche' mentre Voi stavate mangiando ancora la polpa del problema io ero subito arrivato al famoso "nocciolo"!!
    Su Claudio pero' voglio dire una cosa, gli ho parlato una volta su un problema reale quale la possibile chiusura dell'Edilcuoghi, e mi sono spaventato perche' vede e parla in maniera lucida di amministrazione, mi ha "messo nel sacco" col suo discutere del problema e il giorno dopo, non contento, con una email nel sacco mi ci ha pure chiuso dentro!! E non è dottore, dice di essere ignorante...ma pensa un po'??
    La laurea in fondo e' solo un pezzo di carta, serve solo a cercare un lavoro piu' veloce degli altri, devo dire che me ne sono servito una volta per irritare un politico (famoso per resistere agli attacchi con calma glaciale !) e vederne la sua reazione di carattere!!
    Luigi ti posso assicurare che il "Piccolo Principe" sopracitato è tratto dal racconto della Barbara cosi' come l'asteroide B612...non è la persona di cui tu dici che sono fissato e nemmeno il suo fantasma!!
    Arrivederci

    PS: Per me Claudio lo ha fatto apposta a pungolarti sull'affinita' Corriere e PD...pero' ne sei uscito bene!! E tra l'altro non mi ero accorto che avevi sostenuto la lista di Berni??

  • Megamix

    17/09/2009

    Ritengo doveroso stringere la mano a Gigi per aver portato a termine questa storia sulla Trota!! L'ho vissuta davvero come fosse il film Guerre Stellari con i famosi 3 episodi!!
    Di solito ho sempre poco stimato la Zerbini ma stavolta si e' davvero difesa bene e il manoscritto è pure divertente!
    Di Gianpaolo pero' mi è rimasto da pensare perche' ricordo che quando faceva opposizione aveva appeso al bar un cartello di protesta di raccolta firme (non ricordo se puerile) ma contribuiva a tenere il paese in campagna elettorale!! Ora che invece e' in maggioranza se invece lo fa la Zerbini non è cosa gradita??
    Misteri politici umani da cambio di seggiola!!!!!!!

  • Marco

    17/09/2009

    Quoto Megamix in toto. Non vorrei esaltare troppo l'amico Gigi ma se la storia si è chiusa in un modo o nell'altro è anche un pà merito suo. Ho esagerato....???? Dai tutto è bene quel che finisce bene.
    Ciao e alla prossima.........marco

  • Marco Biasotti

    17/09/2009

    Povero papà......si rivolterà nella tomba.!

  • Ruggero

    18/09/2009

    No Marco B. non e' detto, pero' stava di sicuro piu' zitto.....qui pero' la tua foto sulle nevi di Alice ci sarebbe stata bene!! Scrivi qui che è meglio!! Pero' piu' di un commento da una sola riga??

  • Eleonora M

    18/09/2009

    A chi era rivolto quel "stava più zitto" forse alla Viginia? Vedi Ruggero ho sempre letto sia questo sito che quello di Alice senza mai espormi ma a questo tuo ultimo commento mi sento toccata nel vivo! Devo dire che in campagna elettorale e ancora adesso non c'è solo la Virginia che parla, parlano un pà troppo tutti!!! C'è chi spara cazzate e chi cattiverie gratuite. Bisognerebbe stare più zitti collaborare tutti insieme, Bedonia ne ha piene le p...e di politica(questa politica)!

    Ricordandomi mio nonno ti dico che non sarebbe stato zitto adorava Bedonia e la buona politica. Ciao

  • Ruggero

    18/09/2009

    Ele il stava piu' zitto" era in realta' rivolto a me stesso!! Non so a cosa ti stai riferendo?

  • Piero pelu'

    18/09/2009

    Finiamo in bellezza con questo missing understanding tra Eleonora e Ruggero!! Una pensa al nonno e alla madre e l'altro al padre, insomma un vero fritto misto!! Cara e bellissima Eleonora io ti consiglierei di passare da Luigi Battoglia che ti spiega come Lui e Ruggero abbiano solo preso a pretesto la Festa della Trota per prendersi in giro tra loro??!!??
    Ho la vaga impressione che in realta' a nessuno dei due interessa davvero la discussione!! Interessava solo spegnere una stupida e assurda polemica sul niente!!

  • Remo Ponzini

    18/09/2009

    Caro Ruggero, questa volta l'hai fatta grossa. Hai fatto incacchiare una splendida bimba. NON DOVEVI. Sinceramente io non mi ero accorto del presunto riferimento alla Virginia .... ma questo dovrai chiarircelo tu.

