La vespa con le ali

post commenti
  • La vespa con le ali

    Ha sempre ha alzato un po' troppo il gomito e da sempre è stato un vero pericolo della strada: sfollate folli, accelerate incalzanti, sensi unici percorsi al contrario e stop mai rispettati.
    Ogni tanto lo si vede con qualche nuova crosta o con qualche cerotto in fronte, ma in pratica lo si può considerare ugualmente un vero miracolato.
    Ecco perchè.
    Con quella situazione traballante, vissuta sempre sul filo del rasoio, il buon Dio, probabilmente stufo di sorreggerlo, volle donare alla sua Vespa un paio d'ali 'salvatrici'.
    Non poteva scegliere regalo migliore!
    Ancora all'oscuro del nuovo marchingegno il motociclista uscì dal bar Mellini, con passo incerto si diresse verso la moto, l'accese, ingranò la marcia e di colpo lasciò andare la frizione, tanto bruscamente che le due ruote si staccarono veramente da terra.
    Ma non tutto andò per il verso giusto a cavallo della sua 'Vespa con le ali': si ritrovò nuovamente dentro al bar, ma questa volta passando dalla vetrina... c'erano vetri, sedie e tavolini sparsi ovunque! Frastornato si rialzò da terra, ma l'incredibile è che tra quella baraonda mise tranquillamente la moto sul cavalletto e come se niente fosse accaduto si avviò verso il banco infilandosi tra Camisa e Oppici per una normale consumazione:
    - Rosetta. un rosso per me, un bianco e uno stravecchio per loro!-
    - Ma Bruno.. cosìhai combinato ??? -
    - Meglio primaaa... -