Val di Taro km 1 - II Atto

Sono passati due mesi da quando lanciai la provocazione, anzi l’incitamento a cambiare il nome del casello autostradale di “Borgotaro” in “Alta Val di Taro”… e lo ribadisco ancora, sarebbe un beneficio promozionale per tutta la vallata.

Nel contempo evidenziai anche la presenza di un cartello segnaletico, posto a 500 metri dall’uscita, privo di un riferimento specifico, in pratica indicava solo due numeri di strade provinciali, mentre su quello precedentemente rimosso erano perlomeno indicati i nomi dei paesi attigui.

Mercoledì sono andato a Parma e in prossimità dell'uscita di Borgotaro noto che il cartello era stato cambiato. Benissimo! Sarà anche una casualità, ma sono grato a chi si è preso un po’ a cuore le sorti del nostro territorio… anche se, a parer mio, manca ancora l’indicazione turistica per la presenza del castello di Compiano (c'era pure lo spazio).

Potrebbero sembrare anche inezie, ma ricordo che davanti a questo cartello vi transitano annualmente 13.438.000 automobilisti e il numero è ben maggiore se calcoliamo anche i passeggeri.
Val di Taro km 1 - I Atto

Foto: prima e dopo



7 Commenti
  1. ValeBD

    ..e pensare che sulla genova livorno all'uscita chiavari, c'è anche l'inidicazione bedonia nel cartello di uscita... poi dicono che FB quando scrive bedonia, ligura sbaglia... io dico che non sbaglia!

  2. Eleonora

    Fatti e parole mi sembra che abbiano avuta la stessa valenza. Grazie GG

  3. Arcangelo F.

    Complimenti per il successo, è un po che non vengo ma sono curioso

  4. Remo Ponzini

    Non c'è che dire. Il nostro Esvasante quando si prefigge un obbiettivo non molla l'osso neppure se lo prendi a calci in culo (in senso metaforico). Quel cartello anonimo, inutile, incomprensibile proprio non lo digeriva.
    Come dargli torto ?
    Effettivamente cosa ci dice : " strada prov.le n. 246 o 97. o 51 "?
    A me proprio nulla anche se le percorro abitualmente. Figuriamoci ai forestieri in transito.

    Ma a furia di battere e ribattere e di smuovere anche la pubblica amm.ne (email del Comune di Bedonia), arrivò il giorno fatidico di questo laborioso parto che ha determinato la rimozione del vecchio e l'inserimento della nuova indicazione. Dispiace davvero per l'omissione del comune di Compiano che avrebbe meritato anche il cartello turistico del castello al pari di Torrechiara e Colorno.

    Bravo Gigi. Hai fatto pure degli esercizi matematici per evidenziare il numero degli automezzi e delle persone che transitano in prossimità dell'uscita " VALTARO ".
    Alla gente quando viaggia piace sbirciare dai finestrini e siccome parliamo di cifre rilevanti è possibile che tanti possano un dì decidere di venirci a trovare imboccando lo svincolo che ora ci sembra molto più "nostro".

  5. SIDOLI R

    NON DOVREBBERO ESSERE I SINDACI A FARE ISTANZA ALLE LORO PREROGATIVE NECESSITA' E COMPENSARE LE MANCANZE ? ? ?

  6. Alberto Squeri

    Concordo, concordo, concordo....... l'uscita denominata Borgotaro è una vera e propria "falsa indicazione", è come se l'uscita per Genova fosse a Recco!!!!
    Sul cartello, poi, è veramente assurdo che manchi l'indicazione per Compiano -Uno dei borghi più belli d'Italia- anche se l'amm.ne comunale la sta proponendo come un villaggio-fantasma!!!

  7. Lina

    B R A V O Gigi !!! Qualche vittoria di quanto in quando ci vuole proprio, ricarica le pile !!!
    Ora sarai più in forma che mai… chissà come farai “girare le pale “ adesso !!!

Commenta

Somma e invia : 3 + 12 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato

Post simili

Una figura nella pietra

La seconda edizione del "Simposio internazionale di scultura su pietra"

Benemerenze - Atto II

Vediamo com'è andata dopo queste benemerenze

Quel povero diavolo di Dante

Bedonia: cambiato il nome del sommo poeta con quello di un medico bedoniese

Del doman v'è certezza

Appurata la strategia politica e amministrativa del Comune di Borgo Val di Taro

L'ombra del dubbio

Un'altra Borgotaro si è riunita in assemblea per far luce sulle emissioni e rivendicare il diritto alla salute

Basta nascite. Punto.

Negata la deroga per il Punto Nascite all'ospedale di Borgotaro

La regola del silenzio

Una bocca da tappare perchè 'scomoda' e quindi dev'essere messa a tacere?