post commenti
  • Olandesi e belgi si incontrano in Valtaro

    Olandesi e belgi che hanno comprato casa in Valtaro e in Valceno, riuniti in meeting; si sono incontrate oltre trenta famiglie, grazie all'interessamento dell'Immobiliare Valtaro, principale artefice dell'esplosione del mercato immobiliare locale.

    C'é qualcuno, in Europa, che impazzisce letteralmente per le nostre montagne e per il nostro ambiente; centinaia di persone che si tuffano nella nostra natura incontaminata, che amano bagnarsi nelle acque dei nostri ruscelli, che trovano sempre un luogo di quiete e di relax: si tratta degli Olandesi. Negli ultimi tre anni, quasi una trentina di famiglie, provenienti dai Paesi Bassi, ha acquistato, sempre attraverso internet, in Valtaro e in Valceno, altrettanti rustici.

    Questo movimento "migratorio" virtuoso, ha voluto dire quasi sempre il recupero archittettonico, sempre molto accurato, di intere frazioni, di piccoli borghi e di antichi casali. Ha voluto dire tanto lavoro per tante persone: nel settore edilizio, dei servizi, e anche e soprattutto del turismo. Di fatto, si é creato un indotto effettivamente consistente, una vera e propria filiera, nata da una felice intuizione imprenditoriale squisitamente privata, che continua ad aumentare, in termini di presenze e ovviamente di valori economici.

    Per rendersi conto del fenomeno, per creare una piccola community locale, per festeggiare in allegria i nuovi arrivati, l'agenzia "Immobiliare Valtaro", di Gianmarco Bozzia e Gigi Cavalli, ha organizzato, presso l'agriturismo Vadonnino di San Pietro a Borgotaro, un piccolo e informale meeting.
    L'occasione é stata colta di buon grado da una gran parte delle famiglie olandesi presenti nel territorio (una trentina appunto), che hanno acquistato la casa per le vacanze in Valtaro e Valceno, principalmente a Borgotaro, Bedonia, Tornolo, Compiano, Bardi e Varsi.

    Il mercato olandese, cresciuto in tempi rapidissimi, è ormai una realtà consolidata; il 20% delle case vengono vendute a famiglie estere, in gran parte olandesi. Ma non solo: negli ultimi anni, sta prendendo piede anche il mercato di acquirenti provenienti dal Belgio, dalla Spagna e dalla Danimarca.

    C'é da rimarcare che non si tratta di emigrati o di oriundi, ma di persone che spesso non conoscono nemmeno una parola di italiano; quasi sempre, i nuovi ospiti, scoprono le bellezze delle nostre terre attraverso due mezzi antitetici, a livello storico, ma ugualmente efficaci: la rete internet e il passaparola degli amici.

    Mauro Delgrosso

0 Commenti

 

Commenta

Accetto Non accetto
Scrivi la somma e invia: 13 + 3 =
Resta aggiornato


Cancellazione POST

Se desideri cancellare e gestire i tuoi post clicca qui ed accedi alla tua area riservata.
Se non utilizzi piu' la mail con cui hai scritto il post che vuoi eliminare contattaci e cercheremo di aiutarti: esvaso@gmail.com