    Cara Eleonora, devo dire che il Ruggero ha il merito di averti stanata facendoti emergere dall'oscurità. Esponiti pure; penso che sia un piacere per tutti interloquire con te. Non preoccuparti per la mamma. La Virginia è una figura tra le più rappresentative del paese a cui tutti vogliono bene. Tii posso attestare che anche il Ruggero ha grande stima di Lei. Io non ho visto o non ho capito nel suo post il collegamento con tua madre ma credimi che la battuta ci potrebbe anche stare. Non arrabbiarti ... sei bellissima quando sorridi. Data la mia veneranda età, ricordo benissimo tuo nonno Carletto da giovane quando, con grande entusiasmo, organizzava le prime sagre della trota. C'è il marchio della tua famiglia su questa festa. Ora che hai rotto il ghiaccio fatti risentire. Il circolo del ns. GIGI abbisogna di gentili presenze femminili. Ciao. Remo

  • Eleonora M

    18/09/2009

    Chiedo scusa a Ruggero ho frainteso le sue parole... sono un pà troppo impulsiva dovrei contare fino a 10...Comunque mi ha fatto piacere discutere un pà....

  • Esvaso - Gigi

    18/09/2009

    Eccomi, di nuovo. Eleonora, Ruggero, Remo intervengo nuovamente, ma questa volta in veste di paciere. Il motivo è semplicissimo: Ruggero non puà aver fatto riferimento nè alla Virginia e nè al mitico Carletto perchè non poteva saperlo, il suo commento è stato scritto prima della mia pubblicazione dei commenti di 'Marco' e 'Marco Biasotti', quindi non avendoli letti precedentemente non puà aver fatto riferimento a nessuno se non a se stesso.
    Ne approfitto per porgere qui, in argomento 'Trota', la mia ammirazione per Carletto Biasotti, persona promotrice e attiva per lunghi anni di questa longeva Sagra.

  • Ruggero

    18/09/2009

    Ho l'impressione che sono in tanti che vorrebbero contare fino a 10 insieme a te a Bedonia!?!

  • Eleonora M

    18/09/2009

    Gigi non mi riferivo al primo commento di Ruggero ma al secondo in risposta a Marco B...Ma tutto è stato chiarito ho risposto in fretta e furia senza pensarci e ho frainteso le sue parole....Volevo ringraziare tutti per i bellissimi complimenti, scriverà più spesso a una condizione che le vostre risposte siano sempre così carine! Io prima di rispondere leggerà 10 volte ciao a tutti...

  • Marco Biasotti

    18/09/2009

    Grazie Gigi (e gli altri) per le belle parole a mio padre,........molti dovrebbero farlo, e lo dico senza timori di smentite.
    Ruggero, vedi, non scrivo molto perchè non voglio e non posso fare polemiche (che inevitabilmente verrebbero fuori), non voglio perchè le parole con certa gente sono inutili.......non posso perchè.......non posso.

    Papà ha inventato, la sagra della trota, Medioli e Squeri lo hanno appoggiato subito e da lì è nato tutto,.....ho passato infanzia e adolescenza a sentire papà, spesso amareggiato, ma mai domo, ad organizzare la festa, C'è stato un periodo che ci alzavamo alla 4 la mattina e con Aronne e un operaio del comune con il camioncino andavamo alla Gelana a prendere le trote, le portavamo al macello e poche donne volenterose le pulivano. Sempre con lo stesso camioncino (nel mentre l'operaio del comune si volatilizzava) andavamo nei garage della palestra a caricare seggiole e tavoli della pro loco, li portavamo in piazza e li disponevamo NESSUNO dava una mano, un anno ho visto mio padre sol punto di piangere per la paura di non riuscire a fare la festa, quell'anno non si erano presentate neppure le donne a pulire le trote alla fine ne ha trovato due, ci siamo rimboccati le maniche e in 4 (io bambino) abbiamo pulito quintali di trote, la festa è riuscita, come sempre, e, come sempre i chiaccheroni da bar avranno avuto da dire sulla cottura, sul troppo sale, sulla polenta troppo dura o troppo molla, e poi, di nuovo al bar ...........e Carletto, Marco, Aronne (noi due spesso a furia di rimbrotti) a caricare sedie, tavoli ecc, da riportare alla palestra, scaricare e mettere a posto (bene, perchè papà era un pignolone) ................ora basta, ho gli occhi appannati dalle lacrime........

    Ho raccontato questo non per autocelebrazione mia o beatificazione di papà, ma perchè ora a vedere che ( forse, si dice, non lo sà e non voglio saperlo) che qualcuno ci specula sopra fa male, MOLTO male.

    Ciao a tutti e grazie ancora!

