post commenti
  • Dopo il grigio, i colori

    Finalmente. Con il cambio dell'ora cambia anche un pò la vita di tutti i giorni. Grazie a quei sessanta minuti migliora pure l'umore. C'è più sole, quindi c'è più luce. Sì, alle sette di sera c'è ancora tanta luce e meno buio.
    Sabato pomeriggio sono andato a trovare Manfredo e Mauro al Prato, la giornata era stupenda, i loro orti erano già sul "chi va là", ed è stato impossibile non portare a casa un ricordo di quei colori a tinte forti.
    E' proprio lì che mi sono accorto che dall'inverno siamo proprio fuori, il mutamento si manifesta ovunque, i giardini sono ornate di 'rosa' per i pruni in fiore, i prati sono verdi 'verdi di fresco', mentre ai bordi delle strade risaltano viole, elleboro, crocus e primule, nello stesso istante mi sono accorto che persino gli alberi 'spingono' fuori a tutta forza germogli e boccioli.
    Era tale l'energia della primavera che quasi faceva rumore.

13 Commenti

  • Walter

    29/03/2011

    La "verza di Manfredo" è favolosa......

  • Fausto

    29/03/2011

    Quoto la 25 e la 26. Ma per una volta non sono così fotograficamente invidioso!!! ehehe

  • luciano serpagli/il milanese

    30/03/2011

    L'aria tiepida, la luminosità, il verde smaltato dei prati, i fiori colorati !
    C'è voglia di nuovo, c'è voglia di fuggire dalla città, c'è voglia di . . . bedonia

  • Remo Ponzini

    30/03/2011

    Ecco il milanese. Ormai questo appellativo, tatuato a fuoco su una natica, ti accompagnerà sino alla vita eterna o Luciano !!!
    Constato con piacere che il risveglio della primavera ha scosso anche la pigrizia ed il torpore che ti avvolgeva invogliandoti ad esternare emozioni in questo luogo sacrale.
    Milano sarà pure grande e munifica ma per le esvasate devi e dovrai pur sempre .. inciampare in questo forbito e raffinato sito.

    Mi fa piacere che queste tiepide e tonificanti giornate ti abbiano fatto bramare il paesello che cullò la tua gioventù ma vedi di rompere gli ultimi indugi e di precipitarti in questa adorata valle.
    Il meteo amico prevede 4 o 5 giornate di sole ridente; approfittane e vedi di rimorchiare anche il Peppo.
    Ora me ne vado a passeggiar in Forana. So che ami questo scorcio di campagna ed io, malignamente, ho voglia di farti golosare.
    Vi aspetto.

  • Remo Ponzini

    30/03/2011

    Quel marpione di Gigi sa dove andare a cogliere foto di qualità in questo inizio di primavera.
    E' esperto di luoghi e di contrade (anche remote), ha il senso della tempistica scandito dai quarti di luna crescente (o calante ?), ha quel fiuto da cane tartufesco che non gli fa mai sbagliare direzione.

    Ecco caro Fausto cosa devi fare, ancor prima di cliccare, per conseguire risultati di prestigio: preparazione, immaginazione, studio, logistica, astrologia, estro creativo.
    Queste doti potresti averle anche tu ma poniti questa semplice domanda.
    Come faceva il furbastro a trovare quella antologia minuziosa di piantine fiorite in questo timido, ed ancor fresco, squarcio di primavera ?
    Non frullarti il cranio a cercar una risposta che non puoi scovare.
    Ecco la soluzione del rebus.

    E' andato dal botanico più competente che io conosca; il signor MANFREDO ZANEBONI da Prato di Bedonia.
    Questo signore non ha appeso al muro lauree in scienze agrarie o biologiche ma possiede un patrimonio di conoscenze e di nozioni sulla coltivazione dei vegetali davvero inusitate. E' conosciuto come " l'ortolano " ma le sue eccellenze si espandono in tutto quello che è coltivabile. Spazia dalle piante di ogni genere, ai prodotti ortofrutticoli, alle tecniche di concimazione, di semina, trapianti, potature e quant'altro.
    Inoltre quando parla delle sue api, che sono indispensabili per impollinare quello che produce, va in estasi contemplativa manco fossero la sua bambine.
    Molti si ricorderanno che era assurto agli onori di Esvaso nell'estate scorsa per queste sue doti peculiari.

    Avrai capito, caro Fausto, che il nostro " patron " nel raggio di 80 metri ha cliccato tutte le splendide foto che ci ha mostrato senza ...faticare. Oltretutto il signor Manfredo confina con la proprietà di suo nipote Mauro al quale ha trasmesso la sua morbosa passione per tutto quello che la terra fa germogliare.
    E ricordati che il Gigi è il maestro delle Esvasate (le ha inventate !!!) e tu in questo campo puoi aspirare solo a fare lo scolaretto ... se farai il bravo.

    Caro Gigi, devo dire che mi hai fatto venire voglia di ritornare velocemente dal Manfredo a rimirar de visu quella miriade di fiori splendenti che ci hai mostrato. Ti stupirò ma io sono un romantico sognatore che ha sempre cercato di bearsi delle meraviglie che mamma natura ci ha riservato.
    Mi pare di scorgere sul tuo viso un sorrisino mellifluo e carico di incredulità.
    So che pensi ma va tranquillo. Al primo posto c'è sempre quel capolavoro del creato che è la donna. Vorrà dire che ai fiori, ai ruscelletti ed ai dolci declivi assegneremo la medaglia d'argento.

    Un saluto a tutti.
    Remo.

  • monica

    31/03/2011

    Bellissimi, qui c`e`sempre il sole, ma quei colori, purtroppo, mancano... sara` forse a causa del deserto ???

