La neve in Alta Val Ceno

Una passeggiata sotto alla neve in Val Ceno, da Anzola al Passo del Tomarlo
Pensavo fosse finita, invece no, nevica ancora, per il quinto giorno consecutivo. Dopo una breve pausa nella notte di lunedì, sia martedì che mercoledì mattina ci siamo svegliati nuovamente sotto la neve.
L’occasione è stata favorevole per fare un secondo “viaggio”, questa volta in alta Valceno.
Con l’occasione tranquillizzo i nostri “vacanzieri dell’Anzola”, nonostante il mezzo metro di neve lassù stanno tutti bene: Gian Antonio legge il giornale, Pierino ha davanti un bicchiere di rosso e gli altri avventori della locanda “da Pietro” giocano tranquillamente a briscola intorno alla stufa, “rossa” ovviamente.
La passeggiata è poi proseguita passando per Casalporino per poi giungere al Passo del Tomarlo, a quota 1.470 metri, dove la neve oltrepassa il metro d’altezza...

L'Alta Valceno e il Passo del Tomarlo



1 Commenti
  1. Dolores

    Nessun commento? Ma come si fa, io è da poco che ho scoperto questo 'sito' e lo sto scoprendo a poco a poco lasciando qua e là i miei commenti. Non stancatevi di leggere il mio nome: AMO le nostre montagne, l'Alta Val Ceno dove sono nata e da dove sono partita per sto lasciando i miei... sassolini d'amore.... come Pollicino per trovare la sua strada.
    E' la nostalgia dei prati verdi coperti di neve che a 8 anni ho dovuto lasciare e non mai più potuto rivedere. Ma anche se poi gli avessi visti, non avrebbero più avuto la magia dell'infanzia, che me li fa portare nel cuore con immensa malinconia... Ma apprezzo con profonda ammirazione le splendide immagini che ho trovato.... nei vari 'titoli' GRAZIE. E bravo l'autore!

Commenta

Somma e invia : 14 + 12 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato

Post simili

La croce di Scopolo

Riposizionata sul colle la croce lasciata dai missionari nel 1946

Il Battistero di Cereseto

Nel centro storico della frazione di Cereseto è presente un antico Battistero

Emigrazione girovaga in Valtaro e Valceno

Una mostra dedicata alla nostra emigrazione girovaga

Dall'Olanda con amore

Persone provenienti da Olanda e Belgio prediligono sempre più le alte Valli del Taro e del Ceno per la "seconda casa"

In nome di mio padre

La storia di quei dodici ebrei ospitati in Valceno

Olandesi e belgi si incontrano in Valtaro

Promosso un meeting per fare incontrare le famiglie che hanno acquistato una seconda casa in valle