  • Sherlock Holmes

    19/09/2009

    Mi permetto di dissentire da Marco! In queste pagine di Guerre Stellari ho visto un saggio di bravura di Ruggero che gioca di parole e porta ad aprire gli occhi sulla passata elezione! Inutile nascondere che la diffamazione c'è stata sulla Festa, per meri motivi politici, ai danni della Zerbini! Si è partiti dalla sua conosciuta antipatia ma si è arrivati ad esagerare su di lei usando chi la politica non la segue molto ovvero i giovani! Ai giovani della politica non frega niente come si capisce anche da Eleonora la cui madre magari è stata oggetto di informazioni fasulle! Capita ma bisogna stare attenti! Tutte queste frasi sottese tra Luigi e Ruggero sono ben capite dagli addetti ai lavori della politica locale, questo è sicuro, mentre lo sono meno tra gli altri! I famosi 300 accessi di Gigi sono soprattutto politici e politicanti che seguono l'accaduto! Il memoriale della Zerbini poi tocca tutti ed alcuni ne escono davvero male su famose polemiche passate bedoniesi!
    Mi dispiace Marco ma la storia non finisce affatto bene come tu dici! E' una brutta storia di Bedonia e chi tace acconsente, chi tace è ipocrita!!

  • Giacomo Minuti

    20/09/2009

    Ho seguito con incredulo stupore la vicenda 'di trota in trota', non tanto per l'inevitabile curiosità, diciamo 'sociologica', che suscitano anche piccole storie del genere, quanto per l'amarezza di vedervi ingiustamente coinvolta la dott.ssa Barbara Zerbini.
    La conosco fin da bambina e mi ha sempre colpito la spontanea freschezza e l'irruente candore del suo comportamento, cosicchè non potevo, ancorchè minimamente, dubitare della sua onestà e, nella sua veste di Assessore comunale, della sua lealtà verso la Comunità bedoniese.
    Mi sono, quindi, francamente compiaciuto che la fine della vicenda abbia fatto risaltare la trasparenza gestionale e le 'mani pulite' di Barbara.
    Detto questo, mi sembra che, avendo messo la parola 'fine' al talk show della vicenda di cronaca in sè, sarebbe molto utile trarne lo spunto per una discussione corale volta alla ricerca di una soluzione corretta ed appropriata per l'organizzazione della Festa della Trota e, magari, di altre manifestazioni bedoniesi.
    Manifestazioni - intendo - estive o meno, estemporanee o periodicamente ricorrenti, ma che, in ogni caso, ho percepito che stanno a cuore alla Comunità bedoniese per il doveroso e confortante rispetto della tradizione, e che gioverebbero anche a tutti ove siano tese a favorire e promuovere efficacemente l'accoglienza turistica.
    Voglio dire che le tradizioni si salvaguardano stabilizzandone le modalità organizzative con regole e criteri condivisi e scritti, formalizzati secondo le più diffuse best pratices e, peraltro, già ampiamente previste dallla legge.
    Per esempio, dal momento che la Festa della Trota coinvolge - mi si dice - una cinquantina di generosi volontari, essi stessi, che di questa manifestazione mi sembrano essere i veri protaginisti, potrebbero costituirsi in 'associazione di promozione sociale', o quantomeno in un comitato permanente, con proprio statuto ed organi democraticamente costituiti, stabilendo in quello statuto, preventivamente e notoriamente, gli obiettivi da conseguire e, anche, i criteri di utilizzo e/o devoluzione delle somme eccedenti le spese correnti.
    E' ovvio che in tutto questo è l'Amministrazione comunale che puà e dovrebbe esercitare un ruolo di promozione, di indirizzo e di controllo di gestione, nonchè di doveroso esercizio delle autorizzazioni necessarie.
    Ripeto: la mia è solo una proposta di dibattito costruttivo, ma mi piacerebbe molto che suscitasse attenzione, nell'esclusivo interesse della Comunità di Bedonia, di cui avverto sempre di più la sensibilità e la volontà non solo di tutela delle proprie tradizioni, ma anche di svuluppo civico e sociale.

  • gt

    20/09/2009

    ma scusi signor Esvaso, ma il Piero Rizzi di cui parla è forse il Signor Piero Rizzi Bianchi che conosco io o si tratta di altra persona??? grazie!

