post commenti
  • Uomini sull'orlo di una crisi di nervi

    A volte basta davvero poco per rovinarsi le giornate, anche per colpa di un passo carrabile.
    È il caso di una fila di parcheggi in Via Aldo Moro, qualche mese fa ridotta per permettere l’accesso a dei nuovi garage sotterranei. Fin qui nulla di eccezionale, ma la realtà è un’altra.
    Dal momento che due posti auto sono stati rimossi, le righe bianche sono state dipinte con vernice grigia, ma la soluzione non ha dato buoni frutti, dopo un paio di giorni il colore è sbiadito e la linea bianca è tornata a farla da padrona… quindi in molti continuavano a parcheggiare ostruendo di fatto l’accesso ai garage. Una "distrazione" costante sebbene vi siano due cartelli ad indicare di lasciare libero il passaggio, uno regolamentare, mentre le dimensioni del secondo rispecchiano la pazienza del proprietario: "PASSO CARRABILE", posizionato dopo l’ennesimo "Scancheramento" e abbondanti dosi di Lexotan, specialmente il sabato sera.
    Questa mattina l’Amministrazione Comunale ha ridipinto le strisce bianche, anche se non sarebbe male collocare un segnale temporaneo che evidenzi lo stato di divieto di sosta, un po’ come è stato fatto davanti al garage della mia amica Valeria, anche lei in balia delle auto parcheggiate davanti al portone del garage.
    Spero sinceramente che la questione vada risolvendosi, anche perché questa singolare faccenda stava diventando un vero e proprio caso umano, vedere giorno e notte il nostro pacato "Doctor" calarsi nei panni da Mastino Napoletano proprio non gli si addiceva…

18 Commenti

  • Princy

    05/06/2014

    Ebbene si, un sabato sera ho avuto la sventura/svista di parcheggiare lì davanti anche io, quella sera il grosso cartello fatto a mano non c'era, e pensando che i garage fossero non utilizzati ho lasciato la macchina lì davanti qualche ora... Al ritorno ho trovato il "Doctor" lì davanti ad aspettarmi con una grossa predica, mi sono scusata perchè ne aveva tutte le ragioni.... Però ogni sabato sera continuo a vedere macchine parcheggiate lì davanti, quindi secondo me sarebbe il caso di passare oltre, altrimenti di questo passo si dovrà scolare litri elitri di lexotan e farsi diventare il sangue amaro... e non ne vale la pena! ;)

  • Fiorella

    05/06/2014

    NON LO SAPEVO...... chiudo scusa adesso ma anch' io ho parcheggiato li' una volta e non mi ero accorta del passaggio ma solo per abitudine non intenzionalmente, pero' fortunata che non ho incrociato il proprietario

  • Ezio

    05/06/2014

    Per quello è come parcheggiare tra a ca' de milan, solo che lui ti appiccica il post-it spalmato di colla fatta con acqua e farina. Fantastico!

  • Marco Biasotti

    05/06/2014

    Tempo fa, non lo sapevo e il cartello "manuale" non c'era ancora, di sabato sera le strisce sembravano bianche.... sono stato aggredito dal soggetto in questione in malomodo.
    Apprendo ora del lexotan... si vede che quella sera lo aveva dimenticato. Consiglio anche del valium! Mi spiace ma non chiedo scusa, anzi, dovrei riceverle visto quello che mi sono sentito!
    Posso capire la situazione ma a tutto c'è un limite o nò!

  • Valebd

    06/06/2014

    Passo carrabile? In balia alle auto parcheggiate? Sangue amaro? Eccomiiiiiiiii
    Che dire? ci vuole pazienza??? Seeeee magari bastasse anche solo pensarlo, ma davvero non so che dire al nostro caro Doctor, se non che "ti capisco benissimo" e qui mi verrebbe da scriverlo a caratteri cubitali, perchè per lui si apre una lunga agonia da passo carrabile. Un' agonia a cui noi siamo in balia da 13 anni, un agonia senza fine che, fuori o dentro dal garage, ti ci chiude!
    Non c'è riga bianca, delimitazione e cartello che tenga.... la maleducazione regna sovrana.... c'è l'abitudinario che pur sapendo fa finta di niente e continua a posteggiarla li', c'è colui che fa finta di non vedere il cartello e si salva, c'è quello che scende e sposta il cartello, infine c'è quello che c'ha fretta di andare a mangiarsi la pizza al Moretto o farsi il bicchierino al bar e se ne sbatte amorevolmente di te e quello che devi fare, anche se solo devi portare qualcuno in ospedale o andare a lavoro!
    E ti ritrovi notti ad aspettare davanti al garage, innumerevoli albe ad attendere di poter andare a lavoro, innumerevoli pomeriggi o mattine o serata a cercare porta a porta per bar e ristorante chi è lo scassaballe di turno! E il sangue amaro cresce, ti rovini giornate su giornate, perdi ore di pazienza, lavoro, denaro ecc ecc... e la cosa più assurda è che il passo carrabile lo paghi anche!!!!! E non poco!!!!!
    Sono 13 lunghissimi e fottuttissimi anni che andiamo avanti a questo modo, è vero come dice Gigi che rispetto agli inizi sono state messe le strisce del parcheggio e questo ha tolto una buona percentuale di parcheggiatori abusivi, insomma gli ha impauriti; ma non ha risolto il problema. Soprattutto nei giorni festivi e in quelli in cui i vigili non sono in servizio ti attacchi al tram, ti ritrovi a fare come il doctor o anche peggio.
    Per la serie chiamare i carabinieri è come spararsi in fronte, non verranno mai ma peggio ancora ti terranno al telefono per ore e ore, a volte anche con domande assurde. I vigili, bhe li dipende i giorni in cui ci interagisci, alcuni saranno giorni buoni altri meno buoni! Prima o poi mi compro il Caterpillar, quello sicuramente risolverà i miei problemi!

