Ricordi d'estate

Ritrovarsi per raccontare gli spensierati anni '80, quelli della nostra adolescenza
L'occasione l'ho presa al volo. E quando mai poteva ricapitarmi più? Grazie alle vacanze d'Agosto sono riuscito a rivedere tante affezionate amiche degli anni passati... non uso il termine 'vecchie amiche' per non essere frainteso e linciato per direttissima.

Tra queste Cristina, non la vedevo da sedici anni, da quando andammo tutti a Roma per il suo matrimonio. E così, rivendendole tutte nuovamente a Bedonia, ho pensato bene di invitarle a cena e riunire così la combriccola di molte estati passate insieme. Eravamo in dieci. Cena da Cornetti, questa volta all'agriturismo Tempestosa di Momariola, ricordando ovviamente il periodo in cui frequentavamo la sua prima pizzeria, quella ai "Giardinetti" di viale Europoa.

E' in occasioni come queste che ti rendi conto, ancor più conto, che da allora di tempo ne è passato, eppure molti di quei ricordi sono ancora simpatici da rievocare. Ad esempio la Lara, che ora torna a Bedonia solo per un paio di giorni all'anno, allora si fermava per l'intera estate, aiutava lo zio nel negozio d'abbigliamento "Nuova Bedonia"; viceversa la Silvia di Como, la 'Crippi', la Cristina di Roma e Florence "pitocavvano" da mattina a sera, dall'inizio di Luglio alla fine d'Agosto, tra il Groppo e il Bar Mellini, tra la Piramide e il Centesimo: "Ma sono veramente passati vent'anni e quelli erano davvero i loro figli?".

Altre foto



0 Commenti

Commenta

Somma e invia : 10 + 5 =
Accetto Non accetto


Resta aggiornato