  • alvaro

    31/03/2011

    Gigi ...sei proprio un SENSIBILONE !!! grazie per queste mervigliose immagini che ci regali !

  • Michela

    31/03/2011

    Che meraviglia, finalmente dopo tanto freddo e grigiume si ripresenta a noi un arcobaleno pieno di colori e fortunatamente un pò di caldo... che bella sensazione.
    Foto decisamente simbolica, grazie Gigi x riuscire a racchiudere così tante sensazioni in un semplice scatto.

  • Fausto

    01/04/2011

    Vedi Remo, la mia è una scelta di felicità perenne ;)

    Essere subito dopo Gigi ti permette di essere subito prima di tutti gli altri e nel contempo non rischi l'insoddisfazione derivante dal raggiungimento di un obiettivo.

    Altri riassumono dicendo... chi si accontenta gode!!!

    Ps. alla prossima del fotoclub non puoi mancare, si discute di foto, non necessariamente si devono fare, perciò scusanti non ne hai... se hai esperienze in materia allora hai il dovere di condividerle!!!!

  • Remo Ponzini

    01/04/2011

    Caro Fausto, se sei felice lo siamo anche noi ma.... non ti credo.
    Con tutti i post che scrivi (sei il più prolifico) penso di conoscerti un pochino e quindi posso affermare che tu sei un lottatore mai domo.
    Non sei il tipo che lotta per la seconda posizione; non se la beve nessuno. Sei un gladiatore nato che ama fare stragi lottando con gli obiettivi ed i cavalletti. Penso che assisteremo a molteplici tenzoni.

    Ti prometto che verrò al prossimo incontro del vostro fotoclub.
    A presto.

  • Fausto

    02/04/2011

    Carissimissimo Remo.... te lo giuro che sono felice.

    Ho i miei problemi e le mie gioie come tutti ma adoro la vita anche da secondo, terzo quarto ecc.

    Non ti lasciare ingannare dalla mia veemenza, il mio punto di equilibrio l'ho trovato da un bel pò...

    E risiede negli altri, nelle persone che condividono il mio cammino.

    Proprio perchè ho trovato il mio equilibrio ora mi sento di dire la mia, di darmi da fare, e di spronare anche gli altri a seguire il mio esempio.

    La mia è una GENERAZIONE IN PANCHINA che guarda gli altri giocare, pronti ad entrare in campo al segnale dell'allenatore....

    Allenatore?!! Allenatore?!!! Allenatore??!!!

    Azz, non risponde!!!!

    Ma vuoi vedere che sto allenatore se ne è andato da un bel pezzo senza dire niente... e noi siamo rimasti in pachina ad aspettare?

    Sono felice perchè c'è gente valida e capace con la quale per una cosa o per l'altra mi sto confrontando, sono felice perchè finalmente qualcuno è sceso in campo...

    E credimi pure ... che sono felice anche di essere secondo perchè non penso che la gioia si trovi necessariamente in un primo posto.

    E' bello correre, provarci, tentare e ritentare, ma se non riesco ad arrivare sul gradino più alto fa lo stesso, sarò stato comunque felice.

    Sul sito del valtarofotoclub cito una frase tratta dal film “Into the Wild”, la felicità non esiste se non c’è qualcuno con cui condividerla.

    Ambire all'eccellenza è giusto, ma abbiamo il dovere morale di non privarci della felicità, che ci regala il cammino, solo per rimanere in attesa di vedere se arriviamo primi o no.

    Sono felice di lottare al risultato ci penseremo poi...

    Ci vediamo probabilmente l'08/04 speriamo di essere in tanti.
    Ciao

















  • Remo Ponzini

    03/04/2011

    Caro Fausto,
    il tuo post sembra un trattato filosofico sullo stato di benessere e sul modo di pianificare la propria esistenza.
    Mi hai dato l'impressione di aver raggiunto una spiritualità interiore ed un equilibrio psicologico pari ad un sagace monaco buddista.
    Anche senza allenatore (come dici tu), hai saputo trovare quella condizione mistico-trascendentale che ti ha permesso di sorvolare sulle disarmonie terrene . Hai tranciato le negatività riuscendo a conquistare il benessere dell'anima.

    Rifacendomi al motto che hai citato : " la felicità non esiste se non c’è qualcuno con cui condividerla " devo dedurre che tu abbia scoperto la mappa del tesoro sapendo consciamente rinunciare al potere, alla magnificenza ed al prestigio. In ogni modo tu l'hai potuta condividere con tutti noi ed io ti ho fornito il modo per farlo.

    Mi chino prono ai tuoi piedi o Fausto e ti dico bravo tre volte.

    Io invece sono come i preti ed i politici. Sono molto bravo a farmi le prediche ma non sono capace di metterle in pratica.
    Un motivo in più per venire venerdì al raduno del foto-club con l'intento di carpirti la formula. Ma in questo momento mi è parso di capire che tu ti rifaccia al vecchio motto popolare : " basta sapersi accontentare ".
    Potrebbe essere ma forse sono stato troppo semplicistico.
    Mi illuminerai.

    A presto.
    Remo.

  • Fausto

    04/04/2011

    Ma va la!!! Remo...

    Comunque per essere precisi "basta sapersi accontentare" ha una valenza negativa... sottintende .... "si, però sarebbe bello avere tutto"....

    Se proprio vogliamo riassumere... allora meglio un "saper apprezzare quello che si ha".

    Chiude il discorso e non lascia spazio a rimpianti...

    Per l'illuminazione ne parliamo venerdì... ma sappi che so illuminare, non ancora con grandi successi, solo con dei flash!!! eheheh

    A presto, se verrai ne saremo onorati.
    Ciao
    Fausto

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 4 + 7 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com