  • Valebd

    06/06/2014

    Ezio ti è andata bene, a chi sposta il cartello capita anche che incateno personalmente la macchina al cartello! O a qualche parente di assessore di due mandati fa a cui ho messo , sempre personalmente, la macchina di traverso (per intenderci con il muso vicinissimo al muro e il bagagliaio a fine fanale della sua) dietro e l'ho lasciato li due ore a macerare di rabbia perchè non poteva uscire, le stesse ore che ho aspettato io!!!

    Marco scusami, ma c'è un limite una gran bella cippa, provalo sulla tua pelle e poi mi dirai! Strisce o non strisce sinceramente ancora prima di avere un passo carrabile, a me è stato insegnato fin dall'infanzia che quando si è a da casa d'altri, esiste rispetto ed educazione.... non ho mai e dico mai parcheggiato davanti a un qualcosa che anche fosse solo un portone di una casa, nemmeno con la bicicletta o appoggiandoci l'ombrello. a prescindere o meno dai cartelli. Capisco che possono aver ingannato le strisce di parcheggio, ma capisco anche l'agonia e il nervosismo che ti causa un passo carrabile!

  • Maria Pia

    06/06/2014

    A me che abito nella tanto amata/odiata isola pedonale, e che da sempre sono una dei pochi che la rispetta 24 ore al giorno e 365 giorni all'anno, leggendo il post è venuto in mente un episodio, il più divertente tra i tanti di parcheggio libertino, capitatomi anni fa.
    Sabato mattina, una gentile signora parcheggia davanti al cancello di casa mia, in piena isola pedonale e, ripeto esattamente davanti al cancello, non si poteva ne aprire ne chiudere. Io seduta a godermi un po' di sole la guardo e non dico assolutamente niente. La gentile signora mi vede e dice: scusi si può parcheggiare qui? E io bè veramente c'è isola pedonale e un cancello che da accesso alla casa. La signora sempre molto cortesemente: guardi io mi fermo solo 5 minuti, il tempo di fare la spesa. Io sempre più in silenzio e sempre più stupita, continuo a guardarla senza reagire. A quel punto con un sorriso dolce mi guarda e mi dice: bè scusi se arriva il vigile per farmi la multa può dirgli che torno subito? A quel punto l'unica cosa che son riuscita a dirLe fu: signora se arriva il vigile io non ci sarò...

  • Balotelli

    06/06/2014

    Franco di Milàn usa anche un altro metodo, il cartello te lo mette nel tergicristallo
    SOLO GLI ASINI NON SANNO LEGGERE e a me e' successo

  • Mattia Lezoli

    06/06/2014

    Una domanda più tecnica verso il Comune:
    Se uno paga la tassa del Passo Carrabile ha dei diritti o sono soldi spesi "a vuoto"?
    A Bedonia esiste, come in tanti altri comuni, un servizio di Rimozione Forzata?
    Nel caso non esista, come mai non si provvede ad istituirlo?
    Con quello che costano le rimozioni forzate, il Comune non ci andrebbe sicuramente in perdita, anzi. A Parma si rimuove di tutto, nei passi carrabili, nel parcheggio dei bus, nel parcheggio degli invalidi (a Bedonia questi ultimi sono sempre occupati da autovetture di persone che non ne avrebbero bisogno).
    Ovviamente poi la gente sclera, però la soluzione sarebbe molto molto semplice...
    Chissà se qualcuno risponderà a questa richiesta!

