post commenti
  • Il carnevale bedoniese - Edizione 2014

    "Un carnevale così non si era mai visto…" non tanto per la frase che ormai da 31 anni si ripete, ma per la singolarità dei costumi andati in scena quest’anno. Il carnevale è, per antonomasia, colore, tanto colore, mentre quest’anno prevalevano il bianco e il nero, anzi le 99 sfumature di grigio.
    Una scelta adottata dalla scuola che ha dedicato la sfilata a "Charlot" in occasione dei 100 anni del celebre personaggio ideato e interpretato da Charlie Chaplin e dal folto gruppo dei ragazzi del bar "La Scaletta" che hanno fatto rivivere l'atmosfera del proibizionismo americano degli anni ’20... al seguito gli mancava solo la colonna sonora di Morricone.
    Ma non tutto era in "scala di grigio", i gruppi colorati c’erano eccome, dal corpo bandistico Glenn Miller alle ragazze di "Ghiaccio e Fuoco", dal carro borgotarese di Aladino alla corte della Regina Elisabetta, poi il gruppo del "Nido d’infanzia", quello degli animali feroci e altri ancora...
    Certamente il colpo d’occhio maggiore è sempre quello inscenato da alunni e insegnanti della Scuola Primaria di Bedonia, inizialmente un po’ impensieriti per la mancanza di costumi colorati, invece la scelta delle insegnanti si è dimostrata ancora una volta vincente.
    Tra i film più famosi di Chaplin c’è "Il circo" e proprio questa pellicola ha fornito lo spunto per la sfilata. Ecco allora gli alunni che prendono confidenza con la nascita del cinema, con le sue musiche e con i suoi segreti. Ogni classe decide di interpretare i personaggi del film trasformandosi così in piccoli giocolieri, pagliacci, illusionisti e domatori.
    I vestiti sono confezionati dalle sarte, mentre successivamente vengono impreziositi con gli accessori, tutti realizzati a scuola dalle mani di alunni e docenti, ovvero creare tutto dal nulla, dove niente è precostituito e tutto è ottenuto con il semplice lavoro di mamme, nonne e papà, prevedendo nel contempo lo sfondo socio-economico dei nostri tempi, cioè cercare di non pesare troppo sul bilancio familiare e comunale. Ecco allora fare i salti mortali per ridurre al minimo i costi. Ci si lancia quindi alla ricerca di rotoli di lana finiti in fondo ai cassetti, carte argentate di caramelle, di dolci e uova pasquali sono utili per rendere scintillante le fiamme del fuoco, mentre i ritagli di stoffe diventano preziosissimi accessori per abbellire colletti, polsini o calzature... proprio come la filosofia di Arturo Curà ha insegnato fin dalle prime edizioni.
    E' questo il segreto che rende unico il carnevale bedoniese: tanto lavoro, tanta fantasia e allegria a volontà!

18 Commenti

  • Cavalli Barbara

    12/03/2014

    Sei sempre insuperabile...

  • Princy

    12/03/2014

    Stupende! Hai carpito gli attimi del nostro carnevale e li hai messi insieme per ricreare l'atmosfera.... Tu puoi essere chiamato fotografo con la F maiuscola! Sei in grado di tirare fuori il meglio di noi e trasmettere le nostre emozioni e senza bisogno di ritocchi!
    Grazie per quello che fai, ogni volta!

  • Delco

    12/03/2014

    Poche semplici ma grandi parole rendono acceso il bianco nero di questo splendido carnevale che ogni anno stupisce tanti bambini e adulti mai venuti a Bedonia !!! Tante mamme nonne e bambini che lavorano per creare cose e vestiti più unici che rari impressi nella mente di tutti noi da anni e fortunatamente abbiamo anche artisti della foto che ci immortalano ogni anno !!! Splendide davvero e complimenti a tutti !!!

  • Alessia

    12/03/2014

    Nella Bedonia mia c'e' il carnevale piu' bello che ci sia!!!
    Grazie a tutti

  • Marco Mariani

    13/03/2014

    Mi unisco ai complimenti fatti sopra per le splendide foto. E voglio dire anche che la scelta del bicolore, in prima battuta molto discussa, è stata indovinata e sviluppata dalla scuola e non solo, in modo esemplare. Ogni anno il nostro carnevale, nonostante rinvii e crisi, stupisce come poche cosa sanno fare in questo paese.
    Un plauso speciale vorrei farlo per il protagonista "Charlot" di questa sfilata.....
    ha colto il personaggio in un modo unico e tra costume e movenze sembrava l'originale... è persino rimasto muto per quasi tutta la giornata .. fantastico.

  • Dolores

    13/03/2014

    Non ho parole! Sei grande Gigi e spero tanto di conosceti un giorno o l'altro per complimentarti per quello che fai:quello che esprimi sia scrivendo, sia immortalando con le foto. Sai andare OLTRE con entrambi i modi. Vorrei anche ringraziarti per tutto ciò e per la 'compagnia' che fai a chi è lontano dai 'nostri posti'. In un secondo ci si trova immersi in un'atmosfera familiare che fa sentire 'a casa'.
    Bellissime foto, personaggi,temi, carri, ma...:CHE BELLA LA NOSTRA GENTE!!!!!!!!!
    Peccato che le 'carote e piselli' IMPERSONATI DAI RAGAZZI di Scopolo, che ogni anno stupiscono con la loro bravura e fantasia, quel giorno fossero solo spettatori...ma MARIARITA ERA TRA LA BANDA DELLA 'caccia alla volpe' E Barbara Chiappa insegnante era coi suoi alunni e come tutte le INSEGNANTI delle scolaresche.BRAVISSIMA!
    NON MI ASPETTAVO UNO SPETTACOLO COSì STUPENDO: bravi tutti!