  • Remo Ponzini

    20/09/2009

    Chi è il dott. Giacomo Minuti ??? Molti si saranno fatti questa domanda. Conoscendola da oltre 25 anni mi permetto di farne la presentazione e di postare un brevissimo curriculum. Abita nel mio stesso condominio a Bedonia. Ha recentemente acquistato l'appartamento che occupava da un quarto di secolo. Ama Bedonia come un.... bedoniese. L'ho coinvolto nella discussione sulla Sagra della Trota e gli ho fatto conoscere il sito di ESVASO. Trattasi di persona moralmente ineccepibile. Per Lui la legalità, in tutte le forme, in tutte le figurazioni, è un dovere di vita. Non transige mai; non accetta compromessi in quanto sono fuori dalla sua visione e dal suo stile di vita. Essendo un esperto giuslavorista l'ho sensibilizzato sul problema legale/amministrativo della sagra della trota. Potrebbe , secondo me, dare un apporto validissimo a tutta la ns. comunità, consigliando e suggerendo le giuste soluzioni, anche legali, con la costituzione di una " associazione di promozione sociale " o altro. Credo che con la sua lucida esposizione abbia già fatto capire il suo intento costruttivo. Lui dice che quando si opera per il bene del paese la politica la si deve dimenticare e su questo penso che tutti dobbiamo essere d'accordo. Senz'altro tutti Voi l'avrete incontrato molteplici volte per le vie del paese ma, essendo persona discreta, tanti non l'avranno notato o riconosciuto.

    Ecco il suo curriculm :
    DOTT. GIACOMO MINUTI DIRIGENTE SUPERIORE DELLO STATO (i.q.) REVISORE CONTABILE

    Giacomo Minuti, nato ad Arzignano (Vicenza) il 20 luglio 1944 e residente a Parma, coniugato con due figli ormai del tutto autonomi, si è laureato in giurisprudenza all'Università di Parma con indirizzo preminente in diritto del lavoro. Assunto nella stessa università nel 1971 come impiegato amministrativo statale, vi è divenuto successivamente funzionario con le funzioni di Coordinatore del Centro Elaborazione Dati Amministrativi e vi ha pestato servizio fino al 1988. In quell'anno, quale vincitore assoluto a livello nazionale di un concorso pubblico per dirigenti delle Stato, venne assegnato all'Università di Udine, dove esercità le funzioni (al massimo livello della carriera dirigenziale) di Direttore Amministrativo e, a seguito di altro concorso nazionale, consegu' la qualifica di Dirigente Superiore. In tale veste, nel 1998, venne incaricato delle medesime funzioni di Direttore Amministrativo nell'Università di Palermo, ove è rimasto fino al congedo dal servizio statale. Da alcuni anni, lasciato l'impiego, è in quiescenza e, oltre alle funzioni di Revisore contabile in alcuni enti pubblici, è consulente giuslavorista e di diritto amministrativo.

    Bedonia, settembre 2009.

    Ritengo che sia una ottima occasione per attingere al suo sapere e per sviluppare un dibattito costruttivo utile per tuttta la ns. comunità.

  • Matteo

    21/09/2009

    Approfitto della presenza del Dott. Minuti perche' la mia curiosita' è rimasta sul 1° volantino circolato perche' secondo me ha valore di legge ma il fatto che ci sia il logo del comitato spontaneo e' una firma?? Per me aver rimosso lo stesso comitato spontaneo è stata una forzatura pero' puo' darsi che mi sbaglio! Secondo il mio parere aver politicizzato questa Sagra e' stato un errore di entrambi gli schieramenti, le manifestazioni di paese vanno tenute estranee alla politica altrimenti danno vita a confusione e polemiche!! Si capisce dal racconto di Marco Biasotti come nessuno mai ti aiuta ma è piu' facile sparlare del lavoro degli altri ma la Zerbini si è esposta troppo alle critiche e ha sbagliato a restare nel comitato, doveva lasciare che il gruppo che si era formato proseguisse da solo e ogni anno esporre l'incasso alla gente! Si è un po persa in un bicchier d'acqua!

  • Remo Ponzini

    21/09/2009

    Caro Matteo, sugli aspetti legali penso che il dott. Minuti ti risponderà senz'altro vista la Sua dichiarata disponibilità. Sono senz'altro d'accordo sul fatto che l'errore più grave sia stato quello politicizzare la festa. In questa direzione si sono espressi favorevolmente in diversi e recentemente ( vedi sopra) anche la gent.ma Eleonora. Sembra una cosa scontata quella di accantonare la politica ma se ci guardiamo un po intorno ci accorgiamo che in tanti Enti (anche in quelli senza profitto) sono presenti persone che occupano incarichi nei vari consigli comunali e/o provinciali. Quindi la cosa più saggia , riassumendo anche i commenti di questo blog, sarebbe quella di farla gestire dai volontari, ovvero da quelli che LAVORANO gratuitamente e nell'esclusivo bene del paese.

  • Giovanna

    21/09/2009

    Non mi rimane altro che complimentarmi per l'intervento del dootr Minuti, tra tante e tante parole mi sembra una relazione lucida e sensata ovunque la si guardi. E poi sono 50 anni che si è sempre servita trota e polenta e mai trota e politica.

  • Matteo

    21/09/2009

    Giovanna a me sembra che tutti siano consapevoli di quanto dici, è pur vero che l'intervento di un giurista puo' dare una mano nell'organizzare in senso legale il miglior Comitato! Se vai a vedere poi le discussioni sono tutte tese alla soluzione finale! Era la protagonista che doveva svegliarsi prima, ormai e' comunque tardi per lei!