  • Barbara Cavalli

    06/06/2014

    L'unica maniera x far capire ai sempre troppi maleducati che al mondo non esistono solo loro è fargli mettere mano al portafoglio: non esiste la rimozione forzata? Non esistono le ganasce x le ruote? Bene, esistono altri metodi, altrettanto onerosi... Spiace dirlo ma...a mali estremi estremi rimedi!!! Ormai sembra che la società non abbia più regole, la buona educazione non si sa dove stia di casa, il rispetto é andato in vacanza, ma se poi il detentore del giusto diritto si lamenta...apriti cielo! Tutti a giudicare il malcapitato come esaurito o arterio sclerotico. Che mondo! Grande Vale, hai tutta la mia solidarietà

  • Mattia Lezoli

    06/06/2014

    Vorrei solo precisare che purtroppo i metodi "alternativi" sono illegali...
    La stessa sosta in doppia fila, per la serie, tengo lì l'abusivo un paio d'ore, con una sentenza della Corte di Cassazione è diventata reato di sequestro di persona e di automobile... La beffa è che la sosta davanti a un passo carraio comporta una semplice sanzione amministrativa pecuniaria... Per questo mi chiedo ancora di più come mai chi incassa le tasse di passo carrabile non rende poi un servizio legittimo e legale ai residenti...

  • Ruggero

    07/06/2014

    Una possibile soluzione a questo dilemma che ci fa passare notti insonne, può essere solo quella di due respingenti, possibilmente decenti alla vista, per fare ingombro alla sosta in fronte discesa garage!!!

    Per quanto riguarda l'idea del carro attrezzi per rimuovere le auto, scusami Mattia, ma direi che manca solo quello e poi a Bedonia ci rimangono solo Mudron e il Sardo a girare per via Garibaldi.....

    Arrivederci.

  • Campanile

    07/06/2014

    Ma si signor Ruggero , permettiamo tutto: in fondo l'andazzo nel resto del Paese è quello; nessuno interviene per le condizioni di lavoro (sindacati o lavoratori) per paura di licenziamenti, si permette ai bambini di trattar male maestre o professori perché altrimenti i genitori cambiano scuola.
    Ricatto ad oltranza, ma d'altronde il Paese stesso inteso come Italia va avanti a questa maniera.
    Signori amministratori attenti a non fare multe altrimenti per la Vallata non gira nessuno, permettete ogni cosa possibile, e avrete il Sold Out.
    Si dai facciamo così.
    Mi scusi signor Ruggero ma questo Paese va male proprio per questa alta tipologia di ragionamenti.

  • Ruggero

    08/06/2014

    Caro il mio Campanile, secondo me tu hai dei seri problemi di comprensione e d'interpretazione, ancor prima che il paese italico tutto.....e sinceramente non ho nè voglia e nè tempo di portare avanti una discussione con un bacchettone come te!!!
    Suona pure tutte le campane che vuoi!!!

    Arrivederci.

  • Genoveffa

    08/06/2014

    I maleducati ci sono a belle borsate.... ma io li chiamo furbi perche' tanto la multa non gliela fa' nessuno. Parcheggiano tranquilli nei posti dei disabili davanti al Bar della Scaletta, davanti alla banca, il carico e scarico della pizzera del Moretto l'han fatto solo per il cuoco e i proprietari. E l'isola pedonale al sabato che nessuno la rispetta? Sono furbi e fanno bene

  • GINO DEL SASSO

    09/06/2014

    QUANTE DISCUSSIONI INUTILI. BASTEREBBE CHE I CARTELLI DI DIVIETO VENISSERO FATTI RISPETTARE (CON BUON SENSO) E TUTTO SAREBBE RISOLTO.
    CON BUON SENSO VUOL DIRE CHE PRIMA SI FISCHIA E POI SI SCRIVE. QUANDO SAI CHE SICURAMENTE PAGHI VEDI ANCHE I CARTELLI.
    DI CERTO CHE CIO' E' MOLTO DIFFICILE DA FARE DALL'UFFICIO, PERO' GIRANDO SI POTREBBERO VEDERE TANTE ALTRE COSE.
    E ORA PER UN MESE VUOI VEDERE CHE A BEDONIA NON VOLERA' PIU' NEMMENO UNA MOSCA ?
    SI SALVI CHI PUO'.

  • Remo Ponzini

    09/06/2014

    Ieri sera sono andato a vedere con attenzione il luogo incriminato che ha sollevato tante discussioni. Se prima potevano sussistere dei dubbi sulla possibilità di parcheggiare in quel luogo (dovuti a residui di vernice bianca) ora non ci sono attenuanti in quanto sono state completamente ricoperte con della vernice nera come si evince anche dalle foto.
    Quindi chi parcheggia abusivamente è giusto che venga punito con multe adeguate. Per quando ovvio i condomini di quel palazzo hanno il diritto di poter entrare ed uscire dal loro garage in qualsiasi momento. Oltretutto il "passo carrabile" ha un costo che loro sostengono. Qualche visitina dei vigili, sopratutto nelle serate prefestive e festive, sarebbe molto opportuna.

  • ValeBD

    09/06/2014

    Io quoto Gino del Sasso e anche la Barbara ! Inutile stare a ripetersi !

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 5 + 5 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com