  • Alfonso Minoli

    13/03/2014

    ...fotografie bellissime, di pregevole fattura. Il B/N poi, è affascinante! Mi piacciono! Complimenti.

  • Federico

    13/03/2014

    Un carnevale quello bedoniese da andarne fieri. Non mollate ragazzi è così bello!!!

  • Remo Ponzini

    13/03/2014

    La cosa che mi ha particolarmente stupito di questo carnevale è stata la creatività di tutti i partecipanti. E' bastato lo spunto dei cento anni di attività artistica del celeberrimo Charlie Chaplin, per mettere in moto una ridda di idee vivacissime che hanno spaziato in ogni campo dell'immaginabile.
    Una fecondità di intuizioni e di iniziative che ha sbalordito il numerosissimo pubblico presente. Non solo spettacolo ma la capacità e la consapevolezza di saper trasformare le vie del paese in una lunghissima passerella di moda popolar-carnevalesca dove primeggiavano abiti, costumi e trucchi da sogno.

    Non vorrei apparire lezioso ma non ci sono parole e paroloni sufficienti per descrivere l'interpretazione collettiva a cui abbiamo assistito. Una edizione strabiliante come mai mi era capitato di vedere.
    Un pensiero alle centinaia di persone che, attingendo al loro attivismo ed alla loro creatività, si sono prodigate in ogni modo per donarci questo meraviglioso spettacolo. Un ringraziamento a tutti, Esvasante compreso.

  • Lina

    13/03/2014

    Belle, Gigi, complimenti… questa per me è eccellente… vince tutto!!! è veramente da copertina, bravo, bravo, bravo!!! E questa foto (vedi sotto) è in bianco e nero pur essendo a colori, secondo me… hai veramente centrato l’obbiettivo!!! Ancora bravo!!!
    L’idea del bianco e nero è stata veramente azzeccata però… si… direi che il carnevale è a colori!!!


    http://www.esvaso.it/dati/digital/paroledinotte_894_134.jpg
  • Chicchi

    13/03/2014

    ... bell'uomo ancora una volta sei stato strepitoso.
    Guardare le tue foto è come immergersi nell'attimo in cui tu lo stai vivendo. Di nuovo complementi, un bacione e a presto :-)

  • Alberto Squeri

    13/03/2014

    Grazie al maltempo che ha fatto slittare la sfilata al sabato, per la prima volta, ho potuto assistere al "mitico" carnevale bedoniese.
    Sono rimasto commosso,coinvolto, entusiasta di vedere un paese intero mobilitato con tanta gioia serena senza schiuma da barba e manganelli come purtroppo ci ha abituato la goliardia cittadina.
    Dai piccini ai grandi è stata un vera piacevolissima sorpresa e vedere tante persone conosciute protagoniste mi ha inorgoglito... che effetto vedere i tuoi conoscenti star per un giorno!!!!
    La scenografia è stata varia ed alcune rappresentazioni/maschere hanno strappato applausi a scena aperta.
    Un bravo, come sempre, anche al buon Gigi che ha reso onore alla manifestazione con foto degne di questo nome.......... BRAVA BEDONIA

  • Giulio (Enrico Serpagli)

    13/03/2014

    Complimenti per le foto. bellissime.

  • Claudio M.

    13/03/2014

    Come Giulio, grande esperto di fotografie artistiche e storiche, concordo sulle foto davvero bellissime.
    Grazie a GG, e a tutti coloro che hanno coltivato questa importante festa popolare ed ai maestri e ai protagonisti che nel tempo, trentennale ed oltre, hanno immaginato e concretizzato la gioia di tutti Bedoniesi e valligiani.

  • Silvia A

    13/03/2014

    Ottimo reportage Gigi!

  • Marco Biasotti

    14/03/2014

    Bravo Gigi e bravi a tutti, fantastico.
    Aggiungo che quest'anno con piacere ha visto un inizio di interazione fra Bedonia e Borgotaro, si potrebbero avere 2 GRANDIOSE sfilate alla domenica e al martedì....forza crediamoci....

  • Katia

    14/03/2014

    Ogni anno aspetto la tu esvasata sul carnevale con trepidazione.... e ogni anno tu non mi deludi mai, anzi sei sempre più bravo nel cogliere l'attimo e nella scelta scrupolosa che immagino tu faccia per pubblicare le foto più belle.
    Grande GG e grazie. Katia

  • Stefano

    17/03/2014

    Si, Gigi ha fatto come al solito un ottimo lavoro i suoi primi piani sono bellissimi, ma senza il mega lavoro delle scuole questi scatti non si sarebbero potuti fare, quindi tanti complimenti a tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione della sfilata bianconera che anche quest'anno sono i colori più' di moda, appunto il bianco e nero (Ogni riferimento non e' casuale).
    Ritengo questa sfilata la più' bella degli ultimi anni senza sminuire le precedenti.

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 12 + 6 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com