post commenti
  • Giallo Ranuncolo

    Sono passati quattro mesi da quando quella mattina di Gennaio andai “Lungo il Fiume”. Oggi sono ritornato su quei passi, non era più inverno ma primavera. Il paesaggio sembra non essere nemmeno lo stesso. Prima tutto bianco, ora tutto giallo. Giallo Ranuncolo.
    Se allora quei luoghi mi colpirono per i contrasti tra l’azzurro del cielo e quel manto candido, ora invece sono rimasto impressionato da tutto quel giallo che campeggia nel verde novello dei prati.
    Sono paesaggi che non hanno nulla da invidiare, ma proprio nulla, alla campagna della Provenza in questo stesso periodo, tant’è che i francesi l’hanno trasformato in un evento da sfruttare turisticamente, predisponendo quindi un percorso “fiorito”, oltre a quello estivo e già consolidato della lavanda, attraverso B&B, agriturismi e ristoranti, in pratica si sono inventati una soluzione per “riempire” la bassa stagione.
    Una circostanza che in Valtaro e Valceno è stata colta dalle Guide Ambientali Escursionistiche, tant’è che stanno raccogliendo ampi consensi attraverso le loro camminate montane, per ora ancora di nicchia, ma con ampie possibilità di sviluppo.
    Basterebbe un po’ più di progettazione e comunicazione, ma soprattutto la voglia di crederci, in ogni caso… vedere per credere.

18 Commenti

  • ValeBD

    13/05/2013

    Mi hai fregato l'idea!!!!! ci stavo pensando ieri mattina poi visto l'andazzo del tempo e il tendine malconcio non l'ho messa in atto e comunque io ricordo che una decina di anni fa in questo periodo avevo fatto le foto in un paio di posti dove le hai fatte tu, ma c'era una distesa di non so che tipo di fiori ma rosa, e anche margherite, che ultimamente vedo sempre meno....

  • Marco Biasotti

    13/05/2013

    Anche io.....aspettavo il sole! Comunque è vero, quest'anno la fioritura del ranuncolo è spettacolare.

  • Inchiostro Indelibele

    13/05/2013

    Ma i soldi per la programmazione e la pubblicità ce li metti anche tu? dai su non diciamo belinate

  • In'amiga

    13/05/2013

    No non siamo davanti a dei quadri di un pittore impressionista, siamo davanti alla nostra bellissima terra e questa è la sua fioritura di maggio.

  • PK

    13/05/2013

    ... mi ha censurato ancor prima di scrivere, e gli ho pure pagato il gelato ...

  • Ivano

    13/05/2013

    Gigi una domanda se puoi rispondere, stavo guardando con ale questi meravigliosi posti ma non riusciamo a identificarli tutti, dove hai scattato le fotografie?
    Ciao

  • Gigi Cavalli

    13/05/2013

    Ivano, figurati... le foto le ho scattate nei dintorni di Bertorella, Piano delle Moglie, Santa Lucia di Tornolo, Barbigarezza e Pieve di Campi.

    PK, grazie ancora per il gelato e per aver mantenuto l'autocensura ;)

  • Fausto

    13/05/2013

    Passa il tempo ma ti odio come il primo giorno che ti ho incontrato :)

  • Sonia

    13/05/2013

    Anche nella nostra Valmozzola, Pieve di Gusaliggio e Costadasino e' possibile osservare i prati gialli fioriti di ranuncoli. C'e' da sottolineare che una fioritura in atto come quella di quest'anno e' di rara bellezza

  • Remo Ponzini

    13/05/2013

    Mi piace bearmi ammirando il verde intenso che si è impadronito della campagna e dei nostri monti. Un verde che la natura ci offre e ci profonde in molteplici tonalità. Da quello tenue a quello più intenso e rigoglioso, intramezzato dai fiori candidi dei ciliegi selvatici che convivono con faggi e castagni e dal giallo intenso del ranuncolo e del tarassaco che hanno preso possesso dei prati in compagnia delle margherite campestri.