  • gianni

    22/09/2009

    E' comunque da considerare una vittoria di "Pirlo" perchè in campagna elettorale avete raccontato agli elettori cose e fatti osceni e soprattutto non veri.Scrivo come a volte fà Lui.....

  • Remo Ponzini

    22/09/2009

    Mi sembra che il forum stia un pà languendo; come se non ci fosse più molto da dire. Eppure nella discussione c'è in ballo l'aspetto organizzativo futuro della festa più importante e caratterizzante del ns. amato paese. Sarebbe anche opportuno che gli esponenti politici locali (di maggioranza e di opposizione) si concretizzassero in questo blog esponendo il loro pensiero. E non ditemi che questo non è il luogo adatto. Ormai il web fa parte della ns. vita e viene utilizzato in massa dai giovani ed anche da persone più ... stagionate come il sottoscritto. Sappiamo tutti che i ns. rappresentanti ci leggono e questo lo si deduce dalla 200 visitie giornaliere che mediamente registra il ns. Gigi, ma sarebbe anche auspicabile che emergessero esponendo il loro pensiero. Personalmente mi piacerebbe anche sentire che ne pensano il noto duo Ruggero Raggi/ Luigi Battoglia ; quelli che hanno preso l'impegno di cucinare assieme le trote nella prossima edizone ... a microfoni aperti. Lo spettacolo sarà assicurato e le risate pure.
    Mi permetto, dopo aver letto i positivi commenti di Giovanna, Matteo e Gianni di evidenziarVi il passaggio centrale dell'intervento del dott. Giacomo Minuti, quello che ci prospetta la soluzione ottimale e finale della sagra:

    Ecco il copia/incolla del brano :


    Per esempio, dal momento che la Festa della Trota coinvolge - mi si dice - una cinquantina di generosi volontari, essi stessi, che di questa manifestazione mi sembrano essere i veri protaginisti, potrebbero costituirsi in 'associazione di promozione sociale', o quantomeno in un comitato permanente, con proprio statuto ed organi democraticamente costituiti, stabilendo in quello statuto, preventivamente e notoriamente, gli obiettivi da conseguire e, anche, i criteri di utilizzo e/o devoluzione delle somme eccedenti le spese correnti.

  • claudio agazzi

    24/09/2009

    Caro Remo, come vedi dopo che le acque si sono calmate non succede più niente. Quasi come se parlare garbatamente del futuro del paese non interessi a nessuno.
    Mi rendo conto che gufare, essere invidiosi, rodersi, sia più stimolante (prego leggere con ironia) però sarebbe anche bello parlare un po' di cose costruttive, e proporre.
    Ma appena è apparso qualcuno che ha suggerito qualcosa, leggasi Sig. Minuti, ecco che i grandi pensatori, scompaiono.
    E' qui che ce la dovremmo giocare, mutando atteggiamento, essendo più costruttivi e meno "cattivi".

    Claudio Agazzi

  • Luigi Battoglia

    24/09/2009

    Caro Claudio, non è che 'i pensatori' (ammesso tu mi inserissi fra quelli) si siano dileguati, è che ci sono tante altre cose da fare nella vita oltre ad internet e quindi non è detto si stia perennemente attaccati al PC.
    Rilevo peraltro che, oltre a lamentarti del mancato proseguo del dibattito, nemmeno tu approfondisci le proposte del Dott. Minuti (leggasi con altrettanta ironia).
    Io sono stato un pò preso dalla stesura del bilancio di una manifestazione da me organizzata che fra pochi giorni troverete affisso in via Garibaldi ed in qualche bar del paese. Scrivo questo solo per dimostrare che è 'possibile' pubblicare i conti ed in secondo luogo perchè non volevo proprio essere io a predicare bene e razzolare male.
    Andando invece al nocciolo delle proposte di Minuti, sono convinto della bontà delle sue idee anche se mi sembra che in effetti non siano esattamente una novità. Mi spiego meglio! La Trota per anni è stata organizzata dalla Pro Loco con l'aiuto di altri volontari. perchè quindi non far rinascere la Pro Loco stessa?
    Non è anche questa un'organizzazione senza fini di lucro, dedita allo svolgimento ed allo sviluppo di questo tipo di iniziative?
    Se anche una possibile 'nuova Pro loco' non si sentisse di organizzare la Trota, potrebbe comunque occuparsi degli aspetti burocratici e di bilancio.
    Aspettiamo qualche mese nella speranza che si possa ricostituire questo tipo di associazione e se così non sarà ad inizio anno nuovo, si potrà valutare l'ipotesi di un comitato esclusivo per la Trota.
    Questa è la mia proposta. Attendo valutazioni favorevoli o contrarie. Ad ogni modo, sia che si faccia la pro loco, sia il solo comitato pro trota, sarà comunque necessario andarci a lavorare e non solo di favella.

