post commenti
  • Il venerdì delle Drag Queen

    Una svolta era necessaria e la novità è stata trovata. Mi fa piacere che il venerdì sera bedoniese, quello inizialmente definito delle “Lucciole”, abbia preso un’altra piega, tant’è che la scorsa edizione era finita un po’ nel grottesco e che nulla c’entrava più con l’idea originaria, troppo trash… chiamiamola così.
    L’idea di quest’anno è sempre a sfondo trasgressivo e a caratterizzare la serata saranno le “Drag Queen”, in sostanza figure maschili vestite con abiti bizzarri femminili.
    E qui non posso che rievocare il film “Priscilla la Regina del deserto”, un chiaro esempio di costumi, movenze e musica che accompagna il mondo delle “Drag” ed è ancora vivo il bellissimo ricordo di quando nel 1997 lo inscenammo con i miei amici.  
    La scelta di mettere in scena una simile serata è davvero lodevole, oltre ad offrire la possibilità di sfogarsi nell’approntare l’abbigliamento con fogge davvero infinite, con la speranza che conservi un minimo di dignità, senza cadere nel volgare come spesso può accadere.

    È carnevale è vero, ma un po’ di moderazione non guasta mai, anche per aiutare a mantenere viva negli anni l’iniziativa, senza il pericolo che possa subito decadere.
    La serata sarà allestita per le vie e i bar del centro storico, tra musica e divertimento, per poi concludersi all'Underworld Pub per l’elezione di “Miss Drag Queen 2013”.

    Un vero peccato che la nostra “Drag” parmigiana, ma con reminiscenze estive bedoniesi, sia già occupata in un’altra serata, sarebbe stata una bellissima occasione per ospitare Aldo Piazza, in arte “Ape Regina”, con i suoi sketch musicali e sfavillanti costumi.
    Ma non arrendiamoci, perché non organizzare una versione estiva della serata “Drag Queen” e ospitare Aldo in quell’occasione?

10 Commenti

  • Fiorella

    30/01/2013

    I tre della foto sarebbero??
    Uno sei tu e poi Roberto e Silvano?
    Marco e Paolo non c'erano??
    Stupendi.. tornate a vestirvi

  • Gigi

    30/01/2013

    Fiorella, riferirò agli altri... ma non credo accetteranno l'invito.
    In ogni caso io mi vesto, questa volta mi accompagneranno Ruggero e suo fratello Rafael

  • Patrizia borgotaro

    31/01/2013

    Avete invitato mademoiselle De Sade?
    non si sa mai .........

  • Mary

    31/01/2013

    Hip Hip Hurrah per l'Ape! Chiamatela ANCHE per il suo DJ set, è strepitoso!

  • Brontolo Né

    31/01/2013

    Se il padre fa carnevale ai figli tocca far quaresima.
    Questo detto riassume perfettamente il concetto da te espresso sulla necessità di non eccedere nelle manifestazioni carnevalesche.
    Ma trovo anche giusto ricordare che "Arlecchino si confessò burlando", volendo signigicare che spesso con la metafora gioiosa e la burla del carnevale si prende l'occasione per dire veramente quel che si pensa, insomma una buona satira non fa male se nei limiti della decenza dialettica.
    Anche io mi travestii da donna, quando l'età me lo consentiva, se ritrofo le foto le scannerizzo e le posterò, ne avrete sgomento!
    Dunque "ragazzi" ... cum grano salis ... ma fuoco alle micce !
    Stefano

  • Remo Ponzini

    31/01/2013

    La nostra comunità abbisogna di queste iniziative festaiole che rianimano il paese spento ed angosciato da una crisi economica che ci attanaglia da tempo. Abbiamo bisogno di scuoterci, di aggrapparci al nostro desiderio di vivere, di accantonare i cupi pensieri che ci affliggono, di ritrovare quella energia che si era assopita. Un naturale desiderio di evadere che serve a tonificare gli animi.

    Abbiamo anche la fortuna, nei nostri piccoli paeselli, di avere persone fantasiose e dinamiche che sanno ideare, allestire e realizzare questi eventi a tema che raccolgono, soprattutto nei giovani, piacevoli riscontri ed entusiastici desideri di esserci.
    Si genera un fermento contagioso che entra nelle case, che attiva la laboriosità di mogli e di madri che si trasformano in sarte per poter appagare le divertenti aspettative dei loro cari.

    Sarà una settimana carnevalesca piena di attrattive ludiche e di gioiosa partecipazione.
    Buon divertimento a tutti.

  • Katia

    31/01/2013

    Aldo lo ascolto a Radio Parma, è uno spasso ogni sera.
    Come drag queen non so ma quando lo vedevo opsite di Chiambretti Night era un personagio divertente e quindi..

  • APE Aldo Piazza

    31/01/2013

    Mi spiace di non essere dei vostri...ma purtroppo la vostra proposta è arrivata un pò tardino...certo che quest'estate ci rivediamo!!! Buon Divertimento a tutti gli amici bedoniesi!

  • Katia S.

    02/02/2013

    L'idea della searata "Drag" è partita da un commerciante che nel 1997 si era mascherato con voi. Mi chiedo, come mai nella foto che hai pubblicato lui non c'è???
    Scherzi a parte speriamo che quella di venerdì sia una serata ricca di divertimento e di colori.... Ho visto in alcuni giovani entusiasmo e voglia di fare e questo fa piacere considerando i tempi che corrono.
    Vorrei xò ringraziare anticiapatamente tutte le persone che con fatica e laborisità si impeganano ogni anno x la riuscita sempre eccellente del carnevale bedoniese.
    Un caro saluto va a Ape Aldo Piazza che ho avuto il piacere di conoscere x ora solo telefonicamente-
    Aspettando l'esvasata del martedì grasso vi saluto.
    A presto
    Katia

  • Marco Biasotti

    04/02/2013

    Ci sarò....mi piace ricordare che nei primi anni ottanta ero spesso conciato così...
    Ricordo un anno memorabile con Attilio, che serate!
    C........, (lo so che leggi questo blog), quell'anno hai insistito tutta la notte per portarmi a letto, l'indomani quando hai saputo che ero io volevi ammazzarmi.....giuro ragazzi era talmente incazzato che ho avuto paura, davvero.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 5 + 14 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com