post commenti
  • Biblioteca offresi

    Ormai ci siamo, a Giugno apriremo (finalmente) la biblioteca comunale. L’impegno dei volontari del “Circolo di lettura Primo Lagasi” è stato tanto, Camila vive praticamente in Peschiera da sei mesi, è là che pittura le pareti, smonta/rimonta scaffali e cataloga libri a spron battuto, come si suol dire è diventata un “topo da biblioteca”.
    Vi aggiorno su quanto successo in questi mesi. Le donazioni di libri sono state tante, 1500 circa i volumi donati, che si vanno a sommare ai 1500 già disponibili. In seguito avremo modo di ringraziare tutti, uno per uno.
    Anche le iscrizioni dei soci sostenitori stanno prendendo piede, anzi ricordo che con 10 Euro è possibile sostenerci e l’iscrizione si può fare presso le due edicole bedoniesi.
    Fatta la dovuta premessa, ora abbiamo anche bisogno del tuo aiuto, stiamo cercando persone che siano disponibili a dedicare 3 o 4 ore alla settimana per garantirne l’apertura al pubblico.
    Abbiamo bisogno di persone soprattutto affidabili, quel tipo di persone che se prendono un impegno lo portano avanti e dimostrare con l’occasione l'amore per il proprio paese.
    Per i mesi estivi vorremmo cercare di aprire quasi tutti i giorni, questo sarà possibile solo se il gruppo di volontari sarà sufficientemente corposo. Le mansioni non sono complicate, in pratica, più di tutto, si tratterà di essere disponibili a stare in biblioteca e guidare, se richiesto, gli utenti nella ricerca informativa o bibliografica.
    Non fate mancare commenti, suggerimenti e la vostra partecipazione. GRAZIE!

7 Commenti

  • Remo Ponzini

    16/05/2013

    “ Nessuno è indispensabile “ recita un noto detto popolare.
    Diventa difficile confutare questa perentoria affermazione ma se allarghiamo un po’ lo sguardo e ci soffermiamo a pensare alle persone di valore appare subito evidente che alcune sono molto più utili di altre.

    Dove sono ??? Quando mi pongo questa domanda il mio pensiero corre prontamente su due donne : CAMILA PARADA e LORELLA AVIANO.
    Due donne generosissime che non si limitato a porsi delle domande o a fare petizioni sperando che altri provvedano, ma che si attivano in prima persona a ideare, organizzare, realizzare. Il tutto profuso con generosità, con disponibilità e con grande operosità.
    Non sono signore che percepiscono uno stipendio (ne avrebbero diritto) ma che si prestano a favore della comunità in cui vivono con abnegazione e senza tornaconti personali .

    Non oso immaginare alla caterva di lavoro che si è sobbarcata la sign. Camila per allestire, ex-novo, la biblioteca e per farcela trovare perfettamente funzionante. Ordinare, catalogare, informatizzare, sfacchinare (i libri pesano) e quant’altro.
    Mi riferiscono che è andata a Roma a spaccare i maroni nei ministeri e che sia tornata a Bedonia con l’auto familiare piena di computer che ha messo a disposizione di tutti. Con Lorella a darle a mano quando poteva essendo impegnata con analoghe iniziative benefiche nell’Alta Val Ceno e con la madre da accudire.

    Grazie.

    P.S. : se ritenete che possa essere utile per i turni di volontariato sono a disposizione.

  • Alberto Squeri

    16/05/2013

    Sono entusiasta della notizia per la prossima apertura della biblioteca e sono contento di aver trovato molta collaborazione da parte dei miei colleghi genovesi che hanno provveduto a donare un po' di libri con gioia e stupore per un'iniziativa così lodevole.
    Il mio ringraziamento va a loro che hanno assecondato una mia richiesta accorata ed interessata...... mentre un applauso infinito va alla signora Camila, che ho avuto la fortuna di conoscere per questo evento, che ha svolto, svolge e svolgerà un ruolo indispensabile.....
    G R A Z I E !!!!!!

  • Lina Piscina

    16/05/2013

    Che bella notizia, una volta tanto si apre una biblioteca anziché chiuderla !!!
    allora c’è speranza !!!
    Gigi, non sarò sicuramente in grado di dare disponibilità per l’apertura ma diventerò socia molto volentieri, grazie !!