    Luigi Battoglia

  • claudio agazzi

    24/09/2009

    Ciao Luigi, non faccio l'avvocato e quindi non studio molto gli aggettivi cercando però di non offendere gratuitamente. Sono dell'avviso che tutto sia utile anche la tu reprimenda fatta nei miei confronti, mi stimola a scrivere e come vedi serve.
    Sono d'accordo con te, la Pro Loco di fatto è un'associazione e quindi tranquillamente puà svolgere la funzione di ente organizzatore la festa della trota. Chiaro che poi ci sono tanti aspetti da valutare, magari il gruppo "innamorato" della festa della trota vuole impegnarsi solo per questa manifestazione e non per altre...
    Essendo la festa della trota una tradizione importante per Bedonia credo che potrebbe avere un senso costituire il comitato permanente con uno statuto, con chiaramente scritti i fini.

    Sarebbe utile per una volta lasciare da parte la pseudo politica e veramente unire gli sforzi per una festa che tecnicamente è sempre difficile da fare ma che di fatto è ormani ben organizzata e collaudata.

    Sono solo spunti per carità ma l'idea a me piace. Vedi Luigi è vero che sono cose già sentite, già viste ma credo che ci sia modo e modo di fare le cose e soprattutto quello che potrebbe essere diverso dovrebbe essere lo spirito, ripeto non politico.

    E per non usare la favella io mi candido a lavoro di manovalanza nel caso ce ne fosse bisogno.

    Ciao a tutti
    Claudio Agazzi

  • Ruggero

    25/09/2009

    Ho deciso di cambiare un po' e non inizio la frase con un "Caro"....posso pero' dirvi che ho preso spunto su internet e ho notato che a Fontanelice, paesino di 1900 abitanti vicino a Imola, esiste la Sagra della Piadina Fritta con un semplice Statuto, un Comitato organizzato e tanto di sito con storia della Festa e possibilita' di contatti!! Sagra tra l'altro di pari eta' alla nostra Festa della Trota!!
    Direi di fare come i giapponesi ovvero copiare e cercare di migliorare!! E' evidente che sono organizzazioni molto diffuse in Italia!?!
    La proposta di Luigi sulla costituenta Proloco è senz'altro piu' allettante solo che da un po' di anni è difficile trovare gente che possa impegnarsi per tutto l'anno ad organizzare manifestazioni per il paese, la realta' dice che le ultime Proloco hanno avuto durata breve!!
    Penso che prevarra' l'idea del Comitato pro Festa della Trota mentre per la Proloco rimango pessimista!!
    Io non avevo piu' scritto perche' ero rimasto attratto dall'ultimo servizio di Gigi e ho notato che ormai si occupa a pieno regime di controllare lo sviluppo urbanistico di Bedonia....cerco anche sempre di rispondere dopo Luigi Battoglia e sue eventuali polemiche perche' tanto se ci incontriamo al bar continua a ridere e non si puo' fare un discorso serio con lui!?!

  • Megamix

    25/09/2009

    Scusami Claudio ma mi sembra che in alcuni interventi sei stato pepato pure tu? O mi sbaglio? Ora sei propositivo! Penso che lo faranno anche gli altri!

  • Remo Ponzini

    25/09/2009

    Ma che bello vedere questo risveglio di interesse. Pensavo che le pungolature che avevo fatto nel mio precedente intervento per stanarVi fossero cadute nel vuoto. Anche il buon Gigi ci aveva ormai confinato in seconda pagina. Personalmente penso che si debbano fare cose che durini nel tempo e che diano il massimo affidamento non solo formale ma anche legale. La proposta del Luigi di ritornare a fare gestire la festa ad una nuova Pro-Loco da costituire ex-novo sarebbe senz'altro la soluzione migliore ma purtroppo in questo ultimo decennio abbiamo assistito solo a disgregazioni con litigi, dimissioni con polemiche e sfaldamenti continui. Tutto si puà ricostruire ma le perplessità restano. Io mi allineo sulla soluzione prospettata dal dott. Minuti in quanto mi sembra quella che dia le maggiori garanzie ed anche quella più fattibile. Il tutto con il patrocinio del Comune che dovrà fare fare da supporto sia amministrativo che logistico.
    Al Megamix dico che gli interventi pepati o sferzanti non devono preoccupare. Sono costruttivi e spesso anche ... divertenti.
    Domani sarà a spasso in paese con il dott. Minuti. Se incontrerà qualcuno di Voi sarà felice di presentarvelo.

