post commenti
  • Troppa grazia Sindacato - Atto II

    Oltre al danno la beffa. C’è da dirlo, anzi da urlarlo, anche perché se non lo facciamo noi, nessuno lo fa. Per fortuna non tutti, c’è sempre la trasmissione delle Iene con Nadia Toffa a fare da amplificatore e portare a galla le magagne di un’Italia alla deriva, a disposizione dei più furbi.
    E sempre così sarà, fino al tracollo definitivo, mettiamoci il cuore in pace.
    Come avevo già scritto la settimana scorsa, in Italia esiste una Legge, la 654, che permette di accedere alla pensione integrativa anche dopo un solo mese di lavoro. Un trattamento da non credere, invece è la realtà, a beneficiarne sono alcuni dirigenti sindacali. Poveri noi e povera INPS!
    Una Legge tutt’ora in vigore, anche questa sembra una barzelletta, dopo tutti i tagli e le belle parole sul "rigore", esistono ancora, nel 2014, dei benefici pensionistici “retributivi”, quando TUTTI siamo passati al regime “contributivo”. Come direbbe Totò "E io pago..."
    Ma quando una Legge risulta ingiusta o personalistica, non bisognerebbe quanto prima abolirla?
    Ma la beffa non è finita, a firmare la Legge nel 1996 fu il Ministro Tiziano Treu, ma volete sapere cosa è successo ieri? Da ieri Treu è il nuovo Commissario Straordinario dell’INPS al posto di Mastrapasqua… … … I puntini di sospensione sono d’obbligo.

9 Commenti

  • Mizzica

    02/10/2014

    Ancora col sindacato ? Sembra che sia solo loro la colpa dello scatafascio generele
    ohhh se n'è.. ce n'è ce n'è anche altri

  • Marino

    02/10/2014

    La colpa non è solo dei sindacati ma in gran parte anche loro, come di quasi tutti i politicanti di vertice compreso il nostro esimio presidente, ormai io vedo una sola risposta estrema avvicinarsi sempre di più e spero che un giorno il popolo capisca che è l'unica via, in molti lo pensano ma nessuno ha il coraggio di dirlo, mi auguro che un giorno qualcuno con le palle faccia un atto estremo e simbolico in nome di tutti e contro il sistema, ma non come quel demente che ha colpito due poveri caramba che nessuna colpa avevano.
    il popolo è allo stremo e i poveri sempre di più, verrà il giorno che anche chi ci ha preso per il culo e derubato per anni dovrà avere paura........

  • Remo Ponzini

    02/10/2014

    Il mio pensiero sulla famigerata legge n. 654 del 1996 l'ho già espresso nella prima puntata e quindi questa sera non voglio aggiungere orrore all'orrore.
    Ma mi sto chiedendo, parimenti a tanti italiani, come mai questa legge obbrobriosa non sia ancora stata abrogata. Eppure vige da ben diciotto anni e nessuno ha mai pensato o pensa di abrogarla. In questo lasso di tempo si sono susseguiti una decina di governi di ogni colore e sapore ma è li, sempre li, e continua a fare disastri ed a produrre ingiustizie e sprechi incalcolabili.

    Dopo la trasmissione delle Iene avete sentito politici e sindacalisti indignarsi?
    Macchè, solo silenzio assoluto sperando che il cittadino dimentichi.

    Ora abbiamo un nuovo Presidente del Consiglio che ogni giorno blatera a raffica su tutto quello che farà per cambiare l'Italia. Non sarebbe meglio e doveroso che anzichè fare progetti funambolici si adoperasse ad eliminare le storture del passato che gridano vendetta ?

    Caro Renzi, il tuo attivismo aveva incantato anche me perchè ci facevi intravedere e sperare in un futuro migliore. Ma permettimi di darti un semplice consiglio. Fermati e, prima di procedere, sistema il passato cancellando le nefandezze che sono state compiute. Con delle fondamenta così marce non hai alcuna speranza di costruirci un palazzo. Le aspettative dei cittadini si stanno spegnendo e quando anche l'ultimo filo di speranza morirà ed il disastro totale sarà compiuto sappi che ci ritroverai tutti in piazza esasperati e disposti a tutto.

  • Veronica

    03/10/2014

    Una vita che esiste questa schifezza ed è una vita che viene detto, ma nessuno ha mai fatto nulla e i vecchi hanno in mano il paese. Poi oggi vogliono distogliere cervelli con gossip ed altre storie da romanzo perchè in Italia c'è gente rimbecillita e non capisce.
    Il pubblico impiego TUTTO è una cloaca, andrebbe ripulito e mandare questi personaggi ai lavori forzati.

  • Pino

    03/10/2014

    Qualcuno risponda a Mizzica perchè è meglio che non lo faccio io

  • Daniele

    04/10/2014

    Hanno la faccia come il culo e si sentono in una botte di ferro. Grazie alle iene.
    Loro fanno un servizio pubblico, noi dobbiamo fare il resto e contro questi ladri travestiti non valgono le denunce bisogna agire.

  • Piero Rizzi Bianchi

    05/10/2014

    Esattamente, caro Gigi: FINO AL TRACOLLO DEFINITIVO!
    Questo Paese fatto per i "furbi" (io direi meglio: per gli "imbecilli che fiutano le opportunità") è marcio fino al midollo, e non può fare altro che inabissarsi nella m...a!
    Una tale farsa tragicomica, prima finirà, meglio sarà...
    Il rispettabilissimo Regno Unito, Stato mille volte più degno di esistere di questo, ha lasciato la LIBERTA' agli Scozzesi di esprimersi sul proprio destino. La cialtronissima Italia, invece, ha terrore perfino di un semplice referendum consultivo che la Regione Veneto ha indetto: apriamo gli occhi! fuoco alle polveri!
    BASTA ITALIA! W IL VENETO INDIPENDENTE! W SAN MARCO!

  • Davide

    05/10/2014

    I sindacalisti ladri e difensori dei fannulloni.

  • Giuseppe

    12/10/2014

    Qualcuno ha scritto"cloaca" è la parola giusta per definire l'organizzazione che dovrebbe difendere i lavoratori. Sappiate comunque tutti che non succederà nulla, la legge è fatta appositamente per loro, per uno scopo preciso che solo loro possono sfruttare. Tanti saluti a tutti.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 14 + 4 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com