  • Camila Parada Raineri

    17/05/2013

    Grazie Remo dei tanti complimenti. Fanno sempre piacere, ma sono certa che anche per Lorella il miglior complimento sarebbe vedere la Biblioteca Comunale di Bedonia e le manifestazioni di Anzola piene di gioiosa partecipazione.

    Ti racconto la storia dei computer onde evitare lo sviluppo di leggende metropolitane.

    Alberto Chiappari mi ha girato un link del quale era venuto a conoscenza e che conteneva i dettagli per partecipare ad un bando indetto dall’Agenzia delle Entrate per la donazione di parecchi pc e due server.

    Io ho risposto subito come Circolo di Lettura Primo Lagasi, ma pensandoci meglio ho capito che avremmo avuto ben poche possibilità. Invece le scuole ne avrebbero avute di più. Così ho mandato una email al preside Demaldè che, più veloce della luce, ha inviato la partecipazione al bando.

    Siamo stati ammessi e ci hanno assegnato 15 computer! C’era il problema di andare a prenderli a Roma. A quel punto anche l’amministrazione comunale si è adoperata con entusiasmo a partecipare all’operazione pc sin da subito, prima cercando possibili trasporti con corrieri e poi decidendo di rimborsarci le spese per il viaggio sostenuto: costava molto meno. Infatti, fra tutti, abbiamo portato a casa 15 pc con le sole spese di viaggio e… pranzo, ci voleva anche quello;)

    Mio marito ed io abbiamo preso la nostra macchinetta, chiamarla famigliare mi sembra un po’ pretenzioso, e siamo partiti di buon mattino a Roma. All’una e mezza avevamo la macchina già carica. Una volta fuori Roma , al primo ristorante dove poter parcheggiare e vegliare sul malloppo, ci siamo fermati a mangiare. Tutto bene. Se non fosse stato per un incidente avvenuto a Pisa e che ci ha tenuto fermi per 3 ore e che ha nevicato da Pontremoli fino a Montarsiccio saremmo arrivati molto prima della mezzanotte. Eravamo stanchi, ma felici.

    Di questi 15 pc, 7 sono andati a rinnovare e aumentare il parco informatico della scuola e 8 sono a disposizione in biblioteca. Infatti è fra i nostri progetti poter insegnare l’uso del computer e di internet ai più possibile. Per ora installeremo solo due pc, proprio in biblioteca. Ma stiamo studiando come poter attrezzare in Peschiera una saletta informatica da mettere in uso velocemente. Alla fine, bisognerà vedere quanti dei pc potremmo avere ben funzionanti. Mio nipote Guillermo si sta occupando di revisionarli ed installare i sistemi operativi open source. Bisognerà comprare alcuni pezzi di ricambio e spero si possano acquistare presto perché la sala di casa mia sembra un laboratorio meccanico.

    Infatti, ripeto per chi non lo sapesse, l’associazione al Circolo Primo Lagasi serve anche per permetterci di fare queste cose.

    A Cesare quel che è di Cesare però. Bisogna ben chiarire che di spese per aprire la biblioteca, anche se nessuno di noi si fa pagare per il lavoro che fa, ce ne sono parecchie e se il Comune, approvando all’unanimità in consiglio comunale il progetto, non ci avesse dato dei soldi, oggi non saremmo a questo punto. Non solo tavoli, lavori elettrici, pitture, stampante, serrature, cancelleria, riparazioni, etc. Ma anche costi per formazione obbligatoria e per la partecipazione al prestito interbibliotecario. Noi risponderemo a questo sforzo cercando di diffondere l’informazione e la cultura nel nostro paese in ogni forma possibile.

    Anche se ben dice Gigi che ringrazieremo opportunamente tutti quanti, voglio comunque ringraziare già da ora i Lyons che hanno donato un magnifico computer con monitor per la postazione bibliotecario. Un altro importantissimo e fondamentale tassello per poter arrivare all’obiettivo permettendo la catalogazione dei libri che ci state donando. Per intenderci: senza questo pc non ci sarebbe la possibilità di inventariare i libri, requisito per il prestito.