  • claudio agazzi

    25/09/2009

    Ciao Megamix (ps. chi sei????).
    Si. Attenzione però io mi riferivo in generale e non necessariamente parlavo di interventi su questo sito che anzi trovo molto garbato. Pepati lo si puà essere ma quando ci metti la faccia lo fai sempre a ragion veduta. Mi riferivo più che altro a chi si maschera dietro l'anonimato più o meno velatamente formala accuse o sentenze davvero cattive.
    Detto questo. Bene, mi fa piacere che ci sia un po' di positività. Concordo con Ruggero, come avevo già scritto, un comitato per la sagra della trota è meno impegnativo per i partecipanti e forse anche più sentito.
    Peccato che questo bel sito non sia un forum (con interventi scritti da utenti registrati o rintraacciabili) ma il blog di Gigi :). Voglio dire che sarebbe bello ci fosse anche uno spazio per chi vuole intervenire...

    Ciao
    Claudio Agazzi

  • Remo Ponzini

    25/09/2009

    Per Luigi.

    Mi ero dimenticato di farti i complimenti per la tua trasparenza e rettitudine nelle rendicontazioni degli avvenimenti pubblici di cui sei responsabile. Ti dirà che di questo non avevamo dubbi. L'avevo in mente di dirtelo ma il richiamo categorico della moglie " le acchiughe sono pronte.... muoviti se vuoi mangiarle calde " mi ha fatto interrompere l'intervento precedente.


    Per Claudio: giusta la distinzione fra forum e blog ma comunque la traccia elettronica resta. Siamo come le lumache che lasciano la scia. Suppongo che il ns. Gigi con la sua mente fervida ed effervescente arricchirà sempre più il suo sito studiando le soluzioni migliori .... sperando che non si rompa i coglioni e che ci mandi tutti a quel paese.


    Per Ruggero : sei vulcanico ed impetuoso; determinato ma essenziale. Fai una ottima coppia con il ponderato ed assennato Luigi. I poli opposti si attraggono ??? Forse si, ma non ci sono allusioni alla sfera sessuale. Anzi so di certo che non esistono " inversioni " fra voi e so che cosa piace ad entrambi !!!


    A Eleonora ....... sembra l'inizio di una ode a te dedicata ma purtroppo non ho arte poetica. Ti volevo ancora sollecitare a partecipare alle ns. bagatelle. Sei l'unica donna che si è manifestata. Se io fossi il Gigi ti eleggerei " mascotte " del suo blog. Dopo che il Ruggero disse che tutti vorrebbero contare sino a 10 con te .... non puoi restare rintanata nel tuo nido. Ti aspettiamo.

  • Luigi Battoglia

    25/09/2009

    Tranquillo Claudio, sicuramente non mi sono offeso e tantomeno deisderavo offendere o scrivere reprimende nei tuoi confronti. Credo ci si conosca da troppi anni perchè questo possa accadere. E solo che ad interrogativo "pepato" si risponde con altrettanto ardore; altrimenti che fine fà il gusto della dialettica? Sono certo mi capirai!
    Da Ruggero invece mi sarei aspettato un po' più di coraggio ed "ardimento" date le professioni di fede politica che da sempre ostenta. Qualcuno ricorda gli "Arditi" degli anni venti il cui simbolo era un teschio con il coltello fra i denti???
    Invece mi fa l'ex democristiano e aspetta di far parlare tutti gli altri nella speranza così di poter avere l'ultima parola?!?!?!
    Che delusione!
    Ecco perchè mi fai ridere così tanto al bar!

    P.S. Chiaramente un po' si scherza ( un po' no!).

  • Ruggero

    25/09/2009

    Luigi come sempre anche da questo tuo ultimo intervento NON traspare di quale fede politica tu sia?!? Ti posso assicurare che è per me un grande problema perche' tutti ormai pensano che io e te siamo gemelli, non siamesi, ma comunque uno con le idee chiare e uno con le idee confuse, politicamente parlando si intende!!
    Mi hai detto una volta di guardare a Di Pietro con favore per il tuo personale risentimento verso la figura di Berlusconi?! Poi mi avevi pure detto che questo PD non si capisce cosa sia??
    Ma sara' vero??
    Io invece ti sembro un "berluscones" che pende dalle labbra di Silvio?? O sto seguendo il volo verso il centro di Fini sperando nei "sicuri" voti di sinistra per raggiungere l'agognato Colle??
    La tua frase piu' bella poi è che io ostento la mia fede politica!
    Ma davvero??
    Quello che io ti ho detto di persona e': "Io sono di certo il piu' a sinistra della destra"!!
    Quindi sono un democristiano??
    Purtroppo ho un difetto, guardo sempre in avanti e....non mi interessa ne la storia degli Arditi e nemmeno il 25 luglio del 1943. Il passato serve solo a non commettere gli stessi errori!!
    Mi sembra (non vorrei sbagliarmi?) che il motivo del contendere era sulla Festa della Trota e sua organizzazione legale o meno?? Mi sa invece che Remo ci prende per le zampette e come due galletti ci butta nel recinto per beccarci!
    Sai che paura che mi fa il tuo becco....

