post commenti
  • Giorno dopo giorno

    Ogni volta che arriva la fine dell’anno d’istinto mi giro, guardo ciò che ho lasciato alle spalle e poi penso a quello che mi aspetterà. Essendo parte integrante di questo spazio, che con voi quotidianamente condivido, penso anche a come migliorarlo, a trovare nuovi spunti per non renderlo inutile o quanto meno non uno dei tanti che borbottano nel grande pentolone del web. 

    In ogni caso la speranza rimane sempre la stessa, non tanto quella del dover ancora scrivere, ma avere di che scrivere.
    Esvaso.it è un blog nato quasi per caso, pensato cinque anni fa per legare a un caposaldo una parte della mia vita: con gli attimi fotografici che spesso rappresentano una visione personale della giornata o di un momento e che poco c’entrano con la fotografia vera e propria; per fermare le sensazioni di un viaggio e non rischiare di smarrirle come semplici valigie; con pensieri quotidiani che desidero mettere nero su bianco: “Per non farli andare perduti nel tempo come lacrime nella pioggia”.
    Perciò questo rimarrà un luogo di calma ma anche di sfogo, dove, nella quiete della notte, prenderà forma un nuovo argomento, avvalorato il giorno successivo dai vostri interventi; un luogo per tentare di non dimenticare le nostre tradizioni e il nostro passato; un luogo dove esprimere il mio punto di vista con l’attesa che sia migliorabile o magari scoprirlo inesatto, ma pur sempre attraverso la condivisione.
    Ormai è chiaro, io vivo soprattutto di ricordi e non annotare ciò che di bello mi ha offerto la vita sarebbe solo un’ingiustizia verso la vita stessa.
    Ed ora, care amiche e cari amici, mi rendo conto che, giorno dopo giorno, è passato un altro anno.
    Arrivederci! Il mio augurio di fine anno è uno solo, che la serenità ci sappia conquistare, tutti.

15 Commenti

  • Gian Carlo

    28/12/2011

    ...un rapido commento musicale.....il pensiero scritto verrà dopo....

    http://www.youtube.com/watch?v=6iAZ8D1Vl20&feature=share

  • Brontolo Nè

    28/12/2011

    Quanto è relativo ciò che ci offre la vita : due amici si incontrano, uno disperato perchè dei suoi 10.000 euro ne aveva dovuti spendere, suo malgrado 5.000 ed era rimasto solo con i rimanenti 5.000 e non sapeva più come fare; l'altro era felicissimo perchè aveva guadagnato 5.000 euro e finalmente poteva fare tutto ciò che desiderava.
    Per varie vicessitudini e percorsi diversi avevano ambedue la stessa cifra, ma ad uno dava disperazione ed all'altro felicità. Il mio augurio a me ed a tutti voi, è che possiamo trarre felicità da quello che la vita ci offre, di cuore BUON 2012 a tutti gli amici su Esvaso.it

  • Comunque

    28/12/2011

    Mi scusi Sig. Moglia ma non ha un altra canzone da caricare perchè già qui in valle tendiamo alla depressione, con quella si rischia il suicidio di massa!!!!! Grazie.

  • In'amiga

    28/12/2011

    Gigi caro, le tue parole riescono sempre a colpirmi, non sanno di artefetto perchè sono come sei tu, Ti auguro che il nuovo anno sia con te e con noi tuoi lettori di buon aspicio per i tuoi e nostri progetti. Serenità a tutti

  • Serena

    28/12/2011

    Caro Gigi...
    ricordo che sul pendolo dell'anticamera a casa dei miei c'era la scritta: Tempus Fugit... quando uscivo dalla mia camera il pendolo era sempre li davanti, con la sua scritta: Tempus Fugit... così, proprio con i puntini di sospensione... che angoscia... Tempus Fugit... E a sottolineare il tempo che passava, il simpatico pendolo suonava ogni quarto d'ora (a mo' di Big Ben londinese, hai presente?!!?)... Tempus Fugit...

