post commenti
  • Il Circo Barnum

    Chi pensava che il teatrino delle Presidenziali fosse una farsa non aveva ancora visto niente.
    Sì perché l’insignito Pulcinella di ieri oggi diventa solo un complimento, tant’è che dal teatrino ci siamo spostati direttamente al Circo Barnum. Sì, la farsa è continuata.
    Questa mattina tutta la sinistra ha esordito con il sorriso, lo stratega Bersani aveva l’asso nella manica, una carta vincente che avrebbe messo d’accordo tutte le correnti del PD. La destra invece era “attapirata”, il candidato proposto stavolta non era ben digerito.
    Ma chissenefrega del PDL, tanto lo devono votare quelli di sinistra. Invece Romano Prodi, proprio quell’asso pigliatutto, non l’hanno votato manco loro, figuriamoci gli altri.
    Sulla bontà d’animo di Bersani non ho dubbi, è senz'altro una brava persona e una macchina usata ce la comprerei senza indugi, ma affidargli le sorti di un partito quello no, non è il suo mestiere. Non ne ha imbroccata una a morire.
    In mattinata me la sono presa anche con Renzi, non mi sarei mai aspettato che appoggiasse un elemento “indigeribile” come la "Mortadella", poi in serata qualcosa dev’essere successo, Renzi o non Renzi i conti non tornavano, la matematica non è un’opinione, all'appello ne mancavano 100.
    Qualche testa è già caduta, la Bindi finalmente ha fatto le valigie, mentre Bersani le sta preparando.
    Alla finestra ora c’è la Cancellieri, un compromesso tra le parti, un conoscitore della macchina pubblica, una professionista non legata ai partiti e infine una donna.
    Meglio di così non poteva andare, in tutti i sensi.

13 Commenti

  • Doro Giovanni

    19/04/2013

    Il ragionamento non fa una grinza,ma un appunto te lo devo fare. Mi stupisce che te la sei presa con Renzi, ma forse non sai che" il mortadella" per Renzi è il miglior statista Italiano degli ultimi 50 anni. Sua dichiarazione in un'intervista sulla rivista Oggi di non tante settimane fa. Facilmente rintracciabile non essendo un giornalino di paese.
    Quindi il mistero è molto più complesso di quel che sembra.
    Sentite anche certe dichiarazioni provenienti dal M5S, non sarà tutta una manovra per votare il loro candidato e stabilire così un'alleanza per l'ipotetico futuro governo? Altro che letteratura alla Simenon..... è una parodia, un film surreale.
    Ciao.

  • Marcello

    19/04/2013

    Da oggi un altro Capitano Schettino ha esordito sulla scena italiana, così dopo il Concordia è affondato il Partito Democratico.. Una Prece!

  • Piero Rizzi Bianchi

    19/04/2013

    Lode, onore e gloria ai Giovani Turchi, ai Giovani Calmucchi e a tutte le Truppe Cammellate, che per una volta hanno avuto l'ardire di ribellarsi ai doppi brodi rimestati nel pentolone! HAHAHAHAHAH!

  • Paolo M

    20/04/2013

    Ultim’ora, tutti e due si dimessi, mi secca parecchio per il nostro segretario non per la Bindi. Pierluigi è uomo di grande integrità morale ma ingannato dalle prime donne che hanno pensato solo ai loro interessi. Ora cosa farà il resto della dirigenza, dovrà dimettersi??
    Bersani è stato solo capro espiatorio di un PD composto da infidi franchi tiratori, e ha fatto bene a dimettersi, la dignità non passa mai di moda.
    Grazie di averci provato segretario e se la vada a prendere con chi ha remato contro e che adesso se la canteranno tra di loro.

  • Federica

    20/04/2013

    L'unica cosa certa è che noi poveri elettori della sinistra ci siamo suicidati e l'abbiamo fatto non appena Bersani ha fatto il nome di Marini e poi di Prodi.
    Non può esssere che ogni mossa porti inevitabilemnte al suicidio e ci copra di ridicolo.
    Se non l'hanno capito loro io ne sono certa, non sono stupida come credono e solo adesso capisco il 25% di Grillo.

  • Paolo

    20/04/2013

    Stefano Rodotà è sempre stato assai lontano dal fascismo, dalla mafia, dalla p2 e dalla corruzione, quindi quali caratteristiche migliori potrebbero esservi per eleggerlo quale qualificato, stimato e affidabile Presidente della Repubblica? Questa domanda la rivolgo ad un tuo avventore qualsiasi del PDLsenzaL visto che i miei conoscenti che hanno votato PDLsenzaL ora si nascondono come un verme.

  • Equivocando

    20/04/2013

    Gigi ti incollo qui a scanso di equivoci la posizione di Matteo Renzi per quanto sucesso ieri.