    La primavere è indubbiamente la stagione che preferisco. Mi affascina l’ambiente che si rinnova e che si veste a festa, le vedute paesaggistiche in pieno rigoglio , i cinguettii senza sosta dei volatili intenti a nidificare. Da piccoli ci si divertiva a raccogliere i “soffioni” (semi di tarassaco) e a disperderli al vento. Ci riempivamo i polmoni di aria ed i più bravi riuscivano, in un sol colpo, a fare staccare tutti i soffici e leggerissimi acheni che svolazzavano in ogni dove.

    E’ la stagione in cui si mettono a dimora gerani, petunie , garofani ,tulipani ecc. che andranno ad adornare i nostri giardini ed i nostri terrazzi. E’ la stagione in cui sono maggiormente felice di essere nato in questa nostra splendida e bellissima valle.

  • Susanna

    13/05/2013

    Anche a noveglia è tutta gialla ma quest'anno c'è una massiccia fioritura di orchidee.

  • Fiorella

    13/05/2013

    TI PIACE IL BURRO ???

  • Raffaele

    13/05/2013

    Venite anche a Strela a vedere che paesaggi gialli ci sono

  • Princy

    13/05/2013

    Bravo Gigi, sai cogliere l'attimo come pochi sanno fare, il tuo occhio attento ti permette di notare particolare che gli occhi normali non vedono! Grazie perchè con le tue foto riesci a trasmettere emozioni!

  • Maggese

    14/05/2013

    Domenica il tempo si è guastato ma non ci ha impedito di fare una passeggiata. Anche noi abbiamo notato questa bella fioritura che la primavera ci ha voluto regalare. Erano compiaciuti i miei figli di 7 e 9 anni e il mio cane Dylan. Siamo partiti da Tornolo per giungere al lago di Pieve di Campi e poi abbiamo pranzato al sacco, tra germani e api: brille di quel nettare. Uno spettacolo quasi da fare in punta di piedi per non disturbare la natura circostante. è bello sapere che non siamo stati i soli.

  • Giuseppe Serpagli

    14/05/2013

    Splendide foto che mostrano la vera ricchezza dell'Alta Valtaro! Tanto più belle da gustare guardandole, perché tu, caro Gigi, non ti sei ancora "modernizzato"... mettendoci un sonoro di quelle musichette americane che ormai imperversano ovunque, persino nei documentari storici.
    Dopo l'inverno e la primavera aspettiamo ora le prossime puntate, specie quella dell'autunno. Grazie.
    Giuseppe Serpagli - Milano

  • Alberto Squeri

    15/05/2013

    E' proprio vero, il risveglio della natura quest'anno (nonostante il tempo bizzarro) ha dato colori vivaci e sgargianti e le tue foto ne hanno dato il giusto risalto...... un complimento, anche, alle belle iniziative di contorno alla nostra splendida, e non propagandata, valle

  • Piero Rizzi Bianchi

    15/05/2013

    Fa piacere vedere tanti che apprezzano la bellezza della natura (che, quando è tale, vale tanto in Valtaro come ovunque...).
    Quello che però mi ha più colpito è che nessuno abbia collegato la "esplosione" di vita vegetale e di colori particolarmente intensa di questa primavera alla sua causa più immediata e, appunto, naturale: le abbondanti piogge di questi mesi.
    Ricordiamocelo: quando molti di noi storcono il naso o "maledicono" una giornata bigia, è proprio allora che la Natura gode e ringrazia... :)

 

Commenta

Newsletter
Scrivi la somma dei due numeri e poi invia: 15 + 7 =
Accetto Non accetto

(*) Trattamento dei dati personali
Il form messo a disposizione sul sito ha il solo scopo di consentire ai visitatori del sito di publicare post, qualora lo desiderino. La presente informativa riguarda i dati personali inviati dall'utente visitatore al momento della compilazione del form. La informiamo del fatto che i dati che conferirà volontariamente tramite il form verranno tramutati in una email che eventualmente potrà essere conservata all'interno del sistema di ricezione di e-mail utilizzato dal titolare del sito.
Potrai cancellare i tuoi post inviando una tua mail all'indirizzo esvaso@gmail.com
Iscrivendoti alla NEWSLETTER riceverai le novità del sito e i nuovi post - Potrai cancellarti direttamente all'url www.esvaso.it/newsletter.php



Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com