    Forse è grazie a questo messaggio subliminare che ho imparato a cambiare le cose che non mi piacciono (appena mi rendo conto che non mi piacciono) senza star lì a farmi troppe menate (si può dire in un post?!?)... Tempus Fugit... non c'è tempo per le menate, domani potrebbe essere troppo tardi...
    Forse è per questo che ho imparato che se c'è una cosa che mi piace me la godo... Tempus Fugit... Se ho voglia di cantare, perché non farlo?!? Domani potrebbe essere troppo tardi...
    Forse è per questo che ho imparato a dire alle persone quello che penso (con garbo le cose negative e con passione e gioia quelle positive)... Tempus Fugit... Domani potrebbe essere troppo tardi...
    Dovremmo tutti imparare a godere delle persone, delle situazioni, delle cose che abbiamo nella nostra vita, perché troppo spesso le diamo per scontate... ma... Tempus Fugit... e domani potrebbero non essere più nella nostra vita... domani potrebbe essere troppo tardi!!

    La vita è un gioco sacro, dicevano i Nativi americani: è sacra, vero... ma è un gioco!!! Quindi, il miglior modo di giocare è essere nel momento, godere del momento...
    Basta farsi menate... se una cosa non ci piace, troviamo il modo di cambiarla... finiamola di fare le vittime delle nostre stesse scelte e, tanto per dirtela tutta, anche chi pensa di non scegliere, fa comunque una scelta: quella di non scegliere!! ^___^

    Quindi auguro a te e tutti i tuoi lettori per questo 2012 di iniziare a SCEGLIERE DI SCEGLIERE!!! ^___^
    D'altronde... Tempus Fugit... Domani potrebbe essere troppo tardi!

  • Gian Carlo

    28/12/2011

    ....@Comunque..
    i cantanti in questione.. uno è morto a 97 anni e l'altro ha passato i 90... ed hanno amato.... e tanto.... il suicidio non è la risoluzione del problema....... e per un buon suicidio comsiglio 80 pastiglie di menta fredda con tre bicchierini di brancamenta........ per morire di assideramento..... data la stagione passa per un infortunio.
    Grazie e prego.

  • Gian Carlo

    28/12/2011

    Pensieri oziosi di un vizioso o pensierini viziosi di un ozioso.

    1 -La vita è vana: un po’ d’amore, un po’ di odio, o poi buon giorno!
    La vita è breve: un po’ di speranza, un po’ di sogni, e poi buonasera!
    2 -Nella vita come in tram quando ti siedi è il capolinea.
    3 -La vita è l’arte di trarre conclusioni sufficienti da insufficienti premesse.
    4 -Passan vostre grandezze e vostre pompe,
    passan le signorie, passano i regni:
    ogni cosa mortal Tempo interrompe.
    5 -Il ricordo è l’unico paradiso dal quale non possiamo venir cacciati.
    6 -Una canzone laggiù… E’ un mendicante. Se lui canta, quel vecchio che non ha mai posseduto nulla, perché piangi tu, che hai così bei ricordi?
    7 -Hoc est vivere bis, vita posse priore frui.
    Saper rivivere con piacere il passato è vivere due Volte.
    8 -La tradizione non i può ereditare, e chi la vuole deve conquistarla con grande fatica.
    9 -La speranza è buona come prima colazione, ma è una pessima cena.
    10 -la speranza è soltanto il sogno dell’uomo sveglio.
    11 -Non so se la speranza va con l’inganno unita: so che mantiene in vita qualche infelice almen.
    12 -Ricordare: richiamare alla mente con aggiunte una cosa che non si conosceva in precedenza.
    13 -La tradizione non significa che i vivi sono morti, ma che i morti sono vivi.
    14 -La musica apre finestre sui sogni.