    Per tutto il giorno di oggi sono stato accusato su i socialnetwork di sostenere una candidatura, quella di Romano Prodi. Adesso l'accusa é opposta: aver complottato contro la candidatura Prodi. Se non ci fosse di mezzo l'Italia ci sarebbe da ridere. Primo punto: io le cose le dico in faccia, sempre. I doppiogiochisti non mi piacciono. Se dico che sosteniamo Prodi, lo facciamo. Se andiamo contro Marini lo diciamo a viso aperto. Secondo punto: il Quirinale richiede per definizione una persona esperta e competente. Lasciatevelo dire da rottamatore, il Quirinale non si trova il candidato "nuovo". Il Presidente della Repubblica deve avere caratura internazionale e senso dello stato: Prodi sarebbe stato un ottimo presidente. Ma lo hanno fatto fuori alcuni parlamentari PD che al mattino avevano applaudito la sua designazione a scena aperta. Occorre dire a questi rappresentanti del popolo che non si fa così: si deve avere il coraggio delle proprie azioni. Io non sono un grande elettore e non ho mai espresso UN candidato. Ho sempre detto che ce ne sono molti, donne e uomini. Chi ha la responsabilità di guidare il partito adesso abbia la lucidità di indicare una soluzione autorevole, per l'Italia. Chi sta in Parlamento sappia che sta scherzando con il bene più prezioso, la dignità della politica...

  • Ruggero

    20/04/2013

    Scusa Gigi puoi chiedere a Remo di invitare questo Paolo, che scrive qui sopra, alla cena di stasera?!
    Discuteremo di cosa voglia dire votare un Presidente della Repubblica NON di parte e dell'importanza di questa condizione in un momento tanto delicato come oggi?! Ma che difficoltà di "open mind" che avete?!?
    Rodotà per un cattolico è digeribile?????
    La citrosodina non mi basta più.......

  • Paolo

    20/04/2013

    Saragat, Pertini (Tra i primi provvedimenti da capo dello Stato ci fu anche quello di concedere la grazia, nonostante l'assenza di pentimento da parte dell'interessato e il parere contrario della Procura di Trieste, all'ex-partigiano Mario Toffanin detto "Giacca", condannato all'ergastolo nel 1954 come principale responsabile dell'eccidio di Porzûs, massacro in cui avevano perso la vita diciassette partigiani cattolici della Brigata Osoppo.) Ciampi, Napolitano.
    Spiegami quali criteri di digeribilità hanno evitato il Malus ai cattolici integralisti italiani nel periodi di presidenza di questi 4 noncattolici sopraelencati? Ed il perché Rodotà non è gradito dai cattolici oggi (se esistono ancora)? Comunque, giacché lo Stato italiano è Laico mi interessa poco la posizione dei cattolici come quella dei mussulmani o ebrei che siano …
    La mia domanda è rivolta ai sinistroidi.

  • Ruggero

    20/04/2013

    "Il vero problema del Paese non è la disoccupazione, la pressione fiscale record, il divorzio, l’invecchiamento della popolazione o altro, bensì «il disagio esistenziale» delle coppie omosessuali che «non possono ricorrere al matrimonio»"


    Uno dei suoi "tanti" ragionamenti da giurista, per carità divina, grande giurista e davvero molto preparato ma.....la componente PPI del PD ho forti dubbi che poteva digerire tutto questo bel pezzo di pane....sul divorzio qualcuno si rompeva i denti...per non parlare della visione del mancato Presidente sull'eutanasia!!!

    Io sono arrivato fino al 2009 su Rodotà....non so....sul '48 e De Nicola hai saputo qualcosa???

  • Paolo Magnani

    20/04/2013

    Bene Ruggero, vedi che avete vinto voi che non volevate Rodotà. Ore c’è il presidente degli inciuci, di Silvio Berlusconi, che fu comunista, che la sua vita politica al servizio della Iotti di Secchia ecc ecc. E si, un gra cattolico….. Comunque viva la democrazia garantita dal PDLsenzaL. W la coerenza di Bersani, di Renzi che hanno rianimato il morente Berlusconi.

  • Ruggero

    20/04/2013

    Forse cerchiamo una democrazia esercitata da soggetti un pò più preparati di quelli osservati in streaming.....in tutti i sensi!!!
    PD+L, PD-L compreso il tuo M5S.

  • Giovanni Doro

    21/04/2013

    Caro Equivocando, tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. La dignità della politica? Cos'è roba che si mangia? Son decenni che si vive di intrallazzi ( certo più degli ultimi 2 ).
    Prodi un buon presidente? Io dico proprio di no, non vorrei che portasse questo Paese come ha condotto l'IRI.
    Un ottimo Presidente? Certamente una persona al di fuori della politica, dai suoi intrallazzi e doppie facce. Sono un apolitico, certamente! Potrei tornare ad apprezzare la politica, quando i politici rispetteranno i propri elettori e quando un parlamentare dimostrerà rispetto verso i Cittadini. Che i Parlamentari non rispettano i cittadini è sotto gli occhi di tutti. Vedi come esempio i sacrifici chiesti al così detto popolo, mentre loro tutti imperterriti si gonfiano le tasche dei pantaloni. Non serve parlare e prendere le distanze dai personaggi, lo deve dimostrare con i fatti. Esiste anche l'autosacrificio e la rinuncia volontaria. Se si vuole si annullano anche certi vincoli creati apposta. Mi ripeto... basta parlare.... dimostratelo!

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 12 + 15 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com