    Colgo l’occasione, caro Remo, per comunicare che da pochi giorni è attiva l’area wifi libera nel parco della Peschiera e questo è avvenuto grazie all’interessamento di LTT di Parma nelle persone di Romeo Broglia e Diego Baruffini che si sono adoperati per iniziare da Bedonia, e dalla sua biblioteca, la realizzazione di vari hot spots per il wifi gratuito nella provincia di Parma. Questo punto wifi permette il collegamento gratuito a internet da tutti i dispositivi mobili. Occorre avere un numero di cellulare per ricevere login e password. Non si potranno fare navigazioni pesanti, tipo scaricare un film, ma per usare la posta elettronica o girare su internet non ci sarà alcun problema.

    Non per tessere le lodi di nessuno anche se ci tengo molto a ringraziarli, ma per spiegare che con le singole capacità e possibilità si possono avverare progetti comuni.

    Remo, vieni, anzi venite!

    Per partecipare come volontario vi invito a passare in biblioteca quasi tutti i giorni dalle 16 alle 19.30 – se vedete qualche finestra aperta al pian terreno in Peschiera vuol dire che sono in tana ;)

    Siete inoltre invitati a partecipare SABATO 25 MAGGIO alle 17.30 in Peschiera alla prima Assemblea dei soci del Circolo Primo Lagasi. In quell’occasione potrete formalizzare la vostra associazione contribuendo con una quota minima di 10 euro all’anno.

    Tutti insieme faremo delle belle cose!

  • Alberto Chiappari

    21/05/2013

    Questo è l'invito per l'assemblea del Circolo di sabato.
    Chi voglia intervenire può associarsi sul momento.

    Bedonia, 14/05/2013

    Oggetto: convocazione assemblea ordinaria

    A norma dello statuto del Circolo di lettura “Primo Lagasi”, il giorno 24 maggio 2013 alle ore 23.30 in prima convocazione e il giorno 25 maggio 2013 alle ore 17.30 presso il Centro civico Peschiera

    è convocata l’Assemblea annuale

    con il seguente ordine del giorno
    - Relazione del Presidente;
    - Approvazione bilancio consuntivo;
    - Approvazione bilancio preventivo;
    - Programma attività 2013;
    - Varie ed eventuali

    Il presidente
    Alberto Chiappari

  • Remo Ponzini

    21/05/2013

    Cara Camila,
    Ho letto con interesse tutta la storia della nascita della biblioteca di cui sei la grande artefice e benefattrice.
    Sabato 25 sarò a Pisa all’antico TEATRO ROSSI per un impegno (piacevolissimo) preso con l’attrice Melania Fiore che da Roma verrà a recitare, per una sola serata, in quella storica città dove, fra l’altro, lavora e vive mio figlio.
    Ci iscriveremo sia io che mia moglie che è una appassionata lettrice di libri. Ti confermo ancora la mia disponibilità a fare dei turni se lo riterrete opportuno.

    Un abbraccio ed una montagna di ringraziamenti. Remo.

    P.S. : un sincero ringraziamento anche al Presidente Alberto Chiappari ed alla Amm.ne Comunale.

  • Camila

    25/05/2013

    Caro Remo,
    Vi contatteró per aggiornamenti.
    In tanto ti ringrazio per la disponibilità a fare qualche turno in biblioteca, sicuramente sarai di aiuto.
    Buon teatro e bacioni a Pisa.
    :)

 

Commenta

Newsletter
Scrivi la somma dei due numeri e poi invia: 5 + 4 =
Accetto Non accetto

(*) Trattamento dei dati personali
Il form messo a disposizione sul sito ha il solo scopo di consentire ai visitatori del sito di publicare post, qualora lo desiderino. La presente informativa riguarda i dati personali inviati dall'utente visitatore al momento della compilazione del form. La informiamo del fatto che i dati che conferirà volontariamente tramite il form verranno tramutati in una email che eventualmente potrà essere conservata all'interno del sistema di ricezione di e-mail utilizzato dal titolare del sito.
Potrai cancellare i tuoi post inviando una tua mail all'indirizzo esvaso@gmail.com
Iscrivendoti alla NEWSLETTER riceverai le novità del sito e i nuovi post - Potrai cancellarti direttamente all'url www.esvaso.it/newsletter.php



Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com