post commenti
  • Buon 1953

    No, non è un errore di battitura e tanto meno sto dando i numeri. A Boschetto è stato festeggiato il nuovo anno con un tocco di originalità, il 1953 appunto.
    E adesso non mi si dica che qui da noi non c’è mai nulla, non si fa nulla di nuovo e che tanto alla fine non ci sarà nessuno. Tutte balle. Quando si riesce a coniugare un’idea nuova e la voglia di fare invece il più è fatto.
    È quello che è successo nella serata di fine anno organizzata ad Albareto, sì perché la riuscita è stata talmente evidente da far sorgere un dubbio temporale: “ Si trattava di un veglione del 1953 o eravamo veramente nel 2013 ? ”.
    L’idea è stata semplice, anche perché non scontata rispetto agli ormai sfruttatissimi anni ‘60 o ‘70, ed è stata sfornata, oltre che dall’amica Eleonora Tambini, da Francesca Grilli, Francesca Gotelli, Andrea Conti e Oriana Orsi. Questa manciata di ragazze albaretesi sono riuscite a mettere in piedi una serata dedicata agli anni ’50 da far invidia a un veglione di carnevale. I centocinquanta partecipanti, tutti rigorosamente abbigliati alla moda di quegli anni, hanno atteso il nuovo anno spassandosela in maniera decisamente inusuale.
    Nulla è stato lasciato al caso, anche la musica è stata affidata alla bravissima band: “Albert Ray and the Raymen”, abile gruppo all'insegna del buon Rock'n'Roll “Made in Memphis”.
    Di questa bella serata se ne parla ancora, tant’è che già in molti si chiedono se sarà ripetibile, magari in versione estiva, personalmente non lo so, ma conoscendo la vivacità delle ragazze qualcosa in pentola bolle già.

11 Commenti

  • Jane J

    04/01/2013

    Che serata meravigliosa! Buon anno, Gigi!

  • Mary Poppins

    04/01/2013

    Sono qui a bocca aperta!!! Meravigliosi tutti, bravi a Albareto non c'è che dire

  • Italo Ravenna

    04/01/2013

    Un plauso a tutta l'organizzazione. Idea geniale! Bravissime!!

  • Marco Rinaldi

    04/01/2013

    Ragazzi bravi e complimenti per lidea ma nel 53 non c'era tutta questa spensieratezza, quella sarebbe venuta dopo un decennio circa

  • Carla

    04/01/2013

    Come ci siamo divertiti!!!!!!!!!!!!! Un grazie a tutti gli organizzatori

  • Ruggero

    04/01/2013

    Davvero un' idea originale..... complimenti a chi ha organizzato e chi ha partecipato perché trovare i vestiti adatti deve essere stata una bella impresa!! Bravi!!

  • Giovanni

    05/01/2013

    A questa poi non la sapevo, averlo saputo.. Ci siamo sbattuti da un bar all altro di Chiavari. Ma era una festa privata? Bellissimo sarebbe organizzarla in estate, a ballare l’hula hop e il rock and roll, a mettersi pattini o i capelli con la brillantina.. se la fate pubblicizzatela ragazzi fate il pieno sicuro

  • Michele

    05/01/2013

    Brave ragazze invidio solo il fatto di non essere stato lì con voi.

  • Remo Ponzini

    05/01/2013

    Ho sempre affermato che la cosa più gradevole per uno come me che, come tanti di voi, si diletta a commentare eventi o altro, è quella di poter additare delle persone come modello o come esempio da seguire. L'esposizione fatta dal nostro filantropico Esvasante me la sono sorbita con una piacevolezza infinita, come fosse un balsamico elisir che infonde un rilassante benessere.

    Sono le sensazioni che provo quando devo discettare sulle persone che si adoperano a favore delle comunità in cui vivono. Sia che si tratti di volontariato sociale, di iniziative atte a favorire il turismo, di manifestazioni di intrattenimento come in questo caso o altro. Mi ha colpito anche l'originalità e l'estrosità di questa festa di cui sono venuto a conoscenza solo a posteriori.

    Brave ragazze. Un piccolo manipolo di volenterose armate di determinazione ma anche di sagace inventiva. Hanno ideato questo azzeccatissimo tema ed intorno ad esso hanno costruito questa festa innovativa ed eccentrica che ha attirato l'interesse di quelle persone che ambivano trascorrere un fine d'anno sui generis e fuori dai soliti schemi ripetitivi e noiosi.

    Mi sa che voi non ci farete annoiare. Giovani, donne (con una sola presenza maschile) e tutte di Albareto e dintorni. Possiamo solo augurarci che siate di esempio e che ci sia un effetto trascinamento a favore di tutta la nostra vallata. Immagino che, sull'onda del gratificante risultato che avete ottenuto, siate già li a programmare altri eventi d'autore da proporci quanto prima.

    Grazie ed in bocca al lupo.

  • IThink75

    07/01/2013

    Idea bellissima complimenti!! Mi fa veramente piacere vedere che a discapito di quanto pensano gli abitanti "delle grandi città", i piccoli paesi di montagna sono pieni di vita e di giovani con tanta fantasia da condividere :-)
    Bravi ragazzi!! :-))

  • Lory

    18/01/2013

    Grazie Ele che mi hai detto dove trovare le foto....eravate bellissime....bè...la Fra con quell'acconciatura...modestia a parte...era uno spettacolo...e secondo me vi siete anche divertiti tantissimo....ciaooooo

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 13 + 6 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com