post commenti
  • Kool and the Gang

    Se non fossi stato circondato da stucchi dorati, sovrastato da uno sfavillante lampadario di cristallo e se nell’aria non avessero aleggiato secoli di ben altre note, avrei creduto di sedere in un teatro di Broadway e non al Regio di Parma. Il paradosso ci sta tutto, perché ascoltare una band di disco funky come i “Kool and the Gang”, nella culla della lirica, è stata perlomeno una circostanza bizzarra.
    A dir la verita, non so se la band, nonostante la loro popolarità, si sia resa conto di aver avuto una tale opportunità, quella di esibirsi al Teatro Regio, tra l’altro fortuita poiché il concerto doveva svolgersi in piazza della Pilotta a fine Giugno, ma che non si tenne causa maltempo.
    Con oltre cento milioni di dischi venduti è tra le band più popolari della musica disco funk e molti dei loro successi hanno segnato la storia e l'evoluzione della musica dance tra gli anni settanta/ottanta, divenendo protagonisti indiscussi nelle discoteche di tutto il mondo (vedi turnè 2011).

    Aldilà di ogni singolare interpretazione è stata una gran bella serata, la loro bravura ha persino fatto alzare in piedi il pubblico per ballare, proprio lì, tra poltrone di velluto e “maschere” guardinghe quanto impotenti a placare quegli animi mossi dalle note funky/pop di pezzi come Celebration, Get down on it o Ladies night…

    Ehh sì, ascoltare musicisti veri, intendo con le “palle”, è sempre un piacere, una sana gratificazione per lo spirito.

4 Commenti

  • TEMPESTA

    04/08/2011

    Disco Funky : Jungle Boogie, Celebrate, Emergency.....musica e suoni che hanno fatto nascere le mitiche discoteche STUDIO 54 254 ovest st54° Manhattan, Baia degli Angeli, Cosmic, Chicago con altrettanto mitici DJ Mozart, Meo ecc. solo esclusivamente Vinile33 e tanta destrezza nel MIX.

  • Barbara Cavalli

    04/08/2011

    Gigi scusa ma... chi sono? Secondo me li conosci solo tu! E non li ricordo nemmeno nel tuo giovanile repertorio musicale, forse ero troppo piccola e non sei riuscito a inculcarmeli in testa, come è sucesso invece per altri cantanti. Scampato pericolo!

  • Geom

    05/08/2011

    Molto bene signor Esvaso. Ottimo il post. D altronde, con uno spettacolo del genere, ambientato in un teatro fulcro mondiale della "Musica" l'articolo si è praticamente scritto da solo...

  • Remo Ponzini

    09/08/2011

    Confesso che avevo snobbato questo servizio. Eppure il tracimante entusiasmo con il quale l'avevi presentato avrebbe dovuto catturare la mia attenzione.
    Non pensare che avessi cestinato il proposito di ascoltarli ma, come spesso succede, mi ero ripromesso di farlo in un secondo tempo. Mi aveva incuriosito però l'intervento della Barbara, che non li conosceva, e la strana apatia e disinteresse dei giovani verso questa band (solo tre miseri post).

    Oggi quel briciolo di interesse che mi era rimasto ha preso il sopravvento. Ho cliccato sul primo video apparso (Celebration) tenendo la puntina del mouse sul tasto " torna indietro ". Sono bastate cinque note e la voce del KOOL per sentirmi avvolto in un percorso musicale davvero eccelso. Ne ho già sentiti quattro ma avevo anche fretta di venire qui a scribacchiare queste due righe di giusto riconoscimento.
    Un onore per loro essere accolti nel celebre Regio ma un vanto anche per il teatro averli avuti come ospiti.

    Mi sembra di scorgere il volto del ruggente Ruggero fare smorfie di disappunto. Non sa che cosa si perde questo ragazzaccio.
    Ottima Esvasata, caro Gigi.

    ASCOLTATELI !!!

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 11 + 14 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com