    PS: Luigi, chi di noi due ha le idee chiare e chi invece confuse? E poi scusa ma non dovevo essere piu' propositivo, mi hai detto di guardare i siti di ciclismo e appena ne guardo uno della Sagra della Pie' Fritta mi riprendi?? Ti do una mano organizzativa e ti deludo?? Ma guarda questo dipietrista, per lui proprio non ci azzecco niente!!!!!

  • Eleonora M

    25/09/2009

    Rieccomi ma sai Remo Luigi è impegnato a far volantini per rendere partecipe Bedonia dei bilanci, mentre io a far quadrare i bilanci famigliari!!! E' divertente leggere i vostri commenti ma devo essere sincera non ci penso nemmeno di entratre nel "vostro pollaio a farmi beccare"! Si sa noi galline siamo abituate a dividere il pollaio con un solo gallo voi siete troppi!!!

    Ovviamente sto scherzando...

    p.s. Qualsiasi riferimento a persona o animale è puramente casuale!

  • Remo Ponzini

    26/09/2009

    Sono appena tornato da una cena memorabile in casa della Roberta e di Zeffiro in Isola di Compiano. Cibo e vini di altissimo livello eno-gastronomico. Non riesco neppure a leggere quello che sto scrivendo ma le dita battono sulla tastiera come se fossi un automa. Che villa da sogno ragazzi. Neppure sulle riviste specializzate avevo visto tanta sontuisità. Scusate la disgressione che nulla centra con l'argomento del blog ma appena prima della cena passo in farmacia e chi ti trovo ???? Il Ruggero ed il Luigi che si stavano scalciando come due muli impazziti.... con il sorriso sulla bocca. Cacchio che coppia, veramente unici. Goduria enorme per me vedere i due rimbeccarsi in quella che mi pareva una stia per polli. Eh si, dice bene il Ruggero; in quel recinto li avevo buttati io. Buona notte ragazzi; ormai gli effluvi del vino stanno prendendo il sopravvento. Delle trote disserteremo domani.

  • Remo Ponzini

    26/09/2009

    Ed ecco che come per magia è riapparsa Eleonora con il suo garbo e la sua raffinata cortesia; il tutto accompagnato da arguzia e senso dell'umorismo. Mi sa che il Ruggero non ti farà mancare qualche battutina sagace o qualche punzecchiatura venefica ma tu possiede la capacità di controbattere e di freddare il rompiscatole. Sta tranquilla che noi tiferemo sempre per te. Sappiamo che c'è il lavoro e la casa con i suoi bilanci da far quadrare, ma vedi di trovare un angolino per il blog ... visto che ti diverti. Ciao.

  • Esvaso - Gigi

    17/10/2009

    Ricevo e pubblico per conoscenza il bilancio della Festa della Trota edizione 2009.

    FESTA DELLA TROTA 23 AGOSTO 2009
    ORGANIZZATA DAL GRUPPO DI VOLONTARI SOTTO IL PATROCINIO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

    PERMESSI / ALLACCI 1682,41
    PUBBLICITA' / MAGLIETTE 952,80
    CUCINA / BAR 8033,04
    ATTREZZATURE / MONTAGGIO 2240,97
    MUSICA / ORCHESTRA / SIAE 3799,80
    PRELIEVO X FONDO CASSA 3000,00

    PIZZI SPONSOR: 50,00
    BOLOGNESI UNIPOL ASSICURAZIONI SPONSOR: 75,00
    BANCA POPOLARE EMILIA AG. BEDONIA SPONSOR: 150,00
    INCASSO FESTA: 22.028,27

    TOTALE USCITE: 19.709,02

    TOTALE ENTRATE: 22.303,27


    RIMANENZA AVERE 2.594,25

    SI RINGRAZIANO TUTTI I VOLONTARI, SPECIALMENTE I PIU' PICCOLI, CHE HANNO COLLABORATO ALLA REALIZZAZIONE DELLA FESTA.
    SI RINGRAZIA L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE PER LA MANODOPERA PRESTATA.

    SI FA IN OLTRE NOTARE CHE NON E' STATO CHIESTO NESSUN CONTRIBUTO ECONOMICO ALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE, MA CHE TUTTE LE SPESE SONO STATE SOSTENUTE CON I CONTRIBUTI RICEVUTI DA TERZI E CON L'INCASSO DELLA FESTA STESSA, COME SOPRA SPECIFICATO.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 8 + 10 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com