post commenti
  • Dal Ragola al Lago Bino

    A questo punto, l’unico che riesce a buttarmi giù dal letto, per di più la domenica mattina, è Emanuele! Lo scopo è facilmente immaginabile, farsi sapientemente accompagnare tra le bellezze dei nostri luoghi. In quest’ultima abbiamo raggiunto il Monte Ragola e successivamente il Lago Bino. Nonostante siano luoghi che distino solo qualche decina di chilometri da Bedonia non li avevo mai colti nel loro naturale splendore.
    Sì, il nostro è davvero un territorio con molte potenzialità turistiche, e ora, grazie alla nuova carta dei sentieri, speriamo prenda davvero piede quest’ulteriore possibilità di sfruttamento.   
    È vero, non sono un gran camminatore, infatti la prima volta (per ora ancora unica) che sono salito al Pennino è stato nel 1989 e le magnifiche cascate del rio Gorotta le ho vistate solamente lo scorso anno, c’è da vergognarsi, ma è la verità.
    Una volta raggiunta la cima del Ragola è veramente singolare vedere il tanto familiare Monte Pelpi da un’altra prospettiva, quasi non sembra lui, e il paese di Bedonia laggiù in fondo, riconoscibile dalla lucente cupola di San Marco, è davvero incredibile. Il lago Bino poi mi ha lasciato estasiato. Poco importa se per raggiungerlo bisogna percorrere oltre tre ore di strada, lo scopo è ben ricompensato, specialmente in questo periodo, la fioritura delle ninfee è infatti al culmine.
    Con me c’erano diversi amici bedoniesi, alcuni abituali ed esperti conoscitori dei nostri monti e rodati campeggiatori, sebbene in piacevole compagnia sono rimasto un po’ deluso… da loro, come minimo, mi sarei aspettato l’intonazione della mitica canzonetta che da sempre ha accompagnato le ardue partenze:
    “Pataflai…. ciumba! Pataflai… ciumba! Pataflai flai flai flai, ciumba ciumba ciumba, chirichiriwanda chirichiriwanda, washangà washanghè, chirichiriwanda washanghè…

10 Commenti

  • vale_bd

    26/07/2010

    Grandissime foto GG e grande iniziativa di Emanuele. Avrei voluto partecipare ma altri impegni mi attendevano, ci sarà sicuramente la prossima volta

  • Eli-chan

    27/07/2010

    Bellissime foto :-) il tuo nome è già segnato per la Ciapa Liscia in autunno ;-)

  • Triscè

    27/07/2010

    Come mai nessuno fino ad ora ha mai pensato di sfruttare, come dice Esvaso, questo territorio incontaminato e di una bellezza ineguagliabile? Tanto per non smentirmi ve lo invidio.

  • claudio

    27/07/2010

    che emozione ,domenica! Trentun anni dopo : allora , con Bruno, Andrea , Flavio, si fece il bagno tra le ninfee.
    Poi , a primi di Agosto 79, ritornai al lago, passando da Granere,
    per fare ammirare alla Betti gli annufari.
    Domenica scorsa ,rivedendo i "Ragazzi"(da Te fotografati) rispecchiati nelle limpide acque del lago, mi sembrava che fossero passati solo pochi attimi...

  • Pantera Nera

    27/07/2010

    Posti stupendi purtroppo rovinati da queste foto mediocri e ritoccate in maniera evidente!!! Scusa ragazzo ma se no poi dicono che ti difendo...ogni tanto la realta' va detta!! Poi quella foto con te seduto e lo zaino pieno non puo' essere vera, fino in cima al monte l'ha portato di certo qualcun'altro, tu ti saresti lamentato per il dolore alle spalle per il suo peso perche' mi sembra capiente!!
    Effettivamente la partenza mattutina ore 8.00 e' la cosa che colpisce di piu'!! Difficile crederlo!!

  • E. Mazzadi

    27/07/2010

    Cara pantera,
    in effetti avevo spostato la partenza alle 9.15 (contravvenendo allo "stile-CAI") proprio pensando a quelli come Gigi. Il nostro amico immobiliarista se l'è cavata benino, piazzandosi ai primi posti sulla salita del Ragola.

    In ogni caso è stata una giornata splendida. Speriamo, per l'autunno e per il prossimo anno, di fare un calendario di escursioni più strutturato e ancor più pubblicizzato.

    P.S. pantera... hai notato le bandierine del sentiero CAI davanti al tuo negozio? Volevo dipingerle direttamente sulla tua porta di ingresso, ma non ero sicuro che un mollaccione come te avrebbe apprezzato...

  • Chicchi

    28/07/2010

    Bravi gli organizzatori per l'impegno e la passione che ci stanno mettendo nel cercar di far conoscere le bellezze dei ns. monti e bravo il ns. Gigi per gli scatti, son splendidi.

  • Pantera nera

    29/07/2010

    Ingegnere Emanuele Mazzadi, lei puo' proprio girare a dipingere bandierine in giro e intanto farsi fare delle foto dal Gigi mentre fa il pittore!!

  • Fausto

    29/07/2010

    Mi sono perso pure questa... cavolo mi dispiace un sacco ma tutto sommato meglio per le foto. perchè mi sarei appostato dietro a Gigi per carpirne i segreti e lui per non avere concorrenti avrebbe scattato le foto più brutte della sua storia.

    Me le sono comunque godute davanti al PC. Emanuele tu continua ad organizzare che tra un impegno e l'altro magari riesco a partecipare.

    Comunque bravi tutti e complimenti.

  • Martina Bertacchi

    02/06/2011

    Gigi basta fare foto così stupende sono gelosa ihih :)
    davvero COMPLIMENTI!

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 12 + 1 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com