  • Luciana

    28/12/2011

    E' vero Gigi ci sono anch'io. Sono un puntino ma ci sono. Quello che scrivi mi fa muovere sempre qualcosa dentro. Una volta sono i colori, una volta i profumi oggi la traccia di una vita.
    Buon Anno Gigi. Continua a scrivere con la naturalezza bella che ti distingue. Lu

  • Martina Bertacchi

    28/12/2011

    Gigi carissimo, le tue parole son sempre bellissime e dovrai e devi continuare a scrivere per noi e insieme ai tuoi scatti meravigliosi. Ti auguro davvero un sereno anno nuovo e grazie per tutto.

    -Martina

  • Comunque

    28/12/2011

    Sig. Moglia ma lei è persona davvero eclettica, fuori da ogni logicità di pensiero, esterno al vivere comune!!!! Si avvertiva da tempo la mancanza in questo blog di un pò di brio per uscire dalla noia ed entrare poeticamente nei punti più reconditi della mente umana!!! Certo ci vuole un bagaglio culturale che ai più è sconosciuto!!!! Così non sembra a lei quindi attendiamo altri pensieri oltre a quelli fin qui nomenclati!!! Grazie

  • Comunque

    29/12/2011

    Ma sa sig. Gian Carlo che potrebbero bastarmi i suoi 14 punti per compiere l'estremo gesto??? Il solo cercare di districarmi nella loro comprensione mi ha fatto addormentare e sognare una meridiana senza sole e relativa ombra......insomma mi sono trovato la mia mente in una totale confusione spazio-temporale, quasi inebriato senza aver bevuto!!!! Grazie!!!!

  • Chicchi

    30/12/2011

    ... ed i miei auguri per il nuovo anno son quelli di vederti e sentirti sempre come sei ora, serio, polemico e piacevolmente ironico! Sei Esvaso :-))
    Con affetto Chicchi

  • Arturo Curà

    30/12/2011

    Carissimo Gigi,
    mi sento in obbligo anch'io di inviarti un po' di auguri: scegli tu tra i tanti che, lo sappiamo, sono più o meno sempre uguali!
    "Esvaso" è una parola misteriosa, il tuo copyrigt, un lampo poetico che potrebbe avere una miriade di significati. Per esempio: E(s)vaso dal carcere di una società condannata ad essere ansiosa.... e l'anno che verrà sarà una bella prova per tutti. Coraggio!
    Starà a noi "riuscire ad uscire" dal labirinto fatto di ossessionanti turpitudini che hanno trascinato agli inferi questo Paese.
    Ci riusciremo?
    Sicuramente tu sarai tra gli eletti poichè la tua miracolosa capacità di saper "evadere", di volare e di sorriderci dall'alto la conosciamo bene.
    Sarà perciò un anno fortunato, un'esvasata, lo so, per chi, come te, saprà levarsi in volo, capace di evitare la stupidità umana.
    Un Buon Anno a te e a tutti i "forumisti" che ti stimano.

  • Claudio m.

    31/12/2011

    Ciao Gigi,
    leggendo il post di fine anno, mi sovviene un motto romano antico che i pittori auguravano : "Nessun giorno passi senza tracciare una linea".
    La meridiana, i raggi delle ore ed il tuo occhio pittorico hanno fatto mirabile sintesi. Così auguro a te ed al blog di ESVASO che i giorni dell'anno venturo abbiano sempre le "Linee" del Tuo post ed occhi e tastiere ti seguano ed interagiscano, riflettendo.
    La meridiana ed il tempo che fugge sono un simbolo potente e ci inducono a pensare a non dissipare l'attimo. Grazie.
    Buon anno a tutti.
    Claudio m.

  • Adeletta

    03/01/2012

    Sono una nuova lettrice del blog, che qualche anno fa ebbe la fortuna di premiarti.. ed ora (ok, ne è passata di acqua sotto i ponti) sono qui a leggerti :-) buon anno e buon blog!

